Fangirliamo/Grey’s Anatomy/iZombie/Marvel's Agents of SHIELD/Scandal/Telefilm

Fangirliamo | #27 (The Fanboy Returns)

It’s a bird! It’s a plane! It’s Superm..
No, a dir la verità, no.
Sono solo io, theserieskiller.
Risorto dalle mie stesse ceneri (a.k.a “blocco dello scrittore”), ho deciso di offrirmi per scrivere il Fangirliamo di questa settimana e guardando indietro agli episodi che hanno culminato questi ultimi sette giorni, beh..

L’ultima volta che ho scritto un Fangirliamo é stata nel giugno del 2014 e molta acqua è passata sotto i ponti da allora: Patrick Dempsey era ancora in Grey’s Anatomy, serie attuali di successo come How To Get Away With Murder non erano ancora andate in onda, Hannibal non era ancora stato cancellato e.. Okay, la smetto con questi esempi e preferisco non dilungarmi ulteriormente, lasciandovi a questa lettura “made in fanboyland” circa le coppie che più mi hanno colpito in quella che già vi ho fatto capire è stata una abbastanza piena settimana telefilmica di novembre.

COPPIE DEL PRESENTE

#Fitzsimmons (Marvel’s Agents of Shield)

Ci sono voluti cinquantadue episodi ma finalmente la coppia di britannici più amata dai tempi di Carlo e Diana ce l’ha fatta a darsi uno stramaledetto bacio.

Salti di gioia, urla e squittii non proprio virili sono stati le uniche reazioni che il mio corpo ha potuto mettere in atto durante questa scena, che era già stata anticipata dagli autori nelle scorse settimane come il game changer che avrebbe “cambiato drasticamente il loro rapporto”.

E oserei dire che era anche ora, vista la girandola di eventi che li ha sempre tenuti lontano abbastanza dal poter esplorare fisicamente i loro sentimenti che, nel giro di due stagioni, sono passati da muti e segreti a espliciti e tirati fuori nel peggiore dei momenti.

Lo stesso Fitz rimarca quanto lui e lei siano maledetti e di come sia il maledetto cosmo a volerli tenere separati dal momento in cui lui s’è dichiarato in fondo all’oceano e lei qualche ora prima di essere risucchiata da un monolito di Kubrickiana memoria.

Ciò però non ha precluso i due dal darsi un bacio così passionale e così pieno d’amore ed è è difficile pensare che sarà l’unico delle loro vite, visto che ormai è lapalissiano che i due provino veramente tanto l’un per l’altra.
Il compito più importante degli autori sarà, quindi, cercare di far chiarire le idee a Jemma, che si ritrova in un triangolo amoroso col bel scienziato e col sexy astronauta.
E non vorrei che sia risolto col clichè del “Will torna, Will è posseduto, Will viene ucciso, Jemma va da Fitz” ma che sia frutto di una vera e propria riflessione della ragazza che, oggettivamente, si ritrovi a prendere una decisione circa chi veramente ama.
Perchè al contrario di molti altri fans, io non giudico Jemma per essere caduta tra le braccia del giovane astronauta poichè mi sembra ovvio che in una situazione così imprevedibile e senza speranza potesse nascere qualcosa tra i due ultimi sopravvissuti su quel pianeta maledetto.

La mia speranza è che il team di sceneggiatori sappia usare questa storyline in maniera saggia e non solo per portarla avanti e ottenere un incremento di ascolti, continuando a menarci questo angst continuo che ci stiamo portando dietro da tre stagioni.
Basti vedere il fermento generale che questo bacio ha scatenato nel fandom, basti vedere come ci vuole poco per rendere felici i propri spettatori e per far sentire che il tempo speso per una serie non è sprecato se ci sono poi delle ricompense come questa.


#Jolex (Grey’s Anatomy)

Per questa coppia, la situazione è molto diversa.
Intendo MOLTO, MOLTO, MOLTO diversa.

First things first, MALEDETTI CLIFFHANGER.

Imprecazioni a parte, diciamo che quello che è successo a Jo e ad Alex in questo winter finale di Grey’s Anatomy poteva essere previsto con largo anticipo.
Il continuo sentirsi al secondo posto della Wilson, le mancate attenzioni del chirurgo verso di lei e l’alone di Meredith Grey sulla coppia non erano che gli ingredienti perfetti per una bomba che, finalmente, è scoppiata.

Se utilizzo l’avverbio “finalmente”, è perchè credo che il diverbio che c’è stato tra i due è sicuramente più proficuo per la coppia, che non poteva continuare a rimandare questa discussione e lasciare che i malesseri interni rovinassero la loro unione.

D’altro canto, però, il tempismo è stato veramente pessimo.
Il romanticismo di Alex contrapposto alla presa di coscienza di Jo è un colpo al cuore e l’interpretazione dei due attori riesce a devastare ancora di più lo spettatore che si ritrova in mezzo ad un litigio equo, dove entrambe le parti hanno ragione e dove la proposta lasciata in sospeso diviene momento di riflessione per chiedersi se per questa bellissima coppia è più giusto mettere una pietra sopra con un matrimonio o posporre questo bellissimo sviluppo e lasciare che prima ci sia un chiarimento e una valutazione da entrambi i lati su quanto importante essi siano l’un per l’altra.


 

ANGOLO DELL’AMICIZIA

#Liv e Ravi (iZombie)

Ho pensato a lungo chi scegliere per questa parte dell’articolo e quando ho scelto Liv e Ravi mi sono domandato come mai non ci avessi riflettuto prima perchè è proprio il loro rapporto ad essere uno dei più grandi pregi di iZombie e sarei stato pazzo a non approfittare di questo ventisettesimo numero di Fangirliamo per non parlarne.

Nel giro di una stagione e mezza, i due medici legali sono entrati nel mio cuoricino di fanboy e hanno cominciato ad occupare un ruolo sempre più grande al suo interno, grazie alla loro complicità così stravagante ed unica nel suo genere.
Il pregio maggiore sta nell’equilibrio tra le sceneggiature sempre ottime e la chimica fra i due attori, i quali riescono sempre a strappare un sorriso allo spettatore.

Il caso della settimana, poi, è riuscito ad avvicinarli ancora di più e a dare la chance ai due di essere sulla stessa lunghezza d’onda.
Peccato per Clive, che si ritrova quindi a dover essere sempre il più maturo della situazione con loro due e deve assistere al concentrato di bizzarria che essi sfoderano senza ritegno per la nostra estrema fangirlante gioia.


 

BREAKUP DELLA SETTIMANA

#Olitz (Scandal)

Popolo Pelato, non me ne volete ma per questo numero ho deciso di non concludere col segmento “Coppia del passato” ma di optare per il “Breakup della settimana” a causa della risonanza che la rottura tra Olivia e Fitz ha avuto nel panorama televisivo odierno e su cui ho deciso di spendere qualche parola a riguardo.

Nel giro di quaranta minuti, il team di sceneggiatori è riuscito a ribaltare l’intero status quo della serie, prima facendo abortire Olivia e poi mettendo lei e Fitz nella condizione di urlarsi a vicenda.

E nonostante io non sia loro sostenitore, credo che c’è stata poca premura da parte degli autori nel creare le basi per questa rottura così devastante.
Il finale della scorsa puntata aveva aperto le porte ad una relazione alla “Misery non deve morire” e sarebbe stato interessante vedere come questo avrebbe messo Olivia nelle condizioni di chiedersi ancora una volta se questo ruolo di pseudo-First Lady fosse adatto a lei.
Invece, quello che la puntata ha proposto è stata una velocissima virata verso qualcosa di inaspettato: una gravidanza comparsa dal nulla con conseguente interruzione.

E dopo quella scena, c’è stato solo il caos.
Olivia che torna alla Casa Bianca e si mette a bere, Fitz che comincia ad urlarle contro e in cinque minuti, Scandal ha messo la parola FINE su una relazione che sembrava aver finalmente avuto il ruolo prominente che tutti ci aspettavamo.

Che c’è da dire?
Beh, l’ho già detto che non parteggio per loro ma è indiscutibile che c’è una certa inconsistenza in questo amaro finale e forse solo col ritorno della serie a Febbraio si potrà capire se questa scelta narrativa è stata un vero e proprio fallimento o se è stata solo momentanea, creata solo per catturare lo spettatore e mantenerlo in costante attesa fino alla fine della pausa invernale.
Da spettatore, quindi, mi auguro che gli autori trovino una maniera adeguata per rispondere alle critiche e cercare di trovare la maniera di spiegare meglio le ragioni per cui Olivia sia arrivata a questo punto, per esplicitare se sia vero che ha abortito per eliminare di mezzo l’unico legame che l’avrebbe stretta forte ad un uomo per cui si è accorta di non avere più sentimenti e ad un luogo che per lei non è una casa ma una prigione dorata.

E con questo, concludo questo ventisettesimo Fangirliamo e vi auguro una fantastica domenica!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...