Glee/Telefilm

Recensione | Glee 5×20 “The Untitled Rachel Berry Project”

Salve a tutti voi gleeks, vi do il bentornato per l’ultima volta con il nostro appuntamento settimanale… eh si, anche per quest’anno l’avventura è terminata e, nonostante gli alti e bassi della stagione, non possiamo che sentirci un po’ tristi. Una serie alla volta chiude per il solito hiatus estivo ma, per chi non lo sapesse, lo hiatus di Glee è più lungo di altri: la serie tornerà solo a Gennaio e prevede 22 episodi. Ma prima di lasciarci andare alla disperazione, analizziamo questo finale di stagione.

Ryan Murphy è tornato con la penna in mano ad impiastricciare la sua creatura. Ha fatto qualche danno, ma anche qualche scelta intelligente. Andiamo con ordine: la puntata si apre con l’arrivo di ben due ospiti nell’appartamento di Rachel e Kurt (ormai nessuno di noi si stupisce dall’incredibile capienza di quel luogo): la prima è Brittany! Nonostante io non sia una fan sfegatata del personaggio, sono stata incredibilmente felice di rivederla. Un altro dei vecchi membri arriva a New York? Vado in brodo di giuggiole. Non avremo però interazioni tra lei e Santana in quanto quest’ultima è in giro a girare spot per pruriti intimi (come forse saprete Naya è stata estromessa dal finale di stagione per motivi non molto chiari, si parla di incomprensione sul set, forse tra lei e Lea, ma non è questo il luogo per discuterne), quindi tutti i fan della Brittana (o Santittany, come preferite) sono stati probabilmente molto delusi dalla cosa. Io non faccio parte di quella parte di fandom, come sapete. Insomma, tutti felici di rivedere Brittany ma ecco che entra il personaggio chiave (sono sarcastica Ryan) della puntata: Mary Halloran! Chi è, direte voi? Una faccia, un programma:   

Guardate la sua faccia e adesso aggiungete la mente malata e macchinosa di Ryan Murphy e la personalità di Hannibal the Cannibal. Una pazza squinternata che chissà per quale motivo, raccomandazione o botta di culo si trova a scrivere una serie TV per la Fox che dovrebbe avere come protagonista Rachel. Ma in realtà quello che verrà fuori è più una cosa del genere…

  

  

Oppure questo:

Insomma… 

Abbandoniamo la pazza squinternata e andiamo da… oh, ma dalla ship più confusa dello show: la Samcedes. Ha affrontato razzismo, sindrome di Peter Pan, sindrome della Vagina d’Oro, cani brutti e parrucche mangiucchiate e dove ci molla? Sulla distanza. Avanti.

Per spiegarci, Mercedes sta per andare in tour con Brittany che le fa da ballerina (stupende, eccezionali e super sexy in “Shakin’ My Head”… HeMo è così brava a ballare che mi fa sentire un lombrico morto sotto ad una scarpa), Sam fa il modello ed è circondato da belle ragazze e hanno paura di tradirsi a vicenda. Cosa che accadrà, ma solo in parte: la donna che proporrà un lavoro a Sam ci proverà con lui dandogli un bacio che però lui non ricambierà. Il ragazzo torna in lacrime da Mercedes ma, nonostante lei lo perdoni, decidono di comune accordo di prendersi un periodo di pausa. Ovviamente è sempre Mercedes che ha queste idee brillanti e ha certe uscite tipo “non sarò pronta al matrimonio fino ai 30 anni, non credo tu riuscirai a tenerlo nei pantaloni per una decade” e stronzate varie. Mercedes, un coro si alza da tutto il fandom: HAI LA SEGATURA AL POSTO DEL CERVELLO?! E quindi, si, la storyline della Samcedes si conclude in questo modo barbaro. Ryan poteva sforzarsi a dargli una fine decente, ma so, io lo so, che ha grandi cose in mente per la sesta stagione. Mi sto autoconvincendo.

Mi sto lasciando la storyline della Klaine per ultima perchè ho un mucchio di cose da dire e lamentele da fare, quindi concludiamo Rachel. La poveretta è sconvolta dal copione propostole dal criceto vivente e vuole convincerla: “o lo show parla di me o non si farà”. Ben detto Rachel! Finalmente ti esce una frase sensata da quella bocca. Quindi, Mary, dimenticati i papà gay della NASA, Kurt vestito da coccodrillo gigante/dinosauro/lucertolone, Blaine che va a letto con lesbiche a caso, adesso conoscerai la vera Rachel! E quale modo migliore di cantare una canzone, per farle capire il disagio psicofisico della ragazza? Rachel canta “Glitter in the Air” allo Spotlight Diner e, incredibile ma vero, conquisterà Mary Halloran, la quale decide di scrivere una sceneggiatura con un cavolo di senso compiuto. Tutti felici e contenti, e menomale.

ALLORA. Adesso parliamo della Klaine. Brevi cenni storici: La Klaine nasce nella lontana seconda stagione, i due si conoscono alla Dalton, Blaine praticamente è tipo Superman che salva Kurt da ogni minimo ostacolo. Si amano immensamente, Blaine commette un errore dovuto alla mancanza di Kurt e lo tradisce, dopo una serie di puntate che ci hanno fatto venir voglia di arruolarci nei Guardiani della Notte, Kurt lo perdona. I due si amano immensamente di nuovo, si fidanzano e decidono di sposarsi. BON.

Adesso io dico, Ryan, tesoro mio dolce, perchè ci devi ancora sfracassare le palle con Kurt che fa la vittima per nessun motivo apparente? Perchè. PER. CHE’.

Come sapete dalle scorse puntate, la vecchia che ha preso sotto la sua ala protettrice Blaine non vuole Kurt. Lo odia. Se se lo trovasse sulla quinta strada lo tirerebbe sotto con uno schiacciasassi senza passare dal via. Non lo vuole allo showcase. Non vuole che stia con Blaine. Quindi il nostro usignolo adorabile, preso da immensi sensi di colpa, mente a Kurt: gli dice che parteciperanno insieme allo showcase. Non è una bugia cattiva, è una bugia dettata dall’amore, dal dispiacere, dalla speranza. Ma, ovviamente, non poteva durare. Mentre canta e suona al piano “All of me” alla NYADA (esibizione sublime, come tutte quelle di Darren al pianoforte) Kurt entra in sala e, memore di “Teenage Dream 2.0” (vi sfido a non ricordarla), gli chiede se ci sono problemi. Si che ci sono, Blaine ammette che la vecchia lo odia e non lo vuole allo showcase.

Reazione di una persona mentalmente stabile: “Perchè non me lo hai detto prima, brutto idiota?!” *spiegazione da persone civili* “Amore, non dovevi preoccuparti di farmi dispiacere, io ti amo e voglio che tu faccia carriera, arriverà anche il mio momento, adesso andiamo a fare sesso”.

Reazione di Kurt versione mestruata: “PERCHE’ CAZZO MI HAI MENTITO? MI HAI MENTITO TUTTO QUESTO TEMPO SEI UN ANIMALE SENZA CUORE E IO NON MI FIDO DI TE E ADESSO CREPA” *esce infuriato dall’aula mentre Blaine crepa*

Seriamente, io penso di essere una persona facilmente irritabile, ma la reazione di Kurt mi ha lasciata senza parole. Forse sto esagerando io, ma mi è sembrata una reazione fuori controllo. Okay arrabbiarsi, ma almeno abbiate una discussione! Ryan, me la sto prendendo con te. Anche perchè, dopo questo che per me può essere definito solo “scivolone”, le cose tornano a prendere una piega migliore. Kurt infatti andrà a parlare con Blaine e i due faranno pace

Tutto è bene ciò che finisce bene anche in questo caso. Allo showcase Blaine si esibirà con la vecchia e, alla fine dell’esibizione un Kurt very bitchy appare selvaggio.

Vecchia: “Sei stato proprio un vero amico a supportarlo stasera”

Kurt bitch please: “Lo sostengo perchè è l’amore della mia vita e nessuno potrà mai dividerci nemmeno una stronza zitella senza cuore

Ma non finisce qui! Blaine, a sorpresa e contro il volere della pazza, invita Kurt a cantare un duetto con lui, “American Boy”. Consiglio vivamente di vederla, perchè è stata stupenda e faceva morire dal ridere.

Alla fine anche la donna capisce che i due non possono essere separati e che insieme sono una grande coppia anche dal punto di vista musicale.

Ed eccoci arrivati alla scena finale. I ragazzi devono separarsi: Rachel ha ottenuto un pilot per la sua serie e deve andare a New York, Sam decide di tornare a Lima, Mercedes inizia il suo tour con Brittany e quindi gli unici a restare a New York saranno Kurt e Blaine, riuniti finalmente sotto lo stesso tetto, e Artie. Sulle note di “Pompeii”, in una scena che ricorda il post-nazionale di “Tongue Tied”, i nostri underdogs ci lasciano anche per quest’anno.

  

 

Occhi al cielo e sguardo in camera, è così che Lea ci lascia quest’anno. E la lacrimuccia scende, perchè lei, che lo vogliate oppure no, è la colonna di questo show. Quando tutto va male, quando vorremmo abbandonarlo, quando urliamo allo scempio, ci ricordiamo di lei e della sua forza e di quanto conta per noi e continuiamo a guardare Glee. Nonostante tutto molti di noi ci sono cresciuti, fa parte della nostra adolescenza, del nostro modo di essere e di pensare. Molti di noi sono maturati grazie a questa serie, hanno cambiato opinione su qualcosa, hanno affrontato problemi più grandi di loro… qualcuno ne sarà uscito vincente, qualcuno no, ma è questo che ci insegna Glee, anno dopo anno: non importa vincere o perdere, l’importante è provarci, senza mai perdere di vista noi stessi e i nostri sogni.

Spero di non essere stata troppo melensa e spero di avervi lasciato qualcosa, come questo show lascia qualcosa a me ogni anno. Vi auguro una buona estate e, beh, ci si vede a gennaio!

Ringraziamo per l’ultima volta quest’anno: Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Telefilm. ϟ | Serie Tv, che passione ღ | *Losers like Glee* | • Telefilm Dependence • | Naya Rivera? La Perfezione | Serial Lovers – Telefilm Page | •You’re kιllιng me now. Anιmαl ιnsιde of you• | A future without you,is a future without sense ღ | Fandoms Community | I’m not only perfect, I’m a Gleek too. | Telefilm. Un amore incondizionato | Serie Tv e film time | My fangirl level it’s over nine thousand | – Leα Michele, you’re α firework; | Il presunto filo logico di Glee | La dura vita di una fangirl

13 thoughts on “Recensione | Glee 5×20 “The Untitled Rachel Berry Project”

  1. Sei una grande ! mi hai fatto morire dal ridere con i commenti su Blaine e Kart ! sono d’accordo con te ! insomma che reazione eccessiva !!!!! . MI dispiace per Santana ( Naya) non mi sarei aspettata una cosa del genere . Ma poi Brittany che fa di preciso in questa puntata ?! Non si è capito . Bellissima ” All of me ” interpetrata da Blaine ( Darren ) e divertente ” American Boy ” . Una domanda mi sorge spontanea . Perchè nella canzone Pompeii ( bellissima per altro ) Ognuno ha cantato la sua particina ranne Brittany e Blaine , avrebbero dovuto far cantare tutti . Vabbe comunque Grazie di cuore .

    "Mi piace"

  2. Oddio, ti ringrazio tanto dei complimenti, sei gentilissima :3
    Come ho detto nella recensione io non sono una grande fan di Brittany proprio perche non fa mai NULLA. E quando fa qualcosa sono cose INUTOLI e STRANE. Ovviamente non è colpa di HeMo ma di zio Ryan che proprio non ha idee. Vai in pensione zietto.
    Sono d’accordo con te per quanto riguarda la canzone finale… Suppongo che nella versione integrale tutti ne cantino un pezzettino ma per “esigenza di copione” si è tagliato qualcosa in puntata e si è preferito agevolare qualche personaggio al posto di un altro… Ma quanto è stata adorabile la scena in cui Blaine torna a casa e trova l’angolo studio o quello che era come lo aveva progettato lui? Adorabile.
    Grazie per la tua opinione :3

    "Mi piace"

  3. “Nonostante tutto molti di noi ci sono cresciuti, fa parte della nostra adolescenza, del nostro modo di essere e di pensare. Molti di noi sono maturati grazie a questa serie, hanno cambiato opinione su qualcosa, hanno affrontato problemi più grandi di loro… qualcuno ne sarà uscito vincente, qualcuno no, ma è questo che ci insegna Glee, anno dopo anno: non importa vincere o perdere, l’importante è provarci, senza mai perdere di vista noi stessi e i nostri sogni.”

    E hai detto tutto. Non voglio aggiungere proprio nulla se non che durante l’esibizione di Pompeii mi sono emozionata da morire e che sono “contenta” che non ci fossero tutti i vecchi membri del Glee Club o avrei sentito la mancanza di Finn ancora di più. Come se Lea/Rachel non ce lo ricordassero ogni volta… https://scontent-a-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-ash3/t1.0-9/10377468_1507522782802280_5986178608062157649_n.png

    "Mi piace"

  4. Che poi a pensarci bene Rachel ha mollato DI NUOVO Funny Girl per andare a Los Angeles…?!
    Stavo ripensandoci dopo aver letto la recensione della 5×18, in cui uccia90 paragona Rachel alla gazza ladra (perfetta descrizione, comunque).

    "Mi piace"

  5. Sono arrivata anche io all’ultima puntata…che dire? bella bella bella!!! 🙂 avevo visto il promo della puntata e prevedevo disastri ma devo dire che poi alla fine si è risolto tutto (o almeno quello che mi interessava 😛 ) per il meglio..e Kurt e Blaine sono più felici che mai…quindi non potevo volere di più!! 🙂 per quanto riguarda Sam e Mercedes non mi spiace molto per la rottura perchè non mi hanno mai appassionata particolarmente, anche se trovo Sam tenerissimo 🙂
    mi spiace per Santana perchè trovo ingiusto che siano stati coinvolti un po’ tutti i personaggi più importanti nel finale, ma non lei…però non conosco le ragioni di questa decisione…
    bellissimo il pezzo finale e bellissima l’ultima inquadratura di Lea!!! mi ha veramente emozionata!!! 🙂
    e complimenti per la recensione che, come sempre, mi ha fatta troppo ridere!!! 🙂

    "Mi piace"

    • Prima di tutto grazie per i complimenti e per aver seguito le mie recensioni :3
      Poi concordo sulla questione Santana,, come ho scritto si è saputo qualcosa ma niente di sicuro quindi non saprei dire come mai è mancata proprio nel finale (con una scusa così ridicola oltretutto). Sono felice che questa puntata ti sia piaciuta perché è piaciuta tanto anche a me 🙂 ci si rivede l’anno prossimo!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...