Elementary/Telefilm

Recensione | Elementary 3×04 “Bella”

Bentornati pelatini ad un nuovo appuntamento con i nostri ormai di nuovo amici Sherlock e Joan e la loro combriccola di aiutanti. L’episodio inizia concentrandosi sull’indagine di un presunto ladro. Una cosa semplice direte. No, non lo è. Perchè testimone di tutto ciò sembra essere unicamente una bambola, Bella, dotata di intelligenza artificiale. Anche se molti di noi si saranno di certo domandati, ‘ma scherziamo?’. Di certo non è alla pari con la conosciutissima Siri, ma quasi. La nostra Bella, quindi, viene interrogata da Holmes e Kitty, visibilmente frustati, dai pochi risultati ottenuti. Infatti, la bella bambola non sembra comprendere quelle che sono le domande più complicate che le vengono poste dal consulente, provocando l’ira di quest’ultimo.

 

 

Il caso andrà avanti, con un sospettato in più e con sempre molte domande (senza risposta) poste alla bambola dall’intelligenza artificiale. Ahimè però, il caso che era partito come semplice ed intrigante, lo diventa ancor di più, complicandosi.

Infatti, Edwin Borstein, l’uomo che ha richiesto l’aiuto di Holmes, viene ritrovato morto nel suo ufficio. Testimone ancora una volta Bella, e delle foto proiettate ad intermittenza sui display presenti all’interno della camera. Cosa è realmente successo dunque?

Qualcuno sapeva dove e chi colpire o è stata opera di Bella?

La risposta che potremmo benissimo dare noi, sarebbe ‘no’. Bella non può avere ucciso nessuno. Ma come avere la certezza? Per questo abbiamo il super Holmes e le sue donzelle di compagnia. Sarà proprio Holmes a scoprire, con l’aiuto di Kitty, che il virus letale per Borstein era presente in un cd di musica death metal. Come?

Scoperto anche il mandante. Ovvero, non l’uomo ce ha fatto dono del cd, ma qualcuno che vi si è infiltrato e scambiato l’oggetto con un altro contenente appunto il virus. Ma è proprio qui, miei cari, che viene il bello.

Gli assassini vengono individuati, ma uno di essi viene lasciato a piede libero, Isaac Pike, professore universitario e creatore del virus, viene lasciato a piede libero grazie alla confessione della sua studentessa, che dichiara se stessa colpevole per salvaguardare l’immagine del suo professore. Come fare quindi, si chiede Holmes, ad incastrare il vero assassino? Sherlock tenta varie strategie, una quella di minacciare quasi l’uomo con delle foto del fratello minore legato alla droga, ma anche Pike ha il suo asso nella manica. Sa benissimo, infatti, che anche Holmes è stato legato ala droga, quindi come potrebbe lui, condannare qualcuno che ha commesso lo stesso errore?

Ed è così che termina la puntata. Lasciando in sospeso noi e il nostro Sherlock, confuso su ciò che è giusto fare. Un ennesimo segno di quanto sia cambiato, grazie anche a Joan.

E veniamo proprio a Joan. La nostra Watson si riavvicina ormai alla grande al suo vecchio-nuovo collega, questa volta affrontandolo. Il suo fidanzato, Andrew, infatti è in attività con un cervellone conosciuto grazie a Sherlock. Peccato che questa attività e il cervellone, abbiano sede a Copehagen, scaturendo così l’ira della Watson. Che ci sia Holmes dietro questo lavoro?

 

Intendo, Watson, che tu voglia ammetterlo adesso, oppure no, sono una parte importante della tua vita. E che lo dica forte e chiaro, oppure no, tu sei una parte importante della mia.Il mio ritorno a New York, è stato guidato in gran parte da desiderio di riprendere il nostro rapporto. E penso che, anche se possiamo allontanarci, o avvicinarci l’un all’altra, a seconda delle circostanze, tu e io, siamo legati. In qualche modo.

 

 

Quanto ci somigliamo io e Sherlock? TROPPO. Tanto tanto amore, e il mio cuoricino ha avuto un sussulto. Ma tutto è bene quel che finisce bene. Joan parte col suo fidanzatino per una breve visita a Copenhagen e tutto torna al suo posto. Forse.

Un applauso speciale va fatto a Clyde per l’ottima interpretazione. Ah, che tenerello.

 

Per questa settimana è tutto miei cari, come sempre l’appuntamento è alla prossima settimana.

Vi lascio con il promo del prossimo episodio, xx

 

Ringraziamo: Elementary- Italia | Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Telefilm. ϟ|Serie Tv, che passione ღ | | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | Serie Tv e film time | I telefilm polizieschi, la mia vita | Film e telefilm ossessione. | Elementary Italia| Elementary Italia Serie Tv | Beyond the Good and the Evil

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...