Resurrection/Telefilm

Recensione | Resurrection 2×08 “Forsaken”

Buongiorno! Pausa finita, quindi Resurrection torna sui nostri schermi. E con un bellissimo episodio, oltretutto. Mi ha appassionato e mi è piaciuto molto. Il finale è sconvolgente e l’unica cosa che mi ha buttato giù è il fatto che gli ascolti siano peggiorati ancora.
Bando alle cose tristi e parliamo della puntata.

La fabbrica

Immagino che la vendetta del nonno sia il voler rovinare la famiglia Langston, almeno sul fattore economico, ma questa storyline non mi sta prendendo così tanto.
Sì, abbiamo Margaret che mette il naso in mezzo a tutto – e almeno per una volta ha ragione – e Henry che si è dimenticato della fabbrica per trent’anni e ora vuole rimetterla in moto a tutti costi, anche facendo un’ipoteca sulla casa. A parte che, che vorrebbe dire “un’altra?” Un’ipoteca su un’ipoteca? E non sarebbe il caso prima di parlare con la propria moglie prima di prendere una decisione folle come questa? E poi… i Langston finiscono in mezzo ad una strada entro la fine della stagione – è ovvio. A meno che Margaret non commetta qualche altro omicidio, prima – e allora?

Il gruppo di mentecatti e le croci rosse

Una parte davvero più interessante e che mi ha anche intristito è quella dietro le croci rosse.
In città si scatena il panico e anche se la reazione di rifiuto verso i Ritornati mi è parsa un po’ troppo veloce, non ho potuto non sentirmi stringere il cuore nel vedere famiglie che cacciavano i propri cari o presunti tali.
Tom offre rifugio nella propria chiesa, ma era una soluzione troppo in vista, infatti gli Idioti sono passati subito ai lacrimogeni.
Interessante lo sviluppo che sta prendendo Fred. La scomparsa della moglie – per la seconda volta – non l’ha buttato giù come pensavo, continua ad indagare, non si fa prendere in giro dalla madre e sarebbe perfetto se solo si fosse degnato di avvertire il fratello riguardo le tendende ossessive di Margaret.
Intanto, Marty fa coming out e svela a mezza città di essere un Ritornato. Sarà stata anche una mossa d’effetto e coraggiosa, ma l’istinto mi suggerisce che porta guai e per guai non intendo delle stupide croci rosse o un po’ di fumo lacrimogino.

Rachael e la cura miracolosa

Grande parte dell’episodio, con mio piacere perché sono interessata a questa storia, è dedicato a Rachael. Dopo la sua guarigione improvvisa, mentre tutti noi puntavamo il dito verso le mani magiche di Janine, Maggie tira fuori una spiegazione diversa, una medica e razionale. Dev’essere stato il bambino!
Mi ha un po’ sorpreso che accettasse subito, senza pensarci un secondo, visto che il procedimento invasivo per prendere il liquido amniotico presentava comunque qualche rischio per il futuro (si spera), piccolo Nathaniel Hall. Pensavo avrebbe fatto almeno un po’ più di resistenza, avrebbe posto qualche domanda in più, cose del genere, ma immagino che il punto della storia non fosse quello.
Tom è stato davvero onesto nel svelare che nella puntata precedente ha tentato di somministrare la cura e Rachael gentile nel capirlo e perdonarlo immediatamente. La malattia di Rachael li ha uniti ancora di più, tanto che sembrano marito e moglie per come si comportavano (Janine who?). [Questa è dinamite per il mio animo da shipper.]
La dose di liquido amniotico prelevata viene usata per prima cosa sul fratello di Elaine, Ray, dato che su di lui non è possibile usare la medicina procurata dal boss di Marty. Sono davvero curiosa di sapere se funzionerà, l’unica cosa certa è che Ray vuole restare morto e non diventare un Ritornato, certo che non sarebbe davvero lui stesso.

Janine e il diario folle

Mentre Rachael fa un’opera buona donando un po’ del liquido amniotico per curare i malati, Janine non prende bene la cosa e la sua mente già evidentemente fragile svalvola del tutto.
Non posso dire di esserne rimasta sorpresa, la sua assoluta tranquillità verso l’avere Rachael in casa – soprattutto dopo l’atteggiamento della scorsa stagione – la morbosità nelle sue attenzioni verso il bambino, oltre quel palese tentativo a considerarlo suo e di Tom, più che di Rachael e Tom – potrei scommettere che Janine tenterebbe di assassinare Rachael dopo il parto se ne avesse l’occasione – erano tutti segnali che qualcosa, prima o poi, sarebbe andato storto e Janine si sarebbe spinta oltre. Non ha aiutato il fatto che Tom, dopo la malattia di Rachael, le è sempre più incollato, ma è stata Maggie a far scattare la molla, mettendo minimamente in pericolo il bambino.

Quando Janine porta via Rachael per… sorvegliarla? Metterla sotto una campana di vetro fino a che non partorirà? Sicuramente per tenerla lontana da Maggie, Tom finisce per scoprire e leggere il diario della moglie. Un quadernino da brividi! [E dato che sono dannatamente curiosa, ho fermato apposta la visione per soffermarmi a leggere quello che potevo e ne ho tradotto le parti che riuscivo a leggere.]

 

Pagina 1-2: “Il diario della gravidanza” – Dio ha finalmente risposto alle nostre preghiere. Non posso ancora credere a quello che sto per dire: Sono incinta!

[…]

“È un maschietto! L’abbiamo scoperto oggi. Non è la cosa più meravigliosa che tu abbia mai visto? Gli ho voluto bene nel momento esatto in cui ho posato gli occhi su di lui. So che Tom è felice di avere un figlio maschio. È il nostro primo nato ed è un maschio! Ci dev’essere qualcosa di biblico dietro tutto questo.”

Pagina 3-6: “Aiden, Owen, Benjamin, Henry, Ethan, Caleb, Elijah, Lucas, Gabriel, Finn (Tom non sarà d’accordo con questo qui), Jack, … […] Non posso dirti quanto sia eccitata. Sto pensando ai possibili nomi per il bambino. Ne sono completamente ossessionata, ci penso tutto il giorno. Oggi ero dalla parrucchiera e tutto quello di cui volevo parlare era riguardo i bambini! […]

[…]

“I colori per la stanza per il bambino” – […] Questi blu sono troppo blu? So che di questi tempi alcune mamme stanno cercando di stare attente sul non lo sforzare i propri figli riguardo l’identità sessuale. Alcune persone non saranno d’accordo con me, ma devo dirlo: i maschi […] sono maschi.”

 

Pag. 7-9: “Sto pensando al Circo! Quanto adorabile sarebbe la sua stanza se fosse decorata come un circo? Farò anche la Festa per il Bambino nello stesso tema, così che lo siano anche i regali degli invitati! […]

[…]

“Signore, oggi ho bisogno della tua guida. Per favore, aiutami a capire cosa devo fare. Maggie vuole fare amniocentesi al mio bambino! 
Come posso lasciare che lei metta in pericolo il mio bambino? Lui è così prezioso. Lui è l’unico per cui farei qualsiasi cosa. […]”

[L’unica cosa su cui sono d’accordo sono i nomi, almeno ha buon gusto.]
Non voglio nemmeno parlare di Tom che telefona alla moglie per sapere dove si trovano lei e Rachael e le dice di aver letto il suo diario.
Ma davvero? Regola numero uno: se tua moglie nasconde – parola grossa. Che tirata per i capelli il cassetto mezzo aperto. Se volessi nascondere qualcosa, lo metterei in un posto sicuro! – un diario con contenuti psicopatici, forse non è il caso di andarle a dire che l’hai letto, soprattutto se ha portato via con sé l’amore della tua vita/madre di tuo figlio.

 

 

A parte questa stupidata colossale che, stranamente, non è la diretta causa del finale di puntata, Tom capisce che deve andare da Rachael, dopo che lei è sveglia abbastanza per entrambi e capisce che Janine non ha tutte le rotelle a posto.
Molto dolce la dichiarazione per telefono. Mi ha colto un po’ di sorpresa, perché, avevo anche capito che gli occhi dolci a Rachael erano palesi, ma mi ha sviato quel tentativo di ricominciare con la moglie, di starle vicino e tutto. Ormai mi ero convinta che le amasse tutte e due e invece il pastore voleva solo fare la cosa giusta. Quel fare la cosa giusta ti ucciderà un giorno… ops.

Purtroppo, siamo in un telefilm, quindi ovviamente doveva succedere qualcosa di brutto a dividere i due amanti e cosa c’è di meglio di un bel incidente stradale in cui Tom rimane ferito molto gravemente e/o perde la vita. [NOOOOOOO!]
Non incolperò Carl per l’incidente – ascia? Quale ascia? Non ho in mano nessuna ascia! -, Tom gli è proprio finito davanti ed era inevitabile, ma quella era una cavolo di omissione di soccorso e quello è pure il vice sceriffo! <- Il ragazzo che la sottoscritta aveva tentato di capire e che la sta deludendo di episodio in episodio. 

VARIE ED EVENTUALI

– Continua ad inquietarmi Fred che gira intorno ad Elaine, soprattutto dopo che lei ha raccontato quel ricordo di lei e Maggie quanto erano ragazzine. Seriamente, Fred l’ha praticamente vista crescere, è troppo strano questo gironzolarle attorno.

– Maggie sarà anche tanto buona, ma anche se noi sappiamo per certo chi è la vera causa della scomparsa di Barbara, capisco che fosse arrabbiata con Lucille e quel perdono dopo cinque minuti mi ha fatto storcere il naso.

Promo e ringraziamenti finali:

Ringraziamo: TelefilmSeries.Com | Diario di una fangirl. | Resurrection Italia | Diretta Telefilm | 365 Giorni di Telefilm | – Telefilm obsession: the planet of happiness – | Talk About Telefilm | Telefilm. ϟ

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...