Glee/Telefilm

Recensione | Glee 6×05 “The Hurt Locker Part Two” – 6×06 “What The World Needs Now”

Bentrovati Gleeks, questa volta vi delizierò non con una, ma con ben due nuove puntate di Glee! E già, a causa di piccoli problemi di organizzazione (che a nessuno interessano e quindi con i quali non vi tedierò oltre) mi è stato impossibile recensire la quinta puntata in tempo. Anche se la mia recensione potrebbe aprirsi e chiudersi con una sola parola: Klaine. KLAINE. KLAINE. K L A I N E. K L A I N E. Io penso che come commento personale possiamo finirla qui per il momento, prima di cominciare a vomitare arcobaleni. Dunque passiamo ai fatti (non pochi questa volta).

In questa quinta puntata, che altro non è che il continuo preciso ed esatto di “The Hurt Locker Part One”, proseguono questa specie di amichevoli/Hunger Games. Tutti sembrano più avvantaggiati delle New Directions che hanno ancora solo 4 membri. Quindi pensa che ti ripensa, che cosa verrà in mente ai nostri eroi? Ma ovviamente di chiamare un old/new-baby, Kitty. Inizialmente lei è restia a tornare in gioco, ci è rimasta male quando tutti l’hanno abbandonata (come biasimarla), ma alla fine si rende conto che Rachel e Kurt hanno bisogno di lei per riportare il Glee Club al suo antico splendore.

Questa puntata mi è piaciuta molto e non solo per la Klaine (soprattutto per la Klaine). Ci viene mostrato un nuovo appuntamento tra Kurt e Walter che stanno “uscendo insieme”. Insomma, lui è abbastanza più grande di lui, ma non possiamo dire che non abbia fegato o la battuta pronta, e ce ne accorgiamo in quella epica scena di loro due al ristorante con Sue che fa da cameriera. Sono morta. Morta.

Ma, Walter, mi dispiace dirtelo, but Klaine is still on. O quasi on. E dobbiamo ringraziare Sue, che proprio non si rassegna ad una vita senza la sua OTP. Il suo piano riesce e Kurt e Blaine rimangono chiusi in un finto ascensore, costretti a baciarsi per ordine di un Sue/Saw bambolotto.

Grazie Ryan.

Nel mentre, in auditorium i Warblers si esibiscono. Tra le varie canzoni e mash-up c’è anche My Sharona! Stavo aspettando da anni che la cantassero! Come al solito belli e bravi, ci fanno sempre più preoccupare per le sorti delle New Directions che però, a quanto pare hanno un asso nella manica: Kitty. La nostra giovane malvivente ruba dal computer di Sue una scaletta di canzoni che per la nostra coach sono emotivamente distruttive e la consegna a Rachel che in appena un giorno (that’s glee)  prepara il suo allegro gruppetto che adesso conta di un nuovo membro: il quaterback “sono gay ma non troppo”. Insomma, mettono in scena questa scaletta senza ballare troppo, senza agitarsi troppo, Sue piange dalla disperazione e (ma guarda un po’!) le New Directions vincono il primo posto con un trofeo con in cima una scrofa. Eggià.

Ma a nessuno interessa questa roba. Lo so. A nessuno. A voi interessa la Klaine! E allora eccovela:

Jeeeeeeeeez GRAZIE RYAN.

AAAAAAAAAAH è come venir fuori dall’inferno. Adesso vorrebbero raccontarci che loro sono “solo amici” e che si sono baciati solo per “non morire soffocati” ma nè noi nè Sue crediamo ad una sola parola.

E allora lasciamoli nella loro momentanea convinzione e passiamo alla sesta puntata. Chi vuole un po’ di storyline? Beh, sarete accontentati, perchè qui ne abbiamo ben DUE. Ryan hai voluto proprio strafare eh?

Storyline 1: matrimonio Brittana

Storyline 2: ritorno di Rachel a Broadway

Occupiamoci di una cosa per volta. Brittany e Santana sono immerse nei preparativi del loro super matrimonio e questo rende nostalgica Santana, che pensa al fatto che sua nonna non ci sarà perchè sicuramente ricorderete che non era affatto contenta quando sua nipote le disse di essere lesbica. Ma questo non ferma la sua dolce fidanzata che decide di trovare una soluzione che possa portare la nonna di Santana al matrimonio. Si finge un’infermiera per infiltrarsi a sua sua e farsela amica e la invita al suo programma (Fondue For Two). Santana inizialmente e contrariata ma poi decide di fare un tentativo di riavvicinamento. Brittany porta sua nonna in auditorium dove Santana, aiutata dai soli ignoti, canta “Alfie” e dopo le rivela che sta per sposarsi con Brittany. Ero convinta al 100% che sua nonna l’avrebbe abbracciata e le avrebbe fatto le sue congratulazioni ma niente, rimane della sua idea e le nostre eroine restano unite. Si sposeranno con o senza l’abuela di Santana.

Per quanto riguarda invece la storyline di Rachel, continuamo a vedere ambiguità tra lei e Sam che a inizio puntata cantano “I’ll Never Fall In Love Again”. Fortunatamente a salvare la situazione arriva Mercedes che in men che non si dica benedice l’unione tra Sam e Rachel, che decidono di avere un vero appuntamento, e aiuta la nostra stella di Broadway a tornare nel posto a cui appartiene: New York. La informa di un nuovo musical che sta per aprire i battenti e, per convincerla a fare un audizione, le prova tutte: canta con lei “Baby It’s You” con degli adorabili costumi di paillettes rosa e poi mette in scena una New York notturna in auditorium con “Arthur’s Theme”. Alla fine si convince e la vediamo spaventata ma convinta, mentre canta “Promises, Promises” all’audizione.

La puntata si conclude con una scena adorabile. Santana e Brittany vengono convocate in auditorium per un “regalo di nozze”. Tutti dicono loro quanto sono felici per il loro matrimonio e le dedicano “What The World Needs Now”. Durante la canzone, la scena si sposta in casa di Will e… sorpresa sorpresa! Blaine va alla festa senza Karofsky! Vorrà dire qualcosa?

In queste ultime due puntate ci siamo (momentaneamente immagino) risollevati da quella puntata delirante che parlava di ipnosi e altre cose abbastanza inquietanti. Vedo caratterizzazione dei personaggi. Vedo maturazione dei personaggi. Vedo storyline. Tanta storyline. Una trama. Roba reale e concreta e mi piace. Vedo una Brittana compatta anche contro delle difficoltà familiari non da poco. Vedo una Klaine in riavvicinamento, forse stavolta con un po’ più di cautela e compresione. Vedo Rachel tornata in sè e una Mercedes forte e diva come ce la ricordavamo. Via per questa strada e ci si risente presto, per la prossima puntata!

Si ringraziano: Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Telefilm. ϟ | Serie Tv, che passione ღ| *Losers like Glee* | • Telefilm Dependence • | Naya Rivera? La Perfezione | Serial Lovers – Telefilm Page | •You’re kιllιng me now. Anιmαl ιnsιde of you• | I’m not only perfect, I’m a Gleek too. | Serie Tv e film timeFilm e telefilm ossessione. | – Leα Michele, you’re α firework;| Il presunto filo logico di Glee | La dura vita di una fangirl

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...