Game of Thrones/Telefilm

Recensione | Game of Thrones 4×06 “The Laws of Gods and Men”

Non so davvero come cominciare questa recensione. Questa puntata mi ha fatto salire un’ansia incredibile, nella sua ultima mezz’ora, e mi sento ancora “elettrica”.

Stannis e la sua prorompente vivacità.

Vi eravate dimenticati del nostro gioioso Baratheon superstite? No, vero? Comunque, vi ricordate la lettera che Ser Davos scrisse qualche episodio fa alla Banca di Braavos? Ecco, quel piccolo pezzo di carta ha portato Stannis, Re degli Andali eccetera eccetera, dall’altra parte del mondo. Ma cosa vorranno cercare di ottenere dai banchieri braavosiani? Semplicissimo: oro. Per comprare armi, navi, uomini: Stannis scarseggia in tutti e tre, non solo in simpatia. Ma i banchieri non sono allocchi: sanno che i Lannister hanno praticamente vinto la guerra, perciò non ci mettono molto a liquidarli con un “grazie per averci onorato della visita. Arrivederci”. Quando sembrava tutto perduto, ecco che Ser Davos arriva a salvare la situazione – di nuovo, ma senza cipolle stavolta. Io ho un’opinione altissima del Cavaliere delle Cipolle: davvero, subito dopo i draghi di Daenerys, ci metterei lui sul Trono di Spade. Avete visto come riesce a fare cambiare idea ai banchieri? Con che trasporto elogia le qualità del suo re? arriva persino a definirlo “nel fiore degli anni” e qui mi è partito un bel insomma, ma solo perché avevo davanti Baratheon Senior: in caso contrario, non avrei mai messo in dubbio le sue parole, tanto sembravano sincere uscite dalla sua bocca. Molto carismatico. E se le parole non bastano, ci pensano le quattro falangi mancanti di Davos a dimostrarlo: Stannis, nel bene e nel male, ripaga davvero la sua gente.
E c’è ancora chi si chiede come mai Stannis lo abbia eletto Primo Cavaliere.
La scena di Davos che va a trovare il pirata Salladhor Saan in… piscina, mentre si diverte a raccontare barzellette a ragazze nude in vasca, mi sembrava un po’ messa lì per caso, giusto per donarci la nostra dose quotidiana di pelle scoperta. Però devo dire che i due hanno messo su una scenetta divertente. Soprattutto quando Davos si siede dietro l’uomo, che ignaro continua a raccontare la sua barzelletta. Che tra parentesi io non ho capito quindi se qualcuno me la spiega mi fa un favorone.

Ramsay a Yara: “How fast can you run?”
La risposta: “Mah, diciamo che se serve per salvarmi la vita faccio mangiare la polvere a Usain Bolt.”

Questa è stata una puntata di grandi ritorni: ecco riapparire anche Yara Greyjoy, sorella del non pervenuto Theon Greyjoy. La ragazza era partita con l’intento di andare a salvare il fratello, e per un po’ ho pensato davvero che ci sarebbe riuscita.
Infatti, mentre Ramsay in dolce compagnia fa prendere aria al suo giocattolino, Yara riesce a introdursi nel castello e a trovare il fratellino, che dorme in una gabbia insieme alle cagne di Snow…pardon, Bolton. Povero Theon. Vederlo mi ha spezzato il cuore: so che in passato si è comportato in maniera molto stupida – non c’è altro modo per definire il suo comportamento – ma nessuno merita il trattamento che ha ricevuto. Non è più nemmeno un uomo: è l’ombra di se stesso. È spaventato, non vuole fuggire perché ha paura delle conseguenze del suo gesto. Sua sorella prova a tirarlo fuori ma lui invece di ringraziare il cielo perché finalmente qualcuno ha avuto il coraggio di andarlo a salvare – e non sono molti quelli che rischierebbero la vita per lui – si rifugia in quella gabbia e non vuole uscire.
Yara va via, sconfitta, per non affrontare le cagne di Ramsay, che sono spietate tanto quanto il padrone, e quando gli chiedono di Theon lei risponde che è morto. E in un certo senso è vero: quello non era Theon, ma Reek.
Comunque, la fedeltà di Reek oggi è stata ben ripagata: il suo padrone gli regala un bel bagno. Ora, conoscendo il personaggio capirete perché avevo l’ansia durante tutta la scena: Ramsay non è il tipo che fa regali. Al massimo ti concede di scegliere quale dito farti scuoiare. Ma regali? Non fanno per lui. Eppure il ragazzo si spoglia ed entra nella vasca indenne. Certo, tralasciando tutto il corpo ricoperto di ferite, che ci danno una minima idea di tutte le atroci torture subite.
Ramsay mi spaventa da morire, con la sua mania di scorticare e tutto il resto. Ogni tanto chiudevo anche gli occhi, giusto per sicurezza.
E invece, per fortuna, tutto va per il verso giusto: Ramsay arriva addirittura a lavargli la schinea; no, non è impazzito all’improvviso. Tutto questo è dovuto al semplice fatto che Ramsay ha bisogno di un favore, qualcosa che solo Reek può fare. Reek deve impersonare Theon Greyjoy e conquistare un castello per lui.
Ce la farà?

Draghi! Draghi! Draghi! Daenerys e le difficoltà del mandare avanti il reame.

Finalmente una gioia: riecco i piccoli lucertoloni di Daenerys. Drogon affamato mangia una capretta… o meglio, un gregge. E io che pensavo fossero dolci e mansueti! Il pastore chiede un risarcimento a Dany e lei glielo concede, per dimostrare che quando le cose vengono chieste con gentilezza si hanno più possibilità di successo. Ma…solo a me quelle non sono sembrate solo ossa di caprette? Comunque, poi è il momento di un personaggio che avevamo già intravisto durante l’arrivo di Daenerys a Meeren, quando lanciava le botti piene di catene sulla città: Hizdar Zo Loraq. Ma chi è costui? Facile: il figlio di uno dei “vecchi padroni” che domanda alla Regina di poter prendere il corpo del padre e seppellirlo. Vogliamo parlare della brutta figura che fa la Madre dei Draghi quando afferma di voler conoscere il padre del ragazzo? Non puoi cara, l’hai crocifisso. Comunque, nonostante le parole di Hizdar siano giuste e piene di nobili sentimenti, non mi ha fatto una buona impressione. Non so, sarà il fatto che si presenta con quella sorta di corrispondente maschile di Missandei che parla per lui, sarà che lui e Daenerys durante le loro prime battute mi hanno dato l’impressione di due adolescenti con problemi di autostima. Me la vedevo già rispondere con qualcosa del tipo “Se mi voleva parlare così tanto, lo faceva e basta! Invece non gli interessavo davvero visto che si porta l’intermediario!”. Insomma, la Regina era pronta a snobbarlo lì su due piedi. Si è salvato all’ultimo momento solo perché lei ha crocifisso suo padre.
Ho trovato questa parte di episodio abbastanza noiosa. Nelle puntate precedenti vedevamo Dany fare qualcosa, che fosse prendere una decisione o affacciarsi da un balcone e, con il vento tra i capelli, osservare la vastità della città ai suoi piedi, ma oggi… niente. Tranne per quei pochi secondi in cui vediamo Drogon, che mi hanno lasciato un dubbio atroce sulle sorti del bambino. Non si è visto nulla, a parte il drago che vola via con una capretta in fiamme, ma mi è sembrato tutto molto implicito. Il figlio che non era con il padre, ad esempio.

Forum – Westeros edition
Lannister (Kingslayer)brothers. “Let me guess: I’ve been pardoned”.

Ci viene concesso un posto d’onore durante una riunione del consiglio: Mace Tyrell prova inutilmente ad affermare di avere un ruolo – “Io e lord Tywin abbiamo già deciso che il maestro delle navi sarò io, molto prima che arrivassi tu”. Sssse, sogna – ma poi rivela il suo vero talento di segretaria portando carta e penna al Primo Cavaliere.
Diciamo che vale la pena partecipare a queste riunioni solo per le battute di Oberyn: “gli Immacolati fanno impressione sul campo di battaglia…meno in camera da letto.”
Ma quello che veramente salta alle orecchie è: Mormont, il caro e devoto amico della regina Daenerys, è una spia. Varys ci tiene a specificare che adesso l’uomo è davvero fedele alla ragazza, ma ciò non toglie che per chissà quanto tempo il cavaliere ha fatto il doppio gioco. Ahi.
Inoltre, veniamo a scoprire che anche Varys si è posto degli obiettivi non esattamente modesti: anche lui sembra bramare il Trono. È rimasto qualcuno che non vuole sedersi su quell’ammasso di ferro appuntito?

Ma veniamo alla parte più importante dell’episodio: il processo a Tyrion Lannister per l’omicidio di Joffrey Baratheon. Mi sono commossa quando Jaime preleva il fratello dalla sua prigione: è piuttosto evidente che, se potesse, eviterebbe tutto questo. Ma non può.
Il primo scacco del processo avviene proprio all’inizio: Tommen fuori, entra Tywin. Sì, proprio come nel calcio. Devo dire che Tywin si sta lavorando proprio bene il nipote.
Vedendolo accomodato sul Trono di Spade, con quello sguardo gelido, mi domandavo: ma come fa a essere così distaccato? Come fa a non provare nemmeno un briciolo di affetto per quel figlio che sta rischiando la vita per un crimine che non ha commesso? Non è il padre dei film che alla fine rivela di amare il figlio, sotto sotto. L’unico “sotto sotto” che Tywin vorrebbe associare a Tyrion è “sotto sotto terra”.
Il processo va avanti e, testimone dopo testimone, diventa sempre più evidente che si tratti di una farsa bella e buona tirata su per fare apparire colpevole il Folletto.
Viene accusato di aver dato del crudele e idiota a Joffrey: io dico che è stato anche fin troppo gentile.
Quando Pycelle definisce il defunto Re “il fanciullo più nobile su questa terra”, io ero sbalordita tanto quanto Oberyn durante la stessa scena. Se dovete mettervi a dire stupidaggini, almeno fate che siano plausibili. Per non parlare di quando parla Cersei. In questa occasione Oberyn, ancora una volta, dimostra di avere un filtro alle orecchie che gli fa sentire solo le parole “pagare” e “debiti”.
Comunque, ci tengo a spezzare una lancia a favore di Tywin Lannister: quando Tyrion gli chiede il permesso di parlare, l’uomo gli concede una domanda. Poteva benissimo negargliela! Ma no, lui è buono in fondo. A questo punto anche Jaime apre gli occhi e capisce che è tutto montato da Cersei per fare accusare il fratello: quanto l’ho adorato qui. È così bello vederlo disposto a tutto pur di salvare il fratellino: chiede al padre di permettere a Tyrion di vivere, gli propone in cambio di lasciare la guardia reale e diventare l’erede che ha sempre desiderato. Qui Tywin sembrava un bambino la mattina di Natale. Senza i sorrisi e tutto il resto, ovviamente.
Credo che il momento più alto del processo sia quando Shae fa il suo ingresso. E lì ho pensato: magari adesso lo salva. Lei sta giurando di dire la verità, e certo anche quelli prima di lei avevano giurato per poi mentire spudoratamente, ma lei non lo tradirà. Come no.
Mentre Shae testimoniava contro il Folletto, umiliandolo e denigrandolo, potevo sentire distintamente il “crac crac” del suo cuore che si spezzava. Sinceramente, stavo male per lui.
È evidente che dopo la confessione della ragazza, Tyrion è spacciato. Quando dice di voler confessare, avevo il cuore in gola e mi domandavo: confessare cosa?
Mi vorrei soffermare un attimo a contemplare la bravura di Peter Dinklage: è stato davvero eccezionale negli ultimi minuti dell’episodio. Con il suo discorso ha trasmesso rabbia, dolore, paura, disprezzo. Tutto. E mi ha trascinata con lui in quel vortice di emozioni contrastanti.
 La conclusione dell’episodio è scioccante: dopo essersi conquistato la simpatia di tutti dicendo che avrebbe fatto meglio a lasciarli morire e confessando di volerli avvelenare per vederli morire davanti ai suoi occhi, Tyrion chiede un verdetto per singolar tenzone. D’altra parte, solo così può sperare di ottenere giustizia.

L’ultima volta, grazie a Bronn al Nido dell’Aquila, gli è andata bene. Sarà fortunato anche stavolta? Chi sarà il suo campione? E quale sarà il verdetto?
Se siete curiosi di scoprire il destino del Folletto, non perdetevi il prossimo episodio. Nell’attesa, guardate il promo qui sotto e magari passate dalle pagine affiliate, per qualche spoiler. Valar Morghulis.

 

Ringraziamo:  Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Serie Tv, che passione ღ | Serial Lovers – Telefilm Page | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | • Telefilm Dependence • | Serie Tv e film time | Telefilm. ϟ | My fangirl level it’s over nine thousandFilm e telefilm ossessione. | Casa Martell Italy | Casa Stark – L’inverno sta arrivandoGame of Thrones – Italian FandomGame of Thrones ITALIA |  Jon Snow the bastard Italia |  Kit Harington & Richard Madden Italian Page | Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco – ItaLe Cronache del Ghiaccio e del Fuoco WikiLe cronache del ghiaccio e del fuoco – A song of ice and fire | Lena Headey – ItalyMai, mai dimenticare chi sei, perché di certo il mondo non lo dimenticherà. | Maisie Williams Italia |  Nikolaj Coster-Waldau Italia | Not a queen, a khaleesi ≈ | Reign and Games of Thrones | Team Sansa | Diretta Telefilm | ~ Le migliori frasi de “The Game Of Thrones” ~ | Natalie Dormer Italia | Lannister – Hear my roar | Sophie Turner Italy • | Peter Dinklage fanpage | La dura vita di una fangirl | Kit Harington Italia | Finn Jones – Italian Fans

20 thoughts on “Recensione | Game of Thrones 4×06 “The Laws of Gods and Men”

  1. Mi sono commossa quando ho visto Shae entrare, ho avuto anche io un attimo di esultazione, ma poi ho capito che non avrebbe portato niente di buono. Davvero molto commovente.
    …Ma IL DOMANDONE é: chi sceglierà Tyrion??? Combatterà? E soprattutto, chi sceglierà l’avversario? L’accusa é mossa da Cersei, quindi spetterebbe a lei scegliere… no?
    Già me la immagino chiedere a Jaime di battersi per lei. Pff… Ipotesi, tante ipotesi. Troppa attesa!

    (Il commento del mio coinquilino a fine puntata: “Posso andare in coma fino a lunedi prossimo?!”)

    Puntata davvero bella. Anche a me Greyjoy ha fatto molta pena, ma la piega della storia si fa ancora piu interessante. Chissà se rimandandolo in patria, Ramsay faccia “l’erroraccio” di fargli recuperare il senno…!
    Epic fail di Dany.
    Applausi a Davos, davvero un bel personaggio.

    Il promo non ci aiuta a speculare…! Maledetti autori!!!

    Piace a 1 persona

    • Io so chi sceglieranno, avendo letto i libri… vedrai, non rimarrai delusa ;D e nemmeno il tuo coinquilino! mi chiedo solo quando avverrà lo scontro…
      per Theon, chissà… ormai sembra davvero andato!:(
      e sì, condivido il “maledetti autori”, il promo non ci da proprio nulla su cui lavorare questa settimana!

      "Mi piace"

      • anche io ho letto i libri…vedrete, ne succederanno delle belle…la sfida per singolar tenzone se non sbaglio sarà nella nona puntata,,,theon,,,beh, posso dire che nei libri lo svolgersi della sua storia è diversa, diciamo che da odiato per ciò che ha fatto a grande inverno diventa oggetto di compassione!Uccia90 a che libro sei arrivata?

        Piace a 1 persona

      • Io li sto leggendo, ma sono arrivata a circa metà della terza stagione. E ogni lunedi ho una piacevole sorpresa nel vedere ciò che mi aspetta…!
        Proprio perché i libri approfondiscono le relazioni tra i personaggi, vedere Tyrion snobbato da padre era insopportabile, anche perché nel libro Tywin non é che non lo sopporta, lo odia proprio con tutto il cuore!
        E soprattutto vedere Shae con gli occhi di Tyrion é stato come rivivere la delusione che lui ebbe dalla ex “moglie” Tysha.
        Tristezza a palate…!

        "Mi piace"

    • Non gli ha chiesto di tornare in patria ma di prendere un castello che, se ricordo bene, già nelle puntate precedenti, il padre lo chiese a lui (Ramsey). Ma non parlava delle isole di ferro. E nemmeno di grande inverno che dovrebbe esser fantasma..per ora almeno.

      "Mi piace"

  2. Antonia Kiddo, li ho finiti tutti proprio questa settimana! ma quando scrivo fingo di non sapere nulla per non rischiare di fare qualche spoiler 🙂 cmq hai ragione… prima non sopportavo Theon, ma adesso non ci riesco, mi fa troppa pena povero ragazzo :/

    "Mi piace"

  3. In realtà che Mormont fosse una spia lo si sapeva dalla prima serie, e dovrebbe aver smesso di esserlo stesso nella prima serie.
    E’ stato lui a mandare a dire ad Approdo del Re che Danaerys era incinta. Poi, quando gli viene revocato l’esilio, capisce che il re ha mandato qualcuno a uccidere Danaerys e la salva dall’avvelenatore. Probabilmente è allora che smette d’essere una spia e diventa davvero un uomo di Danaerys.

    "Mi piace"

    • Vero, mi ricordo vagamente di qualcuno che spia una conversazione e si sente fare il suo nome…mannaggia alla mia memoria da pesce rosso! mi sembra fossero Varys e Ditocorto, o mi sbaglio? cmq fu una cosa buttata lì molto per caso, il genere di chiacchiericcio che si ignora, magari per qualcuno è stata una sorpresa 🙂

      "Mi piace"

  4. Shae ha un’espressione spaventata quando Tyrion chiede di essere giudicato per combattimento.
    Secondo voi è perché Tywin le aveva detto, come a Jaime, che Tyrion sarebbe stato mandato al muro, e ha paura che adesso invece muoia? oppure ha paura di quel che potrebbe fare dovesse salvarsi?
    Non dimentichiamo che questa Shae è un po’ diversa da quella dei libri, quella era dipinta come più opportunista, questa Shae invece son tre serie che ribadiscono che era innamorata di Tyrion. (ma son tre serie pure che ribadiscono che ha un caratteraccio)

    "Mi piace"

  5. Devo finire di leggere la recensione LOL ma volevo dirti della barzelletta.
    Il tipo ogni volta che vede una nave nemica arrivare dice “portatemi la mia casacca rossa così se sanguino non si vede” e così via fino alle 10 navi dove invece è “portatemi i pantaloni marroni!” perché se fa… come dire, se la paura fa 90 neanche in quel caso si vedrebbe! AHAHAHHA!

    "Mi piace"

  6. Buongiorno a tutti, io leggo tutto quello che trovo su questa serie perchè l’ adoro.
    La Vostra recensione è in assoluto la più bella di tutte! IO L’ASPETTO e l’adoro. Complimenti.

    Allora, per quanto riguarda Stannis Baratheon anche io penso che sia uno dei personaggi più privo di carisma di tutta la serie.
    E’ sempre in balia di qualcuno e non dimostra mai di avere carattere, persino sua figlia è più determinata di lui. Tutta un’altra storia invece è Il cavaliere delle Cipolle che malgrado si senta sempre in difetto perchè non sa leggere è una persona di grande intuito e intelligenza,. Se non ci fosse lui…altro che prestito di oro per fare la guerra. Stannis sarebbe già un morto!

    Il povero Theon sembra proprio ridotto al ruolo di cane maltrattato, che ubbidisce per evitare altre botte. Però..c’è un però che più che altro è una mia speranza. Tutti i personaggi stanno cambiando, e Theon ha davvero pesantemente pagato le sue colpe. Di solito quando si tocca il fondo poi non si può fare altro che risalire, io voglio sperare che succeda qualche cosa in questo senso.
    Per ora il poveretto fa davvero pena ed è difficile anche solo immaginare che possa uscire da quella situazione…MA LA SPERANZA si sà ha la testa dura!

    Daenerys si è finalmente fermata a riflettere, io la considero un grandissimo personaggio. Fin qui ha dimostrato di essere una persona intelligente e sono certa che rifletterà sui suoi errori, probabilmente diventerà anche una brava regina. Insomma io voterei sulla fiducia.

    Varys è sempre stato informato sulle mosse di Daenerys, nell’episodio 1×05 della prima stagione lo si capisce bene (mi rivedrò quell’episodio per rinfrescarmi la memoria) però a suo tempo io avevo capito che lui fosse dalla parte della madre dei draghi.
    In quell’episodio dissero cose molto importanti che forse abbiamo un pochino tutti dimenticato. Varys e Lord Baelish tirano il povero Ned Stark per la giacca, ognuno di loro voleva ottenre qualche cosa..poi abbiamo visto come sogno andate le cose.
    Varys però disse che agiva per il bene del regno…!?????? che vuol dire tutto e niente.
    Mi pare che lui non amasse i Lannister proprio per niente.
    Quale regno
    il regno di chi? mumble mumble …
    ci macino ..grazie e alla prossima.

    "Mi piace"

    • Grazie mille per il commento così elaborato *_* cmq per Varys e compagnia bella, sinceramente fossi io aspirante regina, non mi fiderei proprio di nessuno! ho visto più voltagabbana in questa serie che in tutti gli altri telefilm mai visti messi insieme XD

      "Mi piace"

      • sai cosa? E’ un tunnel questa serie.
        Finito un episodio non si vede l’ora che arrivi quello dopo.
        Il problema è che non si scappa. Non appena finirà la quarta stagione, ci ritroveremo probabilmente con tante domande e saremo li ancora una volta ad aspettare che inizi la stagione successiva.
        Invece bisognerà proprio entrare nell’ordine di avere pazienza e basta.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...