Supernatural

Recensione | Supernatural 12×02 – 12×03 “Mamma Mia” – “The Foundry”

Bentornati hunters, eccoci a questa recensione doppia del secondo e del terzo episodio. Non perdiamo tempo e iniziamo subito.

‘mamma Mia’ il titolo del primo episodio di cui tratteremo, titolo che rappresenta in pieno le nostre reazioni durante questi infernali 40 minuti, ma adottata anche per il prossimo episodio ‘The Foundry’.

La prima scena che ci viene presentata, è una scena di sesso (non sarebbe Supernatural senza questi piccoli squarci di vita privata), l’unico problema è che la donna con cui si sta rotolano nelle lenzuola, altro non è che la dominatrice inglese che lo tiene prigioniero. Non stiamo però parlando di Sindrome di Stoccolma, ma di un trucco per far rivelare a Sam le informazioni sui cacciatori americani. L’incantesimo si rivela però inutile e Sam non demorde, continuando a mantenere il segreto.

Nel frattempo Dean and Mary sono ancora alla ricerca della casa dove è rinchiusa la nostra alce, insieme all’angelo più fedele del mondo, Castiel. Dopo lunghe ricerche riescono a trovare la casa, e lo scantinato ovviamente. Il primo ad entrare in azione è Dean, mentre a Cass tocca fare da balia alla povera Mary che vorrebbe intervenire, ma non le è concesso dal figlio.

Dean ovviamente finisce in trappola e avviene in un modo che non mi è piaciuto, l’incontro tra i due fratelli. Sam credeva Dean morto e l’unica cosa che gli dice è ‘Sei vivo?’, cavolo avevi perso tuo fratello, ed era possibile questa volta e dici solo questo. ok sei sconvolto perchè ti hanno torturato e hai fatto sesso immaginario con il tuo nemico, ma dannazione, dov’è finita la tua sensibilità? Detto ciò, toccherà alla mamma salvare i suoi figliouli e, mamma mia, dov’è stata fin’ora questa donna?! E’ forte, responsabile e sa cacciare, cosa vogliamo di più dalla vita stare sul trono dell’Inferno con Crowley? uhm probabile.

I quattro allora tornano nel bunker e viene messa in evidenza la necessità di Mary di ricordare e di passare del tempo con i suoi due bambini, ormai uomini. Per lei è come se fosse successo tutto ieri: Sam è ancora nella culla e Dean è ancora il suo piccolo ometto di quattro anni. Per aiutarla a far ciò, Sam le consegna il diario di John per aiutarla anche a sentire meno la mancanza del marito.

Grande introduzione di questo episodio è l’avvento di Lucifer nel suo nuovo tramite, Vince Vincent, un rockettaro in crisi per la morte della moglie per overdose e per la malattia della sorella che non le permette di camminare. Strano che questo tramite sia così sfortunato, solo il tramite di Castiel stava bene e aveva anche un bel rapporto con Dio.

Comunque Crowley contatta subito la sua adorata mammina e la convince a provare un incantesimo per rispedirlo nella gabbia. Un tentativo assolutamente inutile, ma come ben sappiamo, i nostri si devono sempre far fregare, così Lucifer rapisce Rowena (che peccato!) permettendo a Crowley di fuggire. Grande personaggio il nostro Lucifer che è il centro anche del secondo episodio. Gli allarmi si riaccendo in tutto il Paradiso e l’Inferno e parte la caccia all’uomo. Ma Lucifer non se ne cura minimamente ed è rinchiuso in una catapecchia con Rowena che sta preparando un incantesimo per rendere il suo tramite potente e forte, visto che è già stato danneggiato. Prevedibile il fatto che l’incantesimo sia tutto l’opposto e spedisce il signore oscuro sul fondo dell’oceano con il corpo invecchiato improvvisamente i cento anni.

Mary è fragile e, da vera cacciatrice, pensa che l’unico modo per tirarsi su sia cercare un caso e risolverlo. Così trova nel meraviglioso stato del Minnesota un doppio omicidio sospetto. Sul campo Mary è eccellente, tanto che lascia i suoi due colleghi senza parole. Veniamo a sapere che la coppia è morta per ipotermia in una stanza con 18 gradi: per noi è una notizia che ci fa pensare subito ai fantasmi. Il fantasma si un bambino oltretutto, cosa ancora più terrificante… quando ci sono dei bambini è sempre più terrificanti (ricordo l’episodio della terza stagione ‘Children Will Know’ o un titolo simile dove i figli la notte si nutrivano della madri… già.)

Mary è molto presa dal caso ma è ovvio e evidente lo scarto generazionale tra il modo di lavorare dei fratelli e il suo, diciamo un po’ vecchio stile. La mamma non riesce a stare ferma si reca da sola nella casa del delitto, cosa sbagliatissima da fare in caso di fantasmi. Viene ferita dall’uomo colpevole degli omicidi dei bambini ed è subito un continuo urlare ‘Mom,mom,mom’ come una specie di mantra. La donna dove si trova il corpo dell’uomo ma non riesce a dirlo ai figli perchè viene posseduta. Tremendo. Sam e Dean sono costretti a combattere la cosa che più amano al mondo , ma anche in questo caso è Mary che riesce a liberarsi della presenza del fantasma, dopo che Sam l’ha indebolito iniziando a bruciarne le ossa.

Il finale non è il solito ritorno a casa con cheeseburger al bacon e birra per festeggiare la soluzione del caso, ma è circondato da un’alone di malinconia. Mary non si sente a casa: le manca John e le mancano i suoi bambini, nonostante li abbia vicini a se. Rivuole i bambini che ha lasciato la sera in cui è morta e rivuole l’amore del marito. L’unica soluzione per trovare tutto ciò è andarsene per pensare e capire il motivo per cui è tornata indietro. Nel momento del saluto Dean si ritrae, non vuole credere che sua madre lo stia abbandonando ancora, e questa volta per una scelta spontanea; Sam invece accetta l’affetto della mamma, dopotutto i suoi unici ricordi sono vaghi e completati dai racconti del padre e del fratello.

Così Mary parte con il diario di John sotto braccio ed è importante il rumore sordo che fa il portone del bunker nel chiudersi: riecheggia nel vuoto, facendo sussultare i due, come se ora fosse tutto più vuoto.

Bene, in questa gioia generale vi lascio i ringraziamenti e il trailer del prossimo episodio (l’episodio di halloween!).

Ringraziamo: Supernatural•Italian Fandom• | • Jensen Ackles Italia • | NOI: supernaturaldipendenti | The Road So Far | Jensen Ackles Fans;; | You are my Jared Padalecki | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV | Serie Tv News | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | Crazy Stupid Series | ❤ Telefilm / Fiction ❤ | Lost in Series

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...