Supergirl/Telefilm

Recensione | Supergirl 1×13 ‘For The Girl Who Has Everything’

Salve kryptoniani. A quanto pare ha ufficialmente preso il via la ‘settimana dei salvataggi di persone da morte certa’, e dopo la crisi avuta con Teen Wolf, è arrivato anche l’attacco da parte di Supergirl, che non poteva certo lasciarmi del tempo per riprendermi dalla mia #stydia (grazie). Comunque eccoci.

Ci eravamo lasciati con la nostra Kara alle prese con uno schifo tentacolare, che l’aveva attaccata, e stesa, in casa sua. Bene, abbiamo scoperto che questa meravigliosa creaturina è un Black Mercy, ovvero un fiore/animale/parassita che ti trasporta in un mondo perfetto, creato dal tuo subconscio. Così Kara è fuori uso e si ritrova a vivere l sua vita nel mondo perfetto dei suoi sogni…

Il meraviglioso mondo di Krypton!

Ora, tutti noi sappiamo che Krypton ha fatto BUM anni fa, e che non esiste più, quindi ci rendiamo subito conto che è pura illusione. Ma, per la nostra eroina, non è così semplice ammetterlo. Appena sveglia trova sua madre accanto a lei, e cerca, già da qui, di spiegarle che lei ha i poteri, che vive sulla Terra, che ha una seconda famiglia… insomma le racconta in che condizioni è dopo che lei è morta. Purtroppo, passati solo 5 minuti, inizia a dimenticare i nomi dei suoi amici, di sua sorella, persino del pianeta Terra. Sarà stata colpa del terribile fascino del padre o della tenerezza infinita del cuginetto Kal-El (che ha finalmente trovato un volto)??? Non sono ancora riuscita a capire il perché. Fatto sta che, mentre lei è nel paradiso a forma di Kryton che ride e scherza, sulla Terra sta succedendo il finimondo.

Una tempesta solare ha mandato in tilt tutti i satelliti della città e tutte le comunicazioni. Il piano degli zii più adorabili del mondo è finalmente svelato. L’attacco ai laboratori della lord Technologies è servito solo per installare una specie di virus o hardware nel sistema in modo da controllarli da remoto. Non si rivela essere il vero cattivo della serie. E’ lui che ha attaccato il laboratorio, che vuole uccidere tutti gli umani e Kara, è lui che l’ha attaccata con il Black Mercy (all’insaputa di Astra, che si arrabbia, e non poco, dopo esserlo venuta a sapere).

Veniamo anche a sapere il piano di distruzione di massa che vogliono attuare i due, cioè… veniamo a sapere solo il nome: Myriad.

Ma questo non è l’unico problema a cui devono pensare i nostri soldati del DEO e i nostri amici. Ricordiamoci che Kara ha anche un lavoro, è l’assistente per una donna che, probabilmente, farebbe scappare anche un White Martian. Quindi serve qualcuno che prenda il suo posto al lavoro, e chi se non J’onn J’onnz? A detta sua, Cat si rivela essere molto più complicata di un essere umano nella media e persino per un alieno saggio come lui è difficile da gestire. Ma con la sua scaltrezza da capo di un’agenzia logicista segreta internazionale, riesce a farsi dare la giornata libera per salvare il mondo (permesso personale).

Con Hank di nuovo a disposizione e il team riunito, si riesce a trovare un modo per salvare Kara, per poi salvare il mondo. Con l’aiuto di Max Lord (<3), che è ancora imprigionato, creano un elmetto in grado da connettere Alex a Kara per convincere Kara di essere in un sogno, poiché solo lei stessa può svegliarsi. Quest’ultimo è un piccolo dettaglio che ci viene gentilmente fornito da Astra in separata sede, perché lei in fondo vuoole bene a sua nipote (awww :3).

Qui arriva puntualmente il discorso strappalacrime di Alex, che cerca disperatamente di far ricordare a Kara la sua vera vita.

Grazie a tutti gli dei di Krypton e non (negazione in questo caso), Kara e Alex si svegliano sulla Terra, ricordandosi del sogno come una terrificante avventura, da cui Kara vuole solo vendetta verso lo zio che le ha fatto questo.

Così torniamo ai vecchi e tanto amati deserti per vedere lo scontro tanto atteso tra bene e male. Supergirl attacca Non mentre stanno posizionando le scatole nere per mandare fuori uso i satelliti e iniziare il declino della città, poi del mondo. Ma non è l’unica che si sta sporcando le mani, Alex e J’onn J’onnz sono alle prese con Astra che attacca pesantemente il nostro povero figlio di Marte. Allora Alex è costretta a agire difendendolo e uccidendo la donna.

All’arrivo di Kara però, è Hank che si prende tutta la colpa per evitare che Kara non guardi la sorella con disprezzo e odio ritenendola un’assassina. Lacrime a non finire da parte della ragazza e la rivelazione che le voleva ancora bene come una zia e la considerava parte della sua famiglia, tanto da farla apparire nel suo mondo perfetto, quando era sotto l’effetto del mostro.

Dopo la tristezza del momento, Kara torna a casa dove trova Winn, James e Alex pronti a passare una serata tranquilla, come un semplice gruppo di amici. E andiamo…

… io non ci ho ancora rinunciato. #teamWinn

Bene, bello l’episodio in generale, stiamo finalmente alzando il livello. Vi lascio i ringraziamenti.

Ringraziamo: Crazy Stupid Series | Telefilm. ϟ | Supergirl Serie TV ItaliaSupergirl Italia | • Melissa Marie Benoist • | DemiMovie | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Telefilm Italia | Serie Tv, che passione  | Film & Serie TV |  Telefilm,Film,Music and More | Serie tv, la nostra droga | And. Yes, I love telefilms and films ∞ | – Telefilm obsession: the planet of happiness – | Diario di una tv series addicted  | Series Generation | I Love Film and Telefilm | Serie Tv News |  Telefilm / Fiction

E il promo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...