Telefilm/Under the Dome

Recensione | Under The Dome 2×02 “Infestation”

Puntata decisamente meno adrenalinica rispetto alla precedente questa 2×02 della nostra Cupola di fiducia. Del resto, c’era da aspettarselo, sebbene fossimo forse in attesa di qualche altro colpo di scena in più.

“Vuoi vedere la mia collezione di farfal…ops…”

Angie sembra definitivamente passata a miglior vita e Chester’s Mill è alle prese con l’ennesimo dolore (visto che, dopo la dipartita super fast della povera SceriffA, solo Big Jim si limita a sprecare due parole nette per lei – affetti di serie B?). Qual è dunque la soluzione migliore in questo caso? Imbracciare simbolicamente torce e forconi e darsi alla caccia al colpevole, mi sembra ovvio, sebbene le forze investigative della piccola comunità non siano proprio delle migliori. In tutto questo, aggiungiamoci lo zampino della Cupola, che con le sue carissssssime farfalle monarca manda l’ennesima simil-piaga biblica ai già provati chestermillesi sotto vetro, giusto per stressarli ancora un po’.

“AND WE GOTTA LET IT BURN BURN BURN…”

We, we don’t have to worry bout nothing
Cause we got the fire, and we’re burning one hell of a something
They, they gonna see us from outer space, outer space
Light it up, like we’re the stars of the human race, human race

 

Qualcuno tolga Ellie Goulding dalla Playlist della Prof e lo faccia ora. Lei che di Scienza è maestra, non appena si rende conto che i bruchi delle Monarca minacciano i raccolti ha la grandiosa idea di bruciare tutto, ma proprio tutto, senza consultare nessuno. Diciamo che Big Jim e Barbie ci rimangono un po’ di sasso, anche perché una così invasata penso gli fosse capitata veramente di rado. Inoltre, non contenta, visto che apparentemente l’ormone nei confronti di Barbie non è corrisposto, ripiega sul tozzo e pelatonzolo Jim, che si ritrova così tra le tante, una fan girl d’eccezione. La cara Prof poi, è così affettuosa coi suoi alunni dipartiti che, dapprima si lascia andare a commenti non proprio carini e poi ci regala una massima da vecchietta novantenne al funerale dell’amica con la quale giocava a Burraco tutti i pomeriggi: “Eh, vabbé, Meglio che se ne è andata adesso che dopo. Del resto, stiamo finendo tutte le risorse”…come per dire, si è risparmiata una sofferenza. No ma, complimenti. Complimenti vivissimi.

E’ TUTTA UNA QUESTIONE DI TESTOSTERONE

“Spargiamo un po’ di testosterone, yeah bitches!”

Se quindi da un lato la possanza di Big Jim ispira fiducia in tutta la cittadina (tranne nei soliti fedeli accupolati dell’apocalisse), è l’altrettanto eroico condottiero con la macchia e la fedina penale pulita a guadagnarsi qualche lode ed onore dall’altro. Lui, che oramai è il MacGuyver sotto la ‘mega insalatiera’, colui che riesce perfino a guidare un aereo (*) e limitarsi a limare un ala per non virare al momento giusto. Questa è l’America, questi sono uomini quadrati, talmente quadrati che, dopo una ‘ricca colazione’ a letto con Julia, pur di non rivedere alcune delle loro convinzioni, si lasciano perfino andare ad attacchi di gelosia non troppo velati.

Ecco così che arriviamo al terzo membro di questo gruppetto d’eccezione, lo zio Sam (che non è quello dei manifesti propagandistici, ma sembra aver scritto ‘I want you’ in testa ogni qual volta veda Julia).

Lo zio ha dalla sua la flemma di Junior, il mistero intrinseco della sorella, l’apatia della ragazzina comparsa dal nulla e l’attitudine da serial killer o da stalker pluridecorato. Diciamo che, per quel che si è visto, ci deve convincere ancora a pieno, tuttavia per il momento siamo convinti che ci regalerà soddisfazioni. Del resto, se Julia si fida di lui (specie dopo che le ha mostrato il fantomatico disegno), Junior si fida di lui, e sembra man mano acquisire voce in capitolo, come se la giostrerà? E gli autori, quanto aspetteranno prima di far fare alla nostra capricciosa e rossa monarca una ‘sciocchezzuola’ con l’enigmatico zio? Penso sia palese a tutti che avverrà, o almeno è quello che ci vogliono far credere…

(*)Tra l’altro, l’aereo che ‘disinfetta’ i campi, le farfalle…non vi hanno ricordato qualcosa? A me, decisamente.

NON SONO STATO/A IO AKA LA PARTITA DI CLUEDO

Cerchiamo di non perdere di vista il fatto che Angie è passata a miglior vita e che, dopo essersi beccata una bella accettata solo per aver sbirciato in un armadietto, si tarda ancora ad individuare il colpevole. Gli indizi sembrano portare alla misteriosa ragazza spaurita senza nome che, giusto per solidarietà e per averla salvata dalle acque accupolate, diventa la nuova protetta di Julia. Eppure, a quanto pare, l’altro papabile colpevole è il già provato e poco stabile Junior. Sarebbe troppo facile tuttavia gridare alla sua colpevolezza solo per aver ritrovato il braccialetto di Angie sotto il suo letto o perché era talmente fuori che non sapeva neppure di chiamarsi più Junior e si era messo a cantare My Heart Will Go On sul tetto del municipio. Il povero ragazzo sembra però esserne convinto, noi un po’ meno.

Che qualcuno abbia posizionato il braccialetto sotto la sua brandina? Probabile. E se fosse stata la Cupola stessa a farlo agire contro la sua volontà in uno stato di trance? O ancora, se ci fosse qualcun altro, un ‘lui’ mandato dalla Cupola che per proteggere il segreto dell’armadietto, ha pensato bene di far fuori la noiosiss…ehm…carissima Angie?

E soprattutto, la questione armadietto. Angie ci guarda dentro, rimane a bocca aperta tipo pesce palla, sull’armadietto c’è una bella impronta rosso sangue e…nessuno pensa di aprirlo???? Ah beh, non si apre, lasciamolo chiuso, via. Complimenti alle doti investigative delle forze dell’ordine, soprattutto al nuovo Sceriffo, inutile come un maglione il 15 di Agosto.

Noi, ci siamo fatti un’ idea di quello che potrebbe esserci stato dentro
…voi cosa ne pensate?

Il colpevole, il vero colpevole, verrà fuori?

La Prof. Invasata, per gli amici Adolfina, partirà con uno sterminio di massa per tutelare le risorse di Chester’s Mill?

Questi ed altri quesiti forse avranno risposta con i prossimi episodi.

Me medesima, nella fattispecie notforyourears, ed il team degli accupolati vi aspetta la settimana prossima con un nuovo recencommento.

E siccome nel ‘supposto’ trailer della 2×03 non c’è niente di succoso, vi lascio con qualche foto spoilerosa.

Un grazie speciale alle pagine: Under the Dome – Italia | Under The Dome Italia | Telefilm Italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...