Quantico/Telefilm

Recensione | Quantico 1×04 “Kill”

Buongiorno, pelati! Innanzitutto, voglio scusarmi con voi per il terribile ritardo della recensione. Spero non accada mai più!

Allora, cosa dobbiamo dire di questa puntata? Personalmente, mi è piaciuta, ma andiamo a vedere nel dettaglio cosa è accaduto.

Ho deciso che d’ora in poi, dato che stanno comparendo sempre più personaggi nella linea temporale dell’attentato, dividerò la recensione in due parti, una per ogni linea temporale, appunto.

Iniziamo con quella che alcuni definiscono “futuro”, ma che per me è il “presente”, ovvero dopo l’attentato.

In quest’episodio, ciò che sta accadendo nel presente ci lascia un po’ confusi. Eravamo rimasti a Simon, agente sotto copertura del FBI, che da ospitalità a un Alex, emotivamente a pezzi dopo la conferenza stampa della madre, ma comunque forte nello spirito e decisa a riscattarsi. Ora, Alex, nella stanza nascosta accanto al suo appartamento, aveva trovato un filo che probabilmente componeva una delle bombe che hanno fatto saltare in aria la stazione Termini di New York. Simon non era riuscito a capire da dove provenisse il pezzo, così i due si dirigono da un vecchio amico del nostro finto quattrocchi finto gay finto qualsiasi-cosa, un ebreo alquanto losco che non parla l’inglese e il quale l’informa che il filo non è di molta importanza in sé, ma può farli arrivare all’azienda produttrice delle bombe a.k.a la McGregor-Wyatt, l’azienda di cui Shelby è amministratore delegato (#shock).

Prima di dire qualcosa di sicuramente più importante, vorrei esporvi una cosa su cui ho riflettuto: come fa Shelby ad essere amministratore delegato di un azienda milionaria e un agente del FBI, a fare la losca chiamando gente losca e a apparire così bella sempre e comunque? Non per dire, ma io a malapena faccio i compiti il pomeriggio e la mattina non riesco a camminare in linea retta. E non appena sveglia, ma finché non torno a casa da scuola. Comunque, superata l’incredulità iniziale, ho capito che è soltanto un altro #misterodellafede dei telefilm. E vbb.

Torniamo a noi. La cosa sicuramente più importante è che, prima di andare dall’ebreo losco, a casa di Simon stava per fare irruzione un corpo speciale del FBI (che non ricordo come si chiama, sorry), esperto nel recupero degli ostaggi. Se vi siete persi qualcosa (tipo me, mentre guardavo la puntata) l’ostaggio è Simon (lol). Qui, il nostro finto qualsiasi-cosa, aveva in mano il telefono, il quale continuava a ricevere sms da il suo capo e da Ryan #IlFesso Booth. E qui era tutto un:

Capo: Stiamo arrivando, tieni pronta la squinzia.

#IlFesso: Salva la mia squinzia.

Capo: Mancano 60 secondi e sfondiamo la porta.

#IlFesso: Simon! Credevo di potermi fidare di te! Credevo ti importasse se faccio sesso o no.

Capo: Mancano 20 secondi e sfondiamo la porta. 😀 #gasamento

#IlFesso: Mo’ volano Madonne e SweetBabyJesus. ESCI ALEX DA Lì.

Capo: Stiamo arrivando, Simon. Due secondi e siamo lì, Simon. Sono così emozionato. Poi festeggiamo tutti quanti con la torta dei sette vasetti, ti piace, eh Simon?

Naturalmente, a Simon la torta dei sette vasetti fa schifo, così i due si smaterializzano (#HarryPotterDocet) e sfuggono all’imboscata. Davvero, sono seria. Come hanno fatto a sparire nel nulla così in fretta?

A parte gli scherzi, è stata una scena davvero piena di suspense e mi è piaciuta moltissimo.

Dopo aver scoperto che le bombe sono state fatte dalla McGregor-Wyatt, i due vanno a casa di Shelby. Simon è nervoso, ma Alex lo rassicura dicendo che la Barbie non è in casa. Come chiunque entrato illegalmente in casa di qualcuno, i due si mettono a farsi i cazzi di Shelby. Manco a farlo apposta, la bionda rientra e li trova. Segue scontro verbale di cui non capiamo nulla (sempre per la super affascinante e super frustrante tecnica del “so-non so” di cui abbiamo parlato due settimane fa)  a cui si aggiunge #IlFesso il quale fa capire a quella polla di Shelby che ¾ delle persone in quella stanza stanno dalla parte di Alex.

La nostra eroina ha allora la brillante di idea di rimanere da sola con la ex-amica, che userà come nuovo ostaggio al posto di Simon. E qui succede l’inspiegabile: Alex prima se le fa dare di santa ragione, poi torna se stessa e stende ben due volte Shelby (#poraccia). Non fraintendetemi, amo Shelby, ma chiunque si metta contro Alex risulta essere #poraccio.

Le avventure nel presente si chiudono con l’ordine di sparare a vista Alex, invece di arrestarla. E qui la faccia del nostro fesso preferito ci fa capire quanto realmente tragica sia la cosa, mente Simon pensa che forse era meglio accettare la torta dei sette vasetti. Inoltre, con mia grande contentezza, veniamo a sapere che #IlFesso sta con Natalie. Wow, Alex se l’è proprio scampata bella.

Ho parlato così dettagliatamente del presente, perché nel passato non abbiamo scoperto niente di molto rilevante per il mistero.

Shelby e Alex hanno avuto dei dissidi, riguardo la fiducia reciproca e i propri segreti, che a fine episodio hanno risolto.

Alex, ancora scossa dal fascicolo del padre, ha avuto una crisi esistenziale, che ci ha soltanto aiutato a ribadire che, per quanto sia badass e figa, è pur sempre umana (#adoroh).

#IlFesso ha fatto qualcosa di abbastanza intelligente e ha sputtanato Liam con  Miranda, cosa che mi ha incuriosito molto, soprattutto se penso alle dinamiche del presente.

Nimah è tornata come il figliol prodigo, prontamente recuperata da quella donna meravigliosa che è Miranda. In questa scena abbiamo scoperto che il figlio era un ragazzo difficile, influenzato via internet da un gruppo di estremisti che l’hanno convinto a commettere un attentato nella sua scuola, prontamente sventato da Miranda stessa, il cui piano per Nimah e Raina è di infiltrarle in queste organizzazioni così che non possano mai più fare del male.

Caleb si è visto poco (#sigh).

Elias rompe ancora i coglioni a Simon, però qui mi è davvero piaciuto perché ha sputtanato Simon, dicendo che l’unico momento in cui sembra una persona vera è quando guarda Nimah, credendo di non essere guardato. In questa scena, ero tipo così:

E niente, che altro dire? Puntata piacevole, ma un po’ blanda rispetto alle altre. Io ho ancora molti più sospetti su Shelby e ho pensato che quella con cui parla sia davvero la sua sorellastra, ma che probabilmente c’entra qualcosa con l’attentato. Non riesco a sospettare né di Nimah e Raina, né di Miranda, perché mi sembrano troppo “pure”, per così dire, per escogitare qualcosa di questo genere.

Non so se sperare che accada qualcosa di più rilevante nelle prossime puntate, perché hanno 22 episodi da riempire e devo ammettere di preferire che ci siano più episodi piacevoli, ma mediamente tranquilli, come questo, invece di vedere rilevate troppe cose prima del tempo.

Detto questo: voi cosa ne pensate? La puntata vi è piaciuta? A me, nonostante la relativa tranquillità, sì.

Ringraziamo: Telefilm. ϟ | DemiMovie | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV | Serie tv, la nostra droga | Serie Tv, la nostra passione | Quantico Italia | And. Yes, I love telefilms and films ∞ | Diario di una tv series addicted  | Series Generation | Le serie TV mi riempiono la vita | I Love Film and Telefilm | Serie Tv News |  Telefilm / Fiction

One thought on “Recensione | Quantico 1×04 “Kill”

  1. Hallo! Ho visto i primi quattro episodi solamente oggi, in replica in chiaro su Paramount Channel. Che dire? Davvero un mega thriller in cui nessuno è ciò che sembra. L’unica cosa certa al momento è che Alex sia innocente e vogliono incastrarla, ma non ci metterei la mano sul fuoco 😛
    Comunque secondo me c’è qualcuno implicato ai piani alti, tipo lo stesso Liam, dato che l’ha subito “crocifissa” senza darle il beneficio del dubbio, eppure dovrebbe conoscerla bene dato che è stato suo docente per mesi ed amico del padre.
    Simon è anche il mio personaggio preferito anche se ha molti lati oscuri. E mi è piaciuto molto come lo hai chiamato tu: finto qualsiasi cosa.
    Shelby = Barbie è quello che ho pensato dalla prima volta che ho visto quell’attrice: una Barbie vivente, troppo carina e perfettina, ma non così tanto da risultare antipatica. E pure io mi sono chiesta come facesse un’agente federale ad essere contemporaneamente un amministratore delegato.
    A Ryan invidio le ciglia. Cavolo! Sono lunghissime e bellissime! Ed è un uomo 😦
    E comunque non ho capito perché non ha subito scagionato Alex dicendo che non è stata lei a sparargli, ok che così finiva subito lo show, ma che senso ha dire: Dirò che sei stata tu a spararmi per proteggerti. Ma proteggerla cosa??? Così la fai solamente cercare da mezzo dipartimento per tentato omicidio di agente federale, cretino!
    Miranda è una gran donna, ma anche lei ha qualcosa che non mi convince.
    Le gemelle idem. Sono le uniche, insieme a Caleb ed Elias, che ancora non si sono viste nel presente.
    Caleb, se non ci fosse bisognerebbe inventarlo. Dài, sono tutti troppo buoni tra di loro, quando nella realtà quell’ambiente è altamente competitivo.
    Natalie, potevano farla vedere prima. Almeno un accenno anche nel primo episodio non sarebbe stato male dato che in teoria ha iniziato il corso con loro, non è un’analista come Elias.
    Elias: ecco dove l’avevo già visto! The Flash. Sono stata per tutti e 3 gli episodi a crucciarmi sul “ma io questo attore l’ho già visto da qualche parte”. Comunque anche lui è alquanto strano. Un avvocato che diventa analista… Mah…
    Alex: sì, bel personaggio, con i suoi demoni che la rendono più umana e meno supergirl e poi l’attrice è davvero molto bella.
    In finale: meno male che oggi pomeriggio non avevo nulla da fare e che non c’era nient’altro in televisione così ho potuto scovare questa perla che dal promo non gli avevo dato la minima chance.
    Mchan

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...