Legends of Tomorrow/Telefilm

Recensione | Legends of Tomorrow 1×06 ‘Star city 2046’

Eccoci leggende pronti per parlare della città fulcro delle avventure del Team Arrow a un paio di anni di distanza da quella che conosciamo. L’episodio è ambientato interamente nel 2046 con la città in mano alla delinquenza e alla malavita, protetta da un Green Arrow, che non è quello a cui siamo abituati di solito.

Sara incontra il Green Arrow in questione e scopre che la città è finita in questo stato grazie a Deathstroke. Eccolo, Wilson è tornato. Ancora, e che ansia! Devo ammettere che anche se la maschera è un po’ cambiata, il livello di inquietudine raggiunta resta più o meno lo stesso. Ma scopriamo che non è lo stesso che aveva sconfitto Ollie, nel lontano 2014 direi(e fin lì), ma che è il figlio Grant Wilson, che ha seguito le orme del padre. ”Buon sangue non mente” come dice la nostra Sara.

Il trio, al quale si era aggiunto Rip che era di passaggio, scappa e, dopo essere entrati in confidenza con il nuovo giustiziere verde, confessano che stanno cercando un prototipo creato da Felicity che gli permetterà di fare ripartire l’astronave e Gideon stessa. Il progetto si trovava nei magazzini della Smoak Technologies, mentre ora è nel vecchio covo del Dream Team, ormai abbandonato.

Dove però incontriamo una vecchia conoscenza.

Come ci viene detto all’inizio Oliver Queen è morto e il ragazzo, che ha ancora identità sconosciuta, ha preso il suo posto per difendere la città. A quanto pare Ollie non è morto ma è vivo, con dei pezzi mancanti, ma è vivo e questo è l’importante. E’ lui infatti che ci rivela la fine che hanno fatto gli altri personaggi e alcune identità ancora segrete. Ci dice infatti che Laurel, Thea, il capitano Lance e altri sono morti, che Felicity se n’è andata e che il coraggioso piccolo Arrow è in realtà il figlio di Diggle, secondogenito direi, John Diggle Junior, che però ha deciso di farsi chiamare Connor Hawke, anche se al momento è l’unico che si chiama così. Oliver non vuole collaborare a salvare la città e decide di restare nelle fogne a dare consigli agli altri su come muoversi nella città. Insomma un Oliver Queen in versione Maestro Splinter.

Nel frattempo il giovane Grant mette una taglia su Green Arrow, l’assassina vestita di bianco e un inglese con il cappotto marrone, e si intrufola ad un privet organizzato dal boss della banda in questione, Mick Rory. Non il Mick Rory del futuro, non o quello del presente che ha finalmente ottenuto tutto quello che desidera ovvero soldi, potere e donne. Ricevendo in cambio il disprezzo del suo ‘brother’ Snart che sappiamo essere segretamente innamorato di Sara e che farebbe di tutto pur di salvarla … ok non è questa la ragione ma, ammettiamolo, sarebbe bellissima una coppia del genere… comunque il vero motivo è che vuole essere ricordato come ladro che è riuscito a diventare qualcuno al di fuori delle mura del carcere. Mick è contrario alla resa e all’abbandono della banda ma viene convinto con un semplice ”ne parliamo più tardi” di Snart.

Così tutti si trovano a combattere nei magazzini abbandonati della Smoak Technologies, quando Rip trova il prototipo. I ragazzi però si accorgono che Connor è stato rapito e Sara decide subito di andarlo a salvare litigando aspramente con Rip. E’ arrivato il momento di chiarire anche per Snart e Mick ma la loro chiacchierata si conclude con una bella botta in testa per Mick da parte del padrone del ghiaccio.

Tornati sulla nave Rip concede a Sara un’ora per salvare Connor da Deathstroke, lasciandola partire da sola. Ma dopo ben 90 minuti si rende conto di avere fatto una cavolata e corre in suo aiuto con tutta la squadra al seguito. Sara intanto era riuscita ad avere l’aiuto di Oliver che aveva rivestito i suoi panni di Green Arrow. Alla fine della festa il nuovo e il vecchio Green Arrow riescono a sconfiggere Deathstroke e tutti felici e contenti possono tornare alla nave che riparte verso non si sa quale epoca. L’episodio termina con la famosa citazione di ‘Ritorno al futuro’ che è ‘la domanda non è dove siamo, ma quando siamo’ sottintendendo che Rip non ha la minima idea di dove sta andando.

La storyline parallela riguarda l’attrazione sessuale dentro la nave. Sono tutti adulti e vaccinati e hanno il diritto di essere interessati a qualcuno, ovviamente Sara non si tocca perchè è già destinata a Snart. Vero è che Kendra è ancora disponibile e ha già due pretendenti. Ray e Jax infatti sono interessati a lei, purtroppo per loro lei non vuole storie al momento. Qualcosa mi ha fatto intuire che Carter non tornerà molto presto, anzi forse non tornerà proprio nella serie. Comunque Kendra lascia a bocca asciutta entrambi… secondo me, alla fine cede… però!

Bene ho concluso… vi lascio i ringraziamenti

Ringraziamo: DemiMovie | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV | Serie tv, la nostra droga | And. Yes, I love telefilms and films ∞  | Diario di una tv series addicted  | Series Generation | I Love Film and Telefilm | Serie Tv News | DC’s Legends Of Tomorrow Italia | Crazy Stupid Series

e il promo… a settimana prossima dove ci aspetta un episodio veramente interessante e pieno di sogni che forse si realizzeranno.

4 thoughts on “Recensione | Legends of Tomorrow 1×06 ‘Star city 2046’

  1. Ciao,
    seguo questa serie (non canon fumettisticamente parlando)
    ma onestamente è più incasinata di Flash e Arrow (con la quale ho chiuso) xD
    Una cosa, tralasciando l’episodio che è un “armata dei deathstroke viventi V 2.0”, Connor Hawke sarebbe tecnicamente l’ Oliver son e non il diggle son e poi boh…
    Tralasciando comunque le incongruenze (tantissime) degli autori, mi sembra che si stia dando troppo spesso spazio ai “Villain” del gruppo e mai o quasi agli “heroes” 😦
    La seguirò comunque per capire a cosa porterà, forse a Crysis.
    Sperèm

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...