Glee/Telefilm

Le dieci migliori esibizioni di Glee – Quinta Stagione

Eccoci qua, Gleeks Pelati. Ci siamo: mancano poco più di dodici ore alla messa in onda della premiere di Glee, l’ultima. E non so voi ma io sono combattuta: da un lato non vedo l’ora che sia domani per poterla vedere, nella speranza che riescano a risollevarsi dopo due stagioni non paragonabili alle prime tre, e dall’altra ho paura di vedere affondare la nave… Incrociamo le dita.

Bon, oggi si conclude il nostro viaggio tra le più belle esibizioni di Glee: vediamo insieme le dieci migliori della quinta stagione!

1 – You’ve Got To Hide Your Love Away: dall’episodio 1 “Love, Love, Love”

Non avrei scommesso un soldo bucato su questa coppia, quando a fine quarta stagione divenne evidente la direzione che volevano fare prendere ai due… ma devo ammettere che con questa esibizione Artie e Kitty mi hanno conquistata. A parte che la canzone è bellissima e loro la interpretano benissimo, nessuno trova romantico come me il loro incontrarsi sotto le stelle e i pianeti? O i biglietti attaccati al soffitto con le matite? O il loro inseguirsi per i corridoi senza parlarsi o guardarsi perché “devono tenere nascosto il loro amore”? Giuro che mi commuovo sempre. Perfetti loro e perfetta la canzone.

2 – All You Need Is Love: dall’episodio 1 “Love, Love, Love”

Poteva mancare questa? Possiamo dire tutto di Glee, ma non che non sappiano fare delle proposte di matrimonio. Ci credo che poi Kurt gli ha detto di sì nonostante la titubanza iniziale: è tutto perfetto. I petali di rosa che cadono dal soffitto; tutti i ragazzi genuinamente felici per la coppia; gli Usignoli, i ragazzi della Haverbrook e i Vocal Adrenaline insieme alle Nuove Direzioni che per festeggiare Kurt e Blaine mettono da parte le divergenze del passato.  Un piccolo tuffo nel passato, qualcosa che mi fa sperare che il vecchio Glee non sia stato del tutto dimenticato. Mi stupisco di come siano riusciti a creare qualcosa di così… splendido, nonostante il dolore recente per la morte di Cory.

3 – Season Of Love: dall’episodio 3 “Addio, Finn”

Grazie a questa esibizione, grazie ai ragazzi vestiti di nero che cantano e sono tutti bellissimi, grazie alla foto di Finn sullo sfondo alla fine, io piango tutte le mie lacrime. Non potevano trovare tributo migliore, davvero. Devo ammettere che tutte le esibizioni della terza puntata mi spezzano il cuore indifferentemente e non era facile scegliere (Make You Feel My Love… non volevo piangere di nuovo tutte le mie lacrime) ma ho deciso di mettere questa, dove li vediamo tutti… o quasi. Il loro dolore è il nostro dolore.

4 – Every Breathe You Take: dall’episodio 9 “Amici-Nemici”

Rachel e Santana: qui le loro voci insieme sono perfette. Dispiace pensare che dopo questa esibizione le due non faranno più duetti per un po’, perché le ragazze insieme fanno faville… persino quando litigano. Mi piace tantissimo quando iniziano a scambiarsi mentre ballano e cantano: un attimo prima abbiamo Rachel, quello dopo Santana, e l’effetto è fantastico… come la canzone che non stanca mai.

5 – Gloria: dall’episodio 10 “Trio”

Questa esibizione mi fa venire voglia di aprire un bar dove i camerieri hanno un palco sul quale cantare e ballano tra i tavoli! Mi piace veramente tanto nella sua semplicità. A Santana e Rachel si aggiunge Adam Lambert/Elliot Gilbert e il risultato potete vederlo anche voi: fantastico. La faida tra le due ragazze aggiunge un pizzico di “comicità” al tutto. Quanto vorrei chiamarmi Gloria per farmi cantare questa canzone per il mio compleanno!

6 –Toxic: dall’episodio 12 “Una Settimana D’Addio”

La versione delle Unholy Trinity mi piace più della versione della seconda stagione. Queste tre riescono a essere sensuali senza mai essere volgari, e sembra una cosa da poco ma in realtà è difficile. Rivedere la mia Brittany che balla è stato fantastico, così come lo è stato rivedere Quinn dopo le sue sporadiche apparizioni nella quarta stagione. Ancora ora mi chiedo come faccia Biff McIntosh a rimanere impassibile davanti a queste ragazze in questa esibizione! Voi sapete spiegarmelo?

7 – Just Give Me A Reason: dall’episodio 13 “Addio, Glee Club”

Da Quick, questa canzone rappresenta cinque anni di attese, delusioni, speranze calpestate senza decenza che vengono finalmente ripagate. Ho sempre adorato Quinn e Puck insieme, sempre, persino quando lei stava con Sam e lui raccontava a Jake di aver fatto la sua prima cosa a tre a sette anni, perché… vedete come si guardano? Vedete i loro occhi? Ogni volta che guardo questa esibizione non riesco a trattenere un sorriso perché nei loro occhi ci vedo tanto amore. Per me, è come vedere due bambini crescere insieme e una volta adulti innamorarsi, uno di quei momenti in cui si dice ecco, sapevo che sarebbe finita così e non potevo aspettarmi di meglio. E credo che lo pensino anche i ragazzi del Glee che assistono al duetto.

8 – Best Day Of My Life: dall’episodio 14 “Nuova Vita A New York”

Adoro queste esibizioni esterne, dove c’è la gente che balla per strada ed è tutto così allegro. New York sullo sfondo è immensa e i nostri Sam e Blaine sono così piccini, eppure riescono a farsi sentire grazie alle loro voci grandiose.

9 – Pompeii: dall’episodio 20 “Traguardi”

Dicevo, adoro le esibizioni esterne dove la gente balla per strada. In più, la canzone mi piace tantissimo ed è tutto così emozionante: l’ultima puntata della stagione, il gruppo si divide, Sam che torna a casa e per “casa” intende il McKinley, Rachel che prima di salutarci alza lo sguardo verso il cielo… troppo per il mio povero piccolo cuoricino.

10 – Still Haven’t Found What I’m Looking For: dall’episodio 11 “La Città Degli Angeli”

Non hanno vinto alle Nazionali, ma sicuramente hanno vinto il premio per le esibizioni più strappalacrime. Inizia tutto con Carol che, singhiozzando, dice a Burt che stanno cantando tutte le canzoni preferite di Finn: già qui sento un brivido lungo la schiena. Quando appare la prima immagine di Finn sono già in una valle di lacrime. Nonostante vedendola io mi trasformi in una bambina che ha fatto cadere per terra il gelato e piango ogni santa volta, adoro questa esibizione: la canzone è davvero molto bella e poi apprezzo il modo in cui hanno inserito un pensiero a Finn, tra le immagini e le bacchette in mano a Sam, rendendo tutto inaspettato e commovente. Piccola medaglietta proprio a Sam che nel suo tentativo di onorare l’amico ha spezzato tutti i nostri cuori.

Non sarà stata la migliore, ma questa quinta stagione ha sicuramente un pregio: non hanno mai dimenticato il nostro povero Finn e ogni volta che veniva fatto riferimento a lui è stato un duro colpo. Guarda Glee, è un telefilm davvero divertente! dicevano, eppure io ho pianto più di quanto ho riso.

Con questo è tutto: grazie per aver ripassato con me questi cinque lunghissimi anni di canzoni e granite in faccia. Incrociate anche voi le dita affinché questa sesta stagione sia una degna conclusione per questo telefilm che nonostante tutto ci ha dato davvero tanto. Che cali il sipario!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...