Sapevatelo/Telefilm

Sapevatelo | Guilt

Ciao a tutti voi lettori pelati (e non)!

Oggi vi voglio parlare di questa serie made in Freeform, terminata da pochissimo, che è perfetta per quelle serate in cui non vi va di fare nulla se non guardare una serie tv che non vi faccia sforzare troppo il cervello. Drama da dieci episodi, Guilt non è innovativo, anzi, la trama è molto classica e banale, però gli autori hanno deciso di aggiungere una bella dose di Soap a questa serie, e quando dico una bella dose intendo una camionata.

Ambientata a Londra, la serie ruota intorno alla figura di Grace Atwood, giovane e ricca ragazza americana, trasferitasi nella capitale britannica per studiare. Qui incontrerà Molly Ryan, una solare ragazza irlandese, e Roz, una DJ londinese riservata ma schietta, con le quali dividerà un appartamento.

La vita di Grace però viene stravolta quando, dopo una serata passata tra droghe ed alcool, trova il corpo senza vita di Molly in cucina.

Chi avrà ucciso la bella Molly Ryan?

Come ho già detto la trama non risplende di chissà quale originalità, ma ad essa vengono aggiunti diversi elementi molto “soap operiani” (non credo  esista questa parola, ma io la userò ugualmente).

Si scopre che Molly non era proprio una santarellina, che ci aveva provato sia con uno dei suoi professori che con il ragazzo di Grace, Luc, un artista francese incline all’uso di droghe e dall’accento terribile, e che lavorava come escort in un club segreto ed esclusivo, per gente facoltosa dai gusti forti. Insomma ai ricconi piace il sadomaso (‘sta cosa alla 50 Sfumature potevano evitarla). E per non farci mancare nulla era anche incinta.

Veniamo a sapere inoltre che:

Grace ha una sorella, Natalie, avvocato rampante di Boston, che corre subito a
Londra per aiutare la sorella.

Il patrigno di Natalie e Grace,interpretato da Anthony Head, è invischiato in cose loschissime ed assume come difensore di Grace Stan Gutterie, interpretato da Billy Zane, playboy e avvocato americano dai dubbi trascorsi.

La Crown Prosecutor che si occupa del caso, Gwendolyn, va a letto con il detective della polizia che investiga sull’omicidio, Alex Bruno, ma quest’ultimo farà gli occhi dolci anche a Natalie.

Anche Roz ha a che fare con il club di escort dove lavorava Molly, anzi sembra essere stata proprio lei ad aver introdotto l’irlandese nel giro, ed è proprio qui che porterà anche la sua nuova ragazza Kaley, molto aperta ed espansiva verso il prossimo (si porta a letto quasi metà dei personaggi principali).

Molly aveva anche un fratello, Patrick, un criminale anti-monarchico che cercherà a tutti i costi di trovare l’assassino e fare giustizia.

Insomma tanta roba, e questo avviene solo nei primi episodi, ma la chicca deve ancora arrivare.

Uno dei clienti del club dove lavorava Molly è nientepopòdimeno che…

Il Principe Theo, erede al trono e prossimo alle nozze con la bella Charlotte.

Ebbene sì, ci sta anche il principe a cui piace il sadomaso di mezzo! Cioè che volete di più!

Il cast è ben affiatato, il rapporto familiare tra Natalie e Grace è ben rappresentato, ed è proprio l’attrice che interpreta quest’ultima che mi ha stupito più di tutti. Daisy Head, e sì è proprio la figlia del sopracitato Anthony, da una prova attoriale davvero buona, rappresentando una viziata ed infantile ragazza americana che si ritrova invischiata in qualcosa più grande di lei. Ma Grace è davvero innocente? O nasconde qualcosa?

Questa serie ci terrà sempre in sospeso, col dubbio sull’innocenza della protagonista fino alla fine, ed in questo sono stati davvero bravi gli autori, perché in un finale ricco di eventi, riescono anche ad infilarci alcune nuove trame che potrebbero essere esplorate in una seconda stagione (anche se al momento non si sa ancora nulla su un possibile rinnovo).

Allora che aspettate?! Immergetevi in questo drama dall’accento british, ricco di omicidi, suicidi, sesso, criminali, segreti e fidatevi, la vostra dose estiva di trash (ma alla fine neanche tanto) è servita.

 

Ringraziamo: DemiMovie | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV | Serie tv, la nostra droga | Diario di una tv series addicted  | I Love Film and Telefilm | Serie Tv News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...