Animazione/Sailor Moon

Recensione | Sailor Moon Crystal 1×01 |Usagi – Sailor Moon

crystal

Avevano detto che sarebbe stato uguale al manga e… è stato uguale al manga. Avrei potuto seguire i dialoghi senza bisogno dei sottotitoli: sono identici.

Sailor Moon torna, a 22 anni dalla prima messa in onda del vecchio anime, e lo fa con una trasposizione che punta a mostrarsi fedele al lavoro della Takeuchi, con i pro e i contro che questo può comportare (alcuni cambiamenti del vecchio anime mi piacevano tanto). Ma vediamo con (più o meno) ordine cosa è successo in questo episodio.

Usagi Tsukino è una studentessa delle medie, ritardataria cronica e poco attenta allo studio. Una mattina inciampa (letteralmente) su una gatta nera con una mezzaluna in fronte. Di notte sogna la gatta, che appare in camera sua per svegliarla e le regala una spilla magica, capace di trasformarla nella bella guerriera Sailor Moon, dotata di tutti gli accessori che ho desiderato nella mia infanzia (ma anche questa volta hanno eliminato gli occhiali-maschera del manga, sembrerebbe, probabilmente perché la Takeuchi a un certo punto si dimenticò di loro e non li inserì più). Grazie alla sua acconciatura magica, Usagi percepisce che la sua migliore amica, Naru, è stata attaccata da un mostro e corre a salvarla. Dopo qualche difficoltà dovuta al suo carattere lagnoso (è la verità!) e al non conoscere ancora i proprio poteri, Sailor Moon annienta il mostro col potere datole dalla tiara che indossa. Rimarrà col dubbio di aver sognato tutto (anche il bel ragazzo mascherato che si allontana dal luogo del combattimento, presentandosi come Tuxedo Kamen), finché la mattina dopo non sentirà Naru raccontare di essere stata salvata da una misteriosa guerriera (anche se è convinta di essere stata aggredita da un ladro e non ricorda il mostro).

Nel corso dell’episodio, inoltre, conosciamo la madre e il fratello di Usagi, il secchione Umino, il ragazzo che lavora al game center frequentato da Usagi e su cui lei ha messo gli occhi e un misterioso ragazzo che gira in smoking di giorno e cerca il “cristallo d’argento illusorio”. Scopriamo anche che l’eroina di Tokio al momento è Sailor V, un’altra guerriera vestita alla marinara che combatte il crimine, forse collaborando con la polizia.

Sono una differenza col manga, invece, i sogni di Usagi su Princess Serenity e il suo amato e il batticuore dopo l’incontro/scontro con il ragazzo in smoking, come anche la fugace apparizione di Ami a fine episodio.

Sono curiosa di vedere se la storia proseguirà riproponendo il manga scena per scena come in questo episodio o se prenderà qualche strada un po’ diversa, per ora comunque è una promozione a pieni voti per quanto mi riguarda (col nuovo “primo incontro” di Usagi e voi-sapete-chi-potrei-anche-dirlo-non-si-può-considerare-spoiler che compensa la trasformazione animata in CGI).I venti minuti di visione sono volati in un attimo e la maggiore fedeltà all’anime mi è sembrato desse un ritmo più veloce. La grafica un po’ più shojo non mi dispiace (anche questa somiglia di più al manga), forse giusto un po’ le cornicette di fiori durante la presentazione dei personaggi ma ci passo sopra volontieri. Insomma, sono ottimista.

E voi che impressione avete avuto? Cosa pensate di preferire: la nuova versione o la vecchia?

 

Schermata del 2014-07-06 00:22:28

Ringraziamo: Telefilm. ϟ

Annunci

3 thoughts on “Recensione | Sailor Moon Crystal 1×01 |Usagi – Sailor Moon

  1. Ho tutti gli episodi vecchi di Sailor Moon scaricati sull’hard disk esterno e ogni estate me ne guardo un po’. E’ stato e rimarrà sempre il mio anime preferito (pur non avendo letto il manga che penso sia stupendo ma non ho mai avuto l’occasione). Vado subito a vedermi questo episodio (anche se ho già letto la recensione eh eh). Sono troppo contenta che l’abbiano riportato in vita dopo così tanti anni! *___*

    Mi piace

    • Fammi sapere poi cosa te ne sembra!
      Il manga è carino (i disegni mi piacciono tanto) ma andando avanti con la storia secondo me ci sono dei buchi di trama. Anche per questo voglio vedere gli sceneggiatori dell’anime cosa faranno, se modificheranno o no certe cose.

      Mi piace

  2. Lo sto guardando al momento, in italiano, e come prima impressione mi ha fatto strano. Dopo la tua spiegazione del fatto che abbiano voluto seguire la trama ed il design del manga lo capisco un pochino di più, ma mi manca il vecchio manga. Innanzitutto le voci, queste sembrano tutte uguali e se ti distrai un attimo non capisci chi ha detto cosa. Ma è una pecca del doppiaggio italiano. E poi la dolcezza del character design. Mi ero perfino scordata che hanno solamente 14 anni. Per non parlare della storia. Troppo frettolosa. In meno di 15 giorni è finita quella che in originale era la prima stagione.
    Unica nota positiva le trasformazioni. Mi piacciono davvero molto. Specialmente quella di Sailor Mercury.
    Mchan

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...