Scream/Telefilm

Recensione | Scream 2×12 “When a Stranger Calls” SEASON FINALE

Siamo arrivati al traguardo. Un’altra stagione di Scream è giunta alla conclusione, un’ottima stagione vorrei aggiungere. Speriamo anche non l’ultima, soprattutto non dopo questo finale. Ma di questo ne parliamo dopo…
Dovete sapere che io, qualche giorno fa, quando dovevo scrivere la recensione dell’undicesimo episodio, sono incappata in una gif e me la sono salvata convinta che mi sarebbe servita. Mi è servita (avevo una grande fiducia nella mia deduzione).

*me alla rivelazione di Mascherina 2.0*

“Face the mask.”

Eravamo in tanti ad immaginarlo (il che non è esattamente positivo, ma vabbé), però sì… Kieran è il nostro killer, il nostro Mascherina 2.0.
E lo è sempre stato, fin dalla prima stagione.
È arrivato a Lakewood con la sua ragazza – Piper -, ha stretto amicizie e altro con gli abitanti del luogo e intanto meditava tante uccisioni.
Doveva per forza essere così. Sapevamo che Piper doveva aver avuto un complice per via dell’attacco a Will in cui era presente anche lei, e di recente avevamo più o meno avuto la conferma che Audrey ha solo portato Piper (e Kieran) in città, che non aveva preso parte alle uccisioni e perciò non poteva essere stata lei.
È stato Kieran. Per tutto il tempo! E questo è fantastico perché finalmente questo povero personaggio ha un’utilità e ora marcisce pure in prigione. Non potevo chiedere di meglio!
[Nota: ho trovato davvero strano questo fatto, perché in Scream generalmente i killer di turno vengono ammazzati dalla final girl, mentre Emma risparmia Kieran come avviene invece negli show/film in cui il protagonista buono si ritrova a scegliere se farla pagare all’assassino o no. Si nota molto la mano diversa tra la prima e seconda stagione, e questo è un buon esempio.]

 

Mi aspettavo un po’ di meno che Kieran abbia agito da solo, principalmente perché mi chiedo quanta fatica abbia fatto per legarsi da solo quando si è auto-rapito qualche episodio fa, però va bene, non è così impossibile. Mi pare che più o meno torni tutto anche se era da solo, anche perché Kieran è comparso pochissimo, non c’era mai quando il killer era in azione, quindi chiudo un occhio e mi faccio andare bene la spiegazione così com’è.
[Nota 2: ero così convinta che c’era un complice che, quando Audrey lega Kieran al palo con la catena, mi aspettavo che lo lasciasse andare e venisse fuori con una surprise che mi avrebbe causato un doppio infarto. Per fortuna no.]
Il movente era un po’ debole, ma alla fine stiamo parlando di un serial killer e non era male il paragone tra la madre di Piper e il padre di Kieran, soprattutto quando si è aggiunta la spiegazione che i due amanti avevano intenzione di uccidere i rispettivi genitori la stessa notte.
[Nota 3: è buffo come la “follia a due”, quella di cui parlava la psicologia bisognosa di ripetizioni ad inizio episodio, sia perfettamente riconducibile a Piper e Kieran, con la prima che ha trascinato il secondo nella sua follia.]
L’unica pecca che mi sento di evidenziare su questa scelta è il fatto che hanno buttato troppi indizi verso Kieran e che l’hanno reso inutile in questa stagione. I casi erano due: o gli autori odiavano il personaggio, oppure era l’assassino. Una scoperta un po’ più sconvolgente sarebbe stata perfetta, ma c’è da dire che anche la scorsa stagione Piper si era fatta troppo evidente, ad un certo punto.

 

 

[Che bella cosa l’autoironia.]

Per quanto riguarda Eli, mi dispiace un casino per lui. Ha cercato di essere l’eroe della storia, di far finalmente capire (come avevo immaginato dopo l’episodio della festa allucinogena! Quanto è bello avere ragione!) al mondo quanto Kieran lo mettesse a torto in cattiva luce e invece nemmeno alla fine è riuscito ad avere quel poco di fiducia che gli avrebbe salvato la vita. [Certo, anche cercare di pugnalare Kieran non ha giocato a suo favore, ma lo capisco, anche a me ad ogni episodio veniva voglia di pugnalarlo.]

Comunque sia, a parte Eli e il povero poliziotto resi un groviera, tutto è finito bene e i Lakewood Six Four sono tornati alla loro vita fatta di amicizia e scuola. Almeno fino alla comparsa del prossimo killer…

“Hello Kieran, who told you you could wear my mask?”

Se non ci fosse stata questa frase (o la scena di Margaret), Scream avrebbe anche potuto concludersi qui. E invece no, perché ora ci hanno stuzzicato e mostrare finalmente la verità su quanto successo vent’anni prima e sul killer originale (che non è detto sia Brandon James) chiuderebbe il cerchio. Una terza stagione sarebbe proprio quello che ci vuole per chiudere tutto quello lasciato indietro e lasciarci con un bel finale. Speriamo che MTV o qualcun altro ci dia la terza stagione che questo show merita.

Concludendo: io ho adorato questa seconda stagione, perché ho apprezzato la riduzione del fattore trash e che ci si concentrasse maggiormente sulla psicologia dei personaggi (vedi la tortura psicologica ad Audrey, il post-trauma di Emma, il crollo di Gustavo in questo episodio, i lutti di Brooke…). Forse i fan più fedeli ai film originali di Scream non saranno stati contenti di quanto questa stagione si sia differenziata dalla base, anche per il modo in cui le morti si siano fatte più semplici e meno frequenti. Gli autori della scorsa stagione sono stati più creativi in questo senso (la morte di Will o dello sceriffo, per esempio), mentre in questa ci si è limitati più che altro a pugnalate, spari e un annegamento. Per quanto mi riguarda, benché non perfetta, l’ho trovata un’ottima stagione e che abbia reso la serie qualcosa di più di un riempitivo estivo in attesa delle serie autunnali.
È mancata la sorpresa, d’accordo, ma onestamente è difficile portare avanti un mistero per dodici episodi per poi tirare fuori una spiegazione convincente con pochi personaggi a disposizione e che sia anche sconvolgente. Preferisco una sorpresa di meno, piuttosto che buchi di trama come se piovesse.

Varie ed eventuali:

– Qualche tempo fa avevo detto che Audrey si sarebbe sacrificata per i suoi amici e avevo ragione, ma solo a metà. Sono stata davvero felice di vederla fare il possibile per salvare Emma (e viceversa), e anche di vedere che alla fine si siano salvati tutti (quasi. Mi spiace, Eli). Ci sono affezionata! 

– Gustavo sfogava i suoi sentimenti nel disegno, un po’ come Noah lo fa con il podcast, però in questo episodio piange e, per quanto semplice, l’ho trovata una scena d’impatto e di vero sviluppo del personaggio, che l’abbia reso anche più umano. Ora i suoi disegni sono anche più sani, anche se a me piacevano anche quelli di prima.

– È stato bello che Brooke fosse assolutamente convinta che Audrey ed Emma non avessero ucciso suo padre e Jake, nonostante fossero molte le prove contro di loro. Bella prova di amicizia.

– Chi si aspettava a parte me che Audrey ed Emma si baciassero al cinema? C’è un momento in cui Audrey si avvicina che lo faceva proprio pensare!

– Poco presente Noah… infatti a parte qualche battuta simpatica l’attenzione era quasi totalmente sulle final girl ed è stato quasi un peccato. Avrei preferito una rivelazione in cui erano presenti tutti o quasi. Brooke c’è stata un po’ di più, ma più che altro per rischiare la vita per l’ennesima volta.

– Mi sarebbe piaciuto vedere Kieran con il costume del killer che si toglie la maschera, però pazienza. Per com’è stata impostata la rivelazione era impossibile.

Grazie per aver seguito anche questa seconda stagione con me, speriamo di rivederci ancora un’altra volta il prossimo anno con Scream. Grazie anche alle nostre fantastiche pagine affiliate.

Ringraziamo: Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV | Serie tv, la nostra droga | Diario di una tv series addicted  | I Love Film and Telefilm | Serie Tv News | Scream MTV – La Serie Tv

15 thoughts on “Recensione | Scream 2×12 “When a Stranger Calls” SEASON FINALE

  1. non so perché ma per un attimo, nella scena in cui c’è Emma, Audray e Kieran con quest’ultimo legato al palo, con la prima che deve deicidere le sue sorti, ho creduto,per un secondo, che puntasse la pistola verso Audray, tanto da farmi rimanere spiazzato e buttando al vento tutte le mie paranoie/teorie

    Piace a 1 persona

    • Certo che sì, ho tutte le intenzioni di scrivere una recensione anche di quel doppio speciale. Anzi, spero proprio che non sia qualcosa di assestante come avviene di solito per questi speciali, ma che prosegua con la trama.

      "Mi piace"

  2. Finalmente anche io sono riuscito a vedere questo finale. Beh, wow… mi è piaciuto ed anche molto, nonostante già presagivo che Kieran fosse il killer, però alla fine mi va bene così, molto meglio secondo me dell’anno scorso, in questa puntata hanno provato a farci cambiare idea, mentre l’anno scorso era proprio palese Piper. Eli non mi stava per niente simpatico quindi ciao ciao, insegna agli angeli come essere creepy.
    Brooke è diventata un pezzo di groviera, tutta bucarellata, quando ho pensato che potesse morire mi sono bloccato, è lei il mio personaggio preferito e se fosse morta… non ci voglio neanche pensare. Gustavo finalmente ha mostrato una emozione! Ma il padre che problemi ha? Che se avesse abbracciato suo figlio sarebbe stato preso in giro dagli altri poliziotti? Cioè stava quasi per morire la ragazza di tuo figlio, lui in lacrime perché sicuramente pensa anche a quello che gli è successo e tu gli dai una pacca sul ginocchio??!! Padre dell’anno proprio… comunque Emma cazzuta mi è piaciuta tanto, è un personaggio che ha compiuto un’evoluzione davvero notevole. Clap clap.
    Pure io mi aspettavo si sarebbero baciate, però forse sarebbe stato troppo forzato, anche se magari Audrey è la scelta migliore dopo un ragazzo traditore ed uno pazzo e serial killer. Meglio cambiare sponda.

    Grazie a te che ci hai tenuto compagnia per tutto il telefilm 😉

    P.s. Io non so perché ma credo che se facessero una terza stagione sarebbe bene anche farla nel passato, spiegando il vero inizio di murderville.

    Piace a 1 persona

    • Ho pensato anch’io che Brooke sarebbe morta. Da una parte sarebbe stato coraggioso da parte degli autori visto che è molto amata (anche a me piace come personaggio), dall’altra sarebbe stato un peccato toglierla.
      Questi padri telefilmici… la maggioranza fa a gara a chi è il peggiore, penso che ci metterei meno a contare quelli bravi e che non andrei oltre al numero di dita presenti in una mano.
      Emma in questo episodio mi è piaciuta tantissimo. Ha cercato di salvare tutti, di chiudere la questione, ha subito reagito quando ha finalmente capito che era Kieran il cattivo e poi ha scelto di non ucciderlo, come avrebbe invece potuto fare lo scorso anno (come ha fatto, in realtà).
      Sì, sì, sarebbe stato forzatissimo, perché almeno sarebbe stato il caso mostrare prima un interesse anche minimo di Emma verso l’altro lato. Quello che volevo dire è che c’era molta tensione e comunque le due hanno chimica.
      Hai ragione, la terza stagione dovrebbe riguardare anche il passato. Non so come hanno intenzione di gestire lo speciale di halloween e quante storyline chiuderanno in 80 minuti (perché dicono due ore, ma in realtà sono 40+40 e rotti minuti, il resto è pubblicità), però una terza stagione che si divide tra presente e passato con uno stesso killer sarebbe sicuramente interessante.
      Grazie per tutti i tuoi commenti. 🙂

      "Mi piace"

  3. mannaggia la pupazza…io continuavo a “sperare”in jake redivivo… invece era davvero chioma fluente. vabè,come dici tu ILI,meglio una sorpresa in meno ma una linearità coerente in piu’. anche se non mi spiego,quando stanno tutti nel cinema:
    1: kieran era rimasto con noah quando emma e audrey sono uscite dalla stanza,e due secondi dopo riceve la chiamata dal killer. what a fuck?
    2: kieran one man show . ok ci può’ stare,non c’era mai quando c’era il killer,non era mai stato vessato o aggredito,neanche da piper,etc… però per fare tutto in quel cinema e anche girare coi cadaveri dovresti essere non solo hulk ma anche houdini. o forse pretendo troppo io boh… ha la chioma magica.
    Sulle motivazioni sì,pretendevo troppo davvero,alla fine per uno psicopatico non servono motivi super, basta poco a scatenare la follia… comunque se voleva imitare billy loomies,ha fallito,stuart resuscita per sdegno. scherzo,kudos agli autori anche per l’omaggio al film originale,ha avuto un’utilità. mi spiace per emma,però,che dolore…..

    ora quello alla fine: è il complice? o brandon james redivivo? o il vero killer di vent’anni prima? se non rinnovano potrei uccidere anche io. ps: mai dividersi nei film,lo dice pure noah,e che fanno? si dividono. sempre. e vabè ma allora.. ..xD

    Piace a 1 persona

      • Magari! Sebbene non ci avessi mai sperato, rivedere Jake mi sarebbe piaciuto.
        1) Dato che avviene off-screen, volendo Kieran avrebbe tranquillamente potuto allontanarsi un minuto da Noah per telefonare. E comunque non sai con certezza che è passato un secondo dalla telefonata visto che potrebbe esserci stato un piccolo saltello in avanti di qualche secondo/minuto. Cose come queste sono facilmente spiegabili.
        2) Eh sì… in effetti i killer di Scream sono un po’ troppo onnipotenti.

        Purtroppo l’omaggio al telefilm originale mi era venuto in mente, ma dopo… vabbè. XD E’ sempre carino comunque quando omaggiano.
        Per Emma dev’essere stato sicuramente uno shock, ma si è ripresa bene. Sicuramente stare con Mr Inutilità non era il massimo. XD

        Il complice? Quello lo escludo perché pare arrabbiato con Kieran, perché ha usato la sua maschera (ergo, dovrebbe essere il killer che ha perseguitato i genitori di Emma vent’anni prima e che è tornato ora non si sa perché), mentre secondo me non è detto che sia Brandon James. D’altronde mai abbiamo avuto la certezza che sia stato proprio lui il vero killer vent’anni prima, se fosse stato qualcun altro… dev’essere proprio lui (o lei) che telefona.
        Grazie anche a te di avermi tenuto compagnia con tutti i tuoi commenti. 🙂

        "Mi piace"

        • se non rinnovano,speriamo che nelle due puntate speciali spiegano qualcosa…. sicuramente il killer di vent’anni prima NON era brandon. per me è il padre di emma…… e poi dovrebbero chiarire la questione”incendio”,si intuisce ma non è stata risolta…e la prof lang a me puzza,quando insisteva su emma e audrey aveva lo sguardo da pazza….grazie a te che ci hai intrattenuto meglio della serie xD. mi mancherà il tuo amore assoluto verso kieran xD

          Piace a 1 persona

          • Infatti, nemmeno io penso sia Brandon, anche perché tutta Lakewood pensa che lo sia e gli abitanti sbagliano sempre. XD
            Sulla questione incendio non saprei. Eli si è preso 5-6 pallottole, sua madre è scappata… non so se riprenderanno in mano la questione.
            Comunque gli autori l’hanno detto che la prof Lang è un po’ più pazza di Gale, quindi forse la sua ossessione si può anche spiegare così. Mah, vedremo. Sono proprio curiosa di vedere cosa tireranno fuori nel doppio speciale.

            Grazie mille! In effetti anche a me mancherà dirne di tutti i colori su Mr Inutilità, che tanto inutile non era visto che ha fatto fuori parecchie persone. XD

            "Mi piace"

  4. a proposito di dead of summer(che continuo a ritenere inferiore a scream,ma sono opinioni personali) … recuperala. devo ancora vedere la puntata finale di stagione,ma la precedente,la penultima,ti capovolge tutto. se pensavi che era slasher ma poi hai visto il paranormale..ricrediti. e plus è un puntatone che vale la stagione.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...