Revenge/Telefilm

Recensione | Revenge 4×01 “Renaissance”

Il cambiamento è costante. Come viviamo il cambiamento, questo dipende da noi. Possiamo sentirlo come una morte o possiamo sentirlo come una seconda occasione di vita. Se apriamo le dita, se allentiamo la presa e lasciamo che ci trasporti, possiamo sentirlo come adrenalina pura, come se in ogni momento potessimo avere un’altra occasione di vita, come se in ogni momento potessimo nascere ancora una volta.

Non potevo non usare questa fantastica citazione di Grey’s Anatomy per iniziare la recensione di “Renaissance”, season première di Revenge che, arrivata alla sua quarta stagione, decide di ingranare a pieno l’acceleratore e di mescolare ulteriormente le carte in tavola dopo un finale di stagione così caotico da lasciarci senza fiato.

Io, alla fine della 3×22.

Ma cos’era successo in quell’episodio?
Sarebbe più facile dire ciò non è accaduto ma se proprio volete una rinfrescatina, ecco qui un breve sunto:

Jack veniva arrestato per il rapimento di Charlotte (dopo che lei, a sua volta, era venuta a sapere del coinvolgimento del cognato); Daniel veniva incastrato dal fratello di Margaux, Gideon; Conrad veniva inaspettatamente ucciso da Lazzaro David Clarke e infine, la nostra amata Emily/Amanda metteva knockout (letteralmente e metaforicamente) Victoria, colpevole anche di aver ammazzato a sangue freddo il povero Aiden.

Spero che abbiate quindi inteso quanto fossero alte le aspettative per questo season opener, perchè è da ciò che è dipeso molto il mio giudizio finale.
E volete sapere qual è?
Leggete questa recensione targata theserieskiller e lo scoprirete!

RENAISSANCE
written by Sunil Nayar & Sallie Patrick
directed by John Teriesky.

Il primo vero fattore che mostra cosa ci sia di diverso in questa stagione è la scelta di non far narrare l’opening alla nostra amata Emily ma a Victoria, la quale ci fa una spiegazione di come attraverso la “rinascita” una persona possa veramente cambiare.
Ma prima che a qualcuno venga in mente di pensare che Vicki sia diventata finalmente mansueta e abbia capito la ferocia delle sue azioni, ecco che gli autori ci mostrano i piani dell’ex signora Grayson, la quale sta usando una sua compagna di prigionia Phyllis per poter riuscire nel suo tentativo di scappare dal manicomio dov’è stata forzata ad entrare.


Tutt’altra storia per la nostra bionda vendicatrice, la quale ha ormai preso possesso di Casa Grayson e sta preparando una festa per celebrare il Memorial Day.
Insomma, ciò è esattamente il contrario di tutto quello che ci aspettavamo per lei dopo il fatidico momento dello scacco matto ai danni dei Grayson.

Altro punto da notare è come lo scopo dell’episodio sia stato soprattutto quello di rispondere alla domanda “Perchè siamo ancora qui a parlare di Emily, Victoria, Nolan e il resto del cast, quando poi il finale della stagione passata sembrava chiudere finalmente il cerchio?”.
Come ho detto e ridetto ai miei amici, io sono dell’idea che la conclusione di “Execution” (Victoria che urla “She’s Amanda Clarke” ed Emily/Amanda che se ne va, camminando “like a boss”) sarebbe stata perfetta per terminare la serie e che quindi gli autori abbiano piuttosto sbagliato a sprecarla fin da ora.
Dato che gli autori non sono stupidi e sanno che molti l’hanno pensata come me, hanno deciso di creare un Revenge 2.0, dove in alto c’è sempre Emily ma adesso sono i personaggi di Victoria e David a condividere con lei il centro dell’attenzione.
La prima perchè ora sarà lei a bramare vendetta, il secondo perchè deve darci tutte le spiegazioni riguardanti la cospirazione contro di lui e la sua misteriosa riapparizione.

E mentre queste storyline prendono forma pian piano, gli autori cercano anche di mettere nel favoloso calderone di trame e trashume, gli altri personaggi, i quali hanno visto cambiare alcune cose nelle loro vite, nel corso di questi sei lunghi mesi:

-C’è Jack che ora fa il poliziotto (della serie “Da rapitore a recluta in sei mesi”).

-C’è Daniel, miracolosamente in libertà e sfortunatamente ancora vivo e vegeto.

-C’è Charlotte, alle prese con la cocaina e col fratello psicopatico di Margaux.

-C’è Margaux, la cui presenza è veramente la quintessenza del nonsense (un po’ come i suoi capelli):

-E infine c’è David Clarke che, dopo esser ritornato nel mondo dei vivi, ha deciso di continuare a fare il misterioso e a comportarsi come un qualsivoglia malintenzionato tipo.

Insomma, Revenge è tornato e con sè ha portato i suoi soliti pregi e difetti.
Tra i pregi, sicuramente figurano le battute di Nolan e la maniera in cui lo charme di Emily e Victoria prende forma attraverso la nochalance e la mancanza di scrupoli con cui le due mettono in atto i loro sordidi piani malefici.

Tra i difetti, purtroppo, c’è la voglia degli autori di strafare e di cercare di tenere mille storyline in piedi, non accorgendosi di quanto sia pesante per la serie.
Infatti, personaggi come Daniel e Margaux sono come rami secchi che non servono a nulla e che dovrebbero essere tagliati di netto per dare più spazio a storyline più interessanti e meno monotone.

Spero che gli autori troveranno qualcosa di salvabile da fare a questi due personaggi perchè non credo proprio che ce li leveranno di torno molto presto..

E a proposito di pennarelli rossi e vendette, come dicevo prima, lo scopo dell’episodio era quello di proporci un “e ora, che si fa?” e dopo averci mostrato un tentativo di Emily di fare giustizia, la vediamo discutere con Nolan circa il fatto che lei non ha più un motivo per tornare ad essere Amanda Clarke.
M’è piaciuto vedere come gli autori abbiano messo in bocca alla loro protagonista delle frasi così sensate e ho apprezzato che abbiano fatto avvicinare ancora di più Nolan ed Emily perchè è forse la cosa migliore che c’è in questo show, dopo naturalmente le cattiverie che spara Victoria abitualmente.

Dato che però sono un tipo bizzarro e pazzarello, ho deciso anche di stilare due liste, una in cui metto ciò che salvo di quest’episodio e una in cui metto tutto ciò che è da bocciare:

THE BEST:

  • Nolan che fa le entrate alla My Super Sweet Sixteen.

  • Sarò ripetitivo ma l’amicizia tra Nolan ed Emily.

  • I paralleli in Casa Grayson (anche se le scenate tra Conrad e Victoria erano il regno del trash).


  • La scena in cui Victoria va da Emily a Casa Grayson.

THE WORST:

  • La maniera con cui Victoria è scappata (perchè francamente è al limite dell’assurdo).

 

  • Il probabile nuovo love interest di Emily (aka “Poliziotto bello e dannato.. e rompipalle”)

  • Il capello di Margaux, i problemi finanziari di Daniel e la pazzia di Charlotte:

NOT CLASSIFIED:

  • Vorrei capire se la ragazza del manicomio, Louise, avrà un ruolo ricorrente nella stagione perchè sennò non mi spiego perchè cotanto on-screen time per questa sconosciuta.

  • La storia della donna che ha perso il proprio fidanzato e la conseguente vendetta che Emily ha messo in atto per poterle donare giustizia mi ha lasciato perplesso, nonostante abbia apprezzato il fatto che questo gesto abbia aperto gli occhi della signorina Thorne circa la sua sete implacabile di vendetta.

L’episodio quindi è una sequela di momenti salvabili e momenti meno godibili ma le prospettive per una buona stagione ci sono e spero che vengano esaudite, contando anche sul fatto che potrebbe anche essere l’ultima annata visti i bassi ascolti in America.
E per non deprimervi con questa notizia, ecco a voi qualcosa che sicuramente vi metterà di buonumore:

E con questa serie di foto divertenti, chiudo questa prima recensione di Revenge dell’anno, sperando che vi sia piaciuta e che continuerete a leggerci 🙂

In più, ecco il promo della 4×02:

Ringraziamo: Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Telefilm. ϟ | Serie Tv, che passione ღ | • Double Infinity • | • Telefilm Dependence • | Serial Lovers – Telefilm Page | Telefilm Passion ღ | Telefilm. Un amore incondizionatoTelefilm Revelations | Emozioni da Telefilm | Emily Vancamp Italian Fans ϟ | Serie Tv e film time | Film e telefilm ossessione. | All you need is Telefilm • | Long life to David Clarke ∞

Annunci

2 thoughts on “Recensione | Revenge 4×01 “Renaissance”

  1. Io adoVVVVVo questa recensione! Prima di tutto grazie per le fake gif!
    É presto per le congetture, diciamo che overall la puntata mi é piaciuta, ha decisamente aperto nuovi trame e intrighi. Sono curiosa di vedere come reagirá Vicky all’apparizione divina.
    Credo che Emily cercherá altri mezzi per mettere fuori pista Vicky,adesso, anche se comunque, se una scappa dal manicomio, non é che non ci puó piú rientrare eh…anzi! Dovrebbe essere ricercata piú di prima adesso (ma ovviamente arriva David Clarke che la rapisce (?) cosí si perdono le tracce)!
    Speravo di trovare nei “Worst” l’uscita dal manicomio di Vicky; Revenge non sarebbe Revenge senza i suoi picchi di trashume (per non parlare di, come le hai chiamate tu, “Lazzarate” alla Beautiful); volevo ribaltare il tavolo durante quella scena! 😀
    Concordo sui rami secchi, infiliamo anche Charlotte nel processo di sradicamento, vero? “Ciao, mi chiamo Charlotte e pippo perché sono stata rapita dal mio ex-cognato, cosí io gli rapisco il figlio dall’asilo. W la bamba”. -.-‘

    Mi piace

    • Charlotte è ridicola e dovrebbe essere uccisa prima possibile ma ho bisogno di vedere come reagirà alla scoperta che Emily è sua sorella e suo padre è ancora vivo.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...