Telefilm/Wicked City

Recensione | Wicked City 1×03 “Should I Stay or Should I Go”

Salve, Killer Pelati! Partiamo dalle brutte notizie, vi va? Il terzo episodio di Wicked City ha fatto un risultato infimo, assolutamente inaccettabile per uno show ABC, pertanto c’è una discreta possibilità che venga eliminato dal palinsesto ancora prima della fine della stagione. I pochi episodi rimasti – sette – giocano a suo favore, ma 0.4 è davvero… brutto, brutto, brutto.
Ed è davvero un peccato, perché questo terzo episodio è stato il migliore della stagione. Nessun tempo morto, si comincia a prendere sempre più confidenza con i personaggi, rivelazioni… insomma, i quaranta minuti questa volta sono proprio volati!

“Vera Bennet.”

Ammetto di non aver fatto troppo caso alla testa della vittima con la parrucca ritrovata nello scorso episodio, semplicemente perché pensavo fosse una delle tante, senza quindi particolare rilevanza.
ERRORE! 
La testa senza cadavere apparteneva a Vera Bennet, la probabilmente prima vittima di Kent, anzi Cooper!

Fun Fact: se il vero nome di Kent è Cooper, e sapendo che la sua dolce metà si chiama Betty, otteniamo B + C, cioè le stesse iniziali di Bonnie e Clyde, da cui lo show prende spunto. 

Rivelazione che non mi aspettavo e che mi ha decisamente affascinato, perché finalmente la polizia ha fatto esattamente quello che dovrebbe fare: indagare. [E possibilmente ottenere risultati].
Siamo stati sommersi di informazioni in questo episodio, abbiamo scoperto il primo amore/prima vittima di Kent, qualche retroscena della vita del serial killer e… accidenti, la giornalista è intelligente!
No, sul serio, pensavo fosse il personaggio che si mette nei guai, che è una testimone, ma sostanzialmente inutile, invece lei è il suo capo sono molto più opposti di quello che pensavo. Lui è un tipo più semplice, mentre lei è sveglia e intelligente, è davvero la tipa giusta per aiutare Jack a prendere Kent, il quale sta davvero giocando con il fuoco dandole indizi o semplicemente lasciandola vita.
Un’altra cosa interessante è che lasciando la testa di Vera, Jack è arrivato alla conclusione che qualcosa sia cambiato in Kent e ha dannatamente ragione.

“Cos’è cambiato?” 

Risposta facile: ha trovato una nuova fidanzata. Con un nuovo amore e per di più ricambiato, Kent non aveva più bisogno di Vera o quello che rimaneva di lei. Ora ha Betty, la quale in questo episodio è come se rinascesse.
All’inizio era davvero cappuccetto rosso, come la fiaba che raccontava ai suoi figli, ma in realtà, superata la ridotta moralità, Betty è stata più che felice di togliersi il cappuccio rosso e svelarsi a Kent come la sua compagna lupo.
Nella prima parte di episodio è stato abbastanza… mortificante vedere Betty pendere dalle labbra di Kent – spaventata sì, ma era comunque presa e persa -, essere così dipendente da lui e trovare romantico che lui le dicesse: “Mi appartieni”.
Era quel genere di cose che ti fa dire: “Ma sei scema? Scappa, cretina!”
Per fortuna, ha tornato a farsi vedere la natura… violenta di Betty e sul finale il loro rapporto è quasi paritario, anzi, ormai è quasi Kent che pende dalle labbra di Betty.
C’è solo un piccolo problema: ora va tutto bene, ma se Betty deludesse Kent – come Vera, in pratica – lei che fine farebbe? Sì, probabilmente come il senza testa di Sleepy Hollow. 

Varie ed eventuali:

– Peccato che la poliziotta sottocopertura non si sia vista, anche la sua storyline è interessante.

– Mi dà da pensare tutto lo spazio dato alla famiglia di Jack, in particolare sua figlia e la sua ribellione adolescenziale. Non escluderei che la figlia possa essere rapita e rischiare di essere una delle vittime di Kent e Betty, anche se la ragazzina è di qualche anno sotto rispetto alla media delle vittime. Magari Kent potrebbe farlo per farla pagare a Jack, quando si avvicinerà sempre di più a catturarlo.

– Il bacio appassionato sul terreno dopo che lei stava scappando… così trash!

– Fun Fact 2: a riprova del fatto che Wicked City ricorda The Following, anche Joe (Carrol? Non mi ricordo!) si era ispirato ad un autore di libri, così come Kent con il fantasma dell’opera.

– Quanto scommettete che l’ex di lei fa una fine molto, molto brutta prima o poi?

Promo e ringraziamenti:

Ringraziamo: DemiMovie | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV |  Telefilm,Film,Music and More | Serie tv, la nostra droga | Serie Tv, la nostra passione | And. Yes, I love telefilms and films ∞ | Diario di una tv series addicted  | Series Generation | Le serie TV mi riempiono la vita | I Love Film and Telefilm | Serie Tv News | Crazy Stupid Series | Wicked City Italia

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...