Telefilm/The 100

Recensione | The 100 3×15 “‘Perverse Instantiation: Part One”

La fine della terza stagione di The 100 è così vicina che quasi non mi sembra vero. Ma anche alla fine, questa serie tv mi regala semi-infarti,  la parlata di un camionista e un cervello in fumo. Eh, sì, perché guardando “Perverse Instantiation Part One” ho sibilato qualche parolaccia e probabilmente distrutto un paio di cuffie.

Partiamo subito dal tasto più doloroso per me: vedere i personaggi che ho imparato ad amare sotto l’influenza (chiamiamola influenza perché controllo è troppo doloroso!) di Alie. Come ipotizzato la scorsa settimana, Jasper è stato “chippato” e questo significa che non solo Alie sa praticamente tutto quello che succede ovunque, ma anche che questo ha portato il nostro gruppo di avventurieri dritto nelle braccia di una trappola. Una delle cose che ho sempre amato di The 100 erano le scelte che i protagonisti erano spinti a compiere nelle peggiori circostanze: la mancanza di tempo, la guerra, il voler salvare a tutti i costi le persone amate. E non sempre queste scelte sono state giuste, però sono sempre state fatte con consapevolezza e, molto spesso, rimorso. Clarke ancora porta sulle spalle le conseguenze di Mount Weather e Finn, Bellamy porta il peso dei suoi errori (fatti spesso perché credeva di salvare Octavia o aiutare i suoi amici) così come tanti altri personaggi. Ma Alie, che prima considerava il libero arbitrio come un valore importante, ora sta mettendo amici contro amici senza dargli davvero la possibilità di scegliere. Mai in vita sua Jasper avrebbe accettato di pugnalare il suo migliore amico con un cacciavite, non importa quanto arrabbiato fosse. Ma questo Jasper? Il Jasper sotto l’influenza di Alie che fa ciò che gli viene detto di fare? Il Jasper che, sì sorride, ma al tempo stesso non è felice perché è solo tutta un’illusione? Lui l’ha fatto, ha pugnalato il suo migliore amico. E la cosa peggiore è il reale tono di sollievo quando sente che Monty sta bene, perché in fondo Jasper non vuole uccidere il suo amico, ma Alie gli dice di fermarlo. Tutto questo discorso apologetico in difesa di Jasper, e io Jasper neanche lo sopporto più in questa terza stagione.

Ma lui non è l’unico ad esserne colpito. Abby che nonostante non vincerà il premio di ‘mamma dell’anno’ non avrebbe mai fatto volentieri del male a sua figlia e ora non solo la tortura fisicamente, ma anche emotivamente, rivelando che la maggior debolezza di sua figlia sono i suoi amici: SPECIALMENTE BELLAMY BLAKE. Non me ne vogliate, altre-shippers, le Bellarke devono accontentarsi delle briciole che gli scrittori lasciano, quindi quell “iniziate da Bellamy Blake” è una specie di vittoria (di Pirro, ma pur sempre una vittoria).

I continui tentativi di Clarke di arrivare alla madre con le parole, convincendola che da qualche parte lei è ancora lì, mi hanno fatto ancora più male di vedere Abby che torturava Clarke perché noi lo sappiamo che non serve a nulla, il chip fa qualcosa al cervello che realmente impedisce di provare veri sentimenti e capire cose che Alie non vuole farti capire. E il gesto estremo di Clarke (non di Abby perché, di nuovo, Alie è nella sua testa) di lasciar morire sua madre è stato uno shock. Mi aspettavo che Clarke parlasse perché, davvero, chi lascerebbe la propria madre impiccarsi quando hai la possibilità di fermarla? Sì, qui c’è sempre il dilemma “una vita che conosci in cambio di numerose altre” che non è mai facile? Tua madre o il mondo intero? Razionalmente la scelta è facile, ma chi riuscirebbe a veder la propria madre impiccata per causa tua?? Già.

Anche Kane è un altro dei chippati che volevo prendere, sedare e rimuovere il chip perché Kane bambino mio cosa ti hanno fatto tu sei bello e buono e il papà di tutti quei delinquenti e ancora speri nel buono delle persone non lo devono toccare. E cosa gli fanno fare? GLI FANNO SPARARE CONTRO I SUOI DELINQUENTI, CONTRO OCTAVIA, CONTRO INDRA. Dai, la BrOTP Kindra mi fa ancora sognare perché lui è un pacifista, lei una guerriera ma sembrano BFF che si farebbero le treccine nelle serate di pigiama party. Ecco perché ho esultato quando Indra scende dalla scala, lasciando la sua via di fuga per mettere in salvo Kane (che poco prima le stava sparando) perché anche Indra capisce che i chippati non hanno colpa delle loro azioni.

Questo mi porta a Bellamy che sta entrando nel suo arco di redenzione a piè pari. Se qualche episodio fa Bellamy Blake era una guardia al servizio di Pike che considerava poco quanto moralmente sbagliato fosse quello che stava facendo, adesso Bellamy Blake è uno che segue Clarke e cerca in tutti i modi di non far del male a nessuno perché “sono chippati e quindi non responsabili delle cattive azioni che commettono”. Sì, uccide un uomo per salvare la vita di Murphy, ma un conto è evitarlo se possibile e un conto è lasciare che uccidano tutti. Non che basti questo a farlo perdonare da compagni e fan, ovvio. Ma Bellamy Blake è il mio personaggio preferito e io lo amerei anche se improvvisamente decidesse di far esplodere la terra e andare a vivere sulla Luna con Jaha e Pike. Sono UN PO’ di parte, ma riconosco che questo è solo l’inizio dell’arco di redenzione di Bellamy che, spero, prenderà gran parte della quarta stagione. Ma d’altronde quanto sarebbe noioso se i personaggi non commettessero mai sbagli e si comportassero sempre in modo perfetto!?

“Sorry about your arm.”

E a proposto di archi di redenzione: voglio vedere come gestiranno le conseguenze dei chip tutti quelli che, sotto l’influenza di Alie, hanno fatto cose brutte. Come reagirà Abby? E Jasper? E gli altri? Sono curiosissima.

“After this, doing the right thing can kiss my ass.”

Questa settimana in ritorno di Murphy è stato epico: non solo si è finalmente riunito al gruppo originale, ma ha anche salvato loro la vita. Eh, sì, il Murphy che voleva impiccare Bellamy, che ha fatto esplodere una parte della navicella per fuggire e che ha sempre pensato solo a se stesso ora non solo cerca di salvare Emori, ma salva anche Bellamy e gli altri dicendogli di abbassarsi e, cosa che mi ha sorpresa, corre subito a tagliare la corda di Abby cercando di salvarla.

“Clarke è nei guai.”

“Clarke è sempre nei guai.”

Octavia invece è stata l’Octavia di sempre e io non smetterò mai di credere che Marie è bravissima per la rappresentazione di questa ragazzina diventata guerriera che sta soffrendo per la morte dell’unica persona (che non fosse suo fratello) che amava e che l’amava più di ogni altra cosa al mondo. L’amore di Lincoln e Octavia era di quegli amori che “Dura per anni, conquista continenti, vite rovinate, massacri” tanto per citare Logan e Veronica e la loro di storia d’amore epica.

Quindi è ovvio che O. non dimentichi subito Lincoln e la forza mostrata nel non uccidere Pike su due piedi è enorme. Ovviamente, Octavia non ha peli sulla lingua e deve mostrare il suo disappunto: perché Indra non ha ucciso Pike? Perché Indra è saggia, e tempo al tempo, ogni cosa arriverà alla conclusione. Io punto sulla morte di Pike, in un modo o nell’altro: Octavia, Indra o durante uno scontro? Chissà.

  • Roan è morto o vivo? Spero nella seconda perché Roan è sarcastico e io lo adoro ed è cattivo e… non essere morto, per favore. Lo so che sei morto perché quel colpo era mortale, ma non essere morto, dai.
  • Quindi la love story tra Monty e Harper serviva solo per poter far leva su Monty? Wow, che innovazione, che genialata, che colpo di scena.

 

Alla prossima settimana con il finale di stagione:

Ringraziamo: Serie Tv Mania | Bellarke. | – Telefilm obsession: the planet of happiness –DemiMovie – Facebook | DemiMovie | Serial Lovers – Telefilm Page | Film & Serie TV | Serie tv, la nostra droga | And. Yes, I love telefilms and films ∞ | Diario di una tv series addicted  | I Love Film and Telefilm | Serie Tv News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...