Telefilm/The Vampire Diaries

Recensione | The Vampire Diaries 8×02 “Today Will Be Different”

Non ci credo nemmeno io, eppure anche questa settimana The Vampire Diaries ci ha proposto un episodio valido, che non annoia e anzi intrattiene.

Rick e le ricerche.

La chiara dimostrazione che Alaric messo nel suo ambiente naturale conclude più di quando si mette a fare proposte di matrimonio alla sua fidanzata vampira.
Rispetto agli altri del gruppo sembra messo un po’ in disparte, ma non si annoia: anzi, si destreggia fra la risorta Georgie – quindi anche le guest non restano morte in TVD – e la quasi morta Seline. In tutto questo, ha anche il tempo di scoprire che esiste la vita dopo la morte, e che i tatuati finiscono davvero all’inferno. O forse è l’inferno che crea i tatuati? Non si sa.
Mi chiedo se ciò sia solo collegato a Sybil o se faccia parte di un quadro più grande. L’oggetto sul quale Georgie trova il simbolo che ha anche sulla pancia sembra vagamente un tridente (ciao, re Tritone), ma anche una forchettina per patatine giganti, quindi rimane tutto da scoprire.
Per ora sono abbastanza incuriosita e positiva, quindi promosso.

L’unica cosa che mi convince un pelino meno, è la visione di Georgie dopo la sua morte. Ma è anche quella che mi fa sospettare che quel simbolo indichi altro, per questo non la boccio. Più che altro mi dispiace per lei, non deve essere facile andare avanti con la tua vita sapendo che fine farai… dopo. Però le cose possono sempre cambiare, no?

L’ultima Salvatore. Ish.

Senza Matt e senza Penny, tocca a Sarah Nelson strappare il momento Sarah who?, ritornando in scena giusto per togliersi definitivamente dall’albero genealogico dei Salvatore. La sua morte non mi tocca più di tanto, mi dispiace solo per quello che significava per Stefan – aveva proprio bisogno dell’ennesimo trauma emotivo – e il fatto che lei, che rappresentava anche l’ultima speranza di redenzione di Damon e tutto il resto, sia morta…non mi fa sperare bene.

Damon e i ricordi.

A parte il fatto che abbiamo visto più volte Elena ora che in tutta la settima stagione, adesso capisco perché lei rimane e rimarrà un punto focale per questa stagione conclusiva. Tutto, volente o nolente, ruota intorno a lei e al suo essere l’ancora di Damon, il suo appiglio, il suo angolo di paradiso. Capiamo anche perché Damon abbia deciso di spegnere la sua umanità: quello che potrebbe sembrare il gesto di un debole è in realtà l’ultima spiaggia, l’ultimo tentativo di proteggere i suoi amati dalle grinfie di Sybil… peccato che la bella chiacchierata con Stefan abbia reso non solo vani tutti i suoi sforzi, ma lo abbia anzi gettato completamente tra le braccia della Sirena.
Credevo che avremmo rivisto Damon in sé entro metà stagione, ma adesso temo di essermi sbagliata. Sembra proprio che il suo percorso di “guarigione” sarà piuttosto lento, soprattutto adesso che Sybil ha deciso di prendere in mano la situazione e sostituirsi a tutti i momenti Delena più importanti… e in un certo senso non mi dispiacerebbe vedere questo processo, soprattutto se a questo seguirà la lotta di Damon per ricordare la verità che si nasconde dietro l’inganno. Potrebbe essere un omaggio interessante, se gestito bene.
Mi tocca ripetermi, comunque: ok, avete messo Sybil con i vestiti di Elena, ma al primo che dice che si somigliano giuro che mi metto a urlare.

Enzo e Bonnie

Al momento sono quelli che riescono a emozionarmi di più.
Da una parte abbiamo Bonnie. Dopo che la vita l’ha privata praticamente di tutto, si potrebbe pensare che dopo l’ennesima perdita la ragazza avesse davanti a sé due possibilità: spezzarsi, o lasciarsi scivolare tutto addosso. Contrapposta alla felicità di Caroline, Bonnie è stata vicina allo spezzarsi, ma no, lei è forte ed è riuscita a riprendersi, sopratutto grazie a quei piccoli indizi che il suo amato le lasciava. E quando la guardiamo, sappiamo che non si arrenderà facilmente, nemmeno quando è Enzo stesso a chiederle di farlo. Quindi basta piangersi addosso: Bonnie c’è e combatte.
Dall’altra abbiamo Enzo, che al contrario di Damon non ha ancora spento la sua umanità perché sa di essere l’ultimo ponte, l’ultima possibilità che i suoi compagni hanno di riuscire a capire cosa sia Sybil e come sconfiggerla, e soprattutto quali siano le sue intenzioni.
Mi piace tantissimo il loro rapporto. Le loro scene sono piene di tormento e affetto, anche più di quella in cui Stefan cerca di convincere Damon a risparmiare Sarah. C’è stato quel bacio, che sembrava quasi un bacio di addio, perché Enzo riconosce di avere davanti una nemica estremamente difficile da sconfiggere e in cui lui ci mette tutto ciò che le parole non bastano a esprimere, mentre Bonnie…Bonnie ha ritrovato la speranza, sa che il suo ragazzo non è perso del tutto e farà tutto ciò che è in suo potere per riprenderselo. E insomma, io tifo per loro.

Sybil

Sybil non mi sembrava granché, e invece devo ricredermi. Se già averla vista venire fuori da una vasca piena di sangue non era sembrato abbastanza minaccioso, lo è sicuramente la sua capacità di far fare a chiunque ciò che vuole lei. Che sia annegare senza paura o lasciare che tua nipote muoia dissanguata.
Finora rimane convincente – ma non potevano darle la coda, almeno in acqua? – spero solo che non si risolva in un nulla di fatto com’è successo con Rayna l’anno scorso.

S(ì)teroline

Ho trovato la dichiarazione un po’ stucchevole. Carina, per carità, però da Stefan mi aspettavo che si mettesse in ginocchio e facesse tutto per bene di sua spontanea volontà, invece sembra quasi che Caroline debba strappargliele dalla lingua quelle paroline. Caroline, da perfezionista qual è, cercava appunto la perfezione, ma immagino che le vada bene pure Stefan che balbetta e che devo dirlo per forza?
Sono un po’ combattuta. Una parte di me pensa che la proposta sia arrivata nel momento più sbagliato: Damon non è Damon, Bonnie è depressa (e ha ragione, soprattutto quando deve sopportare quei due che le sbattono in faccia la loro felicità. Non dico che debbano trattenersi, però mi dispiace per lei), Elena è nella bara e ci resterà fino a fine stagione… Non so, non sembra quello giusto. Ci sono troppe cose sbagliate.
Allo stesso tempo, cosa c’è di più allegro di un matrimonio? Cosa può risollevare il morale di tutti, più di una coppia felice e innamorata?
Certo, a meno che anche questo matrimonio finisca con la sposa pugnalata allo stomaco da qualcuno.
Spero solo che Stefan non abbia preso questa decisione perché ha il cuore spezzato dal fratello e sente che Caroline sia l’unico balsamo capace di dargli pace.

E quindi, anche questa settimana episodio più che piacevole. L’anno scorso mi capitava di vedere gli episodi, arrivare a dieci minuti e pensare che ne fossero passati almeno trenta. Stavolta, invece, il tempo è quasi volato senza che me ne rendessi conto, e questo è positivo. In più mi sento coinvolta al 100% dagli eventi, e spero di restarlo tutto l’anno. Voi? Cosa ne pensate? Vi è piaciuto l’episodio? Curiosi di sapere che cosa vi aspetta? Ecco a voi, come sempre, promo e ringraziamenti:

Ringraziamo: The Vampire Diaries & The Originals | Vampires & Originals | …♥ Le migliori frasi di The Vampire Diaries ♥ … | Bloody Love; | The Vampire Diaries: Una passione | Paul Wesley & Daniel Gillies Italia. | Joseph Morgan Italia | The Vampire Diaries-Italy | Ian SomerhalderღIl Vampiro più bello di TVDღ | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Serie Tv, che passione  | Film & Serie TV | Diario di una tv series addicted | Serie Tv News | Crazy Stupid Series | ❤ Telefilm / Fiction ❤ | Lost in Series

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...