The Royals

Recensione | The Royals 2×01 “It is not, nor It cannot come good”

#compriamociiporacci

UDITE, UDITE!
Popolo del trash, il re è tornato!

La seconda stagione di The Royals ha fatto il suo debutto e siamo qui per commentarla per voi.
Vi prometto che lo prenderò in giro, lo amerò e odierò. Perché in fondo, di un po’ di trash nobile abbiamo bisogno tutti. Sesso, droga e glamour si mescolano – come al solito – ad un pizzico, un grande pizzico, di surrealismo e assurdità.

Dove eravamo rimasti? La morte di King Simon ha portato inevitabilmente all’ascesa del viscido fratello Cyrus.
La premiere di The Royals offre scene di ordinaria follia: soldi con la faccia di Cyrus, sadomaso e cigni divorati. Sullo sfondo, una partita di polo accompagna intrighi e complotti tra flashback e presente.
Sebbene Cyrus sia il Re, la popolarità è nelle mani dei miserabili principi declassati:  Eleanor e Liam sembrano apparentemente seguire vecchi percorsi, ma le loro intenzioni sono ben diverse.

FAMILY RULES, dopotutto.

They don’t get rid of us, Liam. We get rid of them.

#letsmakeitsexier

Liam è furioso e disperato, impegnato nel scoprire i misteri delle morti di suo padre e suo fratello, con un nuovo speciale alleato: Jasper Frost. Questa nuova piega della serie ci sembra interessante. Nuova #bromance in arrivo?
Quest’ultimo è ancora la piaga (una piaga sexy, chiariamoci) della Principessa Eleanor, che affronta problemi più intimi e personali.
Con il ritorno di Beck nelle ultime scene prevediamo scintille trashose. Anche perché Len non cede alle misere (sempre sexy, però) scuse di Jaspah e non sappiamo cosa c’è davvero dietro ad un personaggio come Beck, che in fondo abbiamo conosciuto in un solo episodio. ANGST al massimo, insomma.
Senza dimenticare che uno è sposato e l’altro è uno stalker sadico, eh.
La Principessa tossico-dipendente più amata della tv non sta affatto bene. Come al solito, in poche parole. Solo che gli ultimi eventi potrebbero averla resa irrecuperabile. Incrociamo le dita per lei.

ImagesTime.com - Free Images Hosting

#BECKISBACK

Ma parliamo di pezzi mancati.
So che Ophelia non era un personaggio apprezzatissimo, eppure non posso fare a meno di pensare che non abbia mai fatto nulla di male e un pizzico di quell’ingenuità borghese manca. Ma forse è proprio questo che non ha attirato il pubblico? Lo scopriremo. Fatto sta che il ruolo di suo padre (con tanto di fantasma della mamma morta) è stato piuttosto buttato a caso lì, giusto per. Un’altra storyline cominciata che non ha piuttosto senso è quella dell’anti-monarca con una delle due sorellastre di Cenerentola. Da brividi.
Speriamo che tutti i nodi verranno al pettine in modo abbastanza ragionevole, à la The Royals.

Nell’ultima scena, un fuoco appiccato nei giardini reali ci preannuncia nuovi nemici, addirittura conosciuti, come ci lasciano immaginare le parole della Regina. Eppure, dalla più riuscita erede di Elena di Troia, ci aspettavamo di più in questa season premiere dal personaggio della sempreverde Elizabeth Hurley. Aspettiamo la sua ascesa.

Il TRASHmomento: 

Diciamo che una scena del genere, nei primi minuti, ci ha subito ricordato con che tipo di show abbiamo a che fare.

ImagesTime.com - Free Images Hosting

EPICO.

Il TRASHonaggio:

Cyrus. Pensavo che non potesse diventare più ridicolo di quanto ricordassi eppure eccolo là: viscido, incompreso, in costante cerca di affetto. Più poraccio dei poracci stessi. 

Cosa aspettarci dal prossimo episodio? Solo il Dio del trash lo sa.
E noi non vediamo l’ora.
ImagesTime.com - Free Images Hosting

Ringraziamo: Telefilm. ϟ | DemiMovie | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Serie Tv, che passione  | Film & Serie TV |  Telefilm,Film,Music and More | British Artists Addicted | Serie tv, la nostra droga | All you need is Telefilm • | And. Yes, I love telefilms and films ∞ | Diario di una tv series addicted  | Series Generation | Le serie TV mi riempiono la vita | I Love Film and Telefilm | Serie Tv News | Tutto Sui Telefilm | Perché dormire se esistono le serie TV? | The Royals Italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...