Once Upon a Time/Telefilm

Recensione | Once Upon A Time 3×19 “A Curious Thing”

Risposte, risposte, risposte. Talmente tante risposte, tanti avvenimenti e tanta bellezza che poteva sembrare un finale di stagione. Fortunatamente non lo è. Fortunatamente ci sono ancora degli episodi che ci aspettano, anche se siamo quasi in dirittura d’arrivo. E, quasi alla fine di questa terza stagione, i miei sentimenti si stanno capovolgendo, in quanto ad ogni puntata, ritornano a piacermi i Charming come se non ci fosse un domani. Ma, poche chiacchiere che abbiamo un episodio fantasticherrimo da commentare.

Mi è piaciuto tantissimo il legame che si è creato nell’anno passato nella Foresta Incantata tra Regina e gli Azzurri, nonostante Regina cerchi di tenere una linea di sarcasmo spicciolo, giusto per dare quel ricordo ogni tanto di lei in versione evil. Le domande al Castello son sempre le stesse: ‘cosa vuole Zelena e come la si sconfigge?’. Una mezza risposta arriva da Aurora e Filippo i quali riescono finalmente a trovare le palle il coraggio di dire a Snow di essere stati loro ad avvisare Zelena del loro arrivo in quanto lei vuole il baby Charming e li ha minacciati in caso avessero opposto resistenza. Quanto mi risultino insipidi come un sedano rapa penso di averlo già espresso al tempo, in caso contrario, ora lo sapete. Sono stata quindi ben contenta che all’arrivo di Zelena, che ha un tempismo spaventoso, siano stati trasformati in scimmie alate. Credo dovrebbero avere però un segno di riconoscimento, o quanto meno una targhetta, perchè sbucano da ogni dove, ma non sappiamo mai chi fossero prima di trasformarsi. Inoltre mi stavo chiedendo se fosse possibile riportarli allo stato umanoide. Walsh era umano quando controllava Emma a NY, ma potrebbe averlo ritrasformato lei soltanto all’occorrenza. Fugate il mio dubbio, please

L’unico però a poter dare risposte concrete su come sconfiggere la Wicked, ora che gli unici due a saper qualcosa sono delle scimmie, è Rumple, che tutti credono morto fino all’arrivo di Belle, la quale non è tanto sicura di ciò che ha visto. Neal potrebbe essere morto e Rumple potrebbe essere vivo. Al momento l’interesse va a Rumple vivo, tenuto però prigioniero nel suo stesso castello dalla green Wicked. Con un’incursione capitanata da Hood, il quale era già entrato al tempo nel Castello, riescono ad entrare e trovare un Rumple pazzo, come lo abbiamo visto nei primi episodi. L’unica ad estrapolargli due parole su come sconfiggere Zelena è Belle. Non mi piace la loro ship, ma questa volta li ringrazio per il true love e per tutte queste cose. Ma, come può Belle, dopo averci passato metà della sua vita, a non sapere di entrate segrete e di trappole al suo interno?  Glinda, la Strega Buona del Sud, promotrice della magia bianca. E’ lei la chiave per sconfiggere Zelena. Ed effettivamente mi vien da chiedermi perchè non ci abbiano pensato prima. O comunque perchè non abbiano pensato che per sconfiggerla ci volesse qualcosa e/o qualcuno da Oz.

Questa Glinda si trova esiliate nella Foresta Oscura e per trovarla bisogna seguire quello che dovrebbe essere un indovinello di Rumple. Attraverso la porta devi entrar, dai puri di cuore lei non si nasconderà – letto in italiano è davvero pessimo – Per quanto pensassi che stesse di nuovo blaterando cose nonsense, aveva ragione; al confine con la Foresta Oscura, dove Charming raccoglie rose camelie per Snow, appare una porta in mezzo al nulla. Senza pensarci due volte Snow ci si fionda dentro e Charming la segue a ruota, lasciando Regina fuori come un pero in quanto il suo cuore è pieno di vendetta e per niente puro. Se vogliamo fare i fiscali, nemmeno Snow ci sarebbe potuta entrare; il suo cuore non è più puro dopo che ha ucciso Cora, ma probabilmente il suo coraggio, come dice Glinda, può averla aiutata. Al di là della porta, su una distesa di neve appare appunto Glinda. La Strega Buona del Sud non è in grado di sconfiggere Zelena perchè la sua magia non abbastanza potente, ma quando un tempo erano amiche, lei le aveva regalato un ciondolo – t’oh quella patacca verde che manco Wanna Marchi avrebbe venduto si rivela utile – dove poter incanalare tutta la sua magia. Senza di quello è una stracciona, detto proprio in parole povere. E l’unica persona che può compiere un gesto simile è qualcuno che sprigioni magia bianca, ovvero magia creata dall’amore. Emma.

Questo motivo, dopo aver vagliato varie opzioni, li porta a fare una scelta decisamente al limite: lanciare la Maledizione per poter tornare a Storybrooke, così che Emma li possa salvare. Il prezzo da pagare è alto: sacrificare il cuore di Charming in quanto sarà Snow a lanciarla. Una volta sacrificato il cuore del suo true love, dopo una straziante dichiarazione d’amore, alla quale si è commossa anche Regina, ed io con lei ma non ditelo in giro, Zelena arriva puntuale come un orologio svizzero sulla sua scopa traballante, modificando a suo piacere la Maledizione. E poi non ditemi che non sono un po’ sfigati. Anche se il piano di Snow avrebbe fatto acqua da tutte le parti. Come potevano ritrovare Emma se questa era senza ricordi e loro bloccati a Storybrooke, non sapendo chi fossero in realtà? A meno che la seconda volta partiva già spezzata, ma non avrebbe senso, in quanto non sarebbe una Maledizione, ma la si poteva chiamare benedizione. Zelena opta per la perdita di memoria dell’ultimo anno. Pessima scelta anche questa secondo me. Insomma, sono una Wicked Witch, odio tutti, voglio cambiare il passato, faccio perdere almeno gli ultimi anni passati. La Maledizione incombe su di loro, ma Snow viene rapita da una brillante idea: dividere il suo cuore a metà, così da poterlo dare a Charming, e sopravvivere entrambi. Altra scena piuttosto commovente che sottolinea ancora una volta quanto siano legati e quanto si amino. Questi sono i Charming, seppur smielati, che mi piacciono. Non quelli di Neverland, che erano peggio di un gatto attaccato ai gioielli di famiglia. 

Charming si risveglia giusto in tempo per cuccarsi la Maledizione, perdere la memoria e ritrovarsi a Storybrooke, dove al momento Regina amoreggia con Hood fuori dalla porta di casa degli Azzurri, facendosi sgamare in pieno da Henry, che la guarda un po’ schifato. Ehi bambino, porta rispetto. Mi sarei soffermata solamente per dirvi quanto li amo, ma questo già lo sapete. Mi soffermo invece per la domanda di Robin e la spiegazione di Regina, visto che la settimana scorsa tutto ciò ha creato un piccolo dibattito. Robin giustamente, sapendo Regina senza cuore, le chiede se può provare dei sentimenti lo stesso. E Regina spiega che sì, qualcosa si prova nonostante non si abbia un cuore; non tutto, ma qualcosa sì. A questo proposito faccio un riferimento a OUAT in Wonderland. Will ha deciso di togliersi il cuore per non provare più il dolore che Anastasia gli aveva provocato, ma i suoi sentimenti li sapeva benissimo, anche se non li ha mai dati a vedere. Stessa cosa di Regina quando si era privata del cuore per non sentir dolore alla perdita di Henry. Sapeva benissimo di amarlo, ma non voleva soffrire ancor di più. Chiarito decisamente il concetto, ribadisco quanto li shippi alla follia e proseguo.

Zelena rapisce Hook per dargli un ultimatum. Se non si muove a baciare Emma e portarle via la sua magia, l’unica che può sconfiggerla, inizierà a seminar tragedie in casa Swan – come se fossero la famiglia felice del Mulino Bianco – ed Henry si mette a fare l’adolescente complessato, che vuole trasgredire. Seriously, NO. Se davvero vuoi fare il trasgressivo, non dire di giocare ancora con il game boy, che te lo passano come antichità. Emma vuole portarlo a NY una volta finito tutto, in quanto la avevano una vita felice&contenta, ma Snow le ricorda che NON era la loro vita reale e si sente anche un po’ offesa perchè erano felici con ricordi che non comprendevano loro. Give me five Snow; le do pienamente ragione. La Swan quando pensa solo a se stessa, la schiaffeggerei. Ha mendicato per anni una famiglia, ed ora che ce l’ha, la schifa. Ma ad andare a NY il moccioso ci sta pensando da solo, cercando di scassinare la macchina della madre. Fortuna che Hook spunta sempre come i funghi, e cerca di proteggere da solo il ragazzino dalle minacce di Zelena. NO Hook, te li devi fare i cavoli tuoi ogni tanto. Mentre sta cercando di spedirlo su una zattera nave di fortuna con Spugna in direzione di NY, vengono attaccati dalle scimmie alate, che vogliono il ragazzino. Prego, è vostro e non vale l’offerta soddisfatti o rimborsati. Se uno ti dice non fermarti, cosa capisci? Che dopo essere inciampato, ti rialzi e scappi. NO. Lui si ferma a guardare sti cosi. Ma allora sei scemo di tuo. Hook cerca di proteggerlo e sfortunatamente arrivano in soccorso anche i parenti vari, che eliminano ogni animale alato.

Visibilmente interdetto, sì più del solito ma dobbiamo dargli ragione, su quanto ha visto, chiede spiegazioni ed Emma, porgendogli il famoso libro, ricomparso per l’occorrenza, gli chiede di fidarsi di lei e di credere nella magia. Il risultato? Tenta ancora di fare il ragazzino ribelle per la serie “Cioè zia, non mi rompere con ste cose”. No moccioso, no. Tu ci credi e stai zitto, perchè l’hai menata una stagione intera ai tuoi tempi. Passano i minuti e riesce, non si sa come, a mettere le mani sul libro, facendo così riaffiorare tutti i ricordi. Non so se mettermi le mani nei capelli e urlare, oppure essere felice. Non so nemmeno perchè Emma fosse così terrorizzata nel riportargli alla mente i ricordi. Se la sua motivazione era che combina solo casini, la posso capire. Ma se la motivazione era quella spiegata, NO. Ad ogni modo, riportati i ricordi ad Henry resta solo da spezzare la Maledizione ed Emma si prostra per baciarlo, ma Zelena – inizio a dubitare che abbia messo delle cimici su di loro; non può arrivare sempre nel momento giusto – arriva e tenta di strangolarlo in quanto Hook non ha rispettato l’ultimatum.

Emma, grazie anche alla lezione dell’altra volta, riesce a sprigionare magia e a bruciare le mani di Zelena che allenta la presa e se ne va, un’altra volta, con la sua faccia schifata. Regina può finalmente riabbracciare Henry e il suo bacio, di vero amore, spezza la Maledizione. ADORO che non sia di nuovo Emma in quanto Salvatrice a dover spezzare la Maledizione, ma sia proprio colei che aveva mandato la prima. Hook a questo punto si trova costretto a dar spiegazioni alla Swan, finalmente, e lei giustamente gli urla contro che non si può più fidare di lui. A far la loro parte arrivano anche gli Azzurri che vanno giudicando Hook per aver mentito sulla pozione della memoria. Se loro non l’hanno mandata, chi è stato? Neal, of course. Un tuffo al cuore nel rivederlo, seppur barcollante. Il mio cucciolo con le mani in tasca era riuscito a prendere il sopravvento sul padre, uscire, mandare la pozione ad Hook e farla arrivare così poi ad Emma. E per concludere, Emma porta Henry sulla tomba di Neal – non sono ancora pronta per scene del genere – e Snow inizia ad avere i primi dolori. Sì, è arrivato il momento. The baby is coming. Concludo questa meravigliosa puntata con un commento su Henry: capisco la pubertà, ma si era ingoiato un rospo? Dico, l’avete sentito come parlava? Senza star a commentare le sue incapacità di recitazione, che facciamo notte.

Vi lascio con il promo (sub ita) della prossima puntata.

Ringrazio: Once Upon A Time su SubsFactory | Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Telefilm. ϟ | Serie Tv, che passione  | • Telefilm Dependence • | Serial Lovers – Telefilm Page | Team Hookers | Once Upon A Time ϟ | • Snow Falls in Storybrooke • | Lana Parrilla Italia | Regina Mills / The Evil Queen Italia | You still have it,my chipped cup ~ Rumbelle. | » Oh my Storybrooke. | ~вєllє & яυмρєlѕтιlтѕкιи ~ α ¢нιρρє∂ ¢υρ | Jennifer Morrison Italia | A future without you,is a future without sense ღ | Fandoms Community | Telefilm Addicted ϟ | Telefilm Revelations | ∞ Telefilm addicted |Telefilm. Un amore incondizionato | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | • Ginnifer Goodwin Italia • | Serie Tv e film time | My fangirl level it’s over nine thousand | SwanQueen is unintentionally fucking on. | Tv shows, my alternative reality. | Film e telefilm ossessione. | Captain Swan Italian Fans Page. | Le donne di Once Upon A Time. | Fαlling in love with telefilm. | Serie Tv Mania | Colin O’Donoghue Italia. | Emilie de Ravin Italia | Once Upon A Time | Diretta Telefilm | La dura vita di una fangirl | Tv, Cinema, Musica & Libri 

2 thoughts on “Recensione | Once Upon A Time 3×19 “A Curious Thing”

  1. Giuro, al tuo “Se la sua motivazione era che combina solo casini, la posso capire” mi sono piegata dal ridere XD e concordo anche sul fatto che sto bambino non sa recitare e non riesco a capire come abbia fatto ad essere stato scelto (RIDATECI PAN, QUELLO SI CHE E’ UN ATTORE).
    Comunque puntata stupenda, praticamente ho pianto per 20 minuti, ora sono curiosissima di vedere cosa succederà alla nascita del baby Charming!

    "Mi piace"

    • Pagherei per riavere Robbie indietro.
      Seriamente, è irritante solo alla vista. Oltre che è proprio incapace di recitare.

      Curiosissima anch’io di vedere cosa succede con il piccolo azzurrino.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...