Once Upon a Time/Telefilm

Recensione | Once Upon A Time 3×21/3×22 “Snow Drifts/There’s No Place Like Home”

Ci siamo. Siamo arrivati all’attesissimo SEASON FINALE di una terza stagione a dir poco meravigliosa. E’ il momento di tirare le somme, di dare risposte alle nostre domande, ma anche di crearne di nuove, lasciandoci dei dubbi che probabilmente non risolveremo mai, stando alla teoria che il tempo in questo show, è un’incognita di proporzioni epiche. Ho scritto e cancellato le poche righe che mi uscivano una dozzina di volte, non perchè non mi sia piaciuto, ma al contrario, perchè mi è piaciuto in un modo smisurato e niente di quello che ho scritto era all’altezza di un finale di stagione tra i più belli mai visti.

E’ proprio il tempo a far da padrone in questi due episodi, o meglio, il portale del tempo di Zelena, riaperto dopo la sua apparente morte. Se c’è una cosa che ho imparato a furia di guardare serie tv, è che quando non ti mostrano il corpo senza vita non puoi star certo che sia morto sul serio. Magari non la rivedremo mai più, e magari quando meno ce lo aspettiamo torna, come la polvere. Ci stiamo ancora domandando se è morta sul serio, e se Rumple dirà mai la verità al riguardo, quando Emma ed Hook vengono risucchiati dal portale, finendo parecchi anni prima nella Foresta Incantata. Siamo nel periodo in cui Snow faceva da tappezzeria alla Foresta, quando la Evil voleva la sua testa, e quando i Charming non erano ancora i Charming. Una valanga di complimenti ai produttori, che hanno saputo regalarci nuovamente il fascino che era caratteristico della prima stagione. E un grazie di cuore per avermi riportato ad amare i Charming come se non ci fosse un domani. Mi ero quasi dimenticata quanto avevo sperato in loro due; quanto avevo sperato che riuscissero a stare insieme, per sempre.

Essendo nel passato, quel che è stato è stato, bello o brutto che sia; le conseguenze che si susseguono se si cambia anche solo un piccolo evento possono essere catastrofiche. E una catastrofe di proporzioni epiche, che nemmeno Shonda Killer Rhimes avrebbe potuto scrivere, è proprio dietro l’angolo. Senza volerlo Emma fa sì che Snow perda la sua occasione di incontrare per la prima volta Charming, cancellando tutto il futuro, ora incerto, in quanto da quell’incontro era scaturita tutta la storia. Il problema principale quindi non è più trovare Rumple per riportarli nel presente, ma dare il via ad una simil puntata di Uomini e Donne per far si che i suoi futuri genitori si incontrassero, e dar vita al True Love.

Ogni cosa ha anche i suoi lati positivi, seppur minimi. La Swan dei giorni nostri è convinta che scappare da lasciare Storybrooke per tornare a New York sia la cosa migliore, anche per il moccioso suo figlio, che non è della stessa idea della madre, e per una volta ha ragione. Il viaggio nel passato quindi, ha i suoi lati positivi, in quanto Emma ha la possibilità di vedere i suoi genitori innamorarsi e di capire quanto loro siano importanti per lei. Non è però tutta farina del suo sacco. Emma porta a galla ricordi che ha sempre voluto reprimere, come ad esempio i suoi anni passati in orfanotrofio, sperando di trovare una famiglia, e gli anni passati a Portland insieme a Neal. Non sarebbe stato un season finale degno se non ci fosse stato anche lui. Era solamente un flashback, ma niente che abbiamo mai visto, quindi, era come se l’avessimo lì con noi, il mio cucciolo, con le mani in tasca. Neal, raccontandole per vie traverse e molto astrattamente quella che era la sua storia, ad una Emma ancora ignara di tutto, le dice una frase che lei si è portata dietro per tutta la vita: consideri casa qualcosa che quando sai che la devi lasciare, ti mancherà. Ed Emma non l’ha capito fino al momento in cui un rametto spezzato per caso, ha quasi fatto sì che i suoi genitori non si incontrassero.

Le conseguenze come dicevo, potevano essere catastrofiche. Parte così la missione #SaveCharming, sotto le mentite spoglie della Principessa Leila, seguita dal Principe Carlo. La Salvatrice e il Pirata sono partecipi di una serie di conseguenze per lo più disastrose che hanno portato sia lei che Snow ad essere catturate dalla Evil Queen. Tale madre, tale figlia, entrambe hanno delle risorse nascoste. Emma, imprigionata insieme ad una giovane ragazza nelle celle della Regina, sta per essere giustiziata l’indomani, per aver preso le difese di Snow, mentre Snow, impavida, si intrufola in quello che un tempo era il suo castello, volendo mettere fine alla vita della Regina una volta per tutte. Ciò che Neal ha lasciato ad Emma non sono solo belle parole e bellissimi momenti, ma anche i segreti dello scassinatore; con un fil di ferro riesce a liberarsi dalla cella, portando con se anche l’altra ragazza imprigionata, nonostante Hook fosse stato chiaro sulle conseguenze che si possono avere cambiando gli eventi del passato.

Ritrovatasi con Hook assiste impotente ad una scena straziante, che per un momento ho creduto essere vera: la morte di Snow per mano di Regina. Ero già in lacrime, ed ero talmente disperata da non rendermi conto che se Snow era passata a miglior vita, Emma sarebbe dovuta svanire. Con la stessa arma con la quale voleva metter fine alla vita della Evil, Polvere di Fata Oscura, Snow si è salvata, trasformandosi in una coccinella. Sarebbe stato comunque un problema avere Snow come una coccinella, in quanto la vedevo un po’ critica per Charming procreare con lei. Ma fortunatamente abbiamo la Fata Turchina che sistema le cose, e riporta la nostra Bianca allo stato umano. Vedere Emma estasiata ad incontrare tutti i personaggi nella loro forma reale, è stato qualcosa di stupendo. Ho sempre voluto Emma nella Foresta insieme a tutti gli altri, e nonostante fosse il passato, nonostante sia stato per poco tempo, abbiamo visto come quel posto le appartiene.

Da quel momento in poi, senza più l’aiuto di nessuno, Snow e Charming tornano su quelli che sono stati i loro passi, passando per il Ponte di Troll, allontanandosi e ritrovandosi, come solo loro sanno fare. Mi sono ritrovata a shippare di nuovo i Charming, come se non ci fosse un domani, che bella cosa. Ora che tutto è sistemato, Emma ed Hook possono tornare da Rumple, il quale non ha trovato un modo per riaprire il portale, a parer mio manco ha cercato, ma sta creando una pozione per dimenticare tutto ciò che gli è stato detto; conosce troppe cose sul suo futuro e non vuole creare ulteriori problemi, tanto che rinchiude Emma ed Hook nella cripta dove tiene magia oscura, tanto potente che anche lui la teme. Uscire dalla cripta è qualcosa di seriamente problematico perchè non ci sono porte ne finestre. L’unica cosa a loro disposizione è la bacchetta, che Emma si è presa prima di essere spedita lì, che funziona solamente con la magia. I poteri della Swan sono svaniti dopo che ha baciato Hook la scorsa volta, per salvarlo da Zelena e stando a lei, non le sono più tornati, nonostante Zelena sia stata sconfitta. Bugia. Lo sa lei, lo sa Hook, lo so io, lo sappiamo tutti. Emma non vuole credere che i suoi poteri le sono tornati perchè a New York non le serviranno più. Dopo l’ennesima paternale di Hook, che forse questa volta è servita, Emma capisce che il suo posto è a Storybrooke, insieme ai suoi genitori. Vedere cosa sarebbe potuto succedere senza di loro l’ha fatta ragionare, e le ha fatto capire quanto gli sono mancati, in tutto il tempo. A queste parole, al suo aprirsi e al sputare true love, i suoi poteri tornano, dando vita alla bacchetta, e riuscendo ad aprire il portale. Hook ci si tuffa senza pensarci due volte, portando con se il peso morto della ragazza salvata da Emma e quest’ultima sta per fare la stessa cosa, quando viene bloccata da Rumple, che non ha ancora preso la pozione per dimenticare e vuole sapere se troverà mai suo figlio, se potrà mai perdonarlo e cosa succederà.

Emma si trova costretta a dirgli la verità. Sì, suo figlio lo ritroverà, lo perdonerà, ma ci rimetterà anche la pelle per salvare tutti loro. E’ morto da eroe. Lei lo ha amato con tutto il suo cuore, e avrebbe voluto poter fare di più per salvarlo, ma quello era il suo destino. Rumple sconvolto beve la pozione per dimenticare, lascia la presa ed Emma torna a Storybrooke, dove può finalmente abbracciare i suoi genitori, dire loro quanto gli vuole bene ed annunciare a tutti che rimarranno lì, perchè quella è la loro casa. Tutto è bene quel che finisce bene.

Finalmente i Charming sono pronti per annunciare a tutti il nome del loro pargolo e non appena iniziano a parlare, sono scoppiata in lacrime, capendo dove volevano andare a parare. In onore di una persona che tutti hanno amato, e che a sua volta ha amato tutti, che è morto per salvarli, che è morto come un eroe, il piccolo si chiamerà NEAL. Sto cercando di trattenere le lacrime ancora adesso. E’ stata forse la scena più emozionante di tutta la puntata, vedendo anche Rumple ringraziare a suo modo. Dopo questa meravigliosa scena, tutti sembrano avere avuto il loro lieto fine. Emma si ritrova nei tavolini fuori a chiamare il Pirata per nome, prima di vomitare i suoi sentimenti per lui e tuffarsi in un lungo ed appassionato bacio. Regina arriva da Granny insieme a Robin e al piccolo Roland, come una famigliola felice. Riesce finalmente a dirgli la verità; ciò che le aveva detto Campanellino anni prima. Finalmente il true love è arrivato anche per lei. Vedere Regina felice è stato qualcosa di magnifico. Ma ..

C’è ancora la questione della ragazza che Emma ha salvato. Nonostante Hook sia stato contrariato sul fatto di salvarla, si è fatto abbindolare da Emma per portarla con loro, senza pensare alle conseguenze. La ragazza, ancora turbata per tutto l’avvenire, è visibilmente spaventata nel vedere quella che per lei è rimasta la Evil Queen. Ma sappiamo che Regina è cambiata, ed è troppo felice al momento per poter torcere anche solo un capello alla nuova arrivata. La sua felicità però ha vita breve, come se fosse sotto una Maledizione per la quale non può essere felice. Chi è questa benedetta ragazza? Lady Marian, la moglie di Robin, che tutti credevano defunta. NO. NO. NO. Ditemi che non è vero. Alla sua vista Robin non crede ai suoi occhi, e così neanche il piccolo Roland. Tutto questo fa riaffiorare in Regina i suoi sentimenti di odio che un tempo erano dedicati solamente a Snow, ora rivolti verso la figlia. Tale madre, tale figlia.

Avrei preso a sprangate Emma in quel momento, lo ammetto. Con tutta la gente che c’era nella Foresta Incantata, proprio questa doveva andare a salvarmi? Se solo sta scema avesse detto il suo nome a tempo debito, tutto questo non sarebbe successo. Nella disperazione del momento posso solo sperare una cosa: che Regina torni ad essere la Evil di una volta. Non mi dispiacerebbe affatto vederla nuovamente cattiva, soprattutto ora, che ha assaporato cosa vuol dire essere dalla parte dei buoni. E, sempre a proposito di Marian, tralasciando la mia disperazione, c’è qualcosa che non torna. Dovrebbe essere morta, okay. Nella scorsa stagione la vediamo morire per una malattia o una freccia avvelenata, non mi ricordo bene. Ma non è tanto di cosa sia morta, ma piuttosto, come ha fatto il piccolo Roland a non sparire? Cioè salvandola, portandola nel ‘futuro’ e di conseguenza, non facendola vivere nella Foresta Incantata/Sherwood, come ha potuto procreare con Robin? Avrà procreato prima, ho pensato. Ma a questo punto, Roland dovrebbe essere un uomo, bello grande anche.

Siamo così arrivati alla conclusione, e mentre tutti sono da Granny, chi con il suo lieto fine, chi nella disperazione, chi in preda alla rabbia, Rumple e Belle, si sposano. Per quanto non mi piacciano come coppia, per quanto non mi sono mai piaciuti, ho trovato il loro momento davvero emozionante, seppur gli è stato dato poco spazio. Le loro promesse sono state davvero belle, nonostante il pensiero che Rumple le stia mentendo non mi abbandona. Solo un commento: MA COM’ERA VESTITA BELLE? Seriamente, era inguardabile. E mentre sentivo già Enzo Miccio urlare ‘ma come ti vesti?’, dal portale del tempo, ormai spento, è arrivato qualcos’altro oltre che i tre superstiti. Una sorta di vaso che abbiamo visto essere tenuto nascosto nella cripta di Rumple, dal quale esce un liquido blu che procrea una donna. Elsa, from Frozen. Non ho visto il film della Disney uscito non molto tempo fa, ergo, mi trovate impreparata sull’argomento. Prometto che in questo periodo d’assenza mi documenterò e perchè no, tornerò da voi con qualche articolo, con annessi spoiler sulla prossima stagione, quando ce ne saranno.

COMMENTI RANDOM
– Hook che scambia la Jolly Roger per un fagiolo magico pur di raggiungere Emma, è stato l’amore. Molti non sono a favore di questa ship. Ribadisco che sono sempre stata per la ship mista, in quanto non ho mai saputo scegliere chi tra lui e Neal preferivo insieme ad Emma, quindi, di CONSEGUENZA, sono felice, felicissima.
– Elsa nuovo cattivo? Ribadisco, sono impreparata al momento, quindi, spero di saperne di più dagli spoiler che SPERO usciranno in estate. Sarà la vostra sentinella; non appena avrò degli aggiornamenti sarò da voi. Penso solo che se è uscita dalla cripta di Rumple, quella in cui anche lui aveva paura ad andare, non voglio immaginare cosa potrà succedere.
– Emma nella Foresta, con quei vestiti, la MERAVIGLIA. Facciamo uno spin off di lei e di una sua ipotetica vita nella Foresta, please.
– Hook&Emma&ilBallo. Occhi a cuoricino ovunque. E’ inutile; per quanto Emma non sia appartenuta a quel posto, è il posto ad appartenerla. Ce l’ha nel sangue.


– I produttori avevano smentito la notizia di Will [Michael Socha] nel Season Finale, ma un po’ ci speravo. Hanno colmato il vuoto con un Bloody Hell per il quale ho riso per dieci minuti buoni. SPERIAMO in Will nella prossima stagione.

Se siete arrivati fino alla fine, vi ringrazio. So di aver scritto davvero tanto, ma il season finale è stato TROPPO per non commentarlo dall’inizio alla fine. Vi ringrazio per aver letto le mie recensioni, per avermi fatto compagnia durante questa stagione. Ci si sente il prossimo anno, con una quarta stagione che promette essere stupenda, tanto quanto questa. I dubbi ci sono, ma dopo il lavoro meraviglioso che è stato fatto, sono sicura che non ci deluderanno. 

RINGRAZIO: Tv, Cinema, Musica & Libri | Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Telefilm. ϟ | Serie Tv, che passione  | • Telefilm Dependence • | Serial Lovers – Telefilm Page | Team Hookers | Once Upon A Time ϟ | • Snow Falls in Storybrooke • | Lana Parrilla Italia | Regina Mills / The Evil Queen Italia | You still have it,my chipped cup ~ Rumbelle. | » Oh my Storybrooke. | ~вєllє & яυмρєlѕтιlтѕкιи ~ α ¢нιρρє∂ ¢υρ | Jennifer Morrison Italia | A future without you,is a future without sense ღ | Fandoms Community | Telefilm Addicted ϟ | Telefilm Revelations | ∞ Telefilm addicted |Telefilm. Un amore incondizionato | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | • Ginnifer Goodwin Italia • | Serie Tv e film time | My fangirl level it’s over nine thousand | SwanQueen is unintentionally fucking on. | Tv shows, my alternative reality. | Film e telefilm ossessione. | Captain Swan Italian Fans Page. | Le donne di Once Upon A Time. | Fαlling in love with telefilm. | Serie Tv Mania | Colin O’Donoghue Italia. | Emilie de Ravin Italia | Once Upon A Time | Diretta Telefilm | La dura vita di una fangirl |

15 thoughts on “Recensione | Once Upon A Time 3×21/3×22 “Snow Drifts/There’s No Place Like Home”

  1. Ma tutta quest’ansia e poi una recensione così perfetta?
    Sei una grande, lasciatelo dire. Io non avrei saputo dove mettere mano per scrivere la recensione di questi due episodi straordinari, e ancora adesso non riesco a commentare la puntata come si dovrebbe, pur avendo avuto il tempo di razionalizzare il tutto.

    Elsa di per sè non è una cattiva ragazza, è una Principessa con il dono di trasformare tutto ciò che vuole in ghiaccio, anche camminando come si vede nella scena (e spero cambieranno attrice perché quella camminava in modo improponibile!) e da piccola non riesce a controllare i suoi poteri, alché i genitori le mettono dei guanti e lei sta sempre chiusa in camera da quando ha rischiato di ammazzare sua sorella, Anna.
    Fatto sta che i genitori muoiono, presumibilmente secondo la teoria dei fan, mentre i due vanno all’incoronazione di Rapuzel ma è una speculazine LOL e quindi compiuti i 18 anni, mi apre, diventa la Regina.
    Durante la cerimonia succede danno e tutti scoprono che ha quel potere quindi se ne va, scappa sulle montagne e mentre scappa fa calare l’era glaciale xD su tutta la città, mentre lei si costruisce un bel castello di ghiacco.
    Anna, la sorella, si pone la missione di farla tornare al castello e di far svernare. E Elsa riesce a “tornare indietro” solo quando la sorella sta per morire xD

    Comunque, tornando alle puntate. Ho adorato, ho adorato, ho adddddddorato tutto tutto tutto!
    Neal come nome mi piace e me l’aspettavo però boh, mi lascia un po’ perplessa!
    Rumple ha i suoi inganni che bollono in pentola, non capisco perché non dica nulla. MAH.

    Henry che chiama “Granpa” Azzurrino xD AHAHAHAH lo chiamerà mai nonno, a Tremo??

    Piace a 2 people

    • Awh, ma grazie. Sei troppo buona.
      Seriamente, ho ancora l”ansia adesso! È stato uno di quei finali stupendi.

      Ti ringrazio per avermi illuminato su Elsa, mi sa che mi andrò a vedere il film. Per quanto riguarda l’attrice, che ne prendano uno senza anche sbilenche. A meno che non lo sfruttino come dono. AHAHAHA

      Non ho idea di cosa abbia in mente Rumple; ho già letto qualche spoiler, che sto raccogliendo per futuri articoli estivi.

      Il nome non me lo aspettavo. Forse in una puntata normale l’avrei presupposto, nel finale no, ero troppo presa.

      Piace a 1 persona

  2. Recensione stupenda, complimenti :3 tutte le volte che leggo ” il mio cucciolo con le mani in tasca ” muoio dal ridere!!! Comunque per il fatto di Roland, se non è cresciuto è perché a suo tempo Cora congelò la Foresta Incantata quando lanciò l’incantesimo di protezione verso la maledizione di Regina, per questo il tempo per loro non è trascorso. Marian non è morta a causa della malattia, Robin la salvò in tempo con la bacchetta rubata da Tremotino guarendola e a quel tempo era incinta. Muore dopo aver partorito Roland e a detta di Robin muore a causa sua perché ” messa inavvertitamente in pericolo “, quindi non sappiamo di preciso cosa accade.

    Piace a 1 persona

  3. Scusa la franchezza ma ti sei persa la spiegazione di Robin:in più di una puntata ha spiegato che Marion era malata quando era incinta, dopo essere guarita ha partorito e poi è morta durante una missione per colpa di Robin(probabilmente catturata e giustiziata da Regina), quindi nessun paradosso dal rapimento di Marion, semplicemente Hood non ha assistito alla morta ma conoscendo la Regina Cattiva l’ha dato per scontato.

    "Mi piace"

    • Ho infatti detto che non mi ricordavo bene.
      Detto proprio sinceramente mi ricordo che Robin diceva che lei era morta ‘per mano sua’. Motivo per il quale mi sono posta il dubbio. 🙂 come ho detto prima, mi rivedrò tutte le stagioni quest’estate, cosi da fugare ogni mio dubbio.

      "Mi piace"

  4. Una finale stupendo!!! Nella scorsa puntata ho odiato Tremo per l’inganno, ma non impara mai dagli errori??? E’ causa persa quell’uomo .-.
    Lady Marian, per quanto non sono mai stata d’accordo della sua morte e quindi la perdita del vero amore di Hood, avrei preferito che non tornasse! Adoro troppo Regina e Robin! E dopo tutto quello che ha passato questa povera crista, un’altra botta non ci voleva proprio! Va beh, si vedrà se il loro è vero amore… (io spero che non torni la Evil Queen XD e poi sarebbe scontato).
    In queste ultime puntate ho amato Hook! Le sue battutine e la gelosia per se stesso! ahahahaha Strano che tu non l’abbia scritto! XD
    Ps. ho sempre sperato nella coppia Emma-Hook *.* Bellissimissimi!

    "Mi piace"

    • Ho parlato del sarcasmo di Hook in generale! Anche perchè avrei voluto scrivere il doppio di quello che ho scritto, ma non era il caso. xD l’ho adorato anch’io, comunque.

      Io spero torni la Evil in quanto mi piaceva davvero tantissimo! Si, sarebbe scontato, ma sono curiosa di vedere come gestiranno la cosa.

      Rumple nasconde qualcosa. Sono sicura che abbia dei piani che nn vuole dire. Ho anche pensato che fosse una farsa quando ha preso la pozione per dimenticare. Non dimentichiamoci che è Rumple! 😉

      Piace a 1 persona

  5. Un’ottima III stagione con un finale stupendo.
    Da bravo nostalgico mi è piaciuta la 3×21, non solo la citazione a Martin McFly, ma praticamente tutto il film Ritorno Al futuro in chiave fiabesca.
    E poi, quando Tremo beve la pozione per dimenticare il futuro, mi è tornato subito in mente un altro film che ho adorato, La Sfera!
    Detto questo Lana Parrilla è sempre fantastica, ma dovendola scegliere tra buona e mielosa e Regina Kattiva, beh non ci sono dubbi, e questo il finale di stagione mi fa ben sperare….

    "Mi piace"

  6. Generalmente, non sono un’amante delle recensioni ma le tue le seguo sempre (e una citazione da quella della puntata 3×15 sul medaglione di Zelena mi é ancora rimasta in testa! 😀 )
    Comunque, un’annotazione/teoria e una domanda:
    1. Marian era stata guarita nella 2×19, prima che Roland nascesse. Quindi credo che lei sia stata imprigionata poco dopo la nascita di Roland, che ha preceduto di poco la maledizione. E forse Robin e la sua banda erano rimasti bloccati nella Foresta come Aurora, Mulan e compagnia.
    2. Forse mi é sfuggito qualcosa, ma perché se Zelena voleva tornare indietro e uccidere Eva quando Emma e Hook vengono risucchiati finiscono parecchio tempo dopo l’abbandono di Zelena e nascita di Regina? Qualcuno ha delle teorie?

    "Mi piace"

  7. “Avrei preso a sprangate Emma in quel momento, lo ammetto. Con tutta la gente che c’era nella Foresta Incantata, proprio questa doveva andare a salvarmi? Se solo sta scema avesse detto il suo nome a tempo debito, tutto questo non sarebbe successo.”

    Ahahahah! L’abbiamo pensata uguale! La faccia di Emma quando dice a Regina “che non pensava alle conseguenze..” ma sei fuori?! Lei stessa cita Ritorno al Futuro, mannaggia la miseria! Anche io tifavo per una Regina innamorata ma effettivamente ha piú fascino quando é cattiva.

    Ora, io non riesco a vedere Elsa come la villain della nuova stagione, infatti quando ho visto quel liquido blu uscire da quella specie di vaso d’oro io l’ho associato subito al Genio della Lampada e ho pregato i Sette Dei per la mia intuizione. Sono l’unica?
    Ma insomma, autori, abbiamo un Jafar a cui dare vita, e lui si che é cattivo!!! Portateci Aladdin e i tappeti volanti!!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...