Once Upon a Time/Telefilm

Recensione | Once Upon A Time 4×11 “Heroes and Villains”

Heroes and Villains. Come distruggere una persona in quaranta minuti.

E voi questo me lo chiamate finale di stagione? Seriamente, io potrei morire. Pensare di dover affrontare una pausa fino al primo marzo, mi uccide quel poco di me che è rimasto in vita. Le scene si sono ribaltate. Ho apprezzato personaggi che fino ad ora schifavo e, ho dovuto rivalutare personaggi che fino ad ora ho amato. Ho pianto. Ho pianto. Ho pianto. Ho pianto e mi sono disperata. Ho alternato momenti di #mainagioia e momenti #mavieniiii. Insomma, ennesimo bersaglio colpito in pieno. (?)

Partirei subito da chi mi ha distrutto i sentimenti più di chiunque altro: Robin e Regina. Ormai anche i sassi sanno il mio amore spudorato per questi due, e vederli dirsi addio, dopo che lui ha scelto lei è stato straziante. Forse solo la morte del mio povero Neal mi ha distrutto così tanto. Tutti si sono ritrovati dopo la Maledizione, e Robin ha finalmente scelto di seguire il suo cuore e non il suo codice. Anche Marian, resuscitata dal sonno profondo dopo essere stata un ghiacciolo ha capito che suo marito non se la filava più ed era disposta, per orgoglio femminile, non per altro, ha lasciarlo a Regina perché non lo voleva forzare, e voleva essere scelta. Troppe cose belle insieme e per la serie #mainagioia ecco che Lady M. viene afflitta dalla sfiga di Elena Gilbert e torna nel suo status di ghiacciolo. Ormai l’ambaradan del cuore non funziona più e l’unico modo di salvarla è quello di spingerla oltre il confine, rimasto, dopo la Maledizione di Pannina, pace all’anima sua, con delle piccole modifiche: non si torna indietro ma i ricordi rimangono intatti. Così, non solo si spinge Marianna fuori dalla città, ma deve avere Roland e Robin al seguito altrimenti, povera tapina, non ce la fa nel mondo senza magia. No scusa mia cara, ma come ce l’hanno fatta gli altri, ed alcuni hanno dovuto affrontare cose ben peggiori, ce la puoi fare anche tu. Prima blatera sull’orgoglio femminile, poi è disposta a tenersi al suo fianco un marito distrutto per aver perso il suo true love, consapevole che non la ama più. Complimenti mia cara, complimenti. Rivedremo Hood? Sono sicura di si, perché non possono dividermi Robin e Regina, non possono.

Anche il trio Frozen ci dice addio, e anche qui, spero sia solamente un arrivederci. Come potrò affrontare le mie prossime puntate senza Anna che blatera tutto il tempo? Come potrò affrontare le puntate senza Anna e Kristoff e il loro amore? Fortunatamente e finalmente, sono riusciti a sposarsi e la scena di Elsa insieme alla sorella che camminano verso l’altare è stato qualcosa di puramente stupendo. Ho temuto che il portale nella casa dello Stregone fosse una qualche beffa di Rumple, e invece no. Il piano di Rumple per disfarsi di Frozen è andato a buon fine, ma non prima che Anna, bad ass di turno, potesse insinuare il dubbio su Rumple.

Ed è proprio Rumple uno dei personaggi su cui mi sono dovuta ricredere. Ho sempre amato profondamente la sua cattiveria. Ho sempre sostenuto che in questa stagione il Rumbelle fosse finto quanto le labbra della Lecciso, e ho sempre sostenuto di quanto fosse stupida Belle. Bene, in quaranta minuti i produttori sono riusciti a farmi cambiare idea, tranne che per il Rumbelle, su quello avevo ragione.

Rumple continua nel suo piano, facendo fare il lavoro sporco al povero Hook, ancora privo del suo cuore. Il dubbio insinuato da Anna, fa si che il team Charming vada a colpo sicuro (?) nella torre dell’orologio e la sbadataggine del moccioso, altro personaggio su cui mi sono ricreduta, fa si che Belle apra finalmente gli occhi e capisca che suo marito non è quello che crede. Forse un tempo, ma non ora. Anche lei a colpo sicuro va alla torre dell’orologio e dopo che il team Charming manda a donne di facili costumi l’allineamento stellare del Cappello, impugna il pugnale – quello vero questa volta – e costringe Rumple a non uccidere Hook – saltelli di gioia – e lo porta al confine, spingendolo via. Non immaginate la mia gioia nel vedere il Rumbelle frantumato; io lo dicevo che non era vero amore. Molti hanno sostenuto che Rumple meritava la morte. Forse sì, forse no. Credo che questa sia una punizione ben peggiore, per lui, della morte. La morte avrebbe placato ogni sua sofferenza, mentre così, deve convivere con il fatto di aver perso per sempre l’unica persona che l’ha sempre sostenuto.

Di certo ora non se ne sta con le mani in mano, anzi, si è subito diretto a New York per metter su la banda delle stronze, capitanate da lui, uno stronzo con sindrome premestruale. Si, perché cosa potevano avere in comune Ursula, Crudelia e Maleficient se non lui? Da un flashback dei tempi passati le conosciamo tutte e tre. Il trio, che non ho ancora ben capito cosa ci facevano tutte e tre insieme, ricattò Rumple e, da quello che ho intuito, la loro disfatta in quel di NY è proprio opera sua. Ma non voglio buttar idee al vento, visto che tutto questo è una mini anteprima della storyline che vedremo nella seconda metà di stagione. E sicuramente ne vedremo delle belle, visto il quartetto.

– Urula mi ricorda una qualche parente di Beyoncè? – Maleficient è ‘na figa. – Ma Crudelia è il TOP. Già la amo.

Tornando a noi, dopo tutti questi addii e dopo tutti questi strazi, Hook riesce a riavere il suo cuore, e il Captain Swan può forse concedersi cinque minuti di pace e tranquillità. E non solo. Emma e Regina instaurano un’amicizia alcolica da Granny’s, finchè il moccioso non mi stupisce per la seconda volta. Rimasto nella casa dello Stregone a curiosare, trova la libreria, piena di libri, QUEI LIBRI, bianchi, pronti per essere scritti. Dunque, dunque, dunque. Lo Stregone è l’Autore del Libro. Ma chi è ‘sto Stregone? Rumple, poco prima, confessa a Regina di non saperne nulla, ma è Rumple, ergo ha detto ‘na balla. Sa benissimo chi è lo scrittore ed è determinato anche lui, a fargli cambiare le ‘regole del libro’. Emma si unisce all’Operazione Mangusta – rettifico, il Captain Swan non avrà i cinque minuti di pace e tranquillità – e ci rivediamo il prossimo anno.

Tirando dunque le somme, come si suol fare a fine di ogni cosa, la prima parte di stagione ci è piaciuta? Sì, assolutamente si. La bad ass l’abbiamo amata? Sì. Ci siamo ricreduti su parecchi personaggi? Sì. Abbiamo avuto modo di piangere e mandare in frantumi il nostro cuore? Sì. Abbiamo avuto una risposta ad ogni nostra domanda? No. Aspetteremo con ansia la seconda parte di stagione? Sì. Le basi gettate, ci piacciono? A me personalmente, al momento, si. Tre cattive in una, tipo l’offerta del supermercato mi alletta molto. Sono molto contenta del fatto che l’Operazione Mangusta prosegua anche nella prossima parte e che tutto questo abbia a che fare anche con Rumple. Ho cambiato idea su di lui in questi quaranta minuti, mica per sempre.

Grazie per avermi seguito; ci si rilegge a marzo. Bazingalady vi augura buone feste. Ma aspettate. IL PROMO? CE L’ABBIAMO. ABC ha deciso di essere buona (?) quest’anno e ci ha già dato il promo per la premiere della 4B. Giusto per rovinarci un po’.

RINGRAZIO: Once Upon A Time su SubsFactoryDiario di una fangirl. |TelefilmSeries.Com | Telefilm. ϟ | Serie Tv, che passione |Serial Lovers – Telefilm Page | Once Upon A Time ϟ | Regina Mills / The Evil Queen Italia | ~вєllє & яυмρєlѕтιlтѕкιи ~ α ¢нιρρє∂ ¢υρ∞ Telefilm addicted | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | • Ginnifer Goodwin Italia • | Serie Tv e film timeSerie Tv Mania | Colin O’Donoghue Italia. | Once Upon A Time | La dura vita di una fangirlEmilie de Ravin » Italian Fans. | Michael Socha Italia | Georgina Haig Italia ϟ | I Manzi di Once Upon A Time • | – Telefilm obsession: the planet of happiness – | Cinema.it | Talk About Telefilm | My wonderland of Series & MovieWe just go back to being stories again » Once Upon a Time « | Elsa Regina di Arendelle /italia/ |Scott Michael Foster ItaliaDemiMovie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...