New Girl/Telefilm

Recensione | New Girl 6×02 “Hubbedy Bubbedy”

La democrazia è morta.

– Schmidt

 

Puntata controversa questa settimana. Si parla di politica, e la puntata si apre con questa frase perentoria di Schmidt. Sarà vero?

In Italia certamente c’è meno attenzione verso questo tema, ma l’America ha sempre avuto un focus particolare sulla politica e le elezioni hanno sempre avuto una grande copertura mediatica.

Sono contenta che anche nelle comedy, che dovrebbero semplicemente divertire e fornire una fuga dalla realtà, riescano a trattare temi importanti con leggerezza, ma facendo anche riflettere. Sicuramente può entrare nelle menti degli americani medi, poiché le comedy fanno parte della cultura pop.

E in questo New Girl è veramente fantastico, soprattutto grazie a personaggi come Jess, che con il suo patriottismo si avvicina spesso a temi sociali, e Schmidt che ribalta la convenzione sociale della donna discriminata in ufficio, poiché è lui che è in un ufficio fatto di sole donne ed è quello trattato peggio. Ma soprattutto ribalta la convenzione sociale per cui un uomo non può prendersi cura del suo aspetto, tenere ad avere una casa pulita e ordina e amare la cucina e ‘cose da femmina’ senza essere gay. Ecco lui è il più etero di tutti a livello sessualità (si fa Cece per l’amor del cielo!). Insomma, avete capito che adoro chi ribalta le convenzioni sociali.

Ma torniamo alla puntata. Trump è un po’ insultato e questo mi piace assai. Io non mi interesso molto di politica ma trovo assurdo che un personaggio del genere che è chiaramente razzista e sessista, sali al potere in uno dei ruoli più importanti al mondo. E forse l’America ascolterà le celebrità se non ha un briciolo di buon senso da sola.

Un altro tema importante è quello della scoperta di se stessi. Infatti Cece sta finalmente prendendo in mano il suo destino, decidendo di non andare al college. È bello che ci siano entrambi le tesi che questo telefilm supporta:

L’istruzione è importantissima, e questo ce lo fa capire Jess. E non va presa alla leggera.

Ma non sempre è la strada giusta per ogni persona. E soprattutto nessuno è meglio di nessun altro solo perché ha una laurea in più.

Che puntatona eh?

Su note più leggere, adoro quando viene fuori l’OCD di Schmidt poiché anche io sono un po’ OCD. Le fisse mentali sono sempre divertenti, ma mi ha dato una certa pace vedere Schmidt che sistemava tutto XD

Winston è sempre il comic relief della situazione, ma stavolta neanche lui è riuscito a salvare la noiosità della storia tra Nick e Reagan. Spero che o si lascino o lei ritorni.

Anyway, passiamo ai voti:

Trama9/10

Regia7/10

Lacrimometro/Divertometro: 8/10

Nota di merito: Zooey vestita da Trump

Overall: 8.5/10

Sylvie

Ringraziamo: Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Serie Tv, che passione  | Film & Serie TV | Serie tv, la nostra droga | Diario di una tv series addicted | Serie Tv News | – Telefilm obsession: the planet of happiness – | Lost in Series

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...