Awkward/Telefilm

Recensione | Awkward 5×06 ”Don’t dream, it’s over”

DON’T DREAM, IT’S OVER.

E siamo al sesto episodio di quest’ultima stagione di Awkward-Diario di una Nerd Superstar.

Mi piace ricordarlo soprattutto per il titolo, che riassume in poche parole tutto quello che c’è da dire in ogni episodio. L’imbarazzo, i colpi di scena e i drammi sono sempre protagonisti. Ma facciamo un piccolo passo indietro, ci eravamo lasciati alla rovina del mega party per il matrimonio di Tamara e Adam, quando Jenna urla ai quattro venti la farsa che Tamara aveva messo in piedi; dramma numero uno in scena.

awkward 5x06

Proprio da questo accaduto comincia l’episodio 6, quando T e Jenna sono intente a guardare tutte le stagioni di Sex and the City, che per lo zampino di Lacey e Kevin non riusciranno a guardare. Da quel momento tra le due migliori amiche nasce un dibattito acceso sul fatto che Jenna non sappia mantenere una relazione stabile e se davvero esista IL ragazzo giusto, quello per tutta una vita. Jenna non crede alla sua esistenza e quindi si difende dall’implicito insulto di T dicendo che avendo avuta più di una relazione “duratura” non le sembra che le sia andata poi così male.. Ma non è proprio così che stanno le cose.

Nel frattempo però, una volta lasciata casa di Jenna, Tamara si reca disperata alla base di Adam Walker, il suo amato e affranto principe azzurro, quello che lei pensa sia il suo unico ragazzo di tutta una vita. Presa nel viaggio e dalla musica a tutto volume, non si accorge che dal sedile posteriore spunta Gabby, reduce dai postumi della sbandata alcolica presa al party. La scena potrebbe tranquillamente essere inserita in un film a metà tra il comico e l’horror dallo spavento e dalla comicità della scena. Gabby, disperata, chiede a Tamara se la può riportare a casa perché Jake la sta cercando da tutta la sera, ma T determinata a riprendersi il suo uomo, la porta prima a sbrigare qualche faccenda.

Dopo aver guidato per ore, arrivata alla base, La Rossa cerca in tutti i modi di contattare Adam, il quale però la ignora bellamente. Dopo svariati tentativi di corruzione della guardia alla sbarra d’entrata c’è un mini colpo di scena. Gabby, da stronza sociopatica qual era, prende in mano la situazione e inventa una scusa tanto convincente da far chiamare Adam alla sbarra per lasciarlo parlare con Tamara.

Arrivati al momento clue in cui Tamara dovrebbe fare come quelle bambine che si attaccano alla gamba degli adulti e implorarlo di perdonarla, sceglie di giocare la carta sbagliata: quella della ruffiana. Credo che faccia anche un discorso molto convincente, se non che per un cuore spezzato come quello di un ragazzo promesso in matrimonio come Adam, la carta risulti tanto effimera quanto stupida. Ecco qui che come al solito, Tamara mostra la parte più oca di se stessa, tanto che persino Gabby rimane inorridita e ancora una volta incoraggia Tamara a prendere la strada giusta sulla via della guarigione.

E stavolta T sembra aver capito, dopo una nottata passata sveglia sul cofano dell’auto a riflettere, alle sei di mattina quando Adam passa al cancello per allenarsi, si crea la scena più commovente di tutto awkward. Mi sono venute le lacrime quando lei si scusa sinceramente e restituisce a lui l’anello di sua nonna. Poi gli fa sapere quello che ora prova nel suo cuore, che alla fine è sempre stato quello che provava ma che, essendo stata troppo presa dalle nozze non considerava. A questo punto quando tutti pensiamo che almeno questa triste vicenda abbia un lieto fine, il marines pur accettando le scuse, non è ancora pronto a tornare con Tamara e quindi rifiuta ogni invito dicendole che non è un giocattolo e non lo può usare quando vuole.

Ma tornando a Jenna e ai suoi drammi. Dopo l’uscita di scena di T, Jenna si addormenta pensando a tutte le sue storie passate, chiedendosi se davvero fosse appropriato essere nominata sabotatrice di relazioni. Questi pensieri le suscitano un sogno, in cui i “fantasmi del passato” tornano nella sua vita per dirle cosa era realmente successo al momento della rottura di ogni rapporto.

Iniziamo con Luke, il ragazzo del college, io personalmente lo adoravo e speravo che fosse quello giusto fino alla fine, ma come lui stesso ha detto, Jenna non riusciva a non impicciarsi delle faccende di Eva e Matty, e ora mi sento di dire: Grazie al cielo! Sta comunque di fatto che ha lasciato Luke a congelare fuori dalla porta per andare a salvare Matty. Lo stesso è accaduto per Collin, Jake, Owen, tutti tranne che per Matty. Sono tutti lì a far capire a Jenna cosa da troppo tempo non vuole ammettere.

Partiamo dal principio, Jake. E’ lui che, alla rimpatriata dei fantasmi nella stanza da letto di Jenna si fa avanti e le spiega il perché della loro fine, le bugie raccontate e la ricerca di certezze. Poi è il turno di Collin, il quale afferma che Jenna è stata con lui solo perché era molto diverso da Matty, Luke invece le dice che adora il dramma perché le fa pensare a Matty, e Owen in ultimo aggiunge che non l’avrebbe mai baciato se non avesse pensato che Matty stesse baciando un’altra ragazza. Tutto rimanda a lui, tutto è Mckibben.

OH MY GOD, è la prima cosa che Jenna riesce a dire quando si rende conto del perché di tutto. Si rende conto che IL perché di tutto è racchiuso in quell’unico ragazzo che ha amato e che ama ancora adesso, Matty Mckibben.

Arrivederci a settimana prossima aspettando di sapere cosa combinerà Jenna con il suo enorme segreto!

ecco il promo del prossimo episodio!

Ringraziamo: | Telefilm. ϟTelefilmSeries.Com |Diario Di Una Nerd SuperstarAll you need is Telefilm • | Fangirling |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...