The Big Bang Theory

Recensione | The Big Bang Theroy 9×04 “The 2003 approximation”

Nove anni. Per una sitcom sono davvero molti. Soprattutto è difficile mantenere alta l’attenzione del pubblico per così tanto tempo senza cadere nel ridicolo. TBBT ha dalla sua un ottimo reparto sceneggiatura, personaggi molto diversi e ben assortiti, un Jim Parsons che nei panni di Sheldon ha creato un personaggio unico e inimitabile.

La regola principale, però, per non cadere nella monotonia, in una sitcom come in qualsiasi altra cosa, è il cambiamento. Oltre al cambio del taglio di capelli d’obbligo all’inizio di una nuova stagione, vanno inseriti nuovi personaggi (es. Amy e Bernadette), nuove vicende (es. Howard che diventa “Rocket Man”), avvenimenti importanti (es. Raj che inizia a parlare con le donne senza essere ubriaco). Ma in questa puntata sta per avvenire un cambiamento da molto tempo nell’aria, forse il più grande di tutti: la fine della convivenza tra Sheldon e Leonard.

Sheldon sta vivendo un brutto periodo: dopo la rottura con Amy abbiamo visto uno Sheldon disperato (anche se a modo tutto suo), ossessionato nel cercare a tutti i costi di riavvicinarsi alla sua anima gemella, peggiorando la situazione e allontanandola ancora di più.

Come se non bastasse, per Sheldon è pronto un altro colpo basso. Tornati da un negozio di scatole, Penny e Leonad gli comunicano che inizieranno a vivere insieme, lasciando Sheldon come unico inquilino dell’appartamento 4B. Sheldon accusa il colpo, ma al posto di scappare di casa (vedi fine settima\inizio ottava stagione), molto civilmente propone una rescissione consensuale del contratto tra coinquilini, accettata con qualche remora da Leonard.

Nel frattempo, come storia spalla, troviamo Howard e Raj alle prese con la preparazione di un piccolo concerto nel negozio di fumetti di Stuart. Hanno fondato un duo “filk”, un genere di musica che usa il folk per cantare storie fantasy. L’idea, citando Raj, è di creare “una power ballad su un crossover tra supereroi di proporzioni epiche”; seguendo questa linea compongono una canzone su uno scontro epico tra Indiana Jones e Thor, intitolata “Il Martello e la Frusta”. Questo sarà il risultato finale. Ai nerd “l’ardua sentenza”.

Sheldon invece inizia la ricerca per un nuovo coinquilino: tra richieste improbabili e colloqui infruttuosi, contatta persino Amy, per proporle di trasferirsi con lui, ricevendo un secco rifiuto come risposta. Spalle al muro, confuso e abbandonato, Sheldon caccia il coniglio dal cilindro e ha una delle sue idee geniali:

Ho realizzato di essere diventato troppo vulnerabile emotivamente, quindi come un sistema operativo sto ripristinando la mia vita all’ultima versione stabile, che è stata nel 2003, il giorno prima che ho conosciuto Leonard.

Leonard, preoccupato per il suo ex coinquilino, va a trovarlo insieme a Penny, ma non appena apre la porta dell’appartamento lo trova completamente cambiato: sono spariti il divano, le scrivanie e ogni altro arredamento, sotitutiti da un paio di sedie pieghevoli e varie lavagne piene di equazioni e calcoli (riprendendo l’appartamento che hanno mostrato nella puntata 3×22, dove viene raccontata la storia di come Leonard è diventato il coinquilino di Sheldon). Il backup è ormai completato.

Quindi Sheldon confessa ai due amici la sua paura di essere abbandonato, la paura di perdere il rapporto che hanno, di allontanarsi sempre di più col passare del tempo. Penny, toccata dal discorso di Sheldon, propone di far tornare le cose come sono sempre state, con la promessa che il cambiamento sarà più lento e graduale, per far abituare Sheldon e fargli passare tutti i suoi timori.

Sheldon ha ottenuto ciò che voleva ancora una volta, annullando il cambiamento o comunque ritardandolo. Sembra strano però che Penny abbia azzardato questa proposta, dopo che era sembrata molto decisa nel convincere Leonard che il suo trasferimento era la cosa giusta da fare. Qualche ripensamento sulla convivenza con il suo neo marito o sincera apprensione per Sheldon?

Promo 9×05 “The Perspiration Implementation”:

Ringraziamo: Serial Lovers – Telefilm Page | And. Yes, I love telefilms and films ∞ | ∞ Telefilm addictedDemiMovie | Serie Tv Mania | Film & Serie TV | Serie tv, la nostra droga | Serie Tv, la nostra passione | Diario di una tv series addicted  | Series Generation | Le serie TV mi riempiono la vita | I Love Film and Telefilm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...