Telefilm

Recensione | Friends with Better Lives 1×03 “Game Sex Match”

Terzo appuntamento con una serie che a parer mio è ormai decollata, nonostante il web la sita ancora criticando.
Mi ricorda The Big Bang Theory agli albori, quando ogni puntata erano lacrime dalle risate. Siamo ancora alle prese con la vita sentimentale di Will, a cui si aggiunge quella di Kate, un torneo di tennis e un matrimonio.

Will è alle prese ancora con la sua nuova vita da single e, ributtato su piazza con l’aiuto di Evil Kate, abborda ragazze a non finire. [?]
Mi chiedo se le cerca al sanatorio o dove; ne abbordasse una normale. Se l’altra volta si è imbattuto nella bisex, insieme a Kate, questa volta la ragazza, Annika, ha qualche idea perversa su come avere degli appuntamenti innovativi. La bionda è una pervertita che ama il Natale e a cui piace mandare foto osè ai suoi uomini. Sappiamo ormai che Will si fa prendere dai complessi un po’ troppo spesso e se i suoi amici aumentano la dose, è la fine. Scatenato il complesso di dover dimostrare che è un uomo con la trasgressione nel sangue, decide di rispondere al messaggio con una sua foto, RILASSATA!

Tra le risate delle ragazze e dei ragazzi, cerca di rimediare, non solo mandandole un’altra immagine, meno rilassata, ma acconsentendo a proposte stravaganti di Annika, la quale decide di addobbarlo letteralmente per le feste con tanto di lucine, e di legarlo al letto. Sfortunatamente per Will la ragazza ha anche un gatto, che decide di uscire dalla finestra proprio in quel momento. Lei lo insegue, scomparendo nel nulla e lasciando Will legato. So che in quei momenti non ci si pongono domande ma, che fine ha fatto Annika? Era una scusa per squagliarsela? Ad ogni modo, cercando di chiamare aiuto, il comando vocale del telefono capisce Mommy anzichè Bobby, facendo partire la chiamata alla madre. Dopo una quindicina di chiamate, quando ormai è sera, Andi, Bobby, Lowell e Jules arrivano in suo soccorso. Come abbiano fatto ad entrare in casa della ragazza e che fine abbia fatto la ragazza, è un mistero e mi immagino la voce di Enrico Ruggeri che si pone il dubbio. Will ringrazia gli amici di essere arrivati, nonostante l’ora beata e ringrazia ancor di più di non aver avvisato Evil Kate, in quanto l’avrebbe preso per i fondelli a vita. Forse era meglio star zitti. Sei battute e dico sei, in tre/quattro secondi. Un mito quella donna, un mito. Siamo ad aprile, ma non è mai troppo presto per prepararsi alle feste e scatta la cartolina natalizia, tutti intorno a Will, ancora legato al letto, con le lucine natalizie. Le migliori risate, le migliori.

Riuscirà mai il nostro Will ad avere un appuntamento normale? E non doversi ripiegare su magazine femminili che gli provocano il gomito del segaiolo tennista o trovarsi costretto a farsi foto lì, dove non batte il sole, per dimostrare che è un uomo con la trasgressione nel sangue? Kate caro mio, Kate. L’unica donna perfetta per lui. Continuerò ad indottrinarvelo, sperando che qualcuno segua me e questa ship. Parlando di gomiti e tennisti, Bobby è disperato in quanto l’attività extra del suo partner capita quando si sta per svolgere l’annuale torneo di tennis tra ginecologi, al quale non può mancare. Chi potrà sostituire Will? Lowell il pacifista. Forse devo ricredermi sull’ultima parola. Se fino ad ora l’abbiamo conosciuto come il peace&love della situazione, sul campo da tennis si trasforma, dando il meglio di se e facendo vincere tutti i match (si chiamano così?) a Bobby. Arrivati a quello finale, i due medici sfidanti minacciano di torturare Bob a lavoro se provano a farli perdere, ma la loro amicizia vale di più e chi se ne frega delle torture. Ho apprezzato molto. Nonostante Lowell sia lo stupido del gruppo, e nonostante si sia aggiunto all’ultimo, mi piace il fatto che venga considerato uno di loro. Alla fine è carino&coccoloso ed esilarante.

Un po’ meno la sua fidanzata, che insieme ad Andi esclude la mia piccola ed adorata Kate dai preparativi del suo matrimonio, in quanto lei è l’unica single e probabilmente non vuole partecipare. Figlia mia, ti hanno dato il dono della parola, usala. Dopo aver visto le ragazze ignorare spudoratamente la sua chiamata, Evil Kate va subito al sodo, e chiede spiegazioni. Il motivo sopracitato sembra risolversi subito, quando Kate si offre di aiutarle più che volentieri. E’ una donna in carriera e forse, dico forse, si fa prendere un po’ troppo la mano nel comandare a bacchetta. Nope, non è questo il vero motivo. In realtà la piccola Evil Kate è una donnina dal cuore enorme che sogna ancora il matrimonio perfetto e il principe azzurro e quello che stava organizzando non era il matrimonio che voleva Jules, ma il matrimonio che avrebbe voluto lei.

Per cercare di risolvere il problema nel migliore dei modi, soprattutto dopo che l’hanno licenziata, Andi e Jules le organizzano un finto matrimonio per farle capire che nonostante tutto le sue amiche le vogliono bene e ci sono sempre. Scoppia il momento tenerezza e ve lo giuro, avrei voluto andar lì ed abbracciare anch’io la mia adorata Evil Kate, che sputa battute come un lama nonostante la situazione.

PS. Mi scuso per l’assenza di gif, non è nel mio stile ma tumblr NON ne ha nemmeno una. Non una misera gif sull’episodio. Ed ho provato tutti i tag possibili ed immaginabili. 
PS2. Mi scuso anche per l’assenza del promo della prossima puntata. Probabilmente ogni piattaforma ce l’ha con me stasera, ma nemmeno youtube ha collaborato e non c’era l’ombra del promo, nonostante l’abbia visto a fine puntata.

RINGRAZIO: Diario di una fangirl. |  TelefilmSeries.Com |  Serie Tv, che passione 

8 thoughts on “Recensione | Friends with Better Lives 1×03 “Game Sex Match”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...