The Musketeers

Recensione | The Musketeers 2×07 “A Marriage of Inconvenience”

“The Musketeers: Strafighi da quando Alexandre Dumas ha scritto la nostra storia.”

 

Welcome Musketeers!

Sette è il numero dell’episodio di questa settimana. Tre sono gli episodi rimasti. Tre è anche il numero della prossima stagione (confermata!) sui nostri british mascherati da francesi preferiti! Pronti per inoltrarvi in una nuova recensione tutta per voi?

“A Marriage of Inonvenience” (Un matrimonio di inconvenienza) è ormai il settimo episodio di una stagione che si dimostra come un chiaro tentativo di allontanarsi dal tono leggero che aveva caratterizzato la prima stagione. È una scelta rischiosa e riuscita a metà: è interessante che la serie sia, a suo modo, diventata più audace e violenta (basti pensare che rispetto alla prima stagione, in questa seconda ci sono più morti e crudeli sconfitte) ma ovviamente ci manca ciò che avevamo amato di più, ovvero il tono più leggero e divertente, e soprattutto più tempo insieme per i nostri moschettieri!

“Eccellente lavoro, Moschettieri!”

Ma adesso dedichiamoci completamente all’episodio: una serie di attentati mettono in pericolo la vita della Principessa Louise di Mantova, cugina del Re in visita in Francia e sul punto di sposare, per alleanza politica, il Re di Svezia.

I Moschettieri indagano, mentre Rochefort continua a tramare alle loro spalle e a insultarli con quell’aria da viscido, alla ricerca dell’uomo che ha tentato di uccidere la Principessa.

Nel frattempo alla corte di Francia sono numerosi gli intrighi: il Re vive rinchiuso in camera nella paura che gli possa essere fatto del male (#idiota), Milady viene cacciata dal castello, la balia del Delfino – che ho scoperto finalmente chiamarsi Marguerite – viene minacciata dal Conte villain affinché rubi ad Aramis il crocifisso che porta al collo o la sua reputazione sarà in pericolo.

E noi tutti sappiamo che non è affatto un buon segno. Non a caso, durante quest’episodio abbiamo avuto la certezza che sia la balia che Rochefort sono a conoscenza del legame tra Aramis e la Regina.  Oops.

Athos esprime alla perfezione la nostra espressione ogni volta che il Conte di Rochefort apre bocca. Anche se, in fin dei conti, forse ci stiamo – involontariamente – affezionando a Rochefort. Anche se è uno psicopatico.

#MoBasta #FateloTacere #DonTGiveAShit

Se all’inizio lo schema della trama sembra il solito: donna in pericolo, guerrieri pronti a salvarla, ecco che arriva il PLOT TWIST che capovolge la situazione: La Principessa non è la vera Principessa, ma un’assassina assolta da Rochefort per i suoi scopi politici. E ancora una volta a subire le conseguenze delle trame del conte è il povero Treville. L’ex capitano viene colpito da un moschetto e salvato giusto in tempo dalle cure dell’interessantissimo dottor Lemay. Treville è salvo – ancora – e questa volta è pronto a rivelare la verità sul padre di Porthos appena si sarà rimesso. La verità comincia ad avvicinarsi?

Milady De Winter, mandata via dal Re e di nuovo senza ricchezze e privilegi, è l’unica a conoscenza del fatto che Rochefort è il mostro dietro tutto quello che sta accadendo a Parigi. Il fatto che Milady sappia che Rochefort è il cattivo può vuol dire due cose: lei si unirà a lui o aiuterà i Moschettieri. Purtroppo dubito un po’ della seconda dopo il suo comportamento nelle ultime scene.

“Non provo piacere nell’assistere alla tua umiliazione.”

#ALLYOUNEEDISLOVE

L’odio di Athos e Milady ci confonde. A volte sembrano sul punto di uccidersi davvero, la loro relazione sembra irreparabile, poi Athos si lascia andare per qualche istante come in questo settimo episodio.

Il Matrimonio inconveniente a cui fa riferimento il titolo non è solo quello mai avvenuto della vera Principessa, anche quello di Constance Bonacieux, intrappolata in quella gabbia ormai da troppo. La coraggiosa donna è pronta a lasciare il marito che, ovviamente, non la prende affatto bene. Insomma, il solito bigotto/padrone/maschilista che si incontrava a quei tempi, reagisce come ci aspettavamo: colpisce Constance e le ordina di tornare subito a casa.

Adesso, va bene che il Signor Bonacieux era solo una spina nel fianco e non ci piaceva particolarmente, ma…farlo morire? Ebbene si, l’uomo si trova nel posto sbagliato al momento sbagliato e viene ucciso dalla donna che impersona la Principessa Louise. Beh, ce ne faremo sicuramente una ragione. Soprattutto se le sue ultime parole sono state una maledizione contro D’Artagnan e Constance.
Devo aggiungere, però, che ho apprezzato molto il modo in cui i Moschettieri si sono fatti da parte quando è arrivato il momento di dirlo a Constance. Dopotutto è anche loro amica, no? La scena è stata breve e non abbiamo potuto assistere alla sua reazione: buona la scelta di farle afferrare le mani di D’Artagnan e farle notare il sangue.
La puntata si conclude con una nuova vittoria per Rochefort: il Re gli dona l’anello per sposarlo di Primo Ministro, conferendogli ancora più potere, in un’uscita di scena particolarmente significativa: tutti si inchinano a lui tranne i Quattro dell’Apocalisse.

Di nuovo…Oops.

Ultime considerazioni? Ci avviciniamo ad un finale che ci farà rabbrividire, probabilmente. Rochefort è nettamente in vantaggio grazie alle sue conoscenze e all’appoggio del Re. Come sempre, però, noi tifiamo per i nostri quattro Moschettieri, i loro alleati e le splendide donne che, in un modo o nell’altro, li appoggiano.

UP:

– D’Artagnan, conosciuto anche come Cucciolo dei Moschettieri.
– L’atteggiamento di Athos nei confronti di Milady.
– La preoccupazione dei Moschettieri dopo che Treville è stato colpito.

DOWN:

– Assenza della Regina.

La BBC ancora non ha reso disponibile il video del prossimo episodio, ma possiamo già darvi una piccola curiosità: una delle guest star sarà Liam Cunningham, che i telefilm addicted ricorderanno – tra i tanti ruoli – come Ser Davos in Game of Thrones!

Ringraziamo: The Musketeers Italia | Luke Pasqualino Italia | Howard Charles Italia | The Musketeers Italia | Milady and Athos – Maimie McCoy & Tom Burke Italy | Addicted to Luke Pasqualino | Impotenza mentale e fisica di fronte a Santiago Cabrera ϟ | All for one and one for all • The Musketeers | Santiago Cabrera Italia √ 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...