Telefilm/The Walking Dead

Recensione | The Walking Dead 5×02 “Strangers”

Non se a voi sembra lo stesso, ma a me pare proprio che, con questa stagione, The Walking Dead sia ritornato ai fasti della prima e della seconda. Due episodi uno più bello dell’altro. Se il primo ha segnato un inizio di stagione col botto (si, l’ho detto), Strangers, per quanto di respiro decisamente più lento, ha messo molta carne al fuoco (si, ho detto anche questo) e io sto guardando a questa quinta stagione con lo stesso entusiasmo e sorpresa con cui ho guardato la prima.

In questo episodio, la novità più importante è stata sicuramente l’introduzione di padre Gabriel, uno che è probabilmente la prova vivente che se hai qualche santo in Paradiso, puoi sul serio sopravvivere quattro anni in mezzo ai morti viventi andando in giro per i boschi senza armi e senza aver mai ucciso uno zombie o una persona. Insomma, se compito dei preti è dare speranza al gregge, allora sì, Gabriel è una speranza per tutti noi. Anche se io sono piuttosto sicura di essere una di quei tipi che, nell’apocalisse zombie, si spappola la faccia da sola pulendo il fucile.

Un solo episodio non è molto, almeno per me, per capire che tipo possa essere questo Gabriel anche se, con Rick che insiste su quanto poco si fidi e, considerati gli indizi trovati da Carl, non posso dire che mi abbia fatto una buona impressione. Di lui sappiamo solo che è sopravvissuto nella chiesa da sempre: di cibo ne aveva a sufficienza perché il mondo ha iniziato a disintegrarsi poco dopo che i fedeli avevano terminato una raccolta alimentare per i poveri. Di nuovo, santi in Paradiso. Di lui sappiamo anche che non è certo Capitan coraggio. Vabbè, braccato da tre zombie, ci può stare che ti viene il panico, soprattutto se non ne hai mai affrontato uno. E vabbè, se ti vedi arrivare incontro una zombie che un tempo conoscevi (e con cui magari avevi pure una storia, ah, prete birbantello), ci può stare che ti blocchi e non ragioni più. Insomma, per citare un suo collega prelato, Don Abbondio, “il coraggio uno non se lo può dare”. Il che è legittimo. Ma inizia a diventare molto meno legittimo, e molto, molto più orribile, quando pensi che, sebbene non abbia ucciso direttamente nessuno, potrebbe avere sulla coscienza molti più morti di quanti si possa immaginare. Considerata la scritta sul muro della chiesa

“Brucerai all’inferno per questo”. Qua non si va tanto per il sottile!

e il fatto che, dai graffi vicino alle finestre, si possa dedurre che qualcuno abbia cercato di entrare, posso pensare solo ad una cosa: lui si è barricato dentro, da solo, senza accogliere nessuno e condannando così ad una fine orribile chiunque gli abbia chiesto rifugio. Ha detto che confessa i suo peccati a Dio: se la mia teoria è corretta, non gli basteranno due vite per confessarli tutti.

Un’altra persona che ha parecchie vite sulla coscienza, ma in questo caso per fortuna, è Carol. Io avevo dato per scontato che fosse stata reinserita nel gruppo, cosa che sì, è avvenuta, ma in modo decisamente diverso da come mi aspettavo. Rick mi ha colto davvero di sorpresa. Non è lei che deve unirsi a loro, ma il contrario.

Ti ho mandato via e ora ci uniamo a te. Ci vuoi con te?

Ho amato questa scena. Rick, che ha sempre avuto il peso del mondo sulle spalle, riconosce le qualità di leader anche in qualcun altro. Non pensavo che, dopo tutta la storia del siamo in democrazia-no-non-è-vero-viva-Fidel-torniamo-in-democrazia-no-scherzo-proclamo-la-monarchia-assoluta-con-me-come-sovrano-illuminato fosse in grado di farlo. Credo che Carol fosse sorpresa quanto me.

Carol che, peraltro, non penso sia ancora abituata all’idea di essere tornata in comunità. Ha rimesso in moto un’auto, e lì per lì ho temuto che stesse contemplando l’idea di mollare tutto e partire da sola. Fortuna volle che una macchina, la stessa con la quale è stata rapita Beth (ve la ricordate, sì, Beth?) passi proprio di lì (ancora mi stupisco di quanto sia trafficato ‘sto posto), e Carol è costretta a mettere in stand-by qualsiasi cosa stesse architettando perché lei e Daryl partono all’inseguimento.

Il gruppo, che bivacca allegro nella chiesa, è ora sotto di due elementi. Anzi, tre: Bob si è infatti allontanato da solo. Probabilmente, si è reso conto lo zombie che ore prima lo aveva attaccato lo ha anche infettato (ma non controllano più eventuali graffi?), così decidendo, come i gatti, di andare a morire da solo. Peccato che la fortuna sia appannaggio solo di padre Gabriel: Bob, infatti, viene rapito dai cannibali sopravvissuti a Terminus. E sarebbe stato meglio trasformarsi in zombie. Com’è che diceva Alan Grant, in Jurassic Park? Il problema è che siete ancora vivi, quando iniziano a mangiarvi. Eh, povero Bob: era un tipo così… in gamba.

(too soon?)

Ora, battute idiote a parte, posso dire una cosa? Posso? Possopossoposso? Ok, la dico: se muore mi dispiace, ma poiché vivo nel terrore che mi facciano fuori Glenn, un po’ sono contenta che, al momento, pare che ad andarsene verso un mondo migliore sia lui. Lui che, tra tutti, è il più sacrificabile. Certo, con questo telefilm non si può mai sapere, ma una ragazza dovrà pur aggrapparsi a qualcosa, no?


Vi lascio con il promo del prossimo episodio, Four Walls And A Roof:

Ringraziamo le pagine: Tv, Cinema, Musica & Libri | Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Telefilm. ϟ | • Telefilm Dependence • |Serial Lovers – Telefilm PageLauren Cohan & Daniel Gillies Addicted. | The Walking Dead – serie TV |Norman Reedus ItaliaMelissa McBride Italia | TWD – Am I the only one Zen around here? Good Lord. | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vitaTelefilm Revelations | Emozioni da Telefilm | Serie Tv e film time | Telefilm Italia | Film e telefilm ossessione. | All you need is Telefilm • | Diretta Telefilm

8 thoughts on “Recensione | The Walking Dead 5×02 “Strangers”

  1. Anch’io ho pensato la stessa cosa di Gabriel. Un prete egoista e menefreghista (maccccche strano) che si è barricato in chiesa e anziché razionare il cibo con qualcuno della comunità ancora in vita, ha deciso di lasciarlo marcire ed elogiare il “motto” di Eraclito: “saziarsi come bestie”.
    Anche perché una sola puntata (come hai ben specificato) non basta per capire altro e/o qualcosa di diverso.

    Comunque si, anche questo episodio mi ha tenuta incollata con 40 minuti di ansia perenne!
    Ah, e se per caso dovessero uccidermi Glen, o Deryl, o Michonne, prendo produttori e autori o chi per loro e li mando in pasto agli azzannatori/zombie/vaganti/brutticomelafacciadigasparri.

    "Mi piace"

      • Ah neanch’io conosco i fumetti, quindi sono nella tua stessa barca. La curiosità è davvero davvero davvero tanta!

        Io ammetto che quando guardo questa serie, penso fra me: “Chissà come diavolo finirà il tutto”.
        E penso anche: “Come faccio quando finirà? D:”
        Poi torno in me e faccio mille teorie e supposizioni xD
        Sono cadua completamente in questo baratro e non voglio uscirne.

        (Gasparri in pasto agli zombie? Gli vuoi cosi bene?)

        "Mi piace"

  2. Devo dire che ho apprezzato molto più questo secondo episodio rispetto al primo, che ho trovato un po’ “prevedibile”, per alcuni versi.
    Ciò detto, non mi sono ancora fatta un’idea su Gabriel, queste vostre speculazioni mi sorprendono! Non perché siano errate, anzi; sono plausibili. Ma perché penso che se tu moriresti pulendo il fucile, io morirei guardandolo probabilmente!
    Ho amato la scena in cui Rick chiede a Carol di unirsi a lei. Mi ha stupita ed emozionata, così come sono morta dentro guardando Daryl e Carol che si rivedono dopo tempo.

    "Mi piace"

    • Bene, io e te faremmo un fantastico duo anti-zombie!

      Daryl e Carol che passano il tempo insieme senza nemmeno tanto bisogno di parlare di cosa o cosa non sia successo è *_* Li amo troppo insieme.

      "Mi piace"

        • Sai che non ne ho idea? E sai che nemmeno io so come reagirei? E questo perché li shippo, sì, e tanto, ma se anche restasse una relazione platonica sarebbe ugualmente spettacolare. Cioè, guardali: io non ho mai visto niente di simile. A volte mi viene da pensare che se sfociasse nel romantico diventerebbero banali e che secondo me sono perfetti così.

          "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...