Elementary/Telefilm

Recensione | Elementary 3×11 “The Illustrious Client”

Eccoci ritornati ragazzi con le solite avventure di Sherlock e del suo fantastico team. Ma dove eravamo rimasti?

  • Sherlock ha avuto nuovamente una ricaduta, ma non temete, Joan è con lui (come noi del resto) e forse non tutto è perso.

  • Kitty finalmente si sente amata e parte integrante di un gruppo.

  • Sherlock e Joan ci hanno spappolato i feels. Con eleganza.

  • Joan lavorerà per il Distretto part-time, per lavorare privatamente presso un’azienda investigativa.
  • Ed infine ciò che ci ha realmente scossi. Il rapitore di Kitty è il circolazione. Il rapitore di Kitty è a New York.

 

E’ proprio su questo, infatti, che si concentra questo nuovo episodio. Su Kitty, la sua nuova vita e sul caso del suo rapitore. Kitty si domanda se sarà in grado di riconoscerlo, di riconoscere la sua voce, ma soprattutto si domanda quale potrebbe essere la sua reazione. Ma per scoprire questo, miei cari, dobbiamo aspettare gli ultimi minuti dell’episodio.

L’episodio si svolge snodandosi come già detto sulla figura di Kitty e su possibili testimoni di nuove violenze da parte del suo rapitore.

Una possibile testimone, è la sorella di quello che si presume sia stato il rapitore di Kitty. Quest’ultimo viene trovato morto. Kitty però, presa dall’istinto e dalla sua voglia di vendetta, commette qualcosa di pericoloso. Pericoloso per se stessa ma soprattutto per il suo futuro.

La domanda che mi pongo è: come potrebbe reagire una donna vittima di una violenza se non in questo modo?

Kitty infatti si recherà dall’unica persona in grado di testimoniare minacciandola di dire la verità, a qualunque costo. Il metodo utilizzato però da Kitty, non sarà dei più consoni. Utilizzerà infatti il bastone con cui solo qualche puntata fa l’avevamo vista sfidare Joan per appunto minacciare, e ferire, la donna.

La denuncia ovviamente non tarda ad arrivare. E’ così che Sherlock e il Capitano Gregson decidono di accettare l’accaduto senza il margine di dubbio. Sanno che la violenza subita dalla donna è opera di Kitty. Tutto ciò è un dato di fatto.

Tocca quindi a Sherlock prendere in mano il controllo della situazione, per quanto difficile essa sia. Ma come possiamo ben immaginare ciò che riceverà in risposta non saranno certo rose e cioccolatini.

Così, Kitty, ferita ancora una volta dalla situazione che l’avvolge si reca da Joan, la quale si è presa una pausa (il primo giorno di lavoro) dal suo nuovo impiego. E’ proprio qui che avviene l’impensabile. Kitty, nascosta in casa di Joan, ascolta la telefonata di quest’ultima con il suo nuovo capo. Ed è ancora una volta che qui Kitty si pone la fatidica domanda: come reagirò alla visione e all’ascolto di quella voce. Ora Kitty può comprendere quella sensazione, rendendone Joan partecipe.

Ha individuato il suo rapitore. Ha individuato colui che l’ha ferita. Il nuovo capo di Joan.

 

Il momento più bello dell’episodio?

Lui. Un grande. Sherlock e le sue api. Fa un pò senso a dir il vero, ma lo sappiamo e amiamo S. proprio per questo.

Per questa settimana è tutto, cari lettori. Vi lascio con il promo del prossimo episodio. xx

 

 

Ringraziamo: Elementary- Italia | Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Telefilm. ϟ|Serie Tv, che passione ღ | | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | Serie Tv e film time | I telefilm polizieschi, la mia vita | Film e telefilm ossessione. | Elementary Italia| Elementary Italia Serie Tv | Beyond the Good and the Evil

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...