Telefilm/The Player

Recensione | The Player 1×01 “Pilot” – 1×02 “Ante up”

Salve pelatini,

Eccomi tornata anche quest’anno con tante nuove recensioni!
Ciancio alle bande e iniziamo subito con questa nuova avventura chiamata “THE PLAYER”, telefilm fresco fresco di uscita dato che il Pilot è andato in onda per la prima volta sulla NBC il 24 settembre di quest’anno.
La trama di questo telefilm è più o meno semplice: Un ex militare viene ingaggiato da un’organizzazione segreta che riesce a predire i crimini prima che avvengano attraverso il calcolo delle probabilità, poi i ricconi scommettono se il “giocatore” riuscirà a fermare il crimine o no.

Facile no? Bene allora iniziamo con il Pilot che è tutto fuorché facile da seguire in quanto è pieno di… robe!
Siamo a Las Vegas e qui facciamo quasi subito conoscenza del nostro protagonista, Alexander Kane, mentre si infiltra in una stanza che dovrebbe essere di massima sicurezza per proteggere una famiglia. Complimenti alla sicurezza, great job!
Qui iniziamo a capire cosa sta succedendo: una famiglia indiana ha ricevuto minacce di morte anche dai loro stessi connazionali a causa di alcune affermazioni da loro fatte, questa famiglia va quindi messa al sicuro da tutti i possibili killer.

Il telefilm ci introduce anche alla vita privata di Alex e qui scopriamo che è divorziato con la dottoressa Virginia “Ginny” Lee ma che vivono ancora assieme e… beh in pratica hanno solo le carte del divorzio ma per il resto sono una coppia felice, solo che in questa scena sono troppo felici, è la classica scena dove si sa che sta per succedere qualcosa che non va, te lo senti nelle farfalle che hai nello stomaco, e così infatti è perché subito dopo essere tornati insieme… per tutti noi lo eravate già prima ma ok… qualcuno uccide Ginny scatenando le ire di Alex che rincorre l’assassino per la città e viene investito da un’auto, tenete bene a mente quest’ultima cosa.
Ok, questa è una prima parte, ora inizia la vera e propria trama ma tutto quello che state leggendo qui è stato reso “capibile” dalla sottoscritta, il Pilot in sé va visto almeno due volte secondo il mio parere. Anyway, continuiamo.

In ospedale la polizia sospetta di Alex perché lui è stato trovato con la pistola del delitto e nessuno ha visto l’assassino… davvero? Ho capito che Alex era in mutande e quindi era più semplice vedere lui ma era chiarissimo che stava correndo dietro a qualcuno, qualcuno che tra l’altro è andato a sbattere addosso a parecchi passanti… no? ok. Fatto sta che Alex riesce a scappare ma è inseguito dalla polizia, che fare? Ricordate la macchina che lo aveva investito poco prima? Ecco, era guidata dalla biondissima Cassandra che passa dal tentato omicidio al salvataggio della stessa persona in poche ore, WOW.
Abbiamo conosciuto il “Giocatore”? Conosciamo dunque l’organizzazione segreta per cui lavorerà, capitanata da un individuo alquanto strano ma che mi piace, finora, Mr. Johnson, e da Cassandra che nell’organizzazione sarebbe… una specie di Croupier o Assistente o tutto fare, beh insomma lei aiuta il Giocatore dando a disposizione tutte le tecnologie in mano all’associazione.
Qui Alex viene introdotto nel Gioco che prevede in una serie di scommesse sulla buona riuscita o meno della missione.
Quale missione? Salvare la figlia e la madre della famiglia indiana che abbiano conosciuto a inizio puntata ma che è stata continuamente e confusamente nominata per tutta la puntata.
Viene previsto il rapimento della figlia e l’omicidio della madre e uno dei rapitori è l’assassino di Ginny così Alex, dopo un attimo di esitazione e lamentele, accetta di essere il Giocatore e il gioco ha inizio.
Tutto, o quasi, va come previsto, Alex riesce a salvare la madre che invece doveva rimanere uccisa ma la figlia viene rapita comunque , grazie all’aiuto di Cassandra, Alex riesce a trovare la ragazza e riportarla dai genitori.
Nel caso ve lo stiate chiedendo sì, Alex è ancora ricercato dalla polizia per l’omicidio di Ginny e viene pure catturato, nonostante le lamentele della famiglia indiana, ma rilasciato poco dopo. Come se non bastasse ci viene praticamente detto che Ginny è ancora viva perché il suo cadavere non ha un tatuaggio che lei invece aveva. Co..Cosa?

Questo è il Pilot, ho fatto veramente fatica a sistemarvi la trama della 1×01 in modo che anche voi possiate capirla, io so che questo è questo è solo il Pilot e che il suo scopo è introdurre la trama soprattutto se è una trama relativamente semplice come in questo caso, ma alcune cose avrebbero potuto lasciarle alla seconda puntata dando così allo spettatore un po’ di tempo per pensare a tutto ciò che ha appena visto.
Ma non sono io la regista o colei che cura la sceneggiatura per cui continuiamo subito con la recensione della seconda puntata “Ante up”

Nuova puntata nuovo crimine, nuovo crimine nuova scommessa. Questa seconda puntata, come speravo, è stata più semplice da capire, meno difficoltosa da seguire e quindi anche più piacevole.
Il nuovo bersaglio per Alex è una sua vecchia conoscenza e il suo compito è fermarlo prima che agisca ancora.
Di nuovo con l’aiuto di Cassandra, Alex riesce a trovare il suo vecchio compagno d’esercito e a seguirlo finché non viene catturato… ti avrebbe sgamato chiunque, chi parlerebbe così? Riesce a fuggire e, dopo un primo fallimento, ha una seconda opportunità e questa volta riesce nel suo intento e vince la scommessa.
Nel frattempo scopriamo anche che Ginny è da qualche parte viva e che Alex è ben determinato a scoprire cosa le è successo.

Alcune cose di questa seconda puntata mi sono sembrate un po’ strane… per esempio quando Alex incontra il suo vecchio compagno e inizia a parlargli in modo strano, si sarebbero insospettiti tutti a sentire parlare così, poi Cassandra s’è pure stupita quando l’hanno catturato…
Però ok, non è stata male come puntata e la scena del “DO IT NOW” con Cassandra che salva Alex (di nuovo) solo con due dita, il top!

Ok, la trama principale sarà sempre così immagino, nuova puntata nuova scommessa, gli unici sviluppi che, per ora, potremmo avere sono quelli sulla vicenda di Ginny e tutto questo mi ricorda un po’ Detective Conan, lo so che non è un telefilm ma è così, nuova puntata nuovo caso e unico sviluppo (una volta ogni 10 anni se ci va bene) è sulla timeline dei MIB, ma resta comunque interessante vedere fin dove possono spingersi. Con The player sarà la stessa cosa, Alex diventerà sempre più bravo e prenderà sempre più confidenza con le tecnologie a sua disposizione per cui sono curiosa di vedere come verrà sviluppato il tutto.

Per questa settimana abbiamo finito, ci vediamo con l’uscita della 1×03 di cui vi lascio il promo qui sotto.
Ciao a tutti.

Ringraziamo: DemiMovie | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV |  Telefilm,Film,Music and More | Serie tv, la nostra droga | Serie Tv, la nostra passione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...