How To Get Away With Murder/Telefilm

Recensione | How To Get Away With Murder 3×07 “Call It Mother’s Intuition”

Ciao a tutti voi lettori (pelati o capelluti), e ben ritrovati con questo settimo episodio di HTGAWM! Episodio che ruota tutto intorno alle relazioni tra i vari personaggi e sul tema della famiglia, tema che almeno qui in Italia è attualissimo. Famiglia, una parola che ha dentro di sé mille significati, una parola che troppe persone vogliono ancorare ad un solo concetto quando, come ci dimostra anche questo telefilm, in realtà non ne esiste uno. HTGAWM ci ha sempre messo davanti esempi di famiglie di tutti i generi, dalle famiglie del mulino bianco che però nascondo segreti inconfessabili, a quelle magari più disfunzionali ma in cui c’è il filo conduttore dell’amore che lega i suoi componenti. Tutto questo per dire che questa serie, nonostante sia pura finzione, è comunque educativa ed io inviterei più gente a guardarla, così magari si apre un po’ anche la mente oltre che la bocca.

Passiamo ora alla puntata in sé e a tutto quello che succede. E di cose ne succedono tante!

Partiamo con Wes e la sua storyline. Il cucciolone dei Keating Five continua a dimostrarsi non molto furbo (o forse finge), e decide di dire ai poliziotti di New York, dopo che questi gli hanno messo davanti una foto di Mahoney Jr., di aver visto il giovane nascosto in un portone dall’altra parte della strada prima del famoso omicidio. E come gli dirà Annalise, più stupido non poteva essere, perché ovviamente si rivela che Charles Mahoney ha un alibi per la sera dell’omicidio. Cioè dai Wes, svegliati! Ora i poliziotti potrebbero richiamarlo e capire perché abbia mentito, e se sono dei super detective, scoprire anche tutta la storia dietro. Ora, io non credo che ci riusciranno, però un minimo di accortezza in più ragazzo! Tanto ovviamente c’è Annalise a salvarti, vero?!

Inoltre durante la puntata vediamo che la sua storia con Laurel procedere per il meglio, fino a quando la ragazza non balbetta un vago “Love You” mentre è sbronza e ciò sembra lasciare Wes perplesso, anche se il giorno prima si sono detti reciprocamente di essersi piaciuti a vicenda già dalla prima volta che si sono visti. Quindi, un I Love you (che in English può voler dire anche “ti voglio bene”) ci sta secondo me, e non credo che sarà motivo di una qualche discussione nelle prossime puntate.

Ora parliamo di Annalise. La Keating in questa puntata ha dovuto affrontare un caso alquanto complicato, nel quale si è rivista. Un’anziana signora sembra essere stata avvelenata dai tre figli, i quali si dichiarano innocenti nonostante tutti gli indizi sembrano ricollegare a loro. La donna in realtà non è proprio una donna amorosa, anzi, diciamo che è una vipera travestita da nonnina, ed i poveri figli sembrano essere tutti e tre succubi della madre. Ecco, una cosa però vorrei dirla. I tre figli sono dei mammoni, tutti e tre sulla trentina e ancora stanno appresso alle str*****te della madre? Ma fatevi una vita (visto che siete anche ben messi economicamente!). Annalise si rispecchia nella donna in quanto anche lei vede i suoi Keating Five come figli, e a scanso di equivoci, decide di sottomettersi ai vari insulti che i cinque ragazzi hanno per lei. Scena forte e molto costruttiva per tutti i personaggi coinvolti. I giovani si portano ancora sulle spalle tutti i fatti degli ultimi anni, ed Annalise finalmente comprende anche il loro punto di vista sull’intera situazione. La verità è (quasi) sempre la miglior scelta.

Viene anche approfondito il suo rapporto con la rettrice, la quale dimostra nuovamente di essere una donna forte (come Annalise), intelligente (come Annalise) e dal passato difficile (come Annalise). La Hargrove verrà poi aiutata proprio dalla professoressa, che la metterà in contatto con uno degli avvocati migliori in campo familiare, in quanto la rettrice potrebbe rischiare di perdere la custodia dei figli a causa della sua dipendenza da alcool.

Intanto Frank è tornato a Philadelphia, e dopo essersi presentato a casa di Laurel (in realtà si è leggermente introdotto illegalmente nell’appartamento) che però trova a letto con Wes, va da Bonnie la quale ha realizzato di essere nient’altro che la seconda scelta, e decide di cacciare Frank da casa sua. Il “povero” ragazzo si ripresenta a casa di Laurel, che questa volta è sola, e le fa prendere un infarto (non letteralmente), apparendo dal corridoio dopo aver origliato la ragazza parlare al telefono con Wes. Ovviamente la scena si conclude qui, quindi, dovremmo aspettare la prossima settimana per scoprire che cosa voglia il serial killer dalla nostra bella messicana.

Anche Oliver ha un bel po’ da fare durante questo episodio. Dopo essere uscito nuovamente con Thomas, i due finiscono in camera di Oliver e proprio mentre la situazione si sta scaldando, Ollie dice all’agopunturista di essere sieropositivo, ma il ragazzo non è pronto ad una relazione del genere e se ne va, nonostante tra i due stesse nascendo qualcosa. Ovviamente nella scena Thomas appare odioso, ma poi a mente fredda, uno ci pensa, e bisogna anche vedere la realtà. Stare con una persona sieropositiva non è semplice e non tutti hanno la stessa capacità di affrontare certi ostacoli all’interno di una relazione, per questo dico che Thomas non è criticabile per me, anche se poi da qui a scappare dopo che una persona ti apre il cuore ce ne passa, alla fine è stata una mossa da vigliacchi. Ok, non farci sesso, nessuno ti costringe, ma magari anche un filino di tatto in più.

Ollie, anche lui ubriaco, va da Connor (che ormai vive con Michaela) e i due finiscono al letto insieme, dopo essersi rivelati a vicenda le proprie emozioni. So che sembrerò cattivo ma questa scena non mi è piaciuta molto. Bellissimi loro due, ma mi è sembrato come se Oliver, scoraggiato da un no, avesse ripiegato su Connor e questo non c’entra niente col suo personaggio. Se i due adesso tornassero insieme mi chiederei perché farli separare all’inizio, se alla fine non sono riusciti a risolvere i loro problemi. Tornerebbero al punto di partenza, ad una relazione in cui Oliver non si sentiva sé stesso. Questo è il mio pensiero, poi ovviamente anche io li shippo troppo e volevo che tornassero insieme, ma magari in un modo diverso, dopo aver affrontato tutto quello che tra di loro non andava.

Negli ultimi minuti scopriamo che il testimone anonimo, che ha fatto arrestare Annalise con le accuse di omicidio di primo grado ed incendio doloso.Altri non è che…

WES!

Che str***o! Ma perché l’avrebbe fatto? Che cosa è successo nelle due settimane precedenti che noi dobbiamo ancora vedere? Che sia la sua vendetta per tutto quello che è successo tra la madre ed Annalise? Troppe, troppe domande!

In più vediamo anche Laurel riprendere conoscenza. Ma la ragazza sa di essere incinta? Io non credo, visto che non chiede niente sulle condizioni del bambino.

A solo un episodio dal mid-season finale i dubbi sono ancora tanti, anche se la lista dei possibili morti si è
assottigliata (Connor però ancora non si è visto!).

E voi? Che cosa ne pensate di questa puntata e del suo finale? Fatemelo sapere nei commenti! Intanto vi lascio il teaser del prossimo episodio.

Tschüss!

 

Ringraziamo: How to get away with Murder Italia Conrad Ricamora Fans. | Jack Falahee Daily. | » Stunning Aja Naomi King | • Coliver Shippers • | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Serie Tv, che passione  | Film & Serie TV | Diario di una tv series addicted | Serie Tv News | Crazy Stupid Series | ❤ Telefilm / Fiction❤ | Keep calm and watch series

Annunci

5 thoughts on “Recensione | How To Get Away With Murder 3×07 “Call It Mother’s Intuition”

    • Io non credo sia lui perché ci voglio sperare che gli autori non abbiano fatto una scelta così senza senso. Connor è molto amato dal pubblico ed è un personaggio che ha avuto una propria evoluzione, farlo morire per generare drama non sarebbe una mossa intelligente, anche perché a questo punto fai morire uno come Wes, sfigato dall’inizio, monotono, che non ha mai un guizzo in più (non sono un grande fan di Wes).

      Piace a 1 persona

  1. Su Oliver l’abbiamo pensata allo stesso modo! Mi è sembrato un ripiego tornare dall’unica persona che non ha avuto problemi con la sua sieropositività. Mi dispiace che Connor non se ne sia reso conto, perché dopotutto lo ama, però la scena mi ha lasciato molto MEH, ho apprezzato maggiormente Michaela che si è accorta del piumone storto, voglio dire.
    Per quanto riguarda Connor, non penso che sia lui sotto il lenzuolo – ed ovviamente nemmeno Frank -, ma ribadisco la mia idea principale che si tratti di Nate, anche per via della corporatura, più che altro delle spalle, molto più massiccia di quella che ha Connor. Ci hanno detto dall’inizio che si trattava di un personaggio importante, ma penso che sia un po’ per tenere più alta la suspance.
    Altro MEH è Frank. Diciamo che Bonnie gli ha detto che soltanto mr Keating lo ha creduto, ma io non penso sia sociopatico perché a lui interessa degli altri. Ma non riesco a spiegarmi quest (d)evoluzione del personaggio. Annalise ti caccia perché scopre del bambino e tu diventi un serial killer a tempo pieno, nonché uno che fatica persino a reggersi in piedi? Per anni è stato un certo tipo di persona e ha convissuto col probabile senso di colpa di queste morti ed ora ti svegli una mattina e diventi un personaggio del tutto differente?
    Non so, vediamo dove andranno a parare.

    Mi piace

    • Per fortuna non sono l’unico! Un momento che urla fan-service, e sinceramente, anche mal riuscito alla fine. Le loro scene insieme sono tutte emozionanti tranne questa, chissà perché. Frank non mi è mai piaciuto. Il solito donnaiolo dal passato oscuro, ed anche se ho scoperto il suo passato, questo non me l’ha fatto rivalutare. Ora è diventato un cucciolo abbandonato senza spina dorsale, che bussa a tutte le porte pur di trovare un po’ d’amore, quando prima eri uno Stronzo con la S maiuscola. Coerenza zero.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...