Once Upon a Time/Telefilm

Recensione | Once Upon A Time 5×03 “Siege Perilous”

Salve Oncers! Avete visto tutti il nuovo episodio?

Sinceramente l’ho apprezzato meno dei due precedenti, ma rimane comunque molto valido. Solo che arrivata alla fine sentivo come se mancasse qualcosa, e poi mi sono resa conto che è molto più statico rispetto agli altri. Per la maggior parte del tempo non succede granché, sembra più la sagra delle belle parole, però poi verso il finale si è decisamente ripreso… Adoro infatti il modo in cui sono riusciti a giocare con la mia testa per tre quarti d’episodio facendomi finalmente apprezzare Artù e la sua amicizia con David, per poi gettare quella bomba stando lì ad osservare contenti l’esplosione che ha causato… Sì, sono un po’ infami questi autori.

Eroe Cercasi.

Insomma, a Emma serve un eroe per estrarre Excalibur dalla roccia. Adesso mi domando come ho fatto ad essere così ingenua da non capire: ovviamente non potevo mai e poi mai ricordare che Rumple fosse già stato lassù da umano, ma dovevo quanto meno sospettare che la cenetta di Emma sulla Jolly Roger nascondesse un qualunque secondo fine. Persino Hook le chiede di rivelare che cosa avesse intenzione di fare, di essere sincera, perché lui aveva capito che doveva esserci qualcosa sotto. E io invece, come un’allocca, ho creduto alla sua buona fede e quasi quasi ho pure pensato Hook ma guardala ha gli occhi lucidi e tu la scacci neanche fosse un ragno sul muro. Che sciocca.
Sono davvero colpita comunque, mi piace quando riescono a ricollegare la trama del presente con cose vissute e completamente dimenticate – il mio twist preferito in Harry Potter, non a caso, è tutta la storia del medaglione che trovano mentre puliscono casa di Sirius e poi oh, è un Horcrux – peccato che sia solo un modo per riportare al centro dell’azione Rumplestiltskin. Non mi piace questo loro usare il personaggio e farlo diventare buono o cattivo all’occorrenza, quindi spero che si decidano una buona volta: volete farlo diventare un eroe? Va bene, posso accettarlo, ma fatecelo restare! Ma che lo dico a fare… come minimo riusciranno a liberare Emma dall’Oscurità e lui se la riprenderà tornando un Villain. Spero solo che il suo ritorno non trascini di nuovo Belle nel dimenticatoio, ultimamente mi è piaciuta parecchio e, non me ne vogliate, ma sono convinta che sia tutto merito dell’assenza di suo marito.

Non so cosa aspettarmi da questa unione di ex: ex pirata ed ex ladro uniti per scoprire cosa si nasconde dietro la porta sigillata a casa di Emma. Non voglio fare quella antipatica, però Hook doveva proprio chiedere aiuto a Robin? Per carità, una volta era un bravissimo ladro, ma ultimamente manca di talento e ha sfortuna in abbondanza. Oh, magari è la volta buona che non facciano mettere Robin nei guai come al solito e che me lo facciano amare come due anni fa!

Due amici e un fungo. E un paio di Armature.

Era nata una bella bromance tra David e Artù ma, come tutte le cose belle, non poteva essere perfetta e tutto è colmato con il doppio tradimento del Re di Camelot.
A dire il vero mi è sembrato tutto abbastanza curioso: è partito tutto abbastanza bene, tu li vedevi e pensavi ma che tenerezza, entrambi principi/re che sono nati però poveri (Io avevo quasi dimenticato il gemello cattivo e arrogante di Charming) è ovvio che andranno d’accordo. La scena in cui praticamente fanno la gara a chi ce l’ha più grosso a chi ha la moglie più capace è persino quasi divertente. Poi, nello stesso momento in cui Charming dice “Quello era il posto di Parsifal” ero sicura che di lì a 30 minuti sarebbe stato il posto di David.
Insomma, le premesse di una grande amicizia c’erano proprio tutte.
Peccato che nel giro di cinque minuti abbiamo scoperto che: il fungo che David pensava di aver perduto è stato rubato da Artù, è arrivato Lancillotto (redivivo – è una lunga storia) che ha avvertito Snow su quale sia il vero nemico e per finire anche nel presente scopriamo che il nostro Re del passato e del presente sta organizzando un super cattivissimo piano per rendere Storybrooke… Camelotbrooke. Ecco, una tragedia.

Bella entrata in scena, sì, ma era inquietante

E di nuovo: come ho fatto a non accorgermene prima? Mi sono lasciata abbindolare da Artù che non solo nomina Charming cavaliere, ma dopo averlo conosciuto per… dieci minuti, lo piazza addirittura sul Seggio Periglioso, che a suo dire va a colui che più è degno di fiducia e, ovviamente, gli spetta più che di diritto. E meno male che all’inizio dell’episodio era tutto un non si siederà mai più nessuno lì perché io mi fidavo ciecamente di Lancillotto e lui ci ha provato con la mia donna. E la mia donna c’è pure stata.
Vabbè.
Comunque, il nostro Re è molto bravo a fare credere ai nostri di volerli aiutare… Praticamente David era pronto a riaffrontare quelle armature fantasma pur di recuperare uno dei funghetti di Super Mario – e mi sembra anche giusto, tutta quella strada per niente! -, ma lui no, prima gli dice che ormai è perduto e poi lo stordisce a colpi di è più importante il viaggio e non il tesoro, e “Quest” significa ricerca, non trovare qualcosa. Della serie: non è importante com’è venuta fuori la torta, bensì che le uova usate siano da galline allevate a terra e non da allevamento. E David ci casca pure! Mi ha fatto pentire di aver pensato che l’idea del finto Calice della Vendetta fosse geniale. Ora sospetto anche che abbia funzionato solo perché Grif agiva comandato da Artù.
E a proposito di Grif, non mi aspettavo che il suo re lo avrebbe costretto a uccidersi. Questa cosa mi ha lasciata un pochino così, e comincio a pensare che Artù sia davvero cattivo, e non uno di quelli che io chiamo “villains alla OUAT”, ovvero personaggi che all’inizio ci sembrano crudeli e malvagi ma poi alla fine si risolve tutto in un deludente nulla di fatto.

Piccola menzione d’onore a Snow e Charming, che oggi sono stati non solo carini e pucciosi e neanche tanto mielosi, ma sono riusciti anche a incoraggiarsi a vicenda. In particolare Snow, seppur con poco, è riuscita a infondere la forza di continuare a lottare al suo compagno… mi piacciono, si vede che possono contare l’uno sull’altra e viceversa.

…Ma davvero David era preoccupato per le minacce dei nani?

La custode di mia sorella.

Regina oggi si è vista poco. Però è stato interessante vederla interagire con Zelena… il modo in cui le ha promesso che assicurerà gioia e benessere al bambino ma non altrettanto a lei, il modo in cui le ricorda di essere la Evil Queen… mi fa pensare che Regina è sì cambiata, è cresciuta come personaggio ed è sicuramente una persona migliore rispetto alla prima stagione, ma sua sorella rappresenta per lei un ancora al suo passato, alla sua se stessa “cattiva”, l’unica capace di farle dimenticare tutti i progressi fatti. E vorrei ben vedere, due secondi dopo averle tornato la voce volevo imbavagliarla io stessa perché per quanto adori Zelena, era proprio fastidiosa.

Best Quotes:

Sei un genio, a volte!

Regina a Snow.

È una foto dell’interno di Zelena.
Ehi, amico!

Robin e le due doti evocative mentre parla della sua progenie con Hook

Volevo che fosse felice… ma non con mia moglie.

Artù, che si è guadagnato le mie simpatie grazie a questa frase.

Sai, non ha un bell’aspetto… e se lo dico io!

Rumple quando si guarda allo specchio.

Bene, con questo è tutto. Scopriremo presto perché Artù vuole rimettere insieme Excalibur? E come progetta di fondare Camelotbrooke? E perché chiede a tutti di liberare Merlino, ma quando i nostri eroi arrivano a fare il primo vero passo verso la risoluzione del problema, lui subito ruba l’unica cosa alla quale quel gruppo di geni era riuscito a pensare?

Per scoprirlo, vi lascio il promo del prossimo episodio e come sempre vi invito a passare dalle nostre affiliate. Alla prossima ;D

Ringraziamo: Telefilm. ϟ | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | Fangirling | Disney, Tv, Cinema, Musica & Libri | Telefilm Italia | ∞ Telefilm addicted | Emilie de Ravin » Italian Fans. | SwanQueen – I cattivi non hanno mai un lieto fine, ma Regina ha Emma. | Swan Mills family.  | I Manzi di Once Upon A Time • | Lana Parrilla Italia | Once Upon A Time | CaptainSwan “Aye. I’d go to the end of the world for her. Or time” | Once Upon A Time ϟ | Once Upon A Time su SubsFactory | Regina Mills / The Evil Queen Italia | Captain Swan ϟ You Are My Happy Ending | DemiMovie | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Serie Tv, che passione  | Film & Serie TV | British Artists Addicted | Serie tv, la nostra droga | Serie Tv, la nostra passione | And. Yes, I love telefilms and films ∞ | Diario di una tv series addicted  | Series Generation | Le serie TV mi riempiono la vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...