Fangirliamo/Grey’s Anatomy/Quantico/Rubriche/Telefilm

Fangirliamo | #25

Bentornati al nostro appuntamento settimanale con le ship, croce e delizia di ogni appassionato di serie tv. Vediamo quali ho scelto per voi questa settimana.

SHIP OF THE WEEK

Shelby e Caleb – per la serie attrazione fatale

Da quando è iniziato Quantico questi due sono entrati di diritto tra le mie ship del momento. Sono troppo belli e tutto l’angst fra loro è qualcosa di meraviglioso. So già che mi faranno dannare ma sono così perfetti insieme che non si può non shipparli.. Sono due duri, con l’aria da sbruffoni e il cuore tenero. Si sono voluti fin dal primo momento ed era normale che prima o poi tutta quella tensione fra loro sarebbe sfociata in un’amicizia con benefit. Si, perché nessuno dei due ammette di volersi impegnare all’inizio ma poi si dimostrano gelosissimi l’uno dell’altra.

 

 

Detto questo io vorrei proprio capire come sia saltato in mente a Shelby di tradire Caleb? Con suo padre, poi. Ma ci rendiamo conto? Graham Rogers in questa scena mi ha ucciso, è stato così bravo che gli occhi lucidi sono venuti anche a me.

Cari autori sappiate che mostrarci il paragone tra come andavano le cose a Quantico e come sono proseguite fuori da lì nello stesso episodio è proprio una cattiveria

 

 

FRIENDSHIP OF THE WEEK

Alex e Meredith – della serie ‘till the end (se Shonda lo permetterà)

Definirli friendship della settimana è molto riduttivo perché Alex e Meredith sono molto ma molto di più. Loro sono gli unici rimasti del gruppo iniziale e su di loro ci sono così tante cose da dire che non so da dove cominciare, non so nemmeno come spiegare tutto ciò che vorrei dire.

Alex inizialmente era quello che nessuno sopportava, l’egoista, scontroso e disinteressato a qualsiasi rapporto umano che non potesse portargli benefici pratici. Meredith invece era la specializzanda figlia d’arte, incapace di instaurare qualsiasi rapporto profondo per la paura di soffrire e di essere delusa.

Guardateli ora invece. Sono cresciuti e cambiati così tanto che si stenta a riconoscerli. Alex è diventato un fantastico chirurgo pediatrico ma soprattutto è un uomo maturo e responsabile su cui si può contare, su cui Meredith può contare. Alex ora è la persona di Mer, proprio come avrebbe voluto Cristina e io trovo che non ci sia persona più adatta di lui a ricoprire questo ruolo. Le loro scene sono sempre stupende e ogni volta sono un colpo al cuore. Non sono due che parlano tanto ma forse non ne hanno nemmeno bisogno. Si conoscono, si capiscono e Alex sa che a Meredith più che una chiacchierata a volte serve una bottiglia di tequila e qualcuno con cui dividerla.

Questa settimana la scena nella cappella dell’ospedale è stata qualcosa di eccezionale. Lei è lì che cerca di parlare con Derek ma nonostante questo permette ad Alex di restare, anche se all’inizio gli dice di lasciarla  sola, perché sa di averne bisogno e lui rimane lì con lei perché è quello il suo posto.

SHIP OF THE PAST

Ryan e Marissa – per la serie il colpo di fulmine esiste

Ryan e Marissa sono stati una delle mie prime ship e nonostante tutto sono ancora una delle mie otp. Tra loro è iniziato tutto con uno sguardo, è bastato quello per far capire a Ryan che era lei; la persona che lo avrebbe cambiato, che gli avrebbe insegnato ad amare e che avrebbe tirato fuori l’eroe che c’è in lui era quella ragazza disastrata che gli ha chiesto una sigaretta davanti casa Cohen. Vorrei comunque dire che il loro primo incontro resta uno dei migliori nella storia dei telefilm. Quel “whoever you want me to be” è epico.

Loro due sono una di quelle coppie che mi ha davvero prosciugato. Alti e bassi continui, Julie, Trey, Alex, Teresa, Johnny, Oliver, Volchock e tante altre cose hanno provato a frapporsi fra loro ma niente ce l’ha mai fatta tanto più che nel finale della terza stagione è proprio Ryan ad accompagnare Marissa in aeroporto perché hanno iniziato insieme e vogliono finire insieme anche se entrambi sanno che tra loro non sarà mai veramente finita. Nonostante siano passati anni ricordo perfettamente la mia sensazione di pace nel vederli andare insieme in aeroporto perché non importava che lei stesse partendo, sarebbe tornata e loro sarebbero stati di nuovo Ryan e Marissa, quelli della casetta in piscina.

Invece no, non è andata così. Quei fari nello specchietto retrovisore, Volchock che inizia a speronarli con la macchina, loro che fanno fuori strada, l’auto che si ribalta e in pochi minuti la felicità diventa tragedia. Ryan che porta fuori in braccio Marissa dai rottami in fiamme della macchina sulle note di Hallelujah resterà sempre un ricordo indelebile per me. Una di quelle cose che a rivederla farà sempre male.

Ora siccome mi è venuta voglia di rivederli vi lascio un video per ricordare anche a voi quanto fossero meravigliosi anche se servirebbe un rewatch completo della serie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...