Penny Dreadful/Telefilm

Recensione | Penny Dreadful 1×07 “Possession”

Salve Salvino! Benvenuti in questa brand new review di Penny Dreadful!
Il titolo dell’episodio è Possession e mai cosa fu più vera.
Durante l’intera puntata, abbiamo visto di tutto e di più, dall’impensabile inimmaginabile al palese ovvio. Ma soffermiamoci sull’impensabile inimmaginabile: la nostra cara Vanessa è di fuori come un balcone, altro che internamento le ci vorrebbe! Non avrei mai creduto che saremmo arrivati a questi punti: sembrava una ragazza taaanto per bene! Insomma, in poche parole: IO BOH. Questa oscilla dall’essere ansimante, all’essere in fin di vita, all’essere arzilla e pure porca (sorry, not sorry). Image and video hosting by TinyPic

Comunque, ci terrei ad elogiare ulteriormente Eva Green per la straordinaria interpretazione: non solo perché lei è francese ed ha un’eccezionale pronuncia britishhh (ma a ciò ha lavorato per un altro film), quindi per lei dovrebbe essere un po’ più difficile entrare nella parte; ma anche perché è stata meravigliosamente convincente e calzante col proprio personaggio (ANCHE TROPPO!), ha una mimica a dir poco perfetta e per me si meriterebbe tutti i premi di questo mondo.Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

L’episodio riprende dalla fine dello scorso: Vanessa, leggermente rinsavita e distesa sul divano, non lo rimane per molto. Viene posseduta da Mina ed offende indirettamente Sir Malcom tant’è che mi sembra Bart Simpson. Poi inizi a svolazzare per la stanza ogni bene, ma fortunatamente arriva Faccia di Grattugia e risolve la situation stendendo Vanessa alla Chuck Norris.

Image and video hosting by TinyPicVanessa si riprende, sempre per modo di dire, nella sua stanza ed è altamente costernata. Arriva Victor, notre amour, che deve visitarla e lo fa accuratamente come sempre: impacciatamente, ma dolcemente e delicatamente. Qualità che importano ben poco a Vanessa, perché di nuovo esce fuori dai gangheri e dà del verginello al caro Dottore. Uh là là, che scooooperta. *sorriso malizioso*
Anyway, meglio così: Van stava iniziando a fare la ganza con Victor, ma lui non si tocca. La folle viene sedata, ma io, piuttosto, la riempirei di schiaffi. Image and video hosting by TinyPic

All’allegra combriccola si aggiunge anche Chandler, che quando entra nella stanza di Vanessa, più che trovare lei, si imbatte in GollumImage and video hosting by TinyPic Inizialmente Vanessa è tranquilla (che bell’ossimoro che ho fatto), ma poi torna ad essere indemoniata e stavolta è proprio Chandler ad essere messo sotto il suo giudizio (che poi è quello di Mina). Evidentemente, lei sa della scappatella tra i due e perciò chiede chi dei due è stato la serratura e chi è stato la chiave. Eheh, caro Ethan: sei stato scoperto.  Intanto Vany viene nuovamente sedata.

Confrontandosi con sir Malcolm, Chandler viene a sapere della possessione da parte del diavolo. Vorrebbe chiamare Don Matteo un prete, ma Sir Malcolm non vuole coinvolgere nessun altro. Dovranno assisterla aspettando che questa cosa smetta, in ogni senso. Victor inizia a mostrare la sua ostilità nei confronti della Chiesa e ci fa anche sapere che si droga. Ecco, questo non l’avrei mai detto. Mi sembrava più un ragazzo in stile Tumblr, non so se mi capite.

C’è una sequenza che mi ha letteralmente distrutta: la musichina dolce e soave, ma tragica in sottofondo ed il susseguirsi di immagini di diperazione, Vanessa che sta male e l’esasperazione dei suoi custodi… insomma, ho pianto.

E’ passata una settimana. Chandler va a parlare con Vanessa ed è eccessivamente premuroso. Non per niente, Vanessa gli rivela di essersi innamorata di lui e vuole che sia lui ad ucciderla, ma dettagli. A L L E L U I A. Image and video hosting by TinyPic

A questo punto, io rimango allibita ed alquanto confusa. Eh sì, e penso anche che sia normale. Anche Chandler viene posseduto da LuciferoImage and video hosting by TinyPic e rivela a Vanessa i suoi piani per lei: vuole che lei sia la madre del male o una cosa del genere ed è, insomma, Amun-Ra. Ma come. Pure Ethan viene posseduto adesso? Non capisco. Siamo per caso finiti in Supernatural? Effettivamente, in alcuni punti, Ethan ha le iridi completamente nere, quindi potrebbe essere. Chiamiamo i Winchester.  Non capisco nemmeno perché, alla fine, Vanessa si abbandona ad un abbraccio quando sa che Ethan non è Ethan. Booooooh.

Il prete necessita di essere chiamato: non c’è scampo. Ormai Vanessa è hooopeless: addirittura si mette a grattare i muri con le unghie comeImage and video hosting by TinyPic se fossero una lavagna, poi si graffia perché vuole morire e le vene prendono tutte colore regalandole dei bei tatuaggi gratis.

Victor fa bene a iniettarsi un po’ di morfina allora, ha proprio ragione. E’ dipendente perché vuol combattere il proprio dolore. Aw, my darling. Poi pensa “Perché non guardiamo un po’ fuori dalla finestra, visto che c’è un bel panorama?” e trova Caliban che lo aspetta come sempre. Toh, che intuizione.
Scappando da questo, Victor ed Ethan chiacchierano del più e del meno: Vanessa is born to die, Dio non esiste e Sir Malcolm è un approfittatore. Già, a quanto pare può darsi che stia tenendo in vita la nostra indemoniata solo per secondi fini.
Image and video hosting by TinyPicSempre ripensando a Caliban, Victor decide di armarsi. Literally. 
Chiede a Chandler, l’americano fico, di insegnargli a sparare. Ovviamente lo fa perché vuol liberarsi di Caliban. GRAZIE A DIO.
Vittorio sbaglia quasi tutti i bersagli, ma poi Ethan il pistolero gli mostra come si fa. Scopriamo un po’ sulla vita di Faccia di Grattugia: a quanto pare lui ha salvato Sir Malcolm e adesso ne è il custode. Posso dire che Sembene non mi piace? Bene, Sembene no me guuusta por nada. Anzi, io lo chiamerei proprio Semmale.

Intanto, i sospetti di Chandler riguardo Sir Malcolm si rivelano fondati: lui sta davvero usando Vanessa per scoprire dov’è Mina. Chandler si arrabbia come una bestia (o come un lupo? Eheheh). L’ha lasciata lì ad impazzire mentre cercava una figlia, ma la figlia che voleva è proprio Vanessa. Insomma, bisogna chiamare ‘sto benedetto prete.

Il senso di colpa assale Sir Malcolm e ben gli sta. Racconta a Victor, che secondo me vede un po’ come un figliolo, del non aver dato alla montagna scoperta il nome del figlio, bensì il suo. Inoltre, da bravo padre, ha lasciato il corpo del figlio in Africa e vuole andare a riprenderselo. Sir Malcolm è un personaggio ambivalente: alcune volte lo ammiro, altre volte lo schiaffeggerei. Anche questa cosa che cerca d’ingraziarsi Victor, ma oh! Dove siamo?

Arriva Don Matteo il prete, ma non può fare gli esorcismi perché ci vuole il permesso della Chiesa e blablabla, viva la fiscalità. Può solo somministrare a Vanessa l’estrema unzione e confessarla, ma lei, evidentemente, non è d’accordo ed è anche amante di Van Gogh perché gli morde un orecchio.
Vanessa salta sui muri che neanche Spiderman fino a quando implora Ethan di porre fine alle sue sofferenze. Ethan è pronto a spararle, quando però tira fuori la catenina di San Giuda, il patrono delle cause perse: è perfetto, donatogli da Brona ed intona una preghiera in latino recitante “San Giuda, Apostolo glorioso, fedele servo e amico di Gesù!” (spero di aver capito e tradotto bene!). Ci riesce, Ethan ce la fa. Vanessa fa i versi peggiori, non so come abbia fatto Eva Green a non scoppiare a ridere.

E’ finita.

“Ma non ci sarà un lieto fine, gli artigli faranno a brandelli e le zanne lacereranno.” Questo è il sogno di Vanessa, che poi si sveglia e ci informaImage and video hosting by TinyPic di sapere dov’è Mina. And this is how it all ends.

Che dire, è tutto sempre più bello e sono sempre più meravigliata. Inoltre, amo tutti i personaggi e shippo tutti con tutti. Eccetto Victor Frankenstein, perché lui è mio. E’ stato tutto a dir poco fantastico e non posso credere, non posso, che il prossimo episodio sarà il season finale. Non sono psicologicamente pronta, anche se non vedo l’ora. Poi fanno certi promo che ti fanno soffrire da morire perché non ti mettono in condizione di attendere una settimana. Oddio, non voglio  che finisca. Non voglio. Voi che ne pensate? Ecco a voi il promo, col quale vi lascio:

[youtube:https://www.youtube.com/watch?v=EntmqAq3S10&list=PLI085ERSwSUZ5kNpjcrR63SxPMmv_TY2o%5D

Si ringraziano le seguenti pagine: Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Serie Tv, che passione  | Tv shows, my alternative reality. | All you need is Telefilm • | Serie Tv Mania I Film e telefilm ossessione. | Penny Dreadful – Italia | Reeve Carney Italia

Annunci

2 thoughts on “Recensione | Penny Dreadful 1×07 “Possession”

  1. Eh già, io non sono nemmeno psicologicamente preparata.
    Penso che stia durando così poco perché, comunque, gli episodi sono abbastanza lunghi e sono davvero ben realizzati, proprio a livello cinematografico e quindi hanno deciso così. Uffa.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...