How To Get Away With Murder/Telefilm

Recensione | How To Get Away With Murder 3×04 “Don’t Tell Annalise”

Ciao a tutti voi lettori pelati! Pronti per un nuovo episodio ricco di adrenalina, suspense, rivelazioni ed altro?

L’episodio si apre con una scena alquanto inutile, che serve solo per farci capire che Eve è in città per vedere Annalise. Tutto il quadretto di loro che flirtano con altri tipi e poi ballano, come se stessimo guardando un teen-drama, l’ho trovato alquanto senza senso e troppo da “siamo giovani, la vita è una sola, YOLOOO!” (insomma il corrispettivo americano del nostro Buongiornissimo, Kaffèèèè???!!!).Dopo tutto ciò, Annalise che torna sbronza a casa e che sbiascica, veniamo subito introdotti al caso della settimana.

Un giovane quindicenne, cresciuto nella parte brutta della città e vittima di abusi, in pochi mesi ha prelevato 41.000 dollari da carte di credito, ovviamente rubate. Ma un caso che sembra abbastanza semplice, diventa altro. Grazie ad Oliver, si scopre che il ragazzino ha un deposito, dove tiene tutte le cose che sono state acquistate grazie al bottino. Ma non si tratta di orologi d’oro, bong di cristallo o vestiti all’ultima moda, ma di prodotti per bambini. Il ragazzo è fidanzato, e la sua amata è incinta. Ma la sua ragazza non è altro che la sua professoressa di biologia, che poi viene accusata di molestie ed abuso di minore. E chi si occupa di questo caso, tanto per semplificare le cose? Bonnie ed un agitatissimo Asher. Alla fine il ragazzo accusa i due avvocati di essere delle persone orribili, con Bonnie che gli dice che capirà la sua scelta più avanti. Non è detto che un molestatore debba abusare delle proprie vittime solo fisicamente per essere considerato tale. La professoressa aveva scelto di puntare le proprie mire su un ragazzino già vittima di molestie e abusi, facendogli in parte un lavaggio del cervello, apparendogli come una salvatrice, mentre non era altro che l’ennesimo carnefice.

Ma torniamo ad Annalise, alla quale ne succedono di tutti i colori in questo episodio. Le viene sospesa la licenza dopo che il filmato dove picchia un suo cliente, quello della scorsa puntata, viene reso pubblico da uno degli uomini che lavorano nel consiglio universitario; inoltre, la rettrice (che sembra avere qualcosa a che fare con il filmato) la licenzia dal suo ruolo di insegnante. Insomma, bruttissime notizie. Ma, per aggiungere altra carne al fuoco, la nostra Annie viene rifiutata da Eve, fidanzata da qualche mese ed in procinto di trasferirsi per stare insieme alla nuova partner, e litiga con Nate, dicendogli che lui è divenuto la sua “Bitch“. Per tutta risposta lui lascia la casa e decide di andare a letto con la nemica di Annalise, l’avvocatessa Atwood che abbiamo visto nella scorsa puntata. Insomma Nate! Ma alla fine Annalise dichiara di essere affetta da alcolismo, così da poter riavere la sua licenza indietro dopo aver passato un periodo in riabilitazione. Non c’è che dire se non, chapeau.

Passiamo ai nostri Keating Five. Se da una parte ci sono Michaela ed Asher, sempre più la coppia comica di questa season, dall’altra abbiamo Oliver e Connor, che sembrano essere entrambi in cerca di altri pascoli da poter frequentare. Mentre il primo sembra avere combinato qualcosa con l’odiosissimo Simon (BUGIARDO!), Connor si da alla pazza gioia grazie ad una App di incontri. Anche se poi alla fine riescono quasi a risolvere di nuovo, i nostri due piccioncini non tornano insieme. Ora, cari autori, vorrei solo chiedervi se prima di farli lasciare avevate qualcosa in mente per la trama o avete preso questa decisione giocando a carta, forbice, sasso? No, perché in fin dei conti, fino ad adesso, in ogni puntata, tra i due c’è sempre qualche problema iniziale che poi viene risolto verso la fine dell’episodio, e, sinceramente, nonostante io ami i due, lo trovo davvero stupido. A questo punto fateli tornare insieme e basta!

Per quanto riguarda invece Laurel e Wes, tra i due c’è sempre più una tensione crescente, rovinata solo dal
fatto che il nostro cucciolotto dagli occhi nocciola sia fidanzato con Meggy, che per carità tanto carina e gentile (gli organizza pure una festa a sorpresa), ma fino ad adesso mi è sembrata troppo strana, troppo normale. Speriamo nascondi qualcosa, perché se davvero il suo personaggio è quello della dolce ragazza che vuole salvare il prossimo, allora aiuto.

Infine scopriamo che Frank, che ora si fa chiamare Kevin, è davvero a Coalport. Ma perché proprio lì? Il motivo lo scopriamo alla fine dell’episodio, quando Bonnie rivela ad Annalise che suo padre è morto mentre si trovava in prigione, proprio a Coalport. Laurel, che da brava spia origlia tutto, rivela poi alla gelida bionda che anche Frank si trovava lì. Il nostro sexy killer ha ucciso il padre di Bonnie. Ma perché? Che sia uno dei nomi su un’ipotetica lista di vendetta? O Frank vuole redimersi, e allora sta cercando di estirpare ciò che di cattivo vi è in questo mondo? Lo scopriremo solo nelle prossime puntate.

Ed eccoci arrivati a scoprire un altro nome che si aggiunge alla lista dei sopravvissuti e si tratta di… Laurel! Il corpo ritrovato nella casa di Annalise appartiene alla bella messicana, che però non è ancora detto che sia completamente salva. Inoltre scopriamo anche che Laurel aspetta un bambino? Che sia di Frank? O magari di Wes?

TROPPE DOMANDE!

Per oggi è tutto fan di HTGAWM, vi aspetto la prossima settimana con il quinto episodio, intanto vi lascio il trailer del prossimo episodio (in cui apparirà anche Mary J. Blige!!!), e se avete fatto anche voi qualche congettura fatemelo sapere nei commenti!

Tschüss!

Ringraziamo: How to get away with Murder Italia Conrad Ricamora Fans. | Jack Falahee Daily. | » Stunning Aja Naomi King | • Coliver Shippers • | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Serie Tv, che passione  | Film & Serie TV | Diario di una tv series addicted | Serie Tv News | Crazy Stupid Series | ❤ Telefilm / Fiction❤ | Keep calm and watch series

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...