Amore a primo episodio/In the Flesh/My Mad Fat Diary

Amore a primo episodio #3 | Guida ai pilot a cui dovreste dare una chance! (Speciale Diario di una Fangirl)

Dopo l’exploit dei primi due numeri di questa nuova rubrica Pelata, ho pensato di cambiare le carte in tavola per questo terzo articolo e di chiedere consiglio ai fans della pagina “Diario di una fangirl” per potervi dare ancora suggerimenti sui pilot delle serie tv a cui potreste dare un’occhiata e successivamente iniziare a seguire.

Ma non indugio ulteriormente e vi lascio a questa -spero fruttuosa- lettura!

IN THE FLESH

Consiglio di: Sara
Perchè: “Nonostante sia stata appena cancellata, è la serie più bella che abbia mai visto e merita davvero”.

In onda su: BBC3
Episodi: 9
Protagonisti: Luke Newberry (Anna Karenina), Emmett J. Scanlan (Constantine, The Fall) e molti altri ancora..

Trama: Dopo un’apocalisse zombie, alcune persone vengono riportate in vita e sottoposte a trattamenti per poter ritornare alla vita di sempre; la storia segue la “vita” di un giovane morto suicida, Kieren, il quale ha terminato le cure e può tornare dove vive la sua famiglia, ovvero un villaggio famoso per le manifestazioni anti-zombie.
“In the Flesh” quindi è il racconto di un ragazzo che cerca di tornare alla normalità in un mondo dove la normalità è scomparsa.

Giudizio: 7 perchè la storia è veramente interessante ed è piacevole assistere ad un’opera sui zombie che non sia simile a quelle raccontate ultimamente (vedi The Walking Dead). In più, il protagonista merita “all the awards” per la maniera in cui recita in questo pilot.

Citazione preferita: “Don’t worry Dad, he can’t kill himself twice!”

Adatta a: chiunque ami i telefilm britannici o chiunque gradisca le storie non necessariamente a lieto fine.

TRUE DETECTIVE

Consiglio di: Ilaria
Perchè: “True Detective è la meraviglia”.

In onda su: HBO
Episodi: 8 (la serie è antologica, quindi ogni stagione ha un nuovo cast)
Protagonisti: Matthew McConaughey (Dallas Buyers Club), Woody Harrelson (Hunger Games), Michelle Monaghan (Eagle Eye) e molti altri ancora..

Trama: La caccia di un serial killer durata diciassette anni, vista dal punto di vista (in due archi temporali separati) di due detective molto diversi l’un dall’altro.

Giudizio: 8 + perchè la puntata è un concentrato di filosofia, momenti action-packed e interpretazioni da urlo. La fotografia è strepitosa e la regia è assolutamente qualcosa di imperdibile.

Citazione preferita:  “So what’s the point of life, huh?” “There is no point. Nowhere to go, no one to see, nothing to do, nothing to be”.

Adatta a: chi ama frasi filosofiche, chi cerca una serie di nicchia e non accessibile al grande pubblico o chi gradisce l’uso di plot device unici nel loro genere.

MY MAD FAT DIARY

Consiglio di: Francesca
Perchè: “My Mad Fat Diary è la cosa più bella al mondo”.

In onda su: E4
Episodi: 13 (e una terza stagione è stata annunciata)
Protagonisti: Sharon Rooney, Nico Mirallegro (The Village), Ian Hart (Agents of Shield) e altri ancora..

Trama: Ambientata nel 1996, la storia segue la vita di Rae, una giovane affetta da obesità che, dopo aver passato alcuni mesi in un istituto psichiatrico, torna a casa e cerca di ri-socializzare con la sua più vecchia amica e entrare a far parte della combriccola di ragazzi con cui quest’ultima esce.

Giudzio: 8 1/2 perchè il pilot riesce a soddisfare pienamente la curiosità dello spettatore e ci introduce perfettamente nel mondo di Rae e ci fa provare empatia per lei fin dal primo momento.

Citazione preferita: “RACHEL EARL!”

Adatta a: chiunque cerchi un telefilm, indipendentemente da quali siano i vostri gusti.

E per concludere, volevo aggiungere un nuova serie consigliata da me, sia per il suo appeal sia per il successo che essa ha avuto in patria..

EMPIRE

In onda su: FOX
Episodi: 13
Protagonisti: Terrence Howard (Hustle&Flow), Taraji P. Henson (Person of Interest), Trai Bryers (90210) e molti altri ancora..

Trama: Lucious è a capo di un’importante etichetta discografica e ora che ha scoperto di avere la SLA, sta cercando di capire a quale dei tre figli lasciare l’azienda di famiglia, lasciando così però che cominci anche una feroce lotta tra di loro per il potere.

Giudizio: 7 + perchè il pilot ci dà la chance di avvicinarci molto facilmente ai Lyon e di conoscerli in maniera molto delineata, creando già una forte chimica tra spettatore e protagonisti, in special modo con la matriarca, Cookie, la quale è sicuramente il personaggio più interessante e sfaccettato.

Citazione preferita: “D’you want a medal?” “What I want is some respect!”

Adatta a: chiunque ami la buona musica e gradisca le storie riguardanti scalate al potere e affari di famiglia.

E con quest’ultimo episodio pilota, vi lascio e vi auguro una buona giornata!
Mi raccomando, fateci sapere se vi sono piaciuti i nostri consigli 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...