Marvel's Agents of SHIELD/Telefilm

Recensione | Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D. 2×05 “The Hen In The Wolf House” / 2×06 “Fractured House”

 

Buonasera a todos, pelati! Benvenuti alla prima (e speriamo ultima) recensione doppia di questa stagione di Agents of SHIELD meglio noto come il telefilm delle donne badass !

L’episodio si apre ad un matrimonio con il discorso di un testimone (The Sign Of Three, anyone?), che comincia allegro allegro e finisce… beh, non così allegro. I camerieri si rivelano essere membri dell’HYDRA, infiltratisi al matrimonio per avvelenare il maggior numero di membri della Marina presenti. Tipo che non berrò mai più champagne dopo questa cosa O.o

Dopo l’accaduto, il Team si raduna nell’ufficio di Coulson per fare il punto della situazione, e Skye OcchioDiFalco nota delle incisioni sulla scrivania di Coulson. Quando prova a chiedere cosa siano, insistendo anche un po’, Phil si vede costretto a fare la voce grossa e ad intimidirla per farla smettere, cosa che non piace per niente a nessuno dei due. Questo muro di segreti tra lui e il Team non mi piace proprio per niente. E’ vero che adesso é diventato il Sommo Capo dei Capi e comunque se paragonato a Nick Fury sembra una comare che spettegola con le amiche sedute davanti al camino mentre fanno l’uncinetto, ma dopo tutti i casini successi nella prima stagione proprio a causa di informazioni taciute, barriere di segreti e coperture speravo che Coulson volesse amministrare lo SHIELD in modo meno ermetico. Persino la May, la donna di ferro, la cassaforte, disapprova i comportamenti di Coulson!

In ogni caso, noi sappiamo com’é fatta Skye: odia che le si tengano nascoste le cose. Quindi non si dà mica per vinta, eh no! Se l’informazione non va dall’hacker, l’hacker va dall’informazione, dunque scende nei meandri della base e va a parlare con Ward il figo anche da barbone. Scopre così che Garrett é diventato uno psicopatico dopo l’iniezione del GHqualcosa – lo stesso medicinale iniettato a Coulson e Skye – ed ha cominciato anche lui ad incidere in cirimaico(?) su qualunque superficie a sua disposizione dopo aver visto delle incisioni in Bielorussia. Skye dunque torna da Coulson, principalmente per sapere se sta bene (aww!) e lui le confessa che vedere i disegni di Garrett ha acceso un interruttore in lui, provocandogli questi attacchi di arte psicotica sempre più frequenti ma di cui neanche lui capisce una beata fava.

Raina, invece, é nella cacca fino al collo. Whitehall la piovra ha minacciato di ridurla in pappa per pesci se non gli riconsegna l’Obelisco entro 48 ore, e il padre di Skye si rifiuta di darglielo finché non gli porterà Skye. Tipino non da poco anche lui, eh! Anche se probabilmente non si trasforma in un mostro verde rabbioso, con i problemi di autocontrollo che si ritrova, non so che darei per vedere Stark punzecchiarlo per farlo arrabbiare xD La poveretta, disperata ma pur sempre bastarda, mica va a bussare alla porta di Coulson chiedendogli in prestito Skye per un po’? Certo che no! Bensì stalkera la Simmons, fa una foto compromettente e minaccia di mandarla a tutti i membri dell’HYDRA. No dico, ma ce l’hai proprio nel sangue, eh? >_<

La povera Simmons, sopravvissuta già ad una retata a scapito del suo collega che tanto mi stava antipatico ù.ù deve però affrontare un’ulteriore minaccia: Barbara Morse, una specie di rottweiler anti-intruso dell’HYDRA, che la tiene sott’occhio perché ritiene anche lei una spia dello SHIELD. Ma quant’é figa la Morse, quanto?! Tutta dritta, impettita, con quel suo modo di parlare intimidatorio, così bella ma allo stesso tempo letale, così tosta… okay, basta, devo darmi un contegno, per la miseria!

Raina dunque tiene sotto scacco Coulson, ma mentre Skye sta quasi per consegnarsi per salvare Simmons (e anche per incontrare finalmente suo padre, direi) lui non batte ciglio, e lascia che il conto alla rovescia scada e la foto arrivi all’HYDRA. Ammetto di essere rimasta paralizzata, non me l’aspettavo! Ma ovviamente Coulson ha un asso nella manica: Barbara Morse é un’agente SHIELD sotto copertura, infatti non appena trova la Simmons fa fuori una notevole quantità di agenti l’ho detto, io, che questo é lo show delle donne badass! e la trascina fuori dalla base HYDRA, saltando su un Jet guidato da Trip.

E mentre Coulson si libera di Raina e dà le nuove direttive, Skye scappa e va all’indirizzo indicato dalla donna per cercare suo padre. Purtroppo non trova lui, ma solo una foto di loro due, quando lei era appena neonata. Coulson la trova, ed aww!

Intanto, non si accorgono di essere spiati, e beh… papà diventa molto geloso ed irritabile quando vede la sua Skye abbracciare Coulson. Purtroppo per lui, Skye trova i due uomini che ha brutalmente squartato in precedenza, e tutt’a un tratto non ha più tanta voglia di incontrarlo. Oookay, ora sì che papà é davvero arrabbiato!

Intanto, Simmons e la Morse..

…okay, Bobbi, tornano alla base sane e salve tra le braccia del Team. Jemma é totalmente entusiasta, sembra una bambina in un negozio di caramelle, é qualcosa di fantastico xD

E poi… beh… poi… poi Simmons va a parlare con Fitz. E beh, doveva succedere prima o poi, no? … no? Aaaaaaah, il mio povero cuoricino!

Whedon: Ma che bella ship abbiamo qui!

Fandom: Oh Dio no.

Whedon: Non sarebbe un vero peccato se..

Fandom: NO! Nononono

Whedon: ..se un giorno uno dei due avesse una disabilità mentale e l’altra se ne andasse perché non può reggere questa situazione, e lui fosse costretto ad immaginarla perché lei é l’unica cosa che lo mantiene sano di mente?

Fandom: AAAAH

Whedon: E questo é solo l’inizio.

Non so chi abbia scritto questa cosa che ho tradotto, ma complimenti, é esattamente come mi sentivo in quel momento. E’ chiaro che Simmons non ha la più pallida idea di dove mettere le mani, e Fitz non é disposto ad essere indulgente con lei dopo che l’ha abbandonato. Riusciremo a riavere indietro FitzSimmons, gente? O la mia ship é naufragata irreparabilmente?

Ed ecco la tremenda e demoniaca ex moglie di Hunter! Onestamente non me l’aspettavo.

 

Siccome all’HYDRA piace interrompere assemblee, incontri e celebrazioni varie per fare stragi, quale occasione migliore se non un incontro dei rappresentati delle Nazioni Unite per irrompere e disintegrare qualche bel politico? Chissà perché il primo é l’italiano.. E già che ci siamo, perché non fingere di essere agenti SHIELD per attirare l’odio di tutti dalla parte sbagliata? Eheheheh, Whitehall mica é scemo!

Infatti riesce a mandare in tilt il Team, che deve abbandonare tutto – nello specifico la ricerca sui simboli cirimaici – ed affrontare questa nuova situazione. Simmons viene dunque mandata ad indagare sulle armi usate dall’HYDRA, mentre Bobbi andrà a trovare un fornitore di armi ad Okinawa, una sua vecchia conoscenza, accompagnata dalla May e da Hunter. Ladies and gentlemen, questi due sono uno spettacolo. Si vede chiaramente che Hunter prova ancora qualcosa per la Morse, e che é allo stesso tempo affascinato ed intimidito da lei, mentre Bobbi, da brava agente, nasconde meglio i suoi sentimenti, ma penso che anche lei provi ancora qualcosa. Mi sento tanto una psicologa matrimoniale, uh mamma ahahahah

MAY HAHAHA

Arrivati ad Okinawa, Bobbi recupera la sua copertura e va a parlare con Toshiro, il fornitore di armi dell’HYDRA. I due si conoscono da tempo, e a quanto pare hanno un modo speciale di salutarsi che a Hunter non va tanto giù xD “Toshi” però non é stupido, infatti la distrae mentre uno dei suoi uomini cerca di spararle alle spalle. “Cerca” perché prima che possa farlo Hunter accorre e insieme alla May li fanno fuori tutti allegramente. Segue la solita solfa del “Avevo tutto sotto controllo!” , “No, non é vero!”, finché May non li interrompe, chiaramente non intenzionata a fare da psicologa di coppia in missione.

Intanto scopriamo che Talbot non é così stupido come sembra, infatti ha capito che l’attentato alle Nazioni Unite non é nello stile dello SHIELD, e tenta – senza successo – di convincerne anche il senatore Christian Ward, il terribile e crudele fratellone di Grant. Quando lo viene a sapere, Ward Junior va in agitazione, sembra spaventato, quasi.. vulnerabile. So che é un ottimo bugiardo, ma boh, io sono sicura che stia davvero dicendo la verità. L’ha promesso, no? Mai più bugie tra lui e Skye. Anche la storia di Ward Senior non fa una grinza – sebbene io non mi fidi tanto di lui come persona, perché essendo un politico sa come usare le parole per tirare la gente dalla sua parte – e anche Coulson sembra crederci, ma Phil non é stupido, sa riconoscere una storia dalla verità.

Ecco la famiglia Ward, signore e signori: Senior persuade Coulson che Junior é un bugiardo sparafrottole e inaffidabile, e allo stesso tempo Junior avvisa Skye che Senior é solo un manipolatore e che non devono fidarsi di lui. Cos’é questo fantastico odore che si respira nell’aria? Amore fraterno?

Parlando con Ward Junior, Skye gli fa credere di desiderare disperatamente nuove informazioni sui suoi genitori, e Junior non resiste: cambia tono di voce, cambia espressione, e quando lei dice “Per favore” é sicuro di averla in pugno. Stupido stupido Ward. Con chi credi di avere a che fare?! In cambio di Junior, infatti, Senior ha promesso di smettere di giocare a gatto e topo con lo SHIELD, e Coulson chiaramente non ci ha pensato due volte.

Resta un problema: impedire l’assassinio del presidente belga, uno dei pochi neutrali in materia SHIELD, che provocherebbe un disastro mondiale. Ma, toh!, in realtà é tutto un diversivo per distogliere l’attenzione del Team dagli agenti SHIELD che dopo il disastro in America sono andati a rifugiarsi in paesi neautrali, tra cui appunto il Belgio, e che sono i nuovi obiettivi della squadra di sicari dell’HYDRA.

May, Hunter e Morse vengo avvisati, e poi c’é la fantastica entrata di Hunter…

Vi prego, ditemi che questo tizio rimane per tutto il resto della stagione.

… e poi il Team FA A PEZZI TUTTI QUANTI.

Il trasferimento di Ward mi ha ricordato tanto quando Loki viene catturato in The Avengers e scortato alla sua cella attraverso i corridoi dell’Helicarrier. Con la differenza che Loki alla sua cella ci arriva, mentre Ward… E ce credo! Con un agente del suo livello, non ci hanno messo un minimo di attenzione, oh. Eppure Coulson glielo aveva detto, di non dargli neanche un centimetro di autonomia!

WARD IS FREE, BITCHES!

 

Ringraziamo: Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Telefilm. ϟMarvel’s Agents of Shield Italia | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | Serie Tv e film time | Brett Dalton Italia | Film e telefilm ossessione. | So many fandoms, so little time | 365 Giorni di Telefilm | Talk About Telefilm

One thought on “Recensione | Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D. 2×05 “The Hen In The Wolf House” / 2×06 “Fractured House”

  1. Pingback: Zapping Pelato | Guida ai telefilm del palinsesto italiano di questa settimana (17/11- 21/11) | parolepelate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...