Quantico/Telefilm

Recensione | Quantico 2×02 “Lipstick”

Bentornati con Quantico!
Premetto che non sarò la recensitrice ufficiale dello show per ParolePelate, ma sostituisco la mia collega con la connessione a terra.

Nuovo anno, nuova stagione.
Devo dire di aver passato l’estate a chiedermi come si sarebbero mossi gli autori dopo quella prima stagione tendente al conclusivo.
Decisamente non mi aspettavo che la risposta sarebbe stata: ripetiamo ESATTAMENTE lo stesso principio, cambiando solo i nomi. Io capisco che non si finisca mai d’imparare, ma era proprio necessario che Alex (e Ryan) tornassero di nuovo tra i banchi di scuola?
Tra l’altro circondati da compagni meritevoli di pugni in faccia, ad esclusione solo di Harry Doyle (per l’intelligenza e per essere interpretato da Russel Tovey).

Alla Fattoria (iah-iah-oh) – un anno prima

Dopo una prima lezione per nulla esaltante per la povera piagnona Alex, ancora una volta la nostra eroina si rende ridicola, pare non aver imparato un cavolo nell’FBI. Questa avrebbe salvato tipo il mondo… se fossi in Liam mi vergognerei di essere stato battuto da lei. Spiegatemi come sia possibile che Alex non abbia capito che Harry era il quinto, nemmeno per un attimo, quando questo povero ragazzo praticamente ce l’aveva scritto in fronte. Per tutto il tempo non ho fatto che aspettarmi che lei se ne saltasse fuori dicendo: “credevate fossi cieca? Avevo capito tutto!”
Che ingenua che sono.
E, secondo i superiori, Alex e Ryan dovrebbero infiltrarsi come FBI e spiare gli aspiranti CIA? Magari nel prossimo secolo, prima i due avrebbero bisogno di parecchie ripetizioni. Senza contare che pure Shelby dovrebbe vergognarsi… anzi, tutta l’FBI dovrebbe vergognarsi di aver scelto Alex come spia (è incapace) e Shelby come contatto, soprattutto visto quanto TUTTI sanno che sono amiche e che hanno salvato il mondo. Complimenti… due minuti e Harry le aveva già scoperte.
Anzi, mi sorprende che abbia dovuto fare una ricerca online, le facce di Alex e Shelby erano – e sono – piuttosto famose.

 

Per quanto riguarda i tipi nuovi, ad esclusione di Harry Doyle, ci vorrà molto tempo per farli entrare nel mio cuore, sempre che ci riescano. Dayana Mampasi è Miss Telephon e può pure andare a fare la call-center, per quanto mi riguarda. Ha la personalità di un cucchiaino e se fossi negli istruttori le avrei preso quel cellulare e l’avrei sfracellato sul pavimento.
Gli altri due più di spicco, Leon Velez e Sebastian Chan, per il momento, per me sono non qualificati. Hanno poco spazio, parlano ancora meno e quindi non riescono a brillare o a contare qualcosa. È sempre difficile quando si va ad introdurre mezzo cast nuovo in una stagione successiva, però Quantico non sta per nulla facendo un buon lavoro.
Giusto Lydia Bates sta spiccando un po’ di più, ma solo perché rompe le scatole ad Alex – non proprio a torto -, però allo stesso tempo vuole che lei spicchi. Quello che non sopporto sono le scene di questa Lydia con l’altro istruttore… non mi interessa un tubo della loro vita di coppia.
Il problema dei personaggi di quest’anno è sostanzialmente uno: mancano totalmente di carisma.

ME

Tornando ad Alex e Ryan, aka la Coppia D’oro Placato, hanno una missione che li sta dividendo. Non mi dispiacevano l’anno scorso – ovvio, quasi tutti tifavamo molto di più per Shelby e Caleb, ma erano accettabili -, però quest’anno non riescono a reggere come coppia principale. C’è l’ostacolo, sappiamo che si fidanzeranno e poi lasceranno, ma non c’è la pressione e l’interesse che si sentiva l’anno scorso. Sarò solo io, ma le loro scene non mi emozionano più, proprio per niente.

L’attacco – il presente

Se la parte sulle lezioni sa troppo di deja vù e fa venire il latte alle ginocchia, quella relativa all’attacco terrorista è giusto un pelo più interessante.
In realtà però, l’unico momento in cui la mia attenzione è schizzata a mille è stata solo quando Miranda ha mandato un messaggio al terrorista mascherato per avvertirlo che Alex è nell’edificio, perché almeno questo dubbio apre diversi scenari. Per esempio, Miranda potrebbe aver seguito Liam ed essere passata al lato oscuro (e in quel caso penso mollerei perché c’è un limite alle cose che uno può replicare di una stagione passata), oppure il terrorista potrebbe essere un infiltrato, oppure lei potrebbe star facendo finta, oppure è stata costretta (anche se dopo la morte del figlio non saprei proprio con cosa potrebbe venire ricattata).
Il resto ha avuto momenti di alti e bassi. Mi dispiace per Carl, che si è sacrificato per la salvezza di tutte le persone sotto sequestro. Ho quasi temuto che tagliassero la mano a Raina per lo scherzetto che aveva combinato. Pure lei è stata piuttosto ingenua a credere che un piano così demente potesse funzionare, non è che il modo così poco naturale in cui è inciampata potesse passare inosservato.

Varie ed eventuali: 

– Se sono inquietanti i collari che si stringono. Pensate che io non sopporto nemmeno le maglie a collo alto, figuratevi…

– C’è un battuta sui capelli perfetti di Alex in ogni situazione. Simpatica. Lunga vita all’auto-ironia.

– Mi manca Caleb. Mi manca, mi manca, mi manca!

Promo e ringraziamenti:

Ringraziamo: Priyanka Chopra Italian Fans. | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Serie Tv, che passione  | Film & Serie TV | Serie tv, la nostra droga | Diario di una tv series addicted | Serie Tv News | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | ❤ Telefilm / Fiction❤

Annunci

2 thoughts on “Recensione | Quantico 2×02 “Lipstick”

  1. Anche a me manca caleb da morire. Comunque concordo con te,non demolizzo tutto perchè a me le puntate non sono pesate però non c’è la stessa atmosfera della scorsa stagione. Di sicuro in questa il presente mi attira di piú del passato e la scena finale della 2×02 mi ha lasciato con molte domande. Staremo a vedere

    Mi piace

    • Io onestamente sto anche pensando di lasciare… seguo comunque tanti show, tenerne uno che non mi convince più. Gli darò qualche altra puntata e poi deciderò.
      La scena finale della seconda ha lasciato anche me con qualche domanda, ma temo si risolva in niente. Vedremo…

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...