Resurrection/Telefilm

Recensione | Resurrection 2×05 “Will”

Resurrection ci fa compagnia anche questa settimana, con un episodio che purtroppo non è all’altezza del precedente, ma è comunque un episodio accettabile. Non vale lo stesso discorso, però, in termini di ascolti, perché mi duole ammettere che il baratro in cui Resurrection sta cadendo è sempre più grande e profondo e un misero 1.2 di rating è davvero basso. Non voglio essere pessimista, ma questa seconda stagione potrebbe obiettivamente essere anche l’ultima. La mia speranza è che almeno diano un finale alla cosa, senza lasciare nulla indietro.

Parlando dell’episodio, si tocca un tema importante: la vita è una scelta.

“Life is a choice, Agent Bellamy, for the living and for the Returned as well. Those men simply lost the will to live”

Se una persona decide di lasciarsi andare, di modi ne può trovare a bizzeffe, ma se un Redivivo sceglie di farlo, ogni volta che si sarà suicidato ritornerà di nuovo, o almeno questo è quello che credevo fino a qualche episodio fa. Margaret Langston in questo episodio ci mostra come anche per i Redivivi sia possibile lasciarsi andare e non tornare mai più indietro. Da un certo punto di vista, è anche più semplice di quello che possa sembrare, basta volerlo.
In effetti, torna tutto (a parte Caleb, anche perché non mi sembrava così poco desideroso di vivere, carcere a parte). L’operaio malato di qualche episodio fa non voleva vivere senza la sua famiglia e si è semplicemente lasciato andare (anche se l’istinto mi suggerisce che nemmeno in questo caso Margaret sia completamente estranea ai fatti), decidendo di sparire (letteralmente!).

Dopo la disastrosa cena della scorsa settimana, scopriamo che la relazione di Barbara con l’amante di trent’anni prima non va affatto bene e quindi che niente è come sembra. Barbara si è pentita di ciò che ha fatto e ha decisamente pagato un prezzo caro visto che è morta e non ha mai potuto vedere crescere la figlia, né scoprire che suo marito non era poi così male.
A proposito di Fred, spero ve lo siate ben impresso nella memoria il suo atteggiamento in questa puntata, perché non lo vedrete mai più.
È stato carino come Elaine abbia fatto riavvicinare Barbara a Maggie ed è stato bello come Barbara abbia tentato di aggiustare le cose con Fred, concedere di nuovo una possibilità al loro matrimonio (ma se uno muore per trent’anni e poi ritorna, il matrimonio è ancora valido? <– Domande che probabilmente si stanno ponendo ad Arcadia).
Non avevo mai visto Fred così felice dall’inizio della serie. Sorrideva, era allegro, addirittura saltellava! Barbara era davvero l’amore della sua vita e anche lui ha pagato caro il prezzo per non essere stato un buon marito all’inizio (Barbara ha sbagliato, ma la colpa è probabile che sia d’entrambi).
Maggie non ha visto di buon occhio la cosa all’inizio e penso sia perché deve aver visto soffrire molto Fred per la perdita di Barbara, non si è nemmeno mai risposato.
Purtroppo, la suocera s’impiccia sempre dove non dovrebbe e quando Margaret quand’è-che-decidi-tu-di-sparire Langston scopre che Barbara e Fred hanno rimesso in piedi il loro matrimonio, semplicemente non ha potuto accettarlo.

Essendo l’unica a conoscere il modo per far sparire definitivamente i Redivivi, non ci pensa due volte a dare una spinta al destino e “convincere” Barbara che il suo posto non è Arcadia, né nessun altro. Un pochino ridicolo come Barbara sia fragile al punto di farsi convincere a sparire dopo una semplice chiacchierata, visto che la loro conversazione è all’incirca così:

Margaret, sorridendo per nulla in modo inquietante: Ehi, ciao, passavo di qua e volevo fare quattro chiacchiere con te.
Barbara: …
[Si poteva sentire il criceto nel suo cervello che… beh, si era fermato.]
Margaret: Scusa se sono stata dura con te. Ti ho portata in un parco totalmente al buio per scusarmi e soprattutto per dirti che le cose tra te e Fred non si sistemeranno mai, che tutti ti odiano e sarà sempre così.
Barbara: Ma…
Margaret: E ora bidibi bodibi bu.
Barbara: Puff.

Barbara è stata esageratamente debole a farsi manipolare in quel modo (oltre che egoista, visto che lei smetterà di soffrire, ma Maggie e Fred no di certo), ma Margaret si mostra per quello che è: una donna dura che non si ferma davanti a nulla per ottenere quello che vuole, fregandosene se sua nipote e suo figlio soffriranno.

Non per tutti, invece, è così facile liberarsi delle persone che odiamo e ci fanno soffrire, perché, per fortuna, non sono tutti senza cuore come Margaret. Carl, per esempio, si trova di fronte alla possibilità di togliersi di torno suo fratello per sempre e la coglie.
Mickey si ammala del virus dei Redivivi e Carl lo lascia a soffrire, da solo e senza aiuto, mentre sputa sangue e diventa cianotico (ci sarebbe poco da ridere, ma quando hanno inquadrato Mickey con il viso di colore blu la prima volta, ammetto di aver pensato: “i puffi ad Arcadia?”), eppure quando ormai è arrivata alla fine Carl piange, perché almeno sente qualcosa, che sia dolore o senso di colpa.

Intanto, il virus si diffonde (meno di quello che pensavo. Mi aspettavo l’ospedale pieno e invece i malati all’inizio erano solo sei) e tra i contagiati c’è anche la povera Rachael, la quale ricordo è anche incinta. La cosa si complica, perché Marty prova a contattare quella con cui ha miseramente tentato di fare il doppio gioco e non ottiene un bel niente (sarà perché non gliene frega affatto?) e l’unica cosa che può fare (spinto dal fatto che si è ammalato anche lui) è andare in missione lui stesso (dove o come lo scopriremo la prossima settimana).

VARIE ED EVENTUALI

– Non faccio in tempo ad iniziare a shippare due personaggi, che una me la fanno sparire. Fuck you, Margaret.

– Peccato che Marty non abbia fatto in tempo a svelare a Maggie che lui è un Redivivo (dannati telefoni!), perché sarebbe stato interessante vedere la sua reazione.

– Jacob che aspettava la nonna e che quando la vede la fissa serio, mi chiedo se non la stesse giudicando. Lui sente i Redivivi, saprà che Barbara è sparita?

Promo e ringraziamenti:

Ringraziamo: TelefilmSeries.Com | Diario di una fangirl. | Resurrection Italia | Diretta Telefilm | 365 Giorni di Telefilm | – Telefilm obsession: the planet of happiness – | Talk About Telefilm | Telefilm. ϟ

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...