Looking/Telefilm

Recensione | Looking 2×01 “Looking for the promised land” e 2×02 “Looking for results”

Buona sera pelatini e benvenuti a questa nuova recensione!

Dove eravamo rimasti?

Nello scorso finale di stagione, il mio cucciolone Dominic aveva inaugurato il suo ristorante con un certo successo, Augustin era stato giustamente mollato su due piedi da un incazzatissimo Frank e Paddy non aveva perso tempo e, la stessa sera in cui ha rotto con Richie, era finito a letto con il suo capo, Kevin.

Ma basta rivangare il passato, passiamo subito a dare un’occhiatina più da vicino ai primi due episodi di questa seconda stagione:

2×01 “Looking for the promised land”

Ad essere del tutto sinceri, questo primo episodio è stato un po’ lento e a tratti noiosetto. Questa, però, non è necessariamente una cosa negativa, visto che uno dei punti di forza di Looking è quello di cercare di essere il più realistico possibile, quindi in effetti ho apprezzato la scelta degli sceneggiatori di mostrarci i nostri cucciolini mentre sono un po’ giù di morale.

L’episodio si apre infatti con Paddy, Dom e Augustin in viaggio per un weekend fuori città, e più precisamente nella casa di Lynn, per passare un po’ di tempo lontano dalle rispettive storie appena finite. Alla rottura, però, Augustin e Paddy reagiscono in maniera diametralmente opposta: se il nostro Paddy vuole passare alcuni giorni in pace in mezzo alla natura, magari anche abbracciando alberi, Augustin è più un tipo da chiodo schiaccia chiodo.

Dominic intanto approfitta della situazione per portare avanti il suo ruolo di macho della serie, di uomo che non deve chiedere mai e che probabilmente ha un odore un po’ muschiato, di uomo che non crede nell’amore, ma solo nelle sco- ah no, scusate, personaggio sbagliato.

Dicevo, Dominic ne approfitta per curiosare tra gli effetti personali che Lynn ha lasciato in giro per casa, approfittando del fatto che ora lui e Lynn stanno insieme. Grazie al cielo, finalmente qualche notizia certa, odio quando gli sceneggiatori lasciano tutto sott’inteso e devi arrangiarti tu a mettere insieme i pezzi >.<

Comunque, gli sceneggiatori si dimostrano davvero generosi, perché ci regalano un altro pezzettino di informazione: Paddy non ha ancora confessato ai suoi migliori amici della sua nottata con Kevin.

Mmh. Interessante.

Ok, ho una confessione da fare: io sono #TeamRichie da sempre e per sempre, quindi no, non sopporto Kevin. Non lo posso proprio vedere, ma per il bene del mio piccolo Paddy cercherò di farmelo andare bene. E poi ha un accento che mi fa morire, quindi non può essere così difficile.

E invece sì, defenestriamolo!

Torniamo alla puntata? Torniamo alla puntata.

La cosa del ritiro spirituale per riflettere su cosa è andato storto nella mia vita dura più di quanto non mi sarei mai aspettata, cioè un giorno. Con l’arrivo di Doris, che, tra parentesi, è il mio modello di vita, il tipo di frociara che sogno di diventare un giorno, i nostri cucciolini decidono di seguire il consiglio di Augustin, che ha proposto di andare alla ricerca di una specie di gay rave che si tiene nei boschi lì intorno.

Ora, io non sono un’esperta di film horror, in effetti credo di averne visti due in tutta la mia vita visto che sono una super fifona, ma sono abbastanza sicura che avventurarsi nei boschi la notte sia una pessima, pessima idea.

In effetti nessun pazzo omicida salta fuori dagli alberi, nemmeno quando Augustin rifornisce tutti di ecstasy, però ad essere sinceri la fatina che indicava la via era abbastanza creepy, anche se non era un malintenzionato.

Nel bel mezzo della festa, un Paddy alticcio e completamente sballato chiama qualcuno. Ovviamente, questo misterioso qualcuno si rivela essere Kevin, che lo raggiunge al volo. Ma scusate, i nostri cucciolini ci hanno messo una scena di due minuti per arrivare lì + un’altra scena di passeggiata nei boschi, quindi credo che si trovino molto, molto fuori San Francisco, eppure Kevin riesce a raggiungerli, e trovarli, nel bel mezzo della notte. Non lo so, forse sono io che mi faccio troppe domande, visto che nemmeno Jon, il compagno di Kevin, sembra farsele.

Comunque, mentre i due consumano il loro amore (?) tra i cespugli, Dom sceglie una via più sofisticata e si porta un ragazzo direttamente nella casa. Del suo ragazzo. Meglio partner, data l’età, ma il problema rimane, non stavano insieme Dom e Lynn? Ho capito male l’unica cosa che avevo capito? #Bene

Augustin, invece, va a farsi un bagno nel fiume per schiarirsi le idee, insieme al suo nuovo bestie, un orso che ha conosciuto quel pomeriggio e che, come il 90% dei bear, è un cucciolone peloso e coccoloso, nonostante le apparenze.

Questo primo episodio si conclude con Paddy che finalmente si libera la coscienza e rivela ai due amici del suo piccolo affair con Kevin. Finalmente altri dettagli, scopriamo così anche se non è una gran rivelazione ad essere proprio sinceri che i due sono amanti a tutti gli effetti e che la notte in ufficio e quella appena trascorsa non si sono trattati di due episodi isolati. Dom e Augustin reagiscono proprio come due veri amici dovrebbero reagire, si preoccupano per il piccolo Paddy, ma decidono di tenere i loro dubbi per sé e fidarsi del giudizio di Patrick come se non fosse proprio quello che l’ha trascinato in questo casino.

2×02 “Looking for results”

Devo dirlo, con mio immenso orrore, la seconda puntata si apre in una squallida camera d’albergo, dove Kev e Paddy hanno appena consumato il loro amore clandestino (mi servirebbe una nuova espressione per dirlo ma che mantenga la recensione Pg13, suggerimenti?) e dove i due si intrattengono in piacevoli chiacchiere post coitum.

E no, mi dispiace Kevin, ma il fatto che ti piacciano i Take That non è abbastanza per farmi cambiare idea su di te. Visto l’umore rilassato, Paddy ne approfitta per confidargli di aver detto a Dom e Augustin del loro affair, ma l’amante non prende molto bene questa rivelazione. E ci credo, se la cosa salta fuori, è proprio Kevin quello che ci perde di più.

Dai, non ci credo, non è possibile che io sia l’unica a trovare sospetto il comportamento di Kevin. Forse è il dolore da avevo-un-OTP-canon-e-gli-sceneggiatori-malvagi-me-lo-hanno-portato-via che parla, ma continuerò a tenere gli occhi aperti, perché quel Kevin non me la racconta giusta!

Comunque, scopriamo che Dom vuole aprire un nuovo locale, più piccolo e meno chic del precedente. Quindi credo che alla fine il primo non sia andato molto bene? Oppure sì e vuole espandersi? Quante domande senza risposta, ma se non capisco cosa sta succedendo, come faccio a fare una recensione decente?

Ok, riprendiamoci e andiamo avanti. Mentre Augustin va di nuovo a caccia di orsi, Paddy si fa prendere dall’ansia e dai sensi di colpa e si convince di aver contratto l’HIV, a causa di uno sfogo che gli è spuntato sul petto, quindi fa ciò che io faccio almeno una volta a settimana googla i suoi sintomi alla ricerca di risposte. Nel caso non ne foste al corrente, questa è sempre una pessima, pessima idea.

FI-NAL-MEN-TE rivediamo il mio cucciolo preferito, Richie, che riemerge dai meandri dell’oblio giusto in tempo per raccattare Augustin svenuto che faceva riposare gli occhi sdraiato sul marciapiede, e, da bravo principe azzurro-latino-americano, lo riporta a casa da Paddy.

Devo ammetterlo, vedere i miei puppies nella stessa scena mi ha fatto stringere il cuore, perché una parte di me non accetterà mai il fatto che non stiano più insieme, ma come si dice la speranza è l’ultima a morire.

Cooomunque, un Paddy molto imbarazzato invita a pranzo Richie, che però rifiuta dopo un attimo di tentennamento. What about no? Gli sceneggiatori si stanno prendendo gioco di me, ne sono ormai certa. La loro crudeltà non ha mai fine! #Uffa #Mannaggia

L’episodio si conclude con Paddy che, esasperato dall’ansia, va a farsi fare un test e poi si precipita in ufficio da Kevin, che ci delizia tutti con un balletto su cui, concorderete con me, conviene stendere un velo pietoso.

Cose un po’ random che abbiamo appreso da questo episodio:

  • Dom e Lynn hanno davvero una relazione aperta, anche se a me Lynn sembrava fin troppo curioso sulle avventure extraconiugali di Dom, quindi restiamo in attesa di chiarimenti ed ulteriori sviluppi;

  • Paddy e Kevin hanno avuto almeno un rapporto non protetto. OTP o meno, NO! Cattivi, tutti e due! Andate in camera vostra e pensate a ciò che avete fatto!

  • Augustin è veramente ridotto male, non solo per aver perso Frank (quanto mi manca? ç_ç), ma anche perché ha accantonato il suo sogno di diventare un artista. Si riprenderà? Non ci resta che aspettare e vedere.

Non ho altro da aggiungere, quindi vi lascio con il promo del prossimo episodio!

(Sono solo io che inizio ad avere il sospetto che gli sceneggiatori abbiano in serbo qualcosina tra Augustin e Richie? Che il trangolo si stia preparando per diventare un quadrato?)

Ringraziamo:TelefilmSeries.Com | Diario di una fangirl. | Telefilm Italia | Jonathan Groff Italia| Telefilm. ϟ

Annunci

5 thoughts on “Recensione | Looking 2×01 “Looking for the promised land” e 2×02 “Looking for results”

  1. Che piacere sapere che avete recensito questa serie e che state continuando a farlo! L’ho scoperta pochi mesi fa, mi sono divorata tutte le puntate in un attimo ed ora non mi sembra vero dover aspettare una settimana per 30 minuti scarsi di episodio! Questa serie mi ha conquistata, per il suo realismo, la sua semplicità, la regia fantastica (specie quando dietro alla macchina da presa c’è Andrew Haigh), i dialoghi…aspetto con ansia il prossimo episodio 🙂 Ho notato che sul web le persone si dividono chiaramente tra #TeamRichie e #TeamKevin,io invece una puntata tifo uno, quella dopo penso sia meglio l’altro…li adoro tutti, con tutte le loro sfaccettature, e non riesco proprio a prendere una posizione netta! E credo sia proprio quello che mi affascina più della serie…non ci sono buoni o cattivi, non esiste un’unica risposta…non riesco a condannare Kevin, benché sulla carta sia un traditore che intrattiene un affair segreto (fino a quando?) con Patrick, perché a me sembra il primo ad essere confuso e sempre più coinvolto, ed è evidente che i due si stiano cominciando ad affezionare davvero…dall’altro lato ho sempre apprezzato il personaggio di Richie e credo che lui e Patrick insieme sarebbero molto molto interessanti da seguire…e non darei neanche così per scontato il fatto che Patrick ormai è innamorato perso di Kevin, come molti pensano, perché Richie, da assente come nel primo episodio o apparendo nel secondo, aleggia sempre nei suoi pensieri…gli sceneggiatori di Looking ci sorprenderanno sicuramente, con scelte non banali e imprevedibili, ne sono sicura 🙂

    Piace a 1 persona

    • Ciao ^^
      Sono d’accordo, gli episodi di Looking sono troppo corti, dovrebbero provare a farli di quaranta minuti, ma se devono allungarli stiracchiandoli senza la sostanza sotto mi accontento di episodi di mezz’oretta, ma belli succosi *-*
      E nemmeno io di solito mi intrometto nelle ship war, mi sento troppo vecchia per quello, però un OTP è per sempre, quindi non mi ci vedo ad amare Kevin nell’immediato futuro, ma chissà, magari dovrò ricredermi :/

      Mi piace

  2. Non posso farci nulla. Adoro Patrick e Kevin. Voglio dire, il problema è mio. Sono persa per le coppie più sofferte e controverse e riconosco che Patrick e Richie sarebbero carini insieme ma…la chimica con Kevin mi sembra più forte. Paddy mi sembra più a suo agio con lui.
    Per quanto riguarda Augustin, ormai non può andare peggio. Sono sicura che succederà qualcosa di bello per lui.
    (Magari finisce per legare con Richie? Quello si che mi piacerebbe!)

    Piace a 1 persona

    • Ciao 🙂
      Mica è un problema, è la OTP a scegliere la fangirl [semicit.], e come ho già detto le ship war non fanno proprio per me.
      Solo una cosa, non ti offendi se dico che io questa chimica non ce la vedo? Magari è perché mi rifiuto di vederla, oppure perché non sopporto i due attori che interpretato Kevin e Patrick.
      Richie e Augustin insieme piacerebbero un sacco anche a me, anche solo come bromance se proprio non posso avere una ship che vada in porto, e spero proprio che tu abbia ragione, Augustin ha bisogno di cose belle nella sua vita.

      Mi piace

    • No no ma ti capisco, anche io adoro Patrick e Kevin insieme, sia chiaro! Traspare una chimica evidente secondo me, e non è mai stata solo un’attrazione fisica e sessuale, perché quando parlano e ridono tra loro, sembra che non esista nient’altro!! E anch’io ho sempre visto Patrick più a suo agio con Kevin. D’altronde secondo me si è invaghito di lui dal primo incontro. PERO’…c’è un però che è grande come una casa…Patrick rimane l’amante della situazione, è odioso ammetterlo ma è così. Gli autori sono stati geniali nel parlare poco e nulla di Kevin e del suo fidanzato perfetto John…per quanto abbiamo visto noi Kevin non lo ha mai nominato, è Patrick a dire che i due hanno “grossi problemi” (nella cucina di casa con Augustin e Dom, scorso episodio), null’altro. Credo che nei prossimi episodi la situazione collasserà e finalmente scopriremo qualcosina in più! Vorrei si approfondissero un po’ di più i sentimenti di Kevin, i suoi eventuali dubbi, le sue sensazioni, solo allora capire se i due hanno un futuro!
      Per me Richie è un gran bel personaggio, mi dispiace per come sia finita la storia con Patrick la scorsa stagione, e credo che lo stesso Patrick sia pentito di come siano andate le cose…ma non so davvero come si potrà evolvere la dinamica tra lui e Patrick…un riavvicinamento come amici forse?Dobbiamo aspettare e vedere…questo show mi incuriosisce sempre di più 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...