Interviste/News

News | HTGAWM: Intervista a Karla Souza

“Nel sistema della giustizia penale, chi compie reati sessuali viene considerato particolarmente brutale”.

Sarà pure la tagline di Law & Order: SVU, ma concorderete tutti che questa frase può essere tranquillamente accostata anche all’episodio di questa settimana di How To Get Away With Murder.

Tra un uomo colpevole dell’omicidio di due donne, Oliver e Connor alle prese con i loro drammi e l’accenno di gelosia della nuova ragazza di Wes nei confronti dell’amicizia che lo lega a Laurel, vediamo cosa ne pensa Karla Souza del momento chiave dell’episodio, ovvero la bugia che il suo personaggio dice ad Annalise.

Il tag #ChiC’èSottoIlLenzuolo è diventato il marchio di questa stagione 3. Noi non sappiamo ancora se sarà proprio Laurel a morire nel flash-forward, ma devo chiedertelo: tu sai chi si cela su quella barrella?

Sì, io lo so, ma c’è un fatto: abbiamo scoperto che chiunque di noi potrebbe ancora morire, perché a loro piace giocare con i tempi. Chi tu credi che sia salvo potrebbe non esserlo in realtà. Come sempre, lo svolgimento delle situazioni è molto complicato. Per esempio, non so se sarete in grado di comprendere appieno l’episodio 9, perché altrimenti quale motivo avreste di guardare l’episodio 10?
Mi si spezza il cuore. Sì, per la storia, che è grandiosa ed eccitante, e amiamo l’hashtag #ChiC’èSottoIlLenzuolo. Ma se ci pensate in realtà dovrebbe essere #ChiNonHaPiùUnLavoro? [Ride] Chi non sarà più con noi? Toccherà a me andarmene e cercarmi un altro lavoro? Quando siamo tornati per il primo episodio, Pete Nowalk (creatore e showrunner) ci ha anticipato che qualcuno sarebbe morto. Quindi stiamo provando quello che provano anche gli spettatori.

Ogni settimana, quando ricevi il copione, ti capita di saltare direttamente all’ultima pagina per scoprire chi sopravvive all’incendio?

Certo! È inevitabile. Ma, ripeto, non c’è momento in cui si può essere sicuri di essere in salvo.

Ho amato la scena del litigio con tuo padre, interpretato da Esai Morales: la tua espressione quando realizzi che ha portato una mediatrice nell’ufficio, il modo in cui la rabbia del tuo personaggio cresce. Accompagnami attraverso lo stato emotivo di Laurel in quel momento e come tu ti sei preparata per la scena.

Prima di tutto, è stato davvero emozionante recitare insieme ad Esai Morales. E poi l’idea del padre di Laurel era nell’aria da così tanto… Cosa fa? L’idea che fosse un multimiliardario nell’industria tecnologica è partita direttamente da me, l’ho suggerito a Pete perché non volevo avere nulla a che fare con il cartello della droga. Questo è qualcosa che per me conta molto, non cadere in quegli stereotipi.
Poi scopriamo che lui ha lasciato Laurel con una madre che ha un disturbo psicologico, l’ha lasciata per la sua amante, e la reazione è più o meno “che cosa?!”. Conosciamo tutti qualcuno, o abbiamo qualcuno che conosce qualcuno con disordini mentali, e sappiamo quanto sarebbe orribile lasciarli in quella situazione. Aggiungiamo carne al fuoco, così. E poi scopriamo che Laurel è stata rapita quando aveva 16 anni. Questo è accaduto davvero a tre miei amici, e l’ho suggerito a Pete. Succede spesso, purtroppo, in Sudamerica, ed è successo anche a me. Mi intrigava parecchio l’idea di affrontare il modo in cui una ragazza potrebbe sentirsi dopo aver scoperto che suo padre non ha voluto pagare il suo riscatto. Dal punto di vista recitativo, comunque, ho pensato molto a quanto tempo è passato da quell’evento, Laurel adesso è un’adulta che probabilmente ha dovuto affrontare un sacco di terapia. Probabilmente lei vorrebbe parlarne, ma allo stesso tempo trattenersi per dimostrare di essere matura, adesso. Non è una ragazza ingenua. E come ciliegina sulla torta, suo padre sa che lei è lì per trovare Frank, e questo gli da potere. Deve sedere e sopportare perché ha bisogno che lui lo trovi.

Ho amato il modo in cui a un certo punto la conversazione è passata allo spagnolo. 

La parte in spagnolo è stata così divertente. Parlo sempre in inglese con mia mamma, ma quando ci arrabbiamo o siamo particolarmente coinvolte, passiamo allo spagnolo. Usare entrambe le lingue è stato grandioso. La gente che ci guarda e che è cresciuta in una situazione simile si sentirà rappresentata – non si sentiranno invisibili – e con tutto quello che sta succedendo in quei paesi è stato bello riuscire a includerli nella Tv nazionale.

Il passaggio allo spagnolo era specificato sul copione o tu ed Esai avete improvvisato?

Io ho improvvisato sul momento. Lei inizia a parlare di informazioni riservate, quindi quasi anticipa suo padre, sapendo che la mediatrice non parla spagnolo, ed è l’occasione per lei di ricordargli tutte le cattive azioni compiute. Lei sa bene quando e come passare a un’altra lingua, è furba.

Abbiamo visto Laurel allearsi con Annalise e Bonnie. L’abbia vista poi schierarsi con Frank. In qualche modo, sembra che lei sia la più capace a mentire e schierarsi su entrambe le parti, rispetto agli altri Keating Five. Ma in questo episodio, quando suo padre le dice che Frank è accampato da qualche parte vicino Pittsburgh, e dopo la telefonata di Frank in cui le rivela che Annalise ha cercato di farlo uccidere, lei decide di nascondere la verità a Bonnie e Annalise e di non condividere con loro la posizione di Frank. Dovremmo preoccuparci per Laurel, che sembra trovarsi in una vasca piena di squali più bravi di lei nel doppio gioco e nell’inganno?

Questo è un aspetto di Laurel che potrei definire ingenuo. Lei crede di sapere più di quanto sappia in realtà. Forse sa qualcosa di più rispetto agli altri Keating Five – lei affronta i problemi meglio di loro, non è avventata, è molto esperta. Ma ha a che fare con Annalise Keating, che è impareggiabile in questo campo. E ha a che fare con Frank, un killer psicopatico. E ha a che fare anche con un padre miliardario che ha un’azienda nel campo dei software tecnologici. Che cosa le passa per la testa? Perché crede di poterla fare franca? Ha come maestra Annalise, quindi ha imparato molte cose, ma commetterà degli errori lungo la strada.

Laurel ha mentito facilmente anche a Wes, fingendo di essere al funerale di sua nonna, fino a quando lui non le ha confidato che Annalise gli ha raccontato la verità sul luogo nel quale si trova. Credo che ci siano due fazioni del fandom di HTGAWM: alcuni vedono la scintilla tra Laurel e Wes e la considerano disgustosa, perché secondo loro sono come due fratelli. E poi c’è un gruppo di fan che vuole vederli insieme – e anche la nuova ragazza di Wes, Meggie, ha riconosciuto che c’è chimica. Le dinamiche tra Laurel e Wes verranno approfondite nella terza stagione?

Anche io lo vedo con un fratello, quindi quando ho letto che avrei dovuto baciarlo la mia reazione è stata “cosa?!” [Ride] È una sfida dal punto di visto recitativo riuscire a farla funzionare, in qualche modo, dire “Ok, ha senso”. Loro hanno condiviso moltissimo, passano molto tempo insieme, si fidano l’uno dell’altra, hanno superato omicidi e hanno un vero e proprio legame di sangue. In uno strano, incestuoso modo ha senso. E Laurel sta anche cercando di dimenticare Frank. Quindi, diciamo che è felice di vedere Wes che raccoglie i pezzi della sua esistenza e li rimette insieme, di vederlo sereno, di vederlo vivere come una persona normale. Ma non so quanto sia possibile dimenticare quello che è successo. Quindi quella tra Laurel e Wes è la relazione più lenta a svilupparsi tra tutte quelle nello show. Quindi, dove andranno con la loro relazione sarà una sorpresa per gli spettatori tanto quanto lo è stata per noi.

E poi, ovviamente, Laurel potrebbe amare ancora Frank, e a dimostrarlo c’è lei che nasconde ciò che ha scoperto su di lui ad Annalise e Bonnie. 

Esatto. Laurel è andata a trovare la persona che odia più di tutti, suo padre, e questo dimostra che la dipendenza da Frank è ancora li. Ma, quando si tratta di Annalise, sa cosa fare. Sta prendendo tempo. Non può fidarsi di nessuno, a parte forse Wes. Non può dare quell’informazione a Bonnie e Annalise senza trovarsi prima un grosso passo avanti a loro, e così ha agito in quel modo.

Fonte [Tvline]

Ringraziamo: Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV  | Serie Tv News | Telefilm obsession: the planet of happiness | La dura vita di una fangirl | Lost in Series | Keep calm and watch series

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...