Grimm/Telefilm

Recensione | Grimm 4×01 – 4×02 “Thanks for the Memories” – “Octopus Head”

Buongiorno, Grimmsters!
Come potete notare la mia collega BazingaLady ha gentilmente lasciato il posto del telefilm a me che devo affidarmi con tutta me stessa al weekend per vedere le puntate arretrate e poter fangirlare con voi in merito. Ed ovviamente come ho ripagato il favore io? Accorpando i primi due episodi, ovviamente *facepalm*
Anyway, questi due primi episodi mi sono piaciuti moltissimo, soprattutto il secondo. Mi piace la linea che sta attraversando la storia al momento: con Nick che deve riscoprire se stesso adesso che non è più un Grimm. Ovviamente sappiamo tutti che Nick tornerà in possesso della sua Grimmità (?) a breve, ma il percorso credo sarà fantastico.
Quello che mi piace in Grimm è che le cose non succedono mai a caso ma sono pensate per l’evoluzione di un personaggio. Nick è ben lontano dal ragazzo che abbiamo conosciuto nella prima stagione e non solo per età ma per esperienza. Certo una vita come quella del Grimm deve cambiarti per forza, con tutto quello che vedi praticamente ogni giorno XD
Data la condizione di Nick però ci troviamo con la storia incentrata molto su Trubel, che si ritrova ad essere l’unica Grimm in town, almeno per il momento.
Io nei confronti di Trubel ho sentimenti molto molto contrastanti. Mi piace, in linea di massima, ma allo stesso tempo non mi piace che in così pochi episodi sia diventata l’asso che fa ruotare tutta la storia. Però, tutto sommato non mi dispiace averla intorno. Ma vogliamo parlare di Nick ed Hank che si improvvisano genitori? Sono adorabili.

Nel dettaglio: lo scorso episodio si era riaperto praticamente dove lo avevamo lasciato ossia con l’Inferno che si abbatteva sul matrimonio di quei poveri ciccini di Monroe e Rosalee. No sul serio: la coppia più sfigata del mondo.
Lo scorso episodio è andato abbastanza lentamente, tutto sommato, e non è successo poi molto (se escludiamo la fine) tanto che persino il caso della settimana è stato diluito in due episodi. Però è una scelta che ho molto apprezzato perché se fosse successo di tutto in un episodio probabilmente c’avrei capito poco e mi sarebbe venuto un attacco di cuore.
Le cose essenziali che accadono nel primo episodio sono due: Wu si avvicina sempre di più alla verità sul Grimm – Sean Renard muore (o forse no) con al capezzale quella che capiamo subito essere quella grande gnocca di sua madre. (No ma, ora capisco da chi ha preso il figlio, seriously.)
Parliamo di Wu: questo pover’uomo raccoglie sfighe wesen dalla season 1 e ancora non è a conoscenza di niente. Non va bene. Infatti sono contentissima che in due episodi di questa quarta stagione si sia avvicinato tantissimo alla realtà delle cose. Cioè, questo poveretto si è ritrovato a mangiare il suo tappeto di casa per colpa di un wesen! Cioè: è stato rinchiuso in un istituto psichiatrico! D:
Quindi, sia benedetta la sua nuova storyline. Anche se immagino che non la prenderà molto bene e saranno cavoli amari sia per Nick che per Hank che non lo hanno messo al corrente prima mentendogli spudoratamente.
Per quanto riguarda Sean: io per un’istante ho pensato seriamente che me lo ammazzassero nel giro di due episodi su ventidue. Cioè, era tipo incredula, sconvolta, incazzata nera con gli autori ed il loro ennesimo cliffhanger che proprio NO. BASTA.

Io alla fine della 4×01, praticamente xD

Questo secondo episodio si riapre proprio con Sean Renard dichiarato morto dai medici e con la povera donna che entra nella stanza, sconvolta. Quando ha congelato tutti i medici mi aveva già comprata, comunque. Cioè, ha sì e no cinque minuti sullo schermo in due episodio ed io già la amo profondamente. Va beh XD
Il top è stato il serpente bi-color a due teste. Le Hexenbiest ne sanno veramente una più del diavolo e c’è sempre una cura per tutto. Immagino che questa funzioni solo se la morte è appena avvenuta perché tutti sappiamo che neanche la magia più forte può riportare indietro un morto (Rumpelstilskin docet).
Fatto sta che questa donna riesce a salvare il figlio rendendomi la donna più felice del mondo. #AmiamoSeanRenard.
Una cosa che mi è piaciuta tantissimo è che Sean presenta sua madre ai suoi colleghi come niente fosse e loro praticamente sono talmente abituati alle cose improbabili che quasi non battono ciglio. Cioè XD
D’altronde, quando hai a che fare con una testa di piovra niente ti stupisce più.
A proposito della testa di piovra -è veramente orrendo questo Wesen, forse uno dei più inquietanti per quanto mi riguarda D:- la sua parte di storia continua indisturbata per quasi tutto l’episodio mentre il team Grimm lavora per incastrarlo in qualche modo.
Ovviamente Hank e Nick pensano da poliziotti mentre Trubel pensa da Grimm e quindi si chiede quale sia il problema se non trovano le prove, potrebbero farlo fuori direttamente e tanta pace. E per me non ha tutti i torti considerata la mostruosità di questo essere.
Anyway, sappiamo che Nick è tendenzialmente contrario a queste misure estreme e vi cede solo in casi particolari in cui non è possibile fare altrimenti. Ragion per cui Trubel viene posta alla sorveglianza di Mr.Piovra.
Ora, io apprezzo la fiducia di Nick ed Hank in questa ragazza ma obiettivamente, era palese che si sarebbe cacciata nei guai. Quando mai abbiamo visto Trubel fare quello che le veniva chiesto? XD
È stata anche bravissima, tutto sommato, perché è riuscita a non farsi scoprire per un bel pezzo. Per una ragazza senza esperienza in realtà è stato davvero impressionante. Sarà una delle abilità grimmose quella di pedinare senza farsi vedere? D:
In ogni caso la cara Trubel viene scoperta nel momento più propizio in modo che l’innocente di turno non ci rimetta tutto il cervello. L’unica pecca è che la lobotomizzazione (?) se l’è quasi beccata lei. E così veniamo a conoscenza di un’altra abilità dei Grimm: le teste piovra non possono prendergli tutta la memoria.
A questo punto vorrei fare un complimento gigantesco all’attore: davvero bravissimo. Ha interpretato il suo personaggio con mille sfaccettature e l’ho trovato sempre molto convincente. Sopratutto quando praticamente perde il senno in seguito all’assorbimento degli incubi di Trubel riguardanti il mondo Wesen. Bravo bravo bravo!
Alla fine quindi si risolve tutto, non senza averci fatto prendere un colpo per l’incolumità della Grimma, ovviamente. Che poi ho adorato la reazione di Nick quando l’ha trovata: era veramente una preoccupazione paterna. Ormai mi sono convinta che sarebbe un padre bravissimo, oh ù,ù *adottate Trubel, seriously*

Nel frattempo, in tutto questo, Wu non ha certamente arrestato le sue ricerche, anzi: dopo aver sbirciato in uno dei libri dei Grimm è ancora di più sul piede d’attacco. E questa volta recupera una foto di Trubel che la collegava al duplice omicidio della scorsa stagione. E nonostante quello che pensano gli altri (?) Wu non è affatto uno stupido e ci mette due secondi a fare 1+1 ragion per cui cerca un confronto con Nick, uno di quelli da cui non si può scappare come invece era riuscito a fare Hank alla stazione di polizia.
Ero gasatissima a questo punto perché Nick non aveva molti modi per spiegare il tutto se non dicendo la verità, obiettivamente. E quindi ero super eccitata perché finalmente Wu sarebbe diventato uno Kehrseite-Schlich-Kennen.
Tutto questo sarebbe successo se non fosse capitato al momento più propizio uno di quei colpi di scena classici in Grimm che nessuno potrà mai prevedere.
Più indietro nella puntata infatti abbiamo rivisto Adalind -che nonostante tutto incontra ancora tutto il mio amore, perché sì- che giunta a Vienna se la prende in quel posto perché, come sappiamo, le hanno mentito spudoratamente e con uno stratagemma stupidissimo -Adalind proprio disperata per non arrivarci, comunque- viene rinchiusa in una cella a prova di Hexenbiest.
A questo punto ci troviamo davanti la scena in cui i due, per un momento e con estremo dolore, si scambiano le parti, almeno nello spirito, così che Nick vede la cella di Adalind e lei vede Juliette e Drew.
Ora, questa cosa è un effetto della maledizione di Adalind o c’entra qualcosa il vicino sconosciuto di quest’ultima? Io personalmente penso più la seconda.
In ogni caso, da quanto ci lascia intendere il promo, questa è solo la prima occasione in cui avverrà questo dolorosissimo scambio delle parti. Cosa che io trovo geniale, comunque.
Ma dopo questo colpo di scena non poteva certo mancare il cliffhanger, più o meno, della puntata, no? (Gli autori si stanno facendo prendere un po’ troppo la mano con questi finali tronchi, comunque). Difatti Trubel viene rapita da Miss Piovra del FBI sul piede di guerra per aver perso il suo compagno -sia di agenzia che di specie, per così dire- e God knows cosa vuole fare a Trubel. Perché se l’avesse voluta far fuori lo avrebbe già fatto. Invece l’ha rapita. Quindi chissà!
E così si conclude quest’altro episodio lasciando in sospeso il destino di Trubel. E la decisione di Nick sul tornare o meno ad essere un Grimm. Ma lo sappiamo tutti che sceglierà di riprendersi i poteri, no? Come dice Rosalee non smetti di essere un Grimm solo perché non hai più la vista. Quindi Juliette smettila di rompere i maroni e fatti gli affaracci tuoi.

 PS: l’esigua presenza di gif è dovuta al casino successo su Tumblr, che se frequentate conoscete bene xD, e alla totale, o quasi, assenza di immagini/gif in merito al secondo episodio.

Vi lascio, come sempre, con il promo della prossima puntata -ma ovviamente immagino che le scene siano prese da almeno cinque episodi, in classico stile “promo di Grimm” .-. – e con i ringraziamenti alle pagine che ci sostengono ♥

Ringraziamo: Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Serie Tv, che passione ღ | Serial Lovers – Telefilm Page |Serie Tv e film time | Film e telefilm ossessione. | 365 Giorni di Telefilm | Addicted to telefilm. | Telefilm. ϟ

2 thoughts on “Recensione | Grimm 4×01 – 4×02 “Thanks for the Memories” – “Octopus Head”

  1. Non potevo mancare nei commenti.
    Per prima cosa, sono molto contenta di averti ceduto il posto! Nonostante siano stati accorpati i due episodi, la recensione è uscita molto bene! Ma parliamo di cose serie, come per esempio .. Quanto mi piace questa nuova stagione? ADORO Trubel; l’ho adorata appena è arrivata, nella scorsa stagione, e la sto adorando adesso! Mi piace come personaggio e come storyline. Al contrario di Juliet che sono ormai quattro stagioni che non posso proprio reggere. Mi è però sorto un dubbio: quando lei vede la foto di Trubel che aveva portato Wu, fa una faccia piuttosto incazzosa! Ma non era al corrente di tutto ciò? Ho dei vuoti di memoria! E parlando proprio di Wu, sono contenta che si stia avvicinando sempre di più alla verità; pensavo avessero troncato la sua storyline l’anno scorso, dopo averlo rinchiuso nel manicomio, e invece no. Menomale. Sono proprio curiosa di vedere come si evolverà.

    Sean Renard è un manzo anche sul letto di ospedale in preda alla morte e la madre idem, anche se sembra più giovane lei che lui. x’D Anche qui non vedo l’ora di vedere l’evolversi della situazione! Nel promo hanno già fatto vedere un paio di cose piuttosto interessanti, ma ormai sappiamo che ciò che ti mostrano nel promo dei primi episodi, minimo te lo fanno vedere un mese dopo! :’)

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...