Gotham/Telefilm

Recensione | Gotham 3×01 “Better to Reign in Hell”

Ben ritrovati cari lettori e lettrici Pelati. Passate bene le vacanze? Poche chiacchiere e andiamo subito a parlare di questo ritorno di Gotham con la nuova stagione.

Sei mesi dopo il mezzo infarto di Penguin alla vista di Fish Mooney di ritorno del regno dei morti, e dopo l’evasione da Indian Hill di creature mostruose e sosia degni del Tale e Quale Show, ci ritroviamo nuovamente tra le strade della cittadina dove a regnare sono il caos, l’anarchia e il crimine. Ed un Jim Gordon nella parodia tragicomica di un semi Vigilante. Già, il nostro bellissimo Jim non solo ha perso l’amore della sua vita (qualcuno mi dica che ha notato la somiglianza tra Jim e la nuova fiamma di Lee, vi prego; erano identici. Ho anche pensato fosse Jim che

Povero Jimbo! Vieni che ti consolo io. xD

Povero Jimbo! Vieni che ti consolo io. xD

stesse avendo un’allucinazione..), ma ha deciso di mollare la Polizia – come ogni stagione che si rispetti qualcuno deve lasciare la Polizia e farsi pregare per ritornare – e ben pensato di continuare a far giustizia per conto suo cercando di catturare, con metodi poco ortodossi ma esilaranti, questi mostriciattoli che si aggirano per Gotham, cercando medicinali per curare la bossa, Fish.

Più utilizza il suo potere, più si ammala. In realtà qualcuno dovrebbe dirle che quelli che sta avendo sono crampi da ciclo mestruale, e il massimo che serve è un buscofen, ma la Signorina (???) Peabody ci fa sapere che ci sono solamente due modi per salvarla: o smette di utilizzare il potere o si rivolge al Dr. Strange. Eddaje, io speravo di essermelo tolta finalmente dalle cosiddette e invece, a quanto pare dovremo sopportare nuovamente i suoi monologhi di auto lode. Fortunatamente è ancora imprigionato (anche se ho la netta sensazione che lo sia ancora per poco) e quindi almeno questa settimana siamo stati risparmiati, anzi le mie preghiere sono state accolte e abbiamo fatto Ciaone alla Peabody, che è stata prosciugata dalla brutta copia di Benjamin Button.

Al fianco di Fish c’è ancora Selina, che spero si stia stufando in fretta di questa nuova alleanza. Specialmente ora che Ivy è morta-non-morta-dispersa. Tutti sappiamo che è viva da qualche parte, ma non lo sa Selina, che potrebbe sfruttare questa rabbia per andarsene dal gruppo vacanze Nuovi Mostri. Ho un po’ il presentimento (o forse lo spero solo) che possa tornare a chiedere aiuto a Jim, o a Bruce, anche se tra di loro la situazione è un po’ tesa (ma quando non lo è tra quei due?).

Ma giusto, veniamo al nostro Bruce. O forse sarebbe meglio parlare al plurale? Non bastava anche in questa stagione una strana Setta di Gufi di gente potente che vuole Bruce morto, ma abbiamo anche un Bruce Wayne 2.0 in versione Tarzan. Anche lui è tra i fuggitivi di Indian Hill, ma non sappiamo ancora se abbia poteri, chi/cosa fosse prima e quali siano le sue intenzioni; sappiamo solamente che non ha memoria, non ha idea di chi sia, e ne ha idea di chi sia il suo doppelganger. Ha solamente l’ossessione per Selina (dev’essere un impostazione di fabbrica quando esci con la faccia di Bruce) ma si vergogna e quindi preferisce stalkerarla anonimamente. L’unica ad aver interagito con lui è Ivy, che non è tutta sta genialità e non vedeva Bruce da un pezzo, quindi pensa solamente che sia passato dall’essere il ragazzino perfetto all’essere un semi sociopatico. Se non contiamo ovviamente Selina che molla dei soldi a quello che pensa sia un ragazzino senza casa ed affamato. (?)

La Setta non perde tempo e, dopo che Bruce 1.0 smuove gli animi durante una riunione alla Wayne Enterprise  che lui stesso indice per metter paura a tutti (ringraziamo Alfred per la sua presenza costante negli anni della pubertà di Batman o non saremmo qui a parlarne), viene ordinata la sua morte. In realtà non ho ben capito se lo vogliono morto o meno, sta di fatto che a prenderle è sempre Alfred e Bruce viene rapito da un tizio che sembra uscito da Matrix.

Mentre i mostri vagano per le vie di Gotham, mentre Bruce viene rapito e mentre Jim si prende cazziatoni da Barnes, nonostante non sia più in Polizia – ma continui a bazzicare tra le scrivanie della Centrale come se niente fosse – dall’altra parte della città abbiamo Penguin (con al suo fianco sempre Butch) che oltre ad aver comprato un vestito nuovo per l’occasione, ha messo una taglia sulla testa di Fish ed è l’unico che si ricorda che Nygma è ancora abbandonato ad Arkham (fate interagire Ed e nessuno si farà del male). E le due psycho per eccellenza, Barbara e Tabitha. Una più pazza dell’altra hanno una sorta di relazione e sono a capo della gestione di un locale. Da quale parte stiano quelle due non l’ho ancora ben capito, ma sicuramente non stanno bene di testa.

Infine vorrei spendere due parole sulla nuova arrivata in città, Mulan Valerie Vale. Per prima cosa, piuttosto ficcanaso. Spara domande a raffica. Si infila in cose più grandi di lei. Si fa usare come se niente fosse, novellina. Stalkera Jim (potrebbe essermi già partita la ship, ma siamo solamente alla prima puntata, quindi me ne sto buona e zitta). Potrebbe nascondere qualche segreto anche lei, ma mi è piaciuta parecchio. Il suo modo di fare, il suo carattere determinato mi piacciono ed inolstre tira fuori la parte sarcastica di Jim. E un Jim sarcastico è sempre cosa buona e giusta. Così come lo è Lucious Fox insieme a Bullock.

Per concludere la puntata in se mi è piaciuta molto. Ad incidere sicuramente è stata l’astinenza di questi mesi, ma hanno messo le basi per una stagione piuttosto ben strutturata; l’unica cosa che mi preoccupa sono queste creature: spero portino avanti la storia senza farla diventare un peso. Per il resto ho amato tutto ma 10 punti per il sarcasmo e l’umorismo che hanno buttato dentro! Non sono di certo mancate le risate e spero continuino su questa linea, perchè hanno fatto centro. Ora però la parola a voi: ditemi le vostre impressioni su quest’episodio. Cosa vi è piaciuto, cosa non vi è piaciuto e cosa vi aspettate da questa stagione?

Vi lascio con il promo della prossima puntata e vi do appuntamento alla prossima settimana.

 

Ringraziamo:  – Telefilm obsession: the planet of happiness – | Serie Tv Mania| Serie Tv, che passione ღ | | Serial Lovers – Telefilm Page | Film & Serie TV | Serie tv, la nostra droga | And. Yes, I love telefilms and films ∞ | Diario di una tv series addicted  | I Love Film and Telefilm | Serie Tv News | Crazy Stupid Series | David Mazouz Italia | Cory Michael Smith Italian Page

2 thoughts on “Recensione | Gotham 3×01 “Better to Reign in Hell”

    • CIAO DARLING.
      Oh mio Dio, non ci avevo pensato, ma ora mi hai aperto un mondo.
      La sua faccia è sconvolta, come se la conoscesse benissimo e al momento non mi vengono in mente altre donne che potrebbero sconvolgere così tanto Bruce.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...