Outlander/Telefilm

Recensione | Outlander 1×14 “The Search”

«L’amore ti costringe a scegliere.»

Cari fan delle Highlands, parole più sagge non furono mai state pronunciate di fronte a Claire *Inserire il cognome che si preferisce QUI* in Outlander. Bisogna fare delle scelte quando si tratta della persona che ami.

“The Search” [quattordicesimo episodio della prima stagione] non annoia ma non entusiasma. Forse perché in fondo sappiamo che ci stiamo preparando al peggio, oppure perché le precedenti puntate hanno consumato tutta la potenziale tensione/eccitazione della storia sfinendo anche un po’ i personaggi.
Molti pensavano che assistere a quasi un’ora di episodio senza la mastodontica presenza di Jamie Fraser avrebbe potuto in qualche modo ostacolare il piacere dello spettatore. Fortunatamente non è stato così del tutto così.

Insomma, non è tutto Jamie ciò che è bello. Anche se è pur vero, dobbiamo ammetterlo, che da un paio d’episodi Outlander ha perso un po’ di quella curiosità naturale che tanto contraddistingue la serie. Ma si sa, ci sono sempre gli episodi di passaggio che preludono a grandi eventi.

– LE SORELLE WINCHESTER DEI POVERI.

Claire's TwitterClaire, dopo gli sfortunati eventi dello scorso episodio,  si è catapultata alla ricerca di suo marito insieme alla cognata Jenny. Due donne forti ma disperate e confuse non sarebbero, però, andate lontano senza la presenza di Murtagh. Il burbero e silenzioso fedele amico di Jamie che avevamo lasciato a Castle Leoch sa di certo come fare un’entrata in scena coi fiocchi.

A quel punto Jenny può tornare a Lallybroch e prendersi cura della sua famiglia. Perché sa che la ricerca di Jamie è in buone mani. Nonostante il loro attrito iniziale e le teste dure di entrambe, Claire e Jenny comprendono di essere ormai complici.
La Straniera, non a caso, si sente in dovere di fare da Nostradamus e mettere in guardia la sorella acquisita su alcuni eventi del futuro.

La ricerca di Claire ha momenti di leggerezza e momenti di tensione più alta, ma è sicuramente instancabile. Attraverso lo sguardo sempre pieno di speranza della giovane straniera, riusciamo a sentire l’amore che cresce per suo marito, la paura di averlo perso così presto, la rabbia per l’uomo che non smette di intaccare la loro felicità. Eh si, perché proprio ora che i due coniugi sembravano spensierati ed innamorati, potevamo mai lasciarli in pace?

Regola N.1 delle Serie TV:
Fa soffrire chi ami.

La geniale idea di Murtagh non è quella di andare in giro per le Highlands scozzesi in cerca di uno scozzese, largo rosso e schifosamente attraente.

A.A.A CERCASI JAMIE DISPERATAMENTE

Bensì, l’uomo propone a Claire di attirare così tanto l’attenzione in giro per i villaggi da farsi trovare. E sì, la vecchia regola del “non corrergli dietro, fatti correre dietro”.

Sicuramente, date le condizioni, Claire non può inviare mica un Tweet a Jamie.

Claire's Twitter

Dapprima, Murtagh spinge Claire a farsi conoscere in giro come guaritrice. Purtroppo per entrambi né la danza epilettica di Murtagh né il tentativo di leggere nel futuro di Claire funzionano. Tutto ciò che racimolano sono un bel po’ di fischi e pomodori.
Poi, BOOM – ecco l’idea geniale. UNA CANZONE. Sebbene sappiamo tutti che le uniche canzoni che avrebbero funzionato sarebbero state quelle di Gigi D’Alessio, Claire propone “Boogie Woogie Bugle Boy” delle Andrews Sisters, una specie di Destiny’s Child dei poveri della Seconda Guerra Mondiale.
Il successo dell’esibizione di Claire darà vita ad un vero proprio tour SOLD OUT che però non porterà nessuna notizia di Jamie.
E immaginate quando i due esibizionisti scopriranno di essere stati plagiati da un’altra compagnia – creando quindi una tale confusione nel caso in cui Jamie riuscisse a seguire la scia. Lo sconforto cresce.

«Se guardi bene, potresti vedere le Americhe. E’ l’unico posto dove ancora non hai cantato quella maledetta canzone.» – #MurtaghVuoleGigiDAlessio

Un tratto interessante di questo episodio è sicuramente il modo in cui sono state sviluppate le dinamiche tra la moglie e il miglior amico di Jamie Fraser. Nei libri, Murtagh non è mai stato né un chiacchierone, né una creatura molto affettuosa, ed è stato molto importante rendere il personaggio – almeno per la TV – un po’ più appetibile. Quando davanti al fuoco i due si raccontano, finiscono anche finalmente per comprendersi.

Il giorno dopo una piccola possibilità riaccende la loro speranza di ritrovare la persona che entrambi amano. Un incontro.
Ovviamente e sfortunatamente, all’incontro non è Jamie ad aspettarli, ma un inaspettato Dougal. Il Signor MacKenzie spiega loro dove si trova l’Highlander (rinchiuso in una delle prigioni più scioccanti del luogo) e per un’attimo Claire sembra perdere ogni speranza. Se poi aggiungiamo le avances viscide e inopportune di Dougal che si propone come rimpiazzo di Jamie, è normale che Claire sia sul punto  di avere un crollo nervoso.

Ma la ragazza tiene duro. Decide di combattere ancora una volta per l’uomo che sa di amare e di trovare un a soluzione. Accetta quindi di sposare Dougal solo nel momento in cui la missione di salvataggio di Jamie fallisca. In questo modo, può prendere tempo.

La battuta del secolo va a Tumblr.

THE WINNER

“Quanti tipi sposerà ancora questa?” – Mio padre, dopo il finale di Outlander.

Raccolti – se pur con titubanza e qualche grido di incitazione – alcuni vecchi amici del clan, Claire & Co. partono verso la prigione di Wentworth in una pericolosa missione suicida per salvare la vita del giovane Jamie.

Riusciranno a farlo uscire sano e salvo? Perderanno delle vite? Jamie sarà più lo stesso? Qualcuno riuscirà a far fuori Jack Randall? Lo scopriremo nella prossima, penultima puntata!
TENETEVI FORTE, STRANIERI! Affoghiamo insieme nel dolore.

VINOOOO
Ringraziamo: Sam Heughan Italia | Outlander Italia | Outlander ItalyOutlander,il Mondo di Jamie & Claire – The Italian Fangroup|Caitriona Balfe Italian Fans | Sam Heughan Italian FansJe suis prest. – Outlander |Sam Heughan & Caitriona Balfe Italian Fans ϟSassenach.|La dura vita di una fangirl | – Telefilm obsession: the planet of happiness – |Addicted to telefilm. | Telefilm. ϟ |Planet Heughan  |Sam Heughan/Jamie Fraser | DemiMovie | Serie TV Mania  | Jamie & Claire: Outlander.

 

5 thoughts on “Recensione | Outlander 1×14 “The Search”

  1. E’ vero! Questi due non riescono a trovare un attimo di pace……ma capisco la Gabaldon……se non ci avesse messo un pò di SFIGHE i due avrebbero solo copulato per 6.000 pagine!!!!! Comunque da accanita lettrice di ogni tipo di storia che si snodi per almeno 6 libri….devo ammettere che la trasposizione video della storia è veramente FANTASTICA!!! Anzi, migliore dei libri, i personaggi sono anche più credibili! Gli attori scelti hanno “più colore” di quelli descritti dall’autrice per non parlare dello spirito ” highlander” che traspare in ognuno di loro! Jamie è incredibile e Claire è una delle poche figure televisive che, dopo un folle inseguimento e svariate notti all’addiaccio non si mostra con un maquillage perfetto e capelli appena “piastrati”!!!
    Per non parlare degli uomini del clan McKenzie! Sudici al punto giusto! Belli i costumi e locations mozzafiato!!!!!

    Piace a 1 persona

  2. Pingback: S01E14 – The Search – Info e rassegna stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...