Beauty and the Beast/Telefilm

Recensione | Beauty and The Beast 3×04 “Heart of The Matter”

Salve Pelati,

credo che questa sarà una breve recensione e il perché lo scoprirete nelle mie solite Conclusioni a fine recensione.

Questa volta la 3×04 “Heart of the Matter” si apre sempre con la coppia Cat-Vin che, in questa puntata, affronterà un’altra esperienza “normale”: un consulente coniugale. A quanto pare i problemi non erano spariti del tutto come ci hanno fatto credere alla fine della 3×03, con la decisione di rimandare il matrimonio perché stavano affrettando i tempi. E così finalmente vengono allo scoperto tutti quei problemi di cui Io (per prima 😛 ) mi ero già lamentata. Cat è ossessionata dai casi sul sovrannaturale, Vincent li vuole evitare. Cat vuole assolutamente salvare Vincent dalla bestia che è in lui, Vincent non vuole che lei sia vincolata dalla sua vera natura, e che quindi debba sempre fungere da interruttore per la sua beast.

(ecco la faccia scocciata di Vincent quando a Cat si attiva il sensore “beast nelle vicinanze”)

Il terapista è confuso, e vorrei ben vedere dato che non si fa altro che parlare solo dei sentimenti e non del problema, ma questo fa capire loro, e in primis il consulente, che il legame è forte, che loro stanno bene quando sono insieme, che dipendono l’uno dall’altra.

(bellissimo momento)

Nel frattempo che la terapia prosegue, ripercorrono il caso che ha portato loro a questa richiesta di un aiuto esterno.

Una donna è stata uccisa, ma viene fatto passare per suicidio. Naturalmente a Cat si accende l’allarme Bestia! E mette in croce il povero Vincent che, pur di evitarla, fa doppi turni, volontariamente, all’ospedale, e anche Tess, che subito la mette in guardia sul non metterla (e vabbè, anche mettersi) nei guai dato che ora è capitano della polizia, perciò suo superiore.

E così Cat, spacciandolo per appuntamento, porta Vincent ad una serata di beneficienza che in realtà camuffa una vera e propria caccia al sovrannaturale. La donna morta era una donatrice di organi, e il suo cuore infatti ora andrà ad un noto uomo d’affari affetto da una grave malattia che lo trattiene sulla sedia a rotella da anni. I sospetti cadono su di lui, talmente insistentemente che gli provocheranno un infarto (epica la faccia del terapista: ”La vostra lite gli ha provocato un infarto?!” O.o ).

Cat e Vincent non sono d’accordo, Vincent ora non solo sente il dovere di proteggere Cat dal mondo esterno, ma anche da se stessa, in quanto le sue azioni stanno mettendo in pericolo sia lei che le persone vicine (bellissima la scena della chiamata a quattro con tutti che vogliono parlare con tutti e non ci riescono, forse sono queste scenette comiche a dar un po’ di brio alla nuova serie).

Si dividono nell’esatto momento in cui si scopre che il cuore è sparito e potrebbe non arrivare in tempo per il trapianto, ma le loro strade si rincontrano subito e tornano a fare quello che sanno fare meglio: Collaborare.

Il ladro è stato ucciso, ma perché mai ingaggiarlo e poi eliminarlo? Il cuore è stato nascosto in una cella frigorifera, ma la nostra coppia lo ritrova e corrono subito all’ospedale.

Il cuore è stato “infettato” dal virus e non potrà essere trapiantato così, contagiando a sua volta un’altra persona, e allora interviene “l’eroe” J.T., che userà il suo siero per un’opera buona: salvare un innocente (Cat sarà stata in brodo di giuggiole, dato che ora è perseguitata solo dall’idea di salvare innocenti).

Ed è proprio in questo momento che Vin-Cat si riscoprono. Divisi sono grandi, ma insieme sono il massimo e soprattutto più divertenti.

Il caso sembra risolto, la terapia dare i suoi frutti, ma qualcosa non torna. E ancora una volta sarà Cat a mettere insieme i pezzi del puzzle. La moglie del filantropo è la colpevole. Voleva sbarazzarsi del marito, il suo legame era talmente co-dipendente da lui, che per distaccarsi ha deciso di eliminarlo.

Ritornati all’ospedale prendono la decisione di dividersi nuovamente: Vincent affronterà l’intervento a cuore aperto nell’ospedale in black-out, Cat va alla ricerca dell’assassina e dei suoi complici (e ritorna la combattente che sferra calci, che tanto ci piace), che avevano svolto il lavoro sporco per lei.

(questa complicità ci era mancata)

Anche separati ce la possono fare, perché si amano, perché vogliono stare insieme, perché sì, è importante cercare chi sta trasformando le persone in bestie, e usa sieri per potenziarli, ma lo possono fare insieme, senza essere in disaccordo, basta che Cat non viva solo per quello e che Vincent torni a rassicurarla, come accade nella tanto attesa (almeno da me) scena finale del bacio… perché a noi fan, un momento così, ci voleva proprio, ci era mancato.

Conclusioni:

Forse sarò l’unica a pensare questo, ma l’episodio mi è sembrato statico e anche ripetitivo per quanto riguarda il tema portante. Cat e Vincent hanno avuto difficoltà ad abituarsi alla normalità, tanto ricercata, ma in un certo senso sconosciuta a Vincent e inseguita ossessivamente da Cat. Ci hanno illuso nella puntata precedente che fossero arrivati ad un equilibrio, e invece le cose sono alla fine esplose. Credo che questo sia normale, che abbiano ben rappresentato i due attori i problemi di una coppia, ma questo tira e molla stanca, e si sa, a tirar troppo la corda, poi si spezza. Spero vivamente che siano arrivati ad un punto di svolta che li porterà ad una nuova fase della loro relazione, perché per ora abbiamo solo girato in tondo per tornare al punto di partenza.

Per quanto adori questo Vincent, quello dell’inizio della seconda stagione, più figo, più bad boy mi manca, e il pantofolaio di ora alle volte mi annoia; Catherine sarà pure insistente, ma Vincent  ha bisogno di un sano e violento scontro per far sfogare la bestia che è in lui. Da quando è iniziata questa serie ci hanno mostrato invece una Cat un po’ irritante, una Cat che non vuole scendere a compromessi, forse più “cazzuta che mai”, ma poco attenta ai sentimenti di Vin…che Cat stia facendo l’uomo e Vin la donna?

Credo che l’inizio di questa serie si regga soprattutto sui personaggi di “contorno”, a cui è stato dato uno spessore maggiore che soliti aiutanti degli eroi. Tess ha posto dei paletti, e sono contenta perché Cat deve essere un po’ frenata. E J.T. sta riscoprendo un lato non umano di sé che lo affascina e spaventa allo stesso tempo, sono loro per ora le vere novità di questa stagione. Iniziata in sordina, in attesa di un vero e proprio evento che metta le carte in tavola e poi le scopra.

Dell’episodio ho apprezzato che finalmente la coppia abbia chiesto aiuto, ma in generale è stato un episodio noioso, leggero, simile agli altri, e questo non va bene. Per questo la mia recensione è breve e concisa, mi sono resa conto di non essere davvero entusiasta, mi sembrava di scrivere delle puntate precedenti, però il bacio a fine episodio mi fa presagire qualcosa di buono, e allora mi aggrappo a quando Vincent ci cela la vista con la coperta, di cosa stia succedendo sotto le coperte. E a voi sta piacendo questa nuova serie?

Ringraziamo: Telefilm. ϟ | Beauty and the Beast » You save my life | Serial Lovers – Telefilm Page |  Telefilm Revelations | Serie Tv e film time | Serie Tv Mania | Beauty and The Beast Italia | Film & Serie TV

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...