Castle/Telefilm

Recensione | Castle 8×20 “Much Ado About Murder”

Salve a tutti e ben tornati ad un nuovo episodio di “come distruggere un telefim” perché è questo che stanno facendo, vero? Più guardo le puntate e più penso che non abbiano senso. Sono un’accozzaglia di cose buone che messe insieme danno un risultato tremendo. E’ come se avessero preso le lasagne, il cioccolato e la pizza e li avessero frullati tutti insieme. Gli elementi di partenza sono più che buoni ma il risultato finale è immangiabile. Ecco, è esattamente la sensazione che provo io al termine degli episodi.

Cominciamo dal caso della settimana. Cos’ha che non va? Tutto. E’ un disastro completo e non si capisce nemmeno dove voglia andare a parare. C’è troppa carne al fuoco e alla fine tutto si risolve in un modo banalissimo. In quaranta minuti passiamo da un omicidio in teatro, a vari detenuti che appaiono e scompaiono un po’ a casaccio, al boss latitante la cui vita è un remake latino-americano dell’Amleto, ad un rapimento di Rick che era tranquillo da troppo tempo, per poi chiudere il cerchio e capire che il tutto si risolve con una banale gelosia tra ex-compagni. Perdonatemi ma mi sembra assurdo. E’ vero che Castle ha sempre avuto la tendenza a creare casi così contorti ma ultimamente la cosa mi infastidisce molto perché fondamentalmente lo guardo solo per vedere in quale modo osceno faranno naufragare i Caskett. Ogni errore, lieve o meno, lo percepisco come un macigno enorme e mi sembra una mancanza di rispetto verso il fandom. In un modo o nell’altro questa stagione segna la fine del Castle che abbiamo visto fino ad ora e gli autori non si stanno impegnando a dare il meglio di loro. Anzi, a dirla tutta, sembra che abbiano tirato fuori il peggio. Ma ci voleva tanto a concludere degnamente la stagione con casi interessanti? Io davvero mi sento presa in giro. Pensando solo ed esclusivamente al caso ci sono due o tre cose che proprio risultano inguardabili. Perché un boss che si nasconde da anni dovrebbe mostrarsi così apertamente ad uno scrittore famoso che, oltre tutto, è sposato con il capitano di un distretto di polizia? E’ un rischio assurdo ed inutile. Come ha fatto recapitare il materiale a Rick a fine episodio, avrebbe potuto farlo anche prima senza rischiare di farsi scoprire. In secondo luogo, io mi chiedo, se Castle non avesse avuto la nuova carta di credito come lo avrebbero salvato? E’ mai possibile che questa fosse la loro unica chance? Capisco la necessità di creare tensione negli spettatori ma poi non è possibile risolvere tutto così, quasi per caso. Senza contare che nessuno dei presenti mi sembrava un gran che preoccupati in quella scena. Sembrava pensassero: “l’hanno rapito? Ancora? Basta!”. O forse quella ero io. Ci sarebbero poi da commentare l’utilizzo di Martha per creare un twist durato circa 0.7 secondi, l’attrice strampalata e il fatto che l’unico vero omicidio commesso sia quello di uno dei migliori monologhi teatrali di sempre ma preferirei evitare. Ho l’impressione di sparare sulla croce rossa.

Ho trovato abbastanza carino il velato accenno alla totale mancanza di meritocrazia nel mondo dello spettacolo anche se poi di fatto è diventato il movente dell’omicidio quindi anche quel minimo di profondità che poteva essere trasmessa si è persa nel nulla.

L’unica cosa che ho davvero apprezzato del caso sono state le scene di Kate, Rick, Kevin e Javi che indagano insieme davanti alla lavagna come ai vecchi tempi. E’ stata una ventata di normalità in questa specie di circo e contemporaneamente un colpo al cuore perché so che queste scene non le vedrò mai più, indipendentemente da quale sarà il futuro dello show. In tutta sincerità mi auguro di non vederle più perché la 8×22 sarà il series finale e non perché sarò io a mollare Castle dopo la dipartita di Beckett. Devo dire che è stato molto carina anche la scena di Ryan con la famiglia. Certo, mi sfugge come mai si siano sprecati a farci vedere questo momento mentre non abbiano ritenuto necessario mostrarci quello delle complicazioni nel parto di Jenny e credo anche che si siano un po confusi con l’età della figlia di Kevin, ma non importa. Ormai è tutto allo sbaraglio.

Prima di parlare dei Caskett come coppia vorrei analizzarli separatamente visto che comunque questa è la piega che stanno prendendo. Il percorso dei due personaggi è diametralmente opposto. Da una parte abbiamo Rick che è tornato quello degli inizi mentre dall’altra c’è Kate che sembra un fantasma.

Castle è simpatico, divertente, dinamico, buffo, pieno di intuizioni e soprattutto sembra aver acquistato nuova linfa vitale. E’ tornato protagonista dei casi e, mentre tutto intorno a lui si sta distruggendo pezzo per pezzo, lui sembra tornato ad essere il sole dello show. Capisco benissimo questo tipo di svolta ma è comunque fastidioso soprattutto se paragonato a quello che stanno facendo al personaggio di Beckett. Lei sembra un involucro vuoto messo lì per fare presenza. Non ha smalto, non ha grinta, è apatica e risulta quasi insulta. Kate Beckett insulsa, capite quanto sia brutto dover dire questo? Eppure è quello che mi trasmette. Partecipa alle indagini con lo stesso entusiasmo con cui io guardo gli episodi, non va sulla scena del crimine, non è mai davvero coinvolta e soprattutto manca nelle cose basilari. Ma ci rendiamo conto che Kate non è andata a salvare Rick? In qualsiasi altra stagione della serie la squadra di salvataggio l’avrebbe guidata lei a prescindere dal fatto che ne avesse o meno l’autorità. Invece in questo episodio no, se ne sta al distretto ad aspettare la buona novella. Ma sul serio? Davvero gli autori pensano che tutto questo possa avere un minimo di senso. Io davvero sono sconcertata. So che devono trovare il modo di far allontanare Kate dal centro e relegarla ai bordi ma questo è  troppo. Passino l’apatia e la poca partecipazione, ma che non vada a salvare Rick è inammissibile. Stanno proprio sbagliando tutto con il suo personaggio. Come dicevo anche nella scorsa recensione, se pensano che questo sia il modo giusto di farci abituare il distacco, non hanno davvero capito niente. Avrebbero dovuto tirare fuori il meglio di lei, non il peggio.

Riguardo ai Caskett non so più cosa dire. Alla fine è sempre la solita storia. Sono carini, sono belli, si amano ma sembrano continuamente forzati. Ogni loro scena non è in armonia con il resto. O forse il problema di fondo è che non c’è un’armonia e quindi tutto sembra essere dannatamente fuori posto. Anche tutta la storia della cena speciale di per sé è stata anche carina e divertente ma non è riuscita a trasmettermi nulla. Kate non si è minimamente impegnata e questo è l’ennesimo errore. Non avrebbero potuto sforzarsi e farle organizzare qualcosa? Così, giusto per dare l’impressione che ci sia e che non sia già andata via.

Concludo qui questa demolizione, perché mi rendo conto che sia più una distruzione totale che una recensione, e vi dico di tenere due che ne mancano solo due. Decidete voi se sia positivo o meno.

Voto: 5/10

Promo del prossimo episodio

Ringraziamenti: Castle su Subsfactory | Serie Tv, che passione ღ | Serial Lovers – Telefilm Page | Tutti pazzi per Castle. | Castle; a deadly game ❤ | ∞ Telefilm addicted | All you need is Telefilm • | – Telefilm obsession: the planet of happiness – | DemiMovie | Serie Tv Mania | Castle Italia | Film & Serie TV | Serie tv, la nostra droga | And. Yes, I love telefilms and films ∞ | Diario di una tv series addicted  | I Love Film and Telefilm | Serie Tv News

 

 

Annunci

4 thoughts on “Recensione | Castle 8×20 “Much Ado About Murder”

  1. Hai perfettamente ragione su tutto ed e’ un vero strazio. Ormai non si guarda piu’ Castle ma una brutta copia, ma proprio b, di quello che era un grande, grandissimo telefilm.
    Da sottolineare che i due, i Rick e Kate non si sfiorano neanche da lontano, dando la sensazione di essere realmente ormai distanti….. lui lascia lei in un momento romantico per cominciare a scrivere? E’ UN INCUBO! Spero finisca presto! si guarda questo sconcio solo per salutare la nostra Kate e basta.
    Grazie per il tuo lavoro sincero.

    Mi piace

    • Concordo. Lo stanno rovinando in tutti i modi possibili e sinceramente mi chiedo come possano sperare che la gente guardi un’eventuale nona stagione. Già non ci sarà Stana, se poi questo è l’andazzo figuriamoci chi avrà ancora voglia di vederlo. Mi auguro che se ne rendano conto e decidano di chiuderlo con il finale che merita.
      Hanno distrutto i Caskett pur facendoli stare insieme. Hanno proprio tutta quella chimica che li ha sempre contraddistinti e questo secondo me è un errore gravissimo. Non è il modo giusto di trattare una coppia così amata solo perchè l’attrice se ne andrà. Avrebbero dovuto mostrarli ancora più uniti e complici, non farli diventare praticamente due estranei.
      Grazie a te per aver letto e commentato, mi fa sempre piacere scambiare opinioni.

      Mi piace

  2. Sono pienamente d’accordo. Da quando è uscita la notizia sul contratto di Stana guardo gli episodi come un condannato in attesa del proprio destino. E in effetti gli ultimi che hanno trasmesso non sembrano avere più nulla a che vedere con quelli delle stagioni scorse. Tristezza infinita…

    Mi piace

  3. A parte il rapporto tra Castle & Beckett, ho trovato questo episodio piacevole e divertente. Strano sì, ma non meno di altri. La figlia di Kevin è adorabile anche se è cresciuta troppo in fretta, in teoria dovrebbe avere tipo 2/3 anni. Kate è apatica da quando l’hanno fatta diventare capitano. E’ rarissimo che vada sulla scena del crimine od ad interrogare qualcuno, è il suo ruolo attuale ad averla fatta diventare così, nemmeno gli altri capitani si vedevano granché, però è strano ed anormale perché lei l’abbiamo conosciuta sempre bella combattiva ed in prima linea.
    L’unica cosa che mi manca sono le citazioni nerd, ultimamente sono andate un po’ a scemare 😦
    Ed Alexis, ma che fine ha fatto??? Suo padre rapito, di nuovo, e lei dov’era???
    Ogni tanto si perdono i personaggi per strada, mah…
    Mchan
    Ps: forse io sono leggermente fortunata che vedo questa stagione sapendo già che sarà l’ultima, per cui tanti crucci me li evito 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...