Sons of Anarchy/Telefilm

Recensione | Sons of Anarchy 7×02 “Till it’s Gone”

Altra settimana, altro episodio tragico, altra recensione. Siamo solo alla seconda puntata di questa settima e ultima stagione di Sons of Anarchy ed io ho già perso parecchi pezzi di cuore in viaggio. Riusciranno i nostri eroi ad arrivare vivi entro la fine della serie? Non so, non credo. Kurt Sutter è il male, e proprio quando credi di aver visto di tutto ecco che lui ti da la mazzata. Però… Mica ti concede il colpo di grazia, no. Lui mette sale sulla tua ferita e sta a guardare mentre soffri come un cane con il sorriso sulle labbra. Queste sono per me le puntate di SOA: una sofferenza continua.

E’ abbastanza doloroso stare a guardare ogni volta il “previously”, per la serie: si facciamoci del male. L’episodio 7.02 comincia con una calma così oppressiva che mi viene subito l’angoscia: Jackson sul lettone (io non credo riesca più a chiudere occhio ormai) che si volta dalla parte del letto dove Tara dormiva insieme a lui. Adesso quel posto è vuoto; è una rappresentazione concreta della voragine di nulla che la morte della Dottoressa ha lasciato nel suo cuore, nel cuore dello show e in quello di tutti noi. Mai una mancanza si è sentita così tanto in una serie televisiva, lei era troppo. Ho un momento di sbandamento, lo ammetto, quando Jax si alza e si mostra in tutta la sua statuaria bellezza, a petto nudo, mentre si fuma una sigaretta e fissa il punto della cucina in cui tutto ha avuto fine. Quel giorno non è morta solo Tara, è morto anche lui. Una panoramica di tutti i personaggi, come al solito, perché ormai non siamo più liberi dalla tensione, ma ci avviciniamo con ogni episodio alla conclusione finale. In casa di Gemma è tornato l’amore: Nero ci è ricascato alla grande e quanto è durato? Una decina di giorni? Uffa… E poi ad interrompere la colazione romantica appare Wendy con la vestaglia da notte.

Mamma… Papà…

Stima assoluta, adoro questa nuova Wendy che si permette anche di sgridare Gemma che fuma con i bambini in casa. Decisamente un netto salto di qualità dalla prima stagione quando proprio nel pilot si era fatta senza preoccuparsi nemmeno di essere incinta del povero Abel. Redenzione? Qui ci vedo uno spiraglio di leggera speranza. Ma non è finita qui: propone perfino un pre-scuola per Abel, cosa (normalissima per un bambino) che Tara ha chiesto per 6 stagioni di SOA e che le è sempre stata negata. A Wendy invece, grazie anche alla parolina magica di Nero, viene subito concessa. Non che mi dispiaccia, voglio solo il meglio per quei bambini, ma… WTF?! Insultiamo la memoria della Dottoressa si. Ma andiamo oltre perché se mi fermo a parlare di Tara faccio una recensione solo su di lei. Credevo che in questo episodio la figura del nuovo sceriffo donna venisse presentata con diverse scene e invece me la fanno vedere solo all’inizio quando lancia un’occhiata consapevole ai Samcro che passano in moto per strada e poi la rivediamo alla stazione di polizia con Wayne (finalmente liberato da quello scemo di Juice).

E adesso entriamo nel vivo della puntata: pensavate che la storia dei cinesi fosse finita con la tragica tortura di quel povero muso giallo innocente per altro, vero? E invece no! Perché Jackson, che ultimamente ha patate al posto del cervello, non è ancora soddisfatto. Non solo mente spudoratamente al “povero” Augustus che ha fin troppa pazienza. Lui uomo di tutto punto che si deve pure sporcare le mani a discutere con sti zoticoni, mi mette nei casini pure Nero. AGAIN. Cristo santo Jax, io ti amo e ti adoro, ma perché devi essere così idiota? E dire che Wayne dice al nuovo sceriffo:

Jax Teller è tanto intelligente quanto pericoloso.

Si, solo quando vuole lui mette in moto quel cervellino! Mi fa una strage di cinesi, giusto per farli incazzare ancora di più perché non siamo abbastanza nei casini, vero?! Mi ingaggia il povero Jury, uomo fedele, gli fa fare il lavoro sporco e poi che fa? Mi fa la faccia tosta e ammazza i suoi complici per far ricadere la colpa su di loro. Il povero Jury in lacrime proprio non riuscivo a guardarlo, ma ho come la netta sensazione che questa Jackson la paga e anche molto cara. A che gioco stai giocando Pres? La roulette russa è molto, ma molto pericolosa.

Alcuni appunti sparsi:

– Lo scambio di battute fra Rat e Tig mentre attendono in auto le istruzioni del Pres;

E se la smettessi di fare domande?

E se tu non fossi un tale cazzone?

E se io, una volta finito qui, venissi a casa tua a stuprarmi tua madre?

E se la trovassi sopra a tuo padre mente gli infila un bel vibratore su per il culo e lo sentissi chiamare il mio nome?

Che classe.

– Happy che si occupa dei pezzi che restano del cadavere del cinese torturato da Jackson con in sottofondo una canzoncina tanto carina. Amo quell’uomo;

– Lo scambio (tragico) di battute fra Abel e la sua cara nonnina;

Tu c’eri quando mamma è andata in Paradiso?

No, piccolo.

Come fai a sapere che è andata là?

Perché la tua mammina era un angelo e tutti gli angeli vanno in Paradiso.

BITCH!

– Nero e Wendy che vanno insieme alla scuola di Abel, mi è partito lo ship pesante!

– Quel cretino di Unser che lascia i documenti sull’omicidio di Tara in bella vista così chiunque (in questo caso Gemma) può venire a sapere che lavora per lo sceriffo. Quanta intelligenza. Sono lontani i tempi in cui era ancora uno sbirro furbo;

– Il consueto confessionale (ormai è un appuntamento settimanale) tra Gemma e Juice con conseguente fuga di quest’ultimo a casa del defunto padre di lei. Io non mi esprimo che è meglio…

Nota di merito: la canzone degli ultimi minuti finali dell’episodio. Per chi fosse interessato, si intitola “Till it’s Gone” ed è di “Yelawolf“. Ho avuto i brividi davvero, come al solito Sons of Anarchy crea una magia con le musiche. La scena finale è stata credo una delle cose più toccanti che io abbia mai visto in vita mia; Jax è tornato a casa finalmente. Spero solo che i suoi bambini gli facciano capire che tutte queste bugie e questa violenza ormai non hanno più senso. Si accoccola sul letto con Abel e piange… Il grande e grosso Jackson Teller si lascia andare e ci mostra un po’ di quell’umanità che lo ha sempre caratterizzato e che ultimamente aveva perso quasi del tutto. Torna da noi Pres, hai i mezzi e la forza per rimettere tutto apposto.

Alla prossima settimana con i Samcro.

she tastes like hope

Ringraziamo: Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Serie Tv, che passione | Charlie Hunnam Italia

Annunci

4 thoughts on “Recensione | Sons of Anarchy 7×02 “Till it’s Gone”

  1. Io e il moroso commentavamo che forse Unser ha lasciato i documenti in bella vista per una buona ragione, ovvero mettere in crisi CHI sa qualcosa. Gemma ha le mani legate, non puó andare da Jax a dire che Unser sta ficcanasando. Jax lo vedrebbe come un ulteriore aiuto, no? Piuttosto va da Juice, che é fuori come una mina e ritorna a Charming.
    Perché deve venir fuori qualcosa, e con Juice nei paraggi c’é sempre quel feeling di “che casino-mo spiffero tutto-non ce la faccio piú ad andare avanti cosí”, e Gemma lo sa bene!
    Allora io sono sicura che Unser ci lascia le penne tra poco, ma vogliamo trascinare con lui i due compari di uccisioni? Cioé Gemma é riuscita a mentire pure a suo figlio con quel povero cinese ammazzato, Jeez!!!!

    Ho sentito un po’ di puzza di ship anche io per Nero e Wendy LOL, ma non avverrá, ci sono giá troppi casini cosi..non credi?

    Mi piace

  2. Vedere Jax che fa l’automa mi spezza il cuore… Ho aspettato tanto che mi crepasse quel vecchiaccio di Clay, spero che Gemma faccia la stessa fine cacchio! La colonna sonora è meravigliosa come al solito e voglio sottolineare ancora una volta la bravura di Charlie…davvero sembra un robot. Quanto cavolo mi mancherà questo telefilm!!! 😥

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...