Star-crossed/Telefilm

Recensione | Star-Crossed 1×13 “Passion Lends Them Power”

Hello, StarGazers.
Mi rendo tristemente conto che questa sarà l’ultima volta che potrò parlare di questo telefilm che mi è piaciuto veramente molto: non l’ho mai trovato noioso né scontato e sempre ricco di colpi di scena e di azione.
Quello che all’inizio prometteva di essere un semplice Teen Drama con gli alieni si è rivelato essere qualcosa di molto più trattando temi complicati ed importanti attraverso metafore ben congegnate. Avrei tanto voluto che l’emittente si rendesse conto della perla che aveva, così come l’audience, e che desse a questo show un’altra possibilità ma così non è stato ed il destino di questo show sembrava scritto già dalla messa in onda del secondo episodio.
Se tornassi indietro lo rivedrei lo stesso perché mi è piaciuto moltissimo, ma ciò non toglie che io sia profondamente amareggiata da un finale che è aperto, ma talmente aperto che ci si potrebbero scrivere miliardi di fan fiction al riguardo.
Ci sono rimasta malissimo per la cancellazione ma ancor più per come si è chiuso l’episodio, con mille domande che temo non troveranno mai alcuna risposta.
Come dissi tempo fa: io se fossi un’emittente mi prenderei l’occasione di ordinare due Season Finale: uno da seconda stagione e l’altro che dia un minimo di chiusura. So bene che è una spesa in più, ma se fossi un’emittente mi dispiacerebbe molto lasciare quei pochi utenti che hanno seguito lo show con tutte queste domande. D’altronde le vere emittenti questi scrupoli non se li fanno mica.
E quindi niente: solo tanta tanta tanta amarezza per uno show che meritava veramente di più e sicuramente molto più di altri show che sono stati salvati (e lo stesso discorso vale anche per The Tomorrow People, che era andato infinitamente meglio ma che è stato tagliato lo stesso).
Se non penso alla fine e al fatto che rimarrà incerta nei secoli dei secoli devo dire che l’episodio mi è piaciuto da impazzire!
È filato liscio liscio fino alla fine, tanto che quando ho visto che mancava solo qualche minuto ero già con le mani nei capelli, aspettandomi una fine di quelle da caduta di mascella.
Data la profonda amarezza vi premetto che sicuramente questa recensione sarà più breve delle mie solite, semplicemente perché non credo di avere la forza morale di analizzare nel dettaglio tutto quello che abbiamo visto.

L’episodio riparte esattamente da dove lo avevamo lasciato: con gli occhioni di Roman pari a quelli di un cucciolo bastonato ed Emery nel panico che non sa cosa fare.
Certo la soluzione arriva velocemente: usare il cyper. Emery è talmente sconvolta in tutto questo che non si rende neanche conto che lei è umana ed il cyper da solo serve a un bel niente.
Fortuna sulla sua strada incontra Teri che in questa puntata si è decisamente fatta piacere dalla mia persona, acquistando molti punti stima e simpatia.
Non che io la sopporti ora, ma almeno ha fatto quello che speravo facesse da sempre: ha preso una decisione cosciente di quello che faceva e solo perché il suo cuore glielo diceva. Certo, ha avuto bisogno che Roman le ricordasse che lei è una dei buoni e che con sua madre non c’ha niente a che spartire, ma comunque alla fine si è dimostrata come la ragazza bisognosa d’amore ed allo stesso tempo cazzuta che doveva essere dall’inizio. Penso che se ci fosse stata un’altra stagione mi sarebbe anche piaciuta, alla fine, se avesse continuato con questa linea.
Del salvataggio di Roman la scena che mi è piaciuta di più è ovviamente quella hot, che i fan Romery avranno sicuramente apprezzato. Vedetela così: almeno una soddisfazione questa puntata ce l’ha data xD
La seconda mia preferita è proprio quella che riguarda Roman e Teri in lacrime. È stata veramente dolcissima in quella scena, così come lui d’altronde.

         

Sentite, che i Romery vi piacciano o no questa scena era veramente stupenda. Faceva venire caldo, suvvia.
Ovviamente a rovinare il tutto è proprio Grayson, ma questa volta lo perdoniamo perché stava succedendo di tutto fuori da quel ripostiglio.
Dopo un po’ troppo tempo, il gruppetto scopre che il Suvek è sparito e che Grayson è ricoverato in ospedale causa la botta in testa che ha preso.
Subito iniziano le ricerche e fortuna che c’è Lukas, il gruppo escogita un piano per ritrovare l’apparecchio atriano. Tutto sarebbe perfetto se non ci fosse la parata in corso ed un’orda di gente appollaiata in tutte le vie.
Tutte le scene con Zoe mi hanno fatto venire l’orticaria: vi giuro avrei voluto spaccarle la faccia con un martello pneumatico. Lei e le sue espressioni da psicopatica (e rinnovo i miei assoluti complimenti all’attrice, davvero bravissima!).
Il personaggio di Zoe lo amo, anche se dico così, perché è proprio ben caratterizzato e perché lei è una psicopatica credibile, non come altri che vedo in giro che dovrebbero essere dei cattivi e poi cattivi non sono. Zoe è un osso duro che sa come muoversi nella società umana così come in quella atriana. Ha talpe perfino nella polizia e riesce a mettere i bastoni tra le ruote dei nostri “eroi” per un buon terzo dell’episodio.
È intelligente e soprattutto disposta a fare qualunque cosa pur di ottenere il suo scopo.
Il momento peggiore, per me, è stato quando ha minacciato Drake riguardo a Taylor ed il loro bambino e soprattutto la scena con il Suvek in cui temevo me l’ammazzasse lì su due piedi.
Taylor in questo episodio l’ho trovata adorabile, come sempre. Fragile ma comunque forte ed in grado di difendersi con le unghie e con i denti.
Quando ha detto a Mrs Garcia che non era sicura che tenere il bambino fosse una buona idea volevo strapparmi i capelli. Ma d’altronde da una ragazza di sedici anni che vice in un mondo in guerra potevo anche aspettarmelo. Se Mrs Garcia ha avuto problemi con il suo bambino, quanti ne potrebbe avere Taylor, una adolescente, con un figlio meticcio?
Mrs Garcia, da brava mamma chioccia, la convince a non abortire mostrandole quello che potrebbe essere il suo futuro e quello del suo bambino: quello che lei e Nox avevano iniziato a costruire per il loro di figlio. Se non vi ha commosso questa cosa siete di pietra, lasciatevelo dire xD
Questa donna ha dovuto rinunciare all’uomo che amava ed anche al suo bambino perché il mondo non è ancora pronto, ma non ha rinunciato mai alla speranza e continua a portare avanti il progetto che lei e l’uomo che ama avevano pensato per il futuro. Davvero toccante.
A proposito del bambino di Mrs Garcia: la scena con Roman mi ha intenerito moltissimo, con lui che gli prometteva che si sarebbero rivisti presto. La scena con Jesytur mi è piaciuta molto, nonostante avvenisse in mezzo al putiferio l’ho trovata comunque molto bella e importante per l’episodio.
Dicevo: Taylor. Ringraziamo il cielo che un effetto collaterale della gravidanza sia stata la forza sovrumana perché così è riuscita  a scappare dalle grinfie di Zoe che non ha mancato certo di insultarla, poco velatamente, e di chiamare suo figlio “abominio”.
Quanto ho goduto quando sei crepata.

   

Intanto dal settore Vega tira i fili di tutto quanto ed è disposta ad oltrepassare nuovamente il confine tra “difendere la nostra razza” e “uccidere la nostra stessa razza se ci ostacola”. Dissi recensioni fa che i Trag nascevano appunto come protezione per la propria gente e che raramente uccidevano i loro simili a meno che non fosse strettamente necessario, come nel caso di Beaumont.
In questo episodio ci ritroviamo davanti alla stessa cosa: uccidere i propri simili oppure lasciare che rovinino in qualche modo il loro piano.
Ormai si è andati troppo avanti per poter tornare indietro, lo sanno i ragazzi così come i Trag: la situazione  è quella della giungla: uccidi o verrai ucciso, praticamente.
Quella che non ci sta è Teri che compie una delle azioni migliori mai fatte: avverte le autorità e consiglia sé stessa e tutti gli altri a quest’ultime. Ma Vega non manca certo di minacciarli tutti tirando in ballo il padre di Teri. E qui sorge la domanda spontanea: ma chi diavolo sarà il padre di Teri? BOH. Probabilmente qualcuno che si trova su una di quelle navicelle che abbiamo visto a fine episodio, secondo me.
Tutto questo però non è certo in grado di fermare il Suvek che nel frattempo è sempre più vicino all’attivazione del raggio che sterminerà l’intera razza umana (o così credevamo!)
Sempre grazie a Lukas il gruppo riesce ad individuare dove si trova il Suvek e con un piano improvvisato il gruppo riesce a salire sul tetto (e per gruppo intendo: Emery, Grayson, Romane Drake).
Il resto del gruppo tenta di allontanare le persone dal raggio d’azione del marchingegno mentre Taylor tenta di lasciare la città così come chiesto da Drake.
Durante tutta la scena d’azione mi dicevo: tanto riescono a bloccarlo, mica possono far morire tutti gli umani, non avrebbe senso.
Quando poi però Zoe, in fin di vita, ha premuto il comando a distanza ed è scattato il “lampo” ed ho visto quanto mancava volevo urlare. Pensavo: mica finirà che muoiono tutti?
La scena che mi ha fatto più male al cuore sono stati i Jeric che si dicevano addio e che incontravano la morte stretti l’uno all’altra (scena che mi ha un po’ ricordato John e Astrid di TTP XD), seguita a ruota da Taylor e i Romery.
A proposito di Taylor mi chiedo: perché su di lei il raggio non ha avuto effetto?
Voglio dire: l’esplosione ha fatto ribaltare la sua auto, ma lei è ancora viva e vegeta ad urlare per essere salvata (quando ha detto “Drake” volevo piangere çOç). Dipende dal fatto che in grembo ha un atriano?!

 

Ancora più sconvolgente mi è parsa la scena con tutti quegli umani in terra e lì mi dicevo: ma saranno svenuti, no?
Poi quando Emery non si svegliava e neanche Grayson -che era anche ferito- mi sono detta: qua finisce che sono morti per davvero.
Alla fine dei conti mi dispiaceva pure per Grayson, rendetevi conto.
Quella scena di Roman, che si abbassa su Emery, mi ha dato il colpo di grazia e per tutto il tempo tentavo di convincermi che lei essendo la protagonista femminile non poteva certo morire. Allo stesso tempo però non riuscivo a spiegarmi come sarebbero usciti da questa cosa.
Poi il Suvek è ripartito ed ha inviato quel segnale che io ho capito subito fosse rivolto ad altri atriani. Quello che non mi aspettavo è che fosse rivolto ad una flotta.
Qui m’immagino già quanto avremo potuto scoprire sul pianeta d’origine, sul motivo per cui stavano scappando e sul perché ci sia un’intera flotta nello spazio alla ricerca di questi altri atriani.
Il passato dei nostri alieni è quanto mani nascosto nell’oscurità e penso che la seconda stagione sarebbe stata veramente stupenda, anche più di questa probabilmente.
Comunque, alla fine dei conti, non era il Suvek l’arma letale ma quello che avrebbe richiamato.
L’arma letale sono gli altri atriani. Vega continuava a ripetere che questo marchingegno serviva per eguagliare gli umani in fatto di numeri e tutti noi abbiamo sempre pensato che intendesse uccidere degli umani per rendere più “equa” la cosa. Quello che invece intendeva veramente era che altri atriani sarebbero arrivati per conquistare il pianeta, gettandolo nel chaos e nell’inevitabile guerra tra le due razze che avrebbe portato con la vittoria di una sola.
A confermarci che nessun umano è morto nel Series Finale è Jesse Luken, aka Eric, con il suo tweet:

Boh. Sarebbe stato così interessante ed io ancora non mi capacito di quanta bellezza si siano lasciati sfuggire alla CW cancellando questo show. Che poi quest’anno è stata un’ecatombe di show che proprio BOH.
Alla fine la recensione è venuta lunga quanto le altre, LOL ed ho straparlato.
Non so, onestamente, come chiudere la recensione se non dicendovi che è stato bello commentare con voi questo bellissimo show e che leggere i vostri commenti e vedere in quanti eravate a leggere e a votare le varie recensioni mi ha scaldato il cuore ♥
Spero di leggere tutti voi in altre recensioni future, magari per show con un po’ più di fortuna di questo.
In ogni caso: è stato un bel percorso, grazie di cuore a tutti voi ♥

Ringraziamo: Star Crossed Italian Fans | Matt Lanter Italia | Aimee Teegarden Italia | Romery ϟ | Roman & Emery ღ Romery | TelefilmSeries.Com | Diario di una fangirl. | Telefilm Addicted ϟ | • Telefilm Dependence • | Serie Tv e film time |Telefilm. ϟ | Serie Tv, che passione  | Star-Crossed ⋆Italia⋆ | Star Crossed Italy | Serie Tv Mania | Diretta Telefilm

Annunci

One thought on “Recensione | Star-Crossed 1×13 “Passion Lends Them Power”

  1. Non posso che essere dispiaciuta per la chiusura di questo telefilm. Tanto tanto tanto. Ovviamente questa puntata ha lasciato aperte molte porte che non credo chiuderemmo mai…è stato comunque bello seguirlo, shippare gli Emery e tutto quello che gli circondava ma soprattutto è stato bello leggere le vostre recensioni ad ogni puntata! grazie :))
    xx

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...