Telefilm/The Crown

Recensione | The Crown 1×02 “Hyde Park Corner”

“Hyde Park Corner, lui capirà…”

Quando penso che The Crown sia davvero affascinante, con scenografie e costumi degni dei soldi spesi, ma un po’ lento, ecco che muore il mio personaggio preferito.

Naturalmente già lo sapevamo, ci avevano preannunciato la sua imminente morte “anni, forse mesi…” (una puntata e mezzo). Eppure ho pianto alla sua scomparsa.

Se ci riflettiamo è stato un episodio abbastanza statico, tutto è ruotato intorno ad un unico evento, tutto si è fermato, seppur il tempo è cambiato dando inizio all’era della regina Elisabetta II.

(ho temuto che cascasse…)

Eravamo in tour per il Commonwealth con Elisabetta e Filippo, ci stavamo rilassando con i coniugi reali in Kenya, assaporando la loro intimità e capendo il legame che li unisce, e poi arriva la notizia. Annunciata da uno dei fedeli servitori del re, che per la commozione si siede al suo fianco e si concede un minuto per pregarlo probabilmente, prima della corsa frenetica ad avvisare gli altri reali. Elisabetta non lo sa, gira felice per Nairobi, forse troppo speranzosa che il padre si rimetta. La notizia arriva dal suo fedele consigliere Martin e soprattutto dallo sguardo dispiaciuto del marito. La lettera della Regina Mary e il suo inchino finale alla nuova regina sanciscono un episodio ricco di commozione, sicuramente anche arricchito dal discorso, via radio, pieno di sentimento di Churchill.

Conclusioni:

Come sono solita procedere, dopo un brevissimo riassunto sugli eventi appena narrati, mi concentrerò poi sull’analisi di questi.

Vorrei definire questo un episodio strutturalmente diviso a metà, dove all’inizio viviamo un momento di quiete (prima della tempesta) con la parentesi del tour in posti esotici, e forse il primo vero incarico di Elisabetta col consorte. E poi dopo nemmeno 20 minuti abbiamo la morte di re Giorgio VI e tutto quello che ne consegue all’interno della famiglia reale e nel parlamento. In realtà la divisione sta più che altro nel cambio (dovuto) di rapporto tre Elisabetta e Filippo.

Probabilmente Filippo ha accolto solo in parte le parole del re della scorsa puntata. Ha davvero compreso il suo compito al fianco della moglie? Momentaneamente solo apparentemente. Certo la ama, la difende da un elefante, la bacia appassionatamente data anche l’adrenalina, cosa possiamo volere di più dopo queste scene romantiche? Eppure sul finale si denota un moto di stizza alle regole di corte; la regina deve avanzare da sola, tutti gli altri, anche il consorte devono stare alle sue spalle. Filippo sembra insofferente, ma più che per le regole, per l’accettazione senza problemi della moglie. Forse sta iniziando davvero a vedere come sia rilegato il suo ruolo di consorte. D’altro canto Elisabetta ha tutti i motivi di questo mondo per reagire in maniera così composta (forse troppa?). Ma penso che non abbia ancora compreso appieno cosa succederà da questo momento in poi e soprattutto che di lei, dei suoi sentimenti, non abbiamo appreso se non le briciole. Sembra fredda e controllata, anche col marito, ma penso non sia affatto così.

(madonna, che sguardo straziante!)

Parallelamente a questa ship, si sono mosse altre cose, Margaret e Townsend; che ci fosse del tenero si era inteso, ma quanto oltre sono andati? Sicuramente molto, dato che il valido scudiero del re ha persino accettato un ruolo da “contabile” (?), mollando chissà dove moglie e figli, per rimanere al fianco della secondogenita del re. Ma tutti vedono e parlano e perciò il burbero segretario del re, Lascelles, cerca di riportare l’ordine. Prevedo scontri, sotterfugi grazie a quest’uomo tutto di un pezzo e che sicuramente ha un’idea più “antica” di monarchia. E naturalmente prevedo anche tanto angst grazie a questa coppia. Ho trovato davvero dolce il ruolo della principessa Margaret in questo secondo episodio sia col padre che con Towsend. Forte, dolce e premurosa col primo, fragile, disperata col secondo (per non parlare di lui che corre da lei e la bacia e la sorregge per calmarla). Da mettere assolutamente a confronto con la sorella. Vivono la stessa scena, vedono il padre morto imbalsamato, e se la figlia più giovane crolla, la maggiore prende sempre più consapevolezza che perdendo un padre, ha guadagnato però un posto sul trono.

E poi abbiamo l’ennesimo confronto con Churchill ed Eden (più giovane del primo si fa per dire), ministro degli esteri, che cerca appoggio nel re, affinché Churchill venga messo da parte, eppure il discorso al compianto re lo tocca. Anche qui, come per Margaret, qualcosa di nuovo viene toccato e ci viene annunciato, ma il punto focale è solo uno: la morte di Giorgio VI.

Muore nel sonno e ironicamente la sua staticità, creerà confusione. Trovo buffo come tutti si siano accorti delle gravi condizioni del re, e invece nessuno dei suoi familiari abbia sospettato, o almeno pensato che non stesse affatto bene (auto-convincimento?). Ho apprezzato molto l’interpretazione di Jared Harris, che naturalmente non ci ha mostrato il re riluttante degli inizi, ma un uomo stabile, più sicuro, amorevole con le figlie e premuroso verso il regno.

È stato l’episodio dei confronti, oltre che per me delle lacrime. Tutti si confrontano con qualcuno o qualche evento, ma tutti però alla fine si trovano nella stessa condizione: quella di iniziare una nuova era con una nuova sovrana. Naturalmente anche in questo episodio si denota come siano le donne a comandare, dalla Regina Mary, sconvolta sul momento della notizia, ma pronta ad iniziare la nipote come le compete, alla signora Churchill che apre gli occhi al marito su quanto si trama alle sue spalle. Gli uomini? Per ora Filippo è proprio un bel “principe” dal cavallo (sedere) bianco, il bacio facile, lo sguardo sempre pronto alla moglie, ironico e amorevole…ma naturalmente mi (ci) aspetto di più.

Resto sempre colpita e fiduciosa di questa serie, anche se, se proprio devo rintracciare un difetto, è nella sigla, che per quanto sia “moderna“…ogni volta che la guardo credo sempre stia per iniziare una serie in stile GOT o Vicking…

E a voi, come procede la visione di questa interessante serie Netflix?

Ringraziamo: The Crown Italia | Matt Smith Italia | • Matt Smith, the drunk giraffe. | Blends of Scotland, Ireland, UK: Ladies’ perfect Tea | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV | Serie Tv News | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | Crazy Stupid Series | British Artists Addicted | Lost in Series | Keep calm and watch series | Telefilm,Film,Music and More

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...